Skip to content

Esposizone del giuramento dei Gesuiti

18 marzo 2013

Esposizone del giuramento dei Gesuiti

preti-regolari-giesuittiIl seguente è il testo di ‘Jesuit Extreme Oath of induction’ (Estremo giuramento gesuita di induzione) come registrato nei giornali del 62° congresso, 3° sessione, dei registri del congresso degli Stati Uniti (House Calendar N° 397, registro N° 1523, 15 febbraio, 1913, pp.3215-1316), dal quale è stato successivamente strappato. Il giuramento è anche citato da Charles Didier nel suo libro Roma sotterranea (New York, 1843), tradotto dall’originale francese. Il Dr. Alberto Rivera, il quale scappò dall’ordine gesuita nel 1967, conferma che la cerimonia dell’induzione e il testo del giuramento gesuita che lui prese parte sono identici a quello che citeremo di seguito.

Quando un gesuita di rango minore sta per essere elevato al comando, viene condotto in una cappella del convento dell’ordine, dove ci sono solamente tre persone presenti. Il superiore principale sta in piedi davanti all’altare. In tutti e due i lati ci sono due monaci in piedi, uno dei quali tiene una bandiera gialla e bianca, che sono i colori papali, e l’altro una bandiera nera con una daga e una croce rossa sopra un teschio e ossa, con la parola INRI, e sotto di loro le parole IUSTUM NECAR REGES IMPIUS. Il significato del quale è: si tratta di sterminare ed annichilire i re, governi o sovrani empi ed eretici.

Sopra il pavimento c’è una croce rossa davanti alla quale il candidato si prostra. Il superiore gli porge un piccolo crocifisso nero, che il candidato prende nella sua mano sinistra e lo preme sul suo cuore, e il superiore nello stesso tempo gli presenta una daga, che lui afferra dalla lama e punta contro il suo cuore; il superiore mantenendo la daga ancora dal manico, si indirizza verso il candidato:

(Il superiore dice:) 

illuminati20dollar“Figlio mio, ti è stato insegnato ad AGIRE DA DISSIMULATORE; di essere un cattolico romano tra i cattolici romani, e di essere una spia fra i tuoi confratelli; di credere a nessun uomo, di fidarti di nessun uomo, di essere un riformista tra i riformisti; un ugonotto tra gli ugonotti; un calvinista tra i calvinisti, di essere generalmente UN PROTESTANTE tra i PROTESTANTI. Ed acquisendo la loro fiducia, di chiedere di parlare PERSINO DAI LORO PULPITI e di denunciare, con tutta la veemenza della tua natura, la nostra sacra religione e il Papa; ed anche di cadere così in basso da essere un giudeo tra i giudei; che ti sia concesso di raccogliere tutta l’informazione, per il beneficio del tuo ordine e come fedele soldato del Papa. Ti è stato insegnato di piantare insidiosamente i semi della gelosia e dell’odio tra gli stati in pace, ed incitarli ad imprese di sangue, coinvolgendoli in guerre l’uno contro l’altro, e di creare rivoluzioni e guerre civili nelle comunità, province e nazioni una volta indipendenti e prospere, e che coltivano le arti e le scienze, godendo le benedizioni della pace. Di prendere parte con i combattenti e di agire segretamente in accordo con il tuo fratello gesuita che potrebbe essere impegnato nella fazione opposta, ma apertamente in contrasto con ciò a cui sei connesso, che infine sia vincitore la Chiesa soltanto, nelle condizioni dettate nei trattati di pace…e che IL FINE GIUSTIFICHI I MEZZI. Ti sono stati impartiti i tuoi doveri da spia, di raccogliere tutte le statistiche, i fatti e le informazioni in tuo potere, da ogni fonte; di INGRAZIARTI LA FIDUCIA DEL CIRCOLO FAMIGLIARE DEI PROTESTANTI e degli eretici di ogni classe e carattere, cosi come quello del mercante, del banchiere, dell’avvocato, fra le scuole e le università, nei parlamenti e nelle legislature, nelle magistrature e nei consigli di stato, e di ‘essere ogni cosa per tutti gli uomini’ per la causa del Papa, i cui servi noi siamo fino alla morte. Hai ricevuto fin qui tutte le istruzioni come novizio, un neofita, ed hai servito come coadiutore, confessore e prete, ma non sei ancora stato investito di tutto ciò che è necessario per comandare nell’esercito di Loyola, nel servizio del Papa. Devi prestarti al tempo appropriato come strumento ed esecutore, così come INDICATO DAI TUOI SUPERIORI; poiché nessuno qui può comandare senza avere CONSACRATO i propri lavori CON IL SANGUE DELL’ERETICO; poiché ‘senza spargimento di sangue nessun uomo può essere salvato’. Pertanto, per adattarti al tuo lavoro ed assicurarti la salvezza, dovrai, in aggiunta al tuo precedente giuramento di obbedienza al tuo ordine e di lealtà al Papa, ripetere dopo di me:

(Ho trascritto soltanto una parte del testo del giuramento: )

simbolo_gesuita“[…].Inoltre, prometto e dichiaro che, quando si presenterà l’opportunità, farò ed intraprenderò implacabile guerra, segretamente o apertamente, contro tutti gli eretici, PROTESTANTI e liberali cosi come indicatomi; di ESTIRPARLI E STERMINARLI dalla faccia della terra; e che non RISPARMIERO’ NE’ ETA’, NE’ SESSO o condizione, e che IMPICCHERO’, BRUCERO’, DEVASTERO’, BOLLIRO’, STRONCHERO’, STRANGOLERO’ E SEPPELIRO’ VIVI QUESTI ERETICI INFAMI, SQUARTERO’ GLI STOMACI E I GREMBI DELLE LORO DONNE E FRANTUMERO’ CONTRO I MURI LE TESTE DEI LORO BAMBINI, così da annichilire per sempre la loro razza esecrabile. E quando ciò non potrà eseguirsi apertamente, USERO’ SEGRETAMENTE LA COPPA CHE AVVELENA, LA CORDA CHE STRANGOLA, L’ACCIAIO DEL PUGNALE O LA PALLOTTOLA DI PIOMBO, incurante di onore, rango, dignità o autorità della persona o delle persone, qualsiasi la loro condizione di vita, pubblica o privata, così come, in qualunque momento, mi sarà ordinato, da qualunque agente del Papa o Superiore della fratellanza della Santa Fede, la compagnia di Gesù. In conferma del quale, io con la presente, dedico la mia vita, la mia anima, e tutti i poteri corporali, e con la daga che ora ricevo io sottoscriverò il mio nome scritto con il mio sangue in testimonianza di ciò. E se mi dimostrassi falso, o debole nella mia determinazione, possa la mia fratellanza e i soldati della milizia del papa tagliare le mie mani e miei piedi e la mia gola da orecchio a orecchio, la mia pancia sia aperta e il zolfo bruci ciò che è all’interno con tutte le punizioni che possono essere inflitte su di me in questa terra, e la mia anima sia torturata dai demoni nell’inferno per sempre. […] “

(lui scrive il suo proprio nome con la punta della daga intinta del suo proprio sangue preso dal suo cuore)

Il superiore dice ancora altre cose e alle fine dice:

“Vai, pertanto, in tutto il mondo e prendi possesso di tutte le terre nel nome del Papa. Chi non lo accetterà come vicario di Gesù e come il suo vice-reggente sulla terra, lasciate che sia maledetto e sterminato”

Tratto da: http://www.ianpaisley.org/article.asp?ArtKey=jesuit

E adattato da: Haiaty Varotto

Come potete vedere, i gesuiti sono delle persone malvagie, crudeli, spietate e capaci di fare qualsiasi cosa. Non vi lasciate ingannare pensando che siano brave persone o pensando che facciano del bene. Magari possono con la dissimulazione far sembrare che siano umili, buoni e che aiutano le persone ma la realtà è che sono persone malvagie a servizio di Satana, disposte a qualsiasi cosa e che hanno l’obiettivo di istituire un unica religione mondiale e un unico governo mondiale. Riprovate pubblicamente il loro operare e denunciateli affinchè le loro opere malvagie siano manifeste. Non abbiate paura.

[Tratto dal blog "Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte! (Gioele 2:1)", curato da Haiaty Varotto]


Bibliografia citata dal sito “http://www.ianpaisley.org/article.asp?ArtKey=jesuit”

Anon.: The Female Jesuit. London, 1851

Anon.: The Mystery of Jesuitism. London, 1658

Anon.: The Secret Instructions of the Jesuits. London, 1824

Anon.: The Secret Instructions of the Jesuits. London, 1824

Barrett, E.B.: The Jesuit Enigma. London, 1929

Barthel, M: The Jesuits. New York, 1984

Bert, M.P.: Gury’s Doctrines of the Jesuits. London, 1947

Blakeney, R.P.: Alphonsus Liguori. London, 1852

Brodrick, J., S.J.: The Origin of the Jesuits. New York, 1960

Bungener, L.L.F.: The Jesuits in France or The Priest and the Huguenot. London, 1859

Coape, H.C.: In a Jesuit Net. London, no date

Dalton, E.: The Jesuits. London, 1843

De Courson, R.: Concerning Jesuits. London, 1902

Gallahue, J.: The Jesuit. New York, 1973

Goodier, A.: The Jesuits. London, 1929

Griesinger, T.: History of the Jesuits. London, 1903

Groves, H.C.: The Doctrines and Practices of the Jesuits. London, 1889

Hanna, S.: Jesuitism: or Catholic Action. Belfast, 1938

Hastings, M.: Jesuit Child. Newton Abbot, 1972

Hillerbrand, H.: The Reformation. A Narrative History related by Contemporary Observers and Participants. Ann Arbor, 1989

Lathbury, T.: The State of Popery and Jesuitism in England. London, 1838

Lehmann, L.H.: The Secret of Catholic Power. New York, no date

Liguori, A.M.: The Council of Trent. Dublin, 1846

MacPherson, H.: The Jesuits in History. London, 1914

Martin, M.: The Jesuits. New York, 1987

Nicolini, G.B.: History of the Jesuits. London, 1854

Paisley, I.R.K.: The Jesuits. Belfast, no date

Paris, E.: The Secret History of the Jesuits. London, 1975

Ridley, F.A.: The Jesuits: A Study in Counter-Revolution. London, 1938

Roberts, Archbishop, S.J.: Black Popes. London, 1954

Robertson, A.: The Roman Catholic Church in Italy. London, 1903

Seebohm, F.: The Epoch of the Protestant Reformation. London, 1877

Seymour, M.H.: Mornings among the Jesuits at Rome. London, 1850

Steinmetz, A.: History of the Jesuits. London, 1848 (3 Vols.)

Walsh, W.: The Jesuits in Great Britain. New York, 1903

Wild, J.: Canada and the Jesuits. Toronto, 1889

Wylie, J.A.: Jesuitism: Its Rise, Progress and Insidious Workings. London, no date

Ybarra, T.R. (translator): The Kaiser’s Memoirs, by Wilhelm II. New York, 1922]

About these ads
11 commenti leave one →
  1. Valdese permalink
    19 marzo 2013 21:19

    si scrive MALVAGE non MALVAGIE!!!

  2. 19 marzo 2013 21:33

    Pace a te, non voglio deludere nè colpire il tuo amor proprio, ma quella parola da te ripresa è scritta correttamente, e il plurale di malvagio è appunto “malvagie”, come scritto nell’articolo. Spero che tu non sia un insegnante di italiano, ma solo un semplice studente, che oggi può dire di aver imparato qualcosa anche da questo blog, che ha imparato a scrivere una parola nuova in modo corretto, infatti si legge in un dizionario sul web:
    “”malvagio
    agg malvagio (malvagie pl. f)
    1 perfido crudele spietato di estrema cattiveria
    carattere malvagio
    intenzioni malvagie”””

    Se intervenite per correggere, fatelo almeno nella ragione, altrimenti potremmo pensare che volendo voi contrastare ciò che scriviamo e non avendo nulla da dire di sensato, vi attaccate al fumo della pipa, come si suol dire, cioé AL NULLA!

    Hai fatto bene a non firmarti col tuo nome, e a mettere un nome di fantasia, perché se qualcuno che ti conosce leggeva quello che hai scritto, sai che risate che si faceva alle tue spalle.
    Ti consiglio, infine, di non affaticarti a scrivere ancora in questo blog, sarebbe fatica sprecata.

    Pace e che Dio ti guidi in ogni cosa, cominciando dall’imparare a scrivere.

  3. corrado permalink
    20 marzo 2013 22:48

    salve qualche giorno fa in C/da San Paolo a Noto (SR) ho visto nella chiave centrale di un arco in pietra di un immobile dirudo la scritta I H S come copra , potresti dirmi il significato e cosa realmente era successo su quella casa diruda ? grazie

  4. 21 marzo 2013 13:20

    Pace a te, non saprei dirti cosa sia successo, ma se tu dovessi venire a conoscenza di tutto, considerato che ormai hai stuzzicato anche la nostra curiosità, ricordati di scriverne qui l’esito. Pace.

  5. david permalink
    23 marzo 2013 18:46

    Capitato in questo blog durante una ricerca sul giuramento dei gesuiti e sollevato per non essere l’unico a voler “Sapere”, mi chiedo cosa ne pensiate delle opinioni di Biglino sulle verita’ della Bibbia. Grazie

  6. Rudy permalink
    30 marzo 2013 12:30

    La scritta IHS sono le iniziali della trinitá del DIO sole Isis Horus Set

  7. Fulvio permalink
    31 marzo 2013 18:03

    Per quanto ne so, IHS significa, salvo errori, Iesus HominesSalvator

  8. Patrizia permalink
    27 agosto 2013 10:57

    scusate ma ho una domandina non voglio sembrare ignorante anche perchè forse alcune cose non le so e ho ancora da imparare molto essendo che so che il papa è gesuita e essendo che so che è un papa che opta per il perdono e la pace fra le umane creature allora mi chiedo perchè giurare questo?: —-> (prometto e dichiaro che, quando si presenterà l’opportunità, farò ed intraprenderò implacabile guerra, segretamente o apertamente, contro tutti gli eretici, PROTESTANTI e liberali cosi come indicatomi; di ESTIRPARLI E STERMINARLI dalla faccia della terra; e che non RISPARMIERO’ NE’ ETA’, NE’ SESSO o condizione, e che IMPICCHERO’, BRUCERO’, DEVASTERO’, BOLLIRO’, STRONCHERO’, STRANGOLERO’ E SEPPELIRO’ VIVI QUESTI ERETICI INFAMI, SQUARTERO’ GLI STOMACI E I GREMBI DELLE LORO DONNE E FRANTUMERO’ CONTRO I MURI LE TESTE DEI LORO BAMBINI, così da annichilire per sempre la loro razza esecrabile.)<—- Non va dunque oltre le aspettative cristiane cattoliche e forse anche contro la bibbia stessa e Dio? per carità non voglio fare blasfemie o roba simile però essendo che sono curiosa e desiderosa di imparare forse anche troppo il che mi spinge in siti come questi che poi faccio domande di questo tipo perdonate il disturbo e se è possibile risposta con dei fondamenti datemela grazie

  9. 27 agosto 2013 16:34

    Patrizia, le cose stanno così, che sia il cattolicesimo, che i gesuiti ed anche il Papa sono servitori del diavolo. Ora, sappiamo che il diavolo è bugiardo, quindi fa dire una cosa ai suoi servitori me ne ha nel cuore un’altra.
    Gli uomini devono confrontare ciò che dicono e ciò che fanno con la Bibbia, e se sono contrari ad essa, non bisogna credere a quello che dicono, perché sono dal diavolo, sono nemici di Dio e della Bibbia.

  10. Patrizia permalink
    27 agosto 2013 21:02

    Sarò un ingenua, non lo so, ma io credo fermamente che ne il papa, ne il cattolicesimo siano servitori del diavolo e credo di averne avuto una mia conferma, non credo che il papa sia tale, non oserò dire che il papa è quello che tu hai detto, perchè secondo me è un offesa, perchè il papa stesso anche se si vuole andare oltre la figura simbolica, è una brava persona e credo in quello che dice e quello che fa, che mi sembra giusto, e in secondo luogo a parer mio, Dio non è solo ciò che si vede, non è materia tangibile, e se riesci a percepire quello in cose che tu hai considerate diaboliche, come il cristianesimo, non credo la penseresti così, io come cristiana cattolica praticante, posso definire la chiesa come mia fonte di ispirazione veritiera, la bibbia come intermezzo con Dio, attraverso la quale si trovano risposte sensate, se le si sa interpretare; infine ripeto Dio è nel cristianesimo, nella chiesa, nel papa come messaggero di Dio, nella bibbia, tutti intermezzi attraverso il quale si riesce a avvicinarsi a Dio, oltre i quali ci si allontana dunque io commenterei meglio —–>( prometto e dichiaro che, quando si presenterà l’opportunità, farò ed intraprenderò implacabile guerra, segretamente o apertamente, contro tutti gli eretici, PROTESTANTI e liberali cosi come indicatomi; di ESTIRPARLI E STERMINARLI dalla faccia della terra; e che non RISPARMIERO’ NE’ ETA’, NE’ SESSO o condizione, e che IMPICCHERO’, BRUCERO’, DEVASTERO’, BOLLIRO’, STRONCHERO’, STRANGOLERO’ E SEPPELIRO’ VIVI QUESTI ERETICI INFAMI, SQUARTERO’ GLI STOMACI E I GREMBI DELLE LORO DONNE E FRANTUMERO’ CONTRO I MURI LE TESTE DEI LORO BAMBINI, così da annichilire per sempre la loro razza esecrabile. ) Dio è contro tutto questo, Dio non stermina, non impicca, non brucia, non devasta, ecc…. e ne tantomeno lascia alle sue creature un giuramento simile, se state pensando al diluvio universale o cose simili, quella è puramente colpa dell’uomo che andò contro Dio, ma annoto una frase della bibbia: “Dio disse non distruggerò più alcuna vita umana ne devasterò più la terra” Dio è un giudice misericordioso e giudica dall’alto le sue creature, e come si dice “lasciate a cesare ciò che è di cesare e lasciate a Dio ciò che è di Dio”, eeee…. arriverà la fine ma non sarà la fine…..

  11. 2 ottobre 2013 20:04

    Ascolta, almeno la storia, ascoltala e leggi e cerca i nomi dei 68 milioni di morti che ha fatto il papato, con guerre e con l’inquisizione. I papi di oggi sono i successori di quelli di ieri, e condividono le cose fatte dai precedenti, quindi, sono figli dei loro predecessori malvagi, e sono malvagi pure loro.
    Prova a fare un raffronto tra la figura del papa di oggi e nei secoli, con il Pietro delle Scritture, e vedrai che non c’è niente di Pietro, del vero Pietro biblico, nel papa di oggi.
    Pietro era umile, povero, sposato, si atteneva a quanto era scritto nella Parola di Dio, contrastava l’idolatria.
    Il papa invece è ricco, potente, regna in uno stato, dirige i sentieri e la storia delle nazioni, non è sposato, sospinge all’idolatria le persone, e NON SI ATTIENE PER NIENTE ALLE COSE CHE SONO SCRITTE NELLA BIBBIA.
    Ma l’avete voi cattolici una Bibbia? Se ce l’avete allora leggetela, e confrontate ciò che ha comandato il Signore con quanto viene fatto e insegnato dai preti e dal papa. Rimarrete sorpresi della distanza che vi troverete tra il cattolicesimo e il cristianesimo biblico.
    Il cattolicesimo è un ammasso di idolatria e di perversione. Leggete i fatti di cronaca o no? Lo leggete cosa fanno i preti o no? La pedofilia e l’omosessualità non le leggete nei media o no?
    Certo, queste cose non vi fanno comodo, voi dormite e volete continuare a dormire, ma sappiate voi cattolici, che la via che mena in vaticano, à la medesima via che mena all’inferno. Voi siete stati avvisati, la Bibbia l’avete o è facile reperirla, quindi, sono netto del vostro sangue.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Guardatevi e separatevi da:

"Or io v'esorto, fratelli, tenete d'occhio quelli che fomentano le dissensioni e gli scandali contro l'insegnamento che avete ricevuto, e ritiratevi da loro."(Rm 16:17)

Chiesa Evangelica Pentecostale di Augusta

Gesù disse: Io son la risurrezione e la vita; chi crede in me, anche se muoia, vivrà (cfr. Giovanni 11:25)

ELIM

1° Giovanni 4:8 Chi non ama non ha conosciuto Dio, perché Dio è amore.

Cristiano all'Antica

Il blog di Angelo Oliveri

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

La Babilonia Cattolica Romana

" Poi udii un'altra voce dal cielo che diceva: Uscite da essa, o popolo mio, affinché non siate partecipi de' suoi peccati e non abbiate parte alle sue piaghe"(Ap 18:4)

La Spada dello Spirito

Il blog di Enrico Maria Palumbo

Hyni nga dera e ngushtë

...sepse e gjërë është dera dhe e hapur është udha që të çon në shkatërrim, dhe shumë janë ata që hyjnë nëpër të (Mateu 7:13)

SALVATI per GRAZIA

Blog Di Giuseppe Palamara

La verità rende liberi!

Sito di attualità e informazione cristiana

Gesù è la mia giustizia

Il blog di Salvatore Lopes

elgibhor

5 Poiché un bambino ci è nato, un figlio ci è stato dato. Sulle sue spalle riposerà l'impero, e sarà chiamato Consigliere ammirabile, Dio potente, Padre eterno, Principe della pace ... (Isaia 9:5)

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Il blog di Aldo Prendi

Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte! (Gioele 2:1)

"perchè le armi della nostra guerra non sono carnali, ma potenti in Dio a distruggere le fortezze,distruggendo i ragionamenti ed ogni altezza che si eleva contro la conoscenza di Dio e facendo prigioniero ogni pensiero all'ubbidienza di Cristo" 2 Corinzi 10:4-5

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Non tollero Jezabel

Il blog di Gian Michele Tinnirello

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Il blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: