Skip to content

L’unzione della bara praticata da Gilberto Perri

16 novembre 2009

L’unzione della bara praticata da Gilberto Perri

Fratelli, è proprio il caso di non aggiungere nulla e di far “parlare le immagini del video“! (Giuseppe Piredda)

Eccovi, inoltre, il commento del fratello Giacinto Butindaro:

Gilberto Perri, pastore della Chiesa Pentecostale Gesù Cristo è il Signore di Gallico (RC), ha introdotto l’unzione della bara (guardate cosa fa in questo video!).
Interpretando arbitrariamente le Scritture, come è suo solito, è riuscito a far credere ed accettare, alla Chiesa che cura, pure questa diavoleria.
Un abisso chiama un altro abisso, dice la Scrittura; e questo è quello che sta accadendo anche nel caso di Perri, che oramai è in balia di spiriti seduttori che fanno di lui e dei suoi seguaci quello che vogliono.

Diletti, guardatevi da queste pratiche superstiziose, che non hanno nulla a che fare con l’insegnamento della Parola.

Nessuno vi seduca con vani ragionamenti.

 


Aggiornamento:
Scaricate i video che provano quanto è stato detto in questo e negli altri articoli.


Annunci
23 commenti leave one →
  1. giovanni permalink
    16 novembre 2009 23:29

    Che vergogna! che orrore! mi spiace per quei fedeli che seguono costui.
    si vede anche una croce appesa al muro dietro di Perri.
    Quest’uomo va immediatamente ripreso! sta commettendo degli scandali troppo grandi! o si ravvede o venga allontanato dalla comunità al quale insegna e pratica queste eresie di perdizione.

    Mi piace

  2. Marco permalink
    17 novembre 2009 16:55

    Ma io credo che in quella chiesa dove Gilberto pastura, ci siano solo degli ottenebrati, ottusi…e soprattutto sciocchi, con gli occhi inprosciuttati! Ma scusate, è così difficile capire che Gilberto Perri non sta proprio bene?!?!? E quando vi svegliate da questo sonno mortale voi tutti che fate da zombie in quella chiesa? Bah!

    Mi piace

  3. giovanni permalink
    17 novembre 2009 23:40

    Si sono d’accordo con te. però mi viene da pensare che in certe chiese sono contenti di non avere il pastore perseverante perchè così possono assumere il comportamento che più gli piace, poichè il pastore è in cattive condizioni loro sono tranquilli che nessuno li possa riprendere per certi comportamenti o modi di fare. dovrebbero aiutare questo pastore a tornare sui proprio passi perchè penso che quando il signore lo chiamò non aveva di certo questo atteggiamento. gli unici che possono fare qualcosa sono i fedeli che frequentano la comunità.

    Mi piace

  4. giovanni permalink
    17 novembre 2009 23:41

    noi più che mettere alla luce il suo errore non possiamo fare altro. il signore soltanto sà….

    Mi piace

  5. Clemente permalink
    18 novembre 2009 17:58

    Siete veramente ridicoli……
    Mi chiedo ma i cristiani che hanno vissuto nei primi secoli dopo Cristo…che non possedevano ancora il testo intero della Bibbia sono salvati oppure no?!?! E i milliaia e milliaia di persone ignoranti che non sappevano leggere durante il medioevo però che hanno creduto in Cristo Gesù sono salvati????
    Vi vantate troppo con la vostra carne!!!! Vi sentite superiori a motivo della VOSTRA santificazione e della VOSTRA conoscenza della Scrittura!!!
    DIO ci sopporta ogni giorno….altrimenti lo doveva distruggere da tanto tempo questo mondo……compreso voi con tutta la vostra santificazione!!!!! Perchè siamo come un panno sporco negli occhi di Dio con tutti gli sforzi che faciamo se Dio non avesse misericordia di noi!!!!! Anche voi peccate ogni giorno…..e se mi dicessi che non è vero allora la parola di Dio ti condanna come bugiardo….perchè se diciamo che siamo senza peccato allora faciamo Dio bugiardo…”SE DICIAMO CHE SIAMO SENZA PECCATO,INGANNIAMO NOI STESSI E LA VERITà NON è IN NOI” 1GIOV 1:8
    E voi che peccate vi sentite degni di confutare?!?!? Ma con quale coraggio…..
    Do gloria al mio Signore Gesù Cristo la fonte vivente di ogni sapienza,saggezza e comprensione che non si misurano con i parametri umani!!!!

    Mi piace

  6. 18 novembre 2009 18:09

    In effetti qualcosa di ridicolo e fuori dai canoni biblici c’è, ma non sono le nostre parole di dissenso, piuttosto è il comportamento di Perri che unge la bara.
    Avete capito, unge la bara! Dove è riportata nella Bibbia una tale cosa e a cosa servirebbe ungere la bara, eventualmente il sepolcro e altre cose?
    Poi potrebbe sorgere qualcuno che ungerà i veicoli affinché non abbiano incidenti, i negozi per far andare bene gli affari e tante e tante altre cose, tutte CONTRARIE ALLA VOLONTA’ DI DIO.
    Ma vi rendete conto di chi state seguendo o no? Solo voi di Gallico non avete gli occhi per vedere le falsità e le nefandezze che fa quest’uomo.

    Mi piace

  7. giovanni permalink
    18 novembre 2009 23:06

    Cara Clemente, personalmente ti posso garantire che nel medioevo c’erano i cristiani veri, non facevanol’unzione della bara! inoltre se vuoi sapere come hanno vissuto i cristiani nei primi secoli dopo cristo, è semplicissimo! basta che leggi la bibbia i vangeli. lo spirito santo non è mai cambiato, e sempre lo stesso che parlava a mose e oggi ci apre gli occhi a noi contro queste eresie del diavolo! si del diavolo. il tuo pastore a questo punto mi dispiace dirlo ma si comporta da eretico, è contro Gesù! tu fai la tua scelta, o segui il tuo pastore nelle suo comportamento eretico, oppure segui e inizi a leggere la bibbia! ma ricordati una cosa che colui che ti può salvare è Gesù non perri con le sue eresie. mi sembra inutile e ridicolo che tu ti metti a scrivere su questo blog per difendere uno che commette diavolerie!

    Mi piace

  8. Clemente permalink
    19 novembre 2009 10:34

    La Bibbia stessa ci dice che Giacobbe:
    ” Alla mattina presto Giacobbe si alzò, PRESE LA PIETRA che si era posta come guanciale, la eresse come una stele e VERSò OLIO SULLA SUA SOMMITà. E chiamò quel luogo Betel, mentre prima di allora la città si chiamava Luz.” (Genesi 28:18,19)

    Ed ancora in Esodo:
    ”Il Signore parlò a Mosè: «Procùrati balsami pregiati: mirra vergine per il peso di cinquecento sicli, cinnamòmo odorifero, la metà, cioè duecentocinquanta sicli, canna odorifera, duecentocinquanta, cassia, cinquecento sicli, secondo il siclo del santuario, e un hin d’olio d’oliva. NE FARAI L’OLIO PER L’UNZIONE SACRA , un unguento composto secondo l’arte del profumiere: SARà L’OLIO PER L’UNZIONE SACRA. Con esso ungerai la tenda del convegno, l’arca della Testimonianza, la tavola e tutti i suoi accessori, il candelabro con i suoi accessori, l’altare del profumo, l’altare degli olocausti e tutti i suoi accessori; la conca e il suo piedestallo. Consacrerai queste cose, le quali diventeranno santissime: quanto le toccherà sarà santo.”(Esodo 30:22-29)

    Nel Tabernacolo e nel Tempio ogni cosa doveva essere unta con l’olio santo. Cosa diciamo che i comandamenti di Dio sono stati eretici e diabolici?!?!

    Mi piace

  9. Clemente permalink
    19 novembre 2009 10:41

    Secondo te cosa vuol dire ” cristiano vero”???? Se è ignorante e non sa leggere, può essere un cristiano vero??? E se mi dici di si…..allora chi lo insegna ad essere tale?!?!

    Mi piace

  10. 19 novembre 2009 11:09

    Quelle erano ombra delle cose che dovevano avvenire. E il vostro pastore Perri ha sostituito delle ombre con altre ombre, voi SIETE COMPLETAMENTE FUORI, non riuscite neppure a distinguere le ombre della legge dalla realtà delle cose. Se ragionate così a riguardo della legge di Mosè fra un po’ vedremo Perri offrire dei sacrifici di animali.
    Voi non avete discernimento per quanto riguarda le cose di Dio, VOI NON SAPETE QUELLO CHE DITE, siete pericolosi per le anime e PERRI SI STA DIMOSTRANDO SEMPRE PIU’ DEVIATO DALLA VERITA’.

    L’assurdità delle vostre citazioni dimostra la cecità spirituale che il vostro padre Perri possiede, e la sua ignoranza la fa passare per RIVELAZIONE DELLO SPIRITO, e solo persone ignoranti nella conoscenza delle Scritture, cieche quanto al discernimento spirituale, e schiave dello spirito di errore possono credere ed accettare LE COSE ASSURDE CHE INSEGNA PERRI.

    VI STA FACENDO ENTRARE DI NUOVO NELLA LEGGE DI MOSE’, Gesù ci ha liberati dalla maledizione della Legge e il vostro padre PERRI vi sta riportando alla schiavitù della legge.

    Ma quando vi sveglierete dal sonno mortale in cui siete caduti? E’ ormai ora che vi svegliate per il bene delle anime vostre.

    Mi rivolgo a quelli che seguono Perri ma che ancora hanno un briciolo di discernimento, ABBANDONATELO! Vi sta riportando nel mondo e dentro la legge di Mosè, cose che non hanno potuto purificare e salvare ai suoi tempi e che neppure oggi possono salvare. Guardatevi da quest’uomo, ormai è noto che è fuori di sè e non sa quello che dice.
    Si è sviato e chi lo segue cadrà anch’esso nel baratro.
    Siate savi, fratelli, schivatelo, ancora vi dico guardatevi da un tale uomo che si è corrotto dietro alla menzogna e alle figure della legge di Mosè.

    Mi piace

  11. Clemente permalink
    19 novembre 2009 11:37

    Ma guarda chi lo dice…..allora a voi quando vi conviene riconoscete la legge di Mosè…..ed invece quando non vi conviene la considerate come …. ”ombra delle cose che dovevano avvenire”!!!!
    Anche in voi però regna la confusione!!!!!! E come dice il vostro ”illuminato” amico un abisso cihama un’altro abisso,no????!!!!!

    Mi piace

  12. 19 novembre 2009 12:19

    Ascolta, in te regna molta confusione, infatti sta scritto che Mosè fece costruire il tabernacolo in base al vero tabernacolo che è nel cielo, quindi quello terrestre è figura di cose che dovevano venire.
    Intorno al tabernacolo e il Tempio c’erano tante prescrizioni, sacrifici e tante e tante altre cose che erano delle ombre delle cose reali, che oggi non siamo più chiamati a fare.

    La legge è buona, santa e giusta, e se viene utilizzata giustamente è utile, ma SE VENGONO IMPOSTE LE PRESCRIZIONI, I SACRIFICI E TANTE ALTRE COSE di cui Gesù ci ha liberati, ebbene ciò è far ricadere i santi sotto il giogo della legge.

    Noi abbiamo sempre sostenuto queste cose, i nostri scritti lo affermano con chiarezza, quindi STAI solo FACENDO CONFUSIONE NELLA TUA MENTE, è bene che RITORNI ALLA PAROLA DI DIO che ti può liberare dal giogo in cui PERRI ti ha fatto ricadere. Lo sappiamo che non è facile opporsi a quel despota, e magari hai trovato anche il tuo sostentamento lavorando per una delle sue cooperative o cos’altro ha creato, ma la VERITA’ non ha prezzo, non si può vendere la verità per un PIATTO DI LENTICCHIE.

    Ravvediti finché sei in tempo, ritorno a Cristo con tutto il cuore, getta via tutti quegli insegnamenti falsi e malvagi, che ti procurano solo danni spirituali, cerca un’altra comunità lì vicino e frequentala, ma devi abbandonare Perri perché porterà te e tutti gli altri alla distruzione morale e spirituale.

    So che altri lo hanno fatto, si sono ritirati da Perri da quando si è sviato dietro la menzogna e stanno frequentando delle comunità cristiane evangeliche e si trovano bene.

    E’ per il vostro bene che stiamo mostrando le nefandezze di Perri, affinché riflettiate su tali cose e le rigettiate. Se poi vuoi rimanere con Perri, nella menzogna e nella falsità, ebbene allora anche tu andrai a finire male, malissimo, insieme al tuo padre Perri.

    Mi piace

  13. domenico e dora permalink
    19 novembre 2009 12:37

    il mio popolo perisce x mancanza di conoscenza

    Mi piace

  14. Clemente permalink
    19 novembre 2009 13:13

    Il tuo commento ha soltanto lo scoppo di infangare ed offendere le persone!!! Se certe cose non le sai è meglio che tu stia zitto e che tu non faccia dei commenti insessati!!!! Io non lavoro nelle cooperative di Perri…..ne mi sono venduta per un piatto di lenticchie,perchè come beni materiali non ho ricevuto nulla,ok?!?! Io abito vicino a Torino….ma la mia chiesa è quella di Gallico!!!!!

    Guarda se un giorno ti dovessero togliere la possibilità di utilizzare l’internet cadrai in profonda depressione….altrimenti come farai a fare le tue confutazioni?!?!

    Mi piace

  15. 19 novembre 2009 13:29

    La verità non può essere imbavagliata!
    Ai tempi di Lutero non c’era internet, eppure la verità ha avuto una diffusione ed un effetto che ancora oggi se ne sentono gli effetti.
    Nessuno può impedire alla verità di essere annunziata a tutte le genti, non ci sono riusciti in passato e non ci riusciranno oggi, perché è Dio che vuole che la verità sia annunziata.

    Mi piace

  16. Clemente permalink
    19 novembre 2009 14:03

    Se tu fossi come Lutero……sarebbe stato diverso!!!!!!!!!!!!!!

    Mi piace

  17. giovanni permalink
    20 novembre 2009 15:13

    Cara clemente ti chiedo una cortesia, quando andrai al culto e vedi Perri gli devi dire di togliere quel crocifisso che sta appeso al muro dietro al pulpito che si vede nel video.

    Mi piace

  18. Clemente permalink
    20 novembre 2009 17:55

    Caro Giovanni ti scandalizza cosi tanto il crocifisso?!?!

    Potevi almento rispondere a quelle due domande che ti ho fatto!

    In caso mai lo farai….ti ringrazio in anticipo!

    Mi piace

  19. giovanni permalink
    22 novembre 2009 16:55

    ormai non mi scandalizzo più, da perri solo eresie ci si deve aspettare

    Mi piace

  20. pacetv permalink
    22 novembre 2009 22:51

    In merito all’unzione della bara praticata dal pastore Gilberto Perri.

    Marco 14:8 – 9 “Ella ha fatto ciò che per lei si poteva; HA ANTICIPATO D’UNGERE IL MIO CORPO PER LA SEPOLTURA.
    E in verità io vi dico che per tutto il mondo, dovunque sarà predicato l’evangelo, anche quello che costei ha fatto sarà raccontato, in memoria di lei.”
    Matteo 26:12 VERSANDO QUEST’OLIO SUL MIO CORPO, LO HA FATTO IN VISTA DELLA MIA SEPOLTURA.
    Giovanni 12:7 Gesù dunque disse: «Lasciala stare; ella LO HA CONSERVATO PER IL GIORNO DELLA MIA SEPOLTURA.
    Luca 23:55 E le donne che eran venute con Gesù dalla Galilea, avendo seguito Giuseppe, guardarono la tomba, e come v’era stato posto il corpo di Gesù. Poi, essendosene tornate, PREPARARONO AROMI ED OLI ODORIFERI.
    Giovanni 19:39 E Nicodemo, che da prima era venuto a Gesù di notte, venne anche egli, portando una mistura di mirra e d’aloe di circa cento libbre.Essi dunque presero il corpo di Gesù e lo avvolsero in pannilini CON GLI AROMI, com’è usanza di seppellire presso i Giudei.

    Adesso cari farisei dovreste alla luce delle scritture ammettere che anche il corpo di Gesù fù unto con olio odorifero ed Egli stesso approvò tale pratica che doveva essere fatta dalla donna che aveva conservato l’olio.
    Ora se un servo di Gesù unge una bara come se ungesse il corpo questa sarebbe una eresia?
    Se voi non volete praticare tale usanza approvata da Gesù stesso non importa, ma non giudicate chi invece lo fa!!!
    Perché non riprendete le opere delle tenebre compiute da satana il diavolo attraverso il web anziché cercare il “pelo” nell’uovo nella predicazione di un servo di Dio confermato da circa 20.000 anime salvate attraverso il suo ministerio? (dai frutti si vedrà l’albero)
    Di certo questo post non verrà pubblicato sul vostro blog a conferma della malafede che vi anima.
    Provvederemo comunque a pubblicarlo sui nostri blogs pieni di repliche da voi cancellate.

    Mi piace

  21. 23 novembre 2009 12:36

    Ascolta e cerca di comprendere, i servi di Dio non usano un linguaggio osceno, non pronunciano parolacce, non si inventano delle falsità e delle eresie, non minacciano nessuno, non lanciano maledizioni neppure contro i loro nemici, ma PERRI GILBERTO TUTTE QUESTE COSE LE HA COMMESSE, quindi per noi NON E’ PIU’ UN SERVO DI DIO, forse lo è stato in passato, ma ora SI E’ SVIATO dalla fede e dalla VERITA’, sta inventando tante cose NON SCRITTURALI, insulta persino il diavolo, benché neppure l’arcangelo Michele ha osato lanciare contro il diavolo nessuna parola oltraggiosa, e colui che vi ha annunziato Cristo, ora vi sta menando in perdizione.

    Voi non state manifestando di avere lo Spirito di Cristo, ma lo spirito di errore di Perri, perché anche voi usate male parole, minacce e insultate il diavolo, voi dite bene di essere figli dello spirito di Perri, perchè se foste figli dello Spirito santo non usereste quel linguaggio che usate.

    E’ scritto nessuna parola disonesta esca dalla vostra bocca. Ma siccome avete il cuore traviato, voi manifestate con quegli insulti ciò che avete nel vostro cuore, infatti Gesù ha detto: Dall’abbondanza del cuore la bocca parla.

    Voi pensate di essere salvati per opere, e questo non è biblico, è inutile che citate sempre che Perri ha fatto opere buone, tali opere non lo salveranno davanti al giudizio, perchè si è sviato dalla fede e dalla verità, e voi dietro di lui.

    Mi piace

  22. Emma permalink
    23 novembre 2009 14:11

    Pace a tutti. Dice il Signore: “analizzate ogni cosa e ritenete il bene”. Io trovo che questo blog sia molto utile, perché finalmente sono stati resi manifesti i frutti della carne che da sempre travagliano il mondo evangelico. Non a caso il mondo ci chiama sette. Senza volere giudicare nessuno, tra tutti questi post ne ho letti pochi sinceri e disinteressati e di cristiano ho sentito solo le citazioni bibliche. Dov’è l’insegnamento di Gesù? Possibile che sia diventato solo teoria? Non dice il Signore: li riconoscerete dall’amore che avranno gli uni verso gli altri? Non sono i frutti quelli che restano? Avere il dono delle lingue non significa essere salvati, perché la fede senza le opere è morta. Gesù e i suoi figli non perseveravano nel peccato. I discepoli cambiavano vita, non continuavano a praticare opere morte e di morte.
    Qui si vedono solo insulti, minacce e toni sbagliati. Si difendono gli uomini, si parla di fatti umani e di persone, ma nessuno ha parlato con il cuore di Gesù e del suo immenso amore verso noi peccatori. Mi meraviglio come nessun pastore sia intervenuto a dire ai membri della propria comunità di moderare i toni e che il male quando si manifesta, si sconfigge con il bene.
    Quando i fatti citati non sono reali, perché si dà tanta importanza? Chi continua a parlare da solo potrebbe essere un pazzo. E invece non si fa altro che dare conferme. Forse Butindaro ha detto delle verità e le tenebre sono finalmente venute alla luce perché possano essere dissipate.
    Purtroppo ci sono credenti o pseudo tali che approfittano della buona fede degli altri, ci sono credenti che si pongono chilometri al di sopra degli altri. In alcune comunità le anime sono plagiate e si annullano di fronte a uomini che non permettono che la loro volontà sia contestata. A volte, credendo di fare la volontà di Dio, si adempiono i disegni di uomini. Dove è scritto che il pastore o un anziano non sbaglia mai? Dove è scritto che le anime non possono neanche parlare? Dove è scritto che bisogna additare chi si permette di dire qualcosa o solo di pensare e distruggerlo? Dove è scritto che un credente può stabilire chi si deve sposare? Forse dovremmo essere tutti più umili, perché Gesù, anche se poteva distruggerci con il soffio della sua bocca, è stato umile. Gesù ha predicato l’amore vero, non la menzogna. Gesù non tesseva le lodi di chi si trovava davanti a lui per poi distruggerlo appena si voltava. Ci sono figli di Dio che sono stati crocifissi per fatti completamente inventati. Ricordo un carissimo figlio e servo di Dio che è impazzito perché ha risposto ad un anziano per difendere la moglie e invece di essere ripreso cristianamente, se mai avesse davvero sbagliato, è stato additato, calunniato e svergognato in pubblico di fronte a chi non aspettava altro che potersi satollare del sangue di qualcuno. Non è questo approfittare della propria posizione? Non è questo dimostrare di avere simpatie e antipatie come si fa nel mondo? Quando si hanno problemi si raccontano a un uomo che ne ha già tanti, o si va a parlare con Gesù? Possiamo aiutarci e sostenerci, ma nessuno dei nostri fratelli è Dio. Ma il Signore ha pietà di noi, ci sopporta e perfeziona di giorno in giorno chi lo cerca con tutto il cuore e vuole piacere a Lui, non agli uomini.
    Ci sono state persone che sono state indotte a non curarsi quando non avevano la fede per essere guarite. Ci sono comunità (non è il caso di quella di Perri che ha messo la sua vita a disposizione di Dio e degli altri, o di altri pastori che in questo blog vengono nominati) che battezzano per i numeri di un giornale e se si chiede ai ragazzi perché si sono battezzati, rispondono “francamente non lo so”, ma si presentano come fratelli e vanno a contaminare i santi. Perché questo succede, si vestono e si comportano come il mondo e inducono gli altri a farlo. Non è dai numeri che si riconosce la bontà di una Chiesa.
    Ho scritto di getto. Ci sarebbero tante altre cose da dire, ma preferisco fermarmi qui.
    A tutti coloro che si scandalizzano dico che il Nemico va a combattere i Figli di Dio e chi predica la Sua parola, non coloro che sono già sotto la sua potestà e tutto questo conferma che Gesù è l’unico Dio.
    La pace vera , quella che solo Dio dà, l’amore e il perdono di Gesù siano con tutti noi.

    Emma

    Mi piace

  23. 23 novembre 2009 14:30

    Grazie Emma per il tuo intervento, opportuno, preciso, imparziale, bene.

    Mi è dispiaciuto tanto per quel fratello che hai citato che è stato annientato dall’arroganza del pastore, devo confessare che di tali comportamenti ne conosco tanti altri, famiglie intere allontanate da Dio e dalla comunità per l’arroganza del pastore.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

No Temas Sino Habla

Entonces él Señor dijo de noche en visión á Pablo: No temas, sino habla, y no calles: Porque yo estoy contigo, y ninguno te podrá hacer mal (Hechos 18:9-10)

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

SALVATI per GRAZIA

Blog Di Giuseppe Palamara

La verità rende liberi!

Sito di attualità e informazione cristiana

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Non tollero Jezabel

Il blog di Gian Michele Tinnirello

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: