Vai al contenuto

Ogni parola ha un peso e un significato: «ubriachezza»

21 febbraio 2011

Ogni parola ha un peso e un significato: «ubriachezza»

Significato della parola «ubriachezza» dal dizionario della lingua italiana:

«Condizione temporanea di confusione mentale dovuta a intossicazione per abuso di alcolici»

Leone

Ogni parola ha un peso ed un significato

Fratelli nel Signore, è sorta la necessità di portare alla vostra attenzione anche il significato di questa parola, a causa del fatto che taluni nella chiesa vogliono dargli una connotazione positiva, associando la parola ‘ubriachezza’ con la ‘pienezza dello Spirito santo’, portando con ciò grave danno e confusione nella mente dei credenti semplici.

Nelle sacre Scritture leggiamo:

«Non ubriacatevi! Il vino porta alla dissolutezza. Ma siate ricolmi di Spirito, parlandovi con salmi, inni e cantici spirituali, cantando e salmeggiando con il vostro cuore al Signore; ringraziando continuamente per ogni cosa Dio Padre, nel nome del Signore nostro Gesù Cristo; sottomettendovi gli uni agli altri nel timore di Cristo.» (Efesini 5:18-21)

I passi che abbiamo appena letto si possono dividere in due parti: la prima parla dell’ubriachezza e delle sue conseguenze; la seconda parla della pienezza dello Spirito santo e delle sue conseguenze.

La parola ‘ubriachezza’ nel comune sentire di tutti, sia credenti che non credenti, ha un significato negativo, come anche è confermato dalle Scritture che abbiamo letto prima, infatti abbiamo letto che l’ubriacarsi con il vino (ma ciò vale anche per l’ubriacarsi con qualsiasi altra bevanda alcolica) porta all’annebbiamento e allo stordimento della mente, alla dissolutezza, cioè alla sfrenatezza e all’abbandono dell’autocontrollo, il quale è un frutto dello Spirito santo (cfr Galati 5:22).

La negatività dell’ubriachezza nelle persone è provato anche dal fatto che è vietata la guida quando si è sotto l’effetto dell’alcol, così come lo è vietato quando si è sotto l’effetto della droga, perché si perde la percezione della realtà, essendo storditi e annebbiati e confusi nella mente.

Non si può associare la parola ‘ubriachezza’ all’essere ripieni di Spirito santo, perché essere ripieni di Spirito santo porta anche all’abbondanza del frutto dello Spirito santo nella vita del credente, come scritto in Galati 5:22, e tra le cose che lo Spirito santo porta nei credenti vi è pure la temperanza, l’autocontrollo, cosa che un ubriaco non ha, perché gli alcolici gli fanno perdere la lucidità della mente, lo rendono annebbiato e stordiscono la sua mente.

Dal passo di Efesini che stiamo esaminando, comprendiamo che la pienezza dello Spirito santo si manifesta in modo che i credenti si parlano con salmi, con inni e cantici spirituali; cantano e salmeggiano con tutto il cuore al Signore, ringraziando per ogni che Dio ha fatto per loro, vivendo sottomessi gli uni agli altri nel timore di Cristo Gesù.

Diletti, vi ho voluto parlare di queste cose, perché oggi ci sono certuni che dicendosi ministri di Dio, si sono messi a insegnare cose insensate, cose che sono scandalose e fuori dalla volontà di Dio. Infatti, il ridere sguaiatamente senza nessun controllo, fare versi di animali e il proferire altre parole o muovere il corpo in modo incontrollato, non è assolutamente opera dello Spirito santo, ma il diavolo avendo sedotto taluni, cerca di scandalizzare tutti i santi per tenerli lontani dalla vera “pienezza dello Spirito”.

Fratelli, quante volte avete sentito dire a certuni tra i santi, dopo che gli avete parlato del battesimo con lo Spirito santo e della pienezza dello Spirito, queste parole: “Se questo che si vedono in questi video e le cose che essi fanno e dicono, vuol dire essere ripieni di Spirito santo, io non ci credo e non lo voglio ricevere!”. Avete compreso qual è la macchinazione del maligno? L’avversario di Dio usa anche questi metodi per tenere lontano una gran parte del popolo di Dio dal battesimo con lo Spirito santo, dalla pienezza dello Spirito santo.

Dopo che questi hanno veduto certi video e sentite certe prediche in difesa di tali comportamenti sconvenienti e diabolici, non si può dare torto a questi fratelli che si scandalizzano, perché comprendono chiaramente che tali manifestazioni non provengono per nulla dallo Spirito santo, perché non portano nulla di buono e nulla di utile per la crescita spirituale del credente, né tantomeno sono confermate dalle Scritture.

Fratelli, ricordatevi che la Parola di Dio ci rivolge anche questa esortazione:

«Or io v’esorto, fratelli, tenete d’occhio quelli che fomentano le dissensioni e gli scandali contro l’insegnamento che avete ricevuto, e ritiratevi da loro.» (Romani 16:17)

Quindi, fratelli, in obbedienza alla volontà di Dio, guardatevi da questi sedicenti ministri, benché abbiano numerose persone che li seguono, guardatevi da loro, perché fomentano gli scandali e non si vergognano, anzi, cercano di giustificare le loro opere sconvenienti, ma i santi che temono il Signore non saranno sedotti dai vani ragionamenti di costoro.

Guardatevi, fratelli, da quelli che praticano e difendono la santa risata come la chiamano loro; guardatevi da quelle persone che fanno versi di animali; guardatevi da tutto ciò che è sconveniente e rimanete sempre sobri e in buon senno, senza perdere mai la vostra lucidità mentale, perché questo vuole il Signore.

Diletti nel Signore, guardatevi da tutti coloro che parlano bene e difendono Kenneth Hagin e gli altri predicatori corrotti che si sono sviati nel seguire tali condotte DISSOLUTE.

Ricordatevi sempre, fratelli, che chi è ripieno di Spirito santo non si dà assolutamente a comportamenti dissoluti, incontrollati e sconvenienti; non si lasciano andare a risate sguaiate e a versi di animali, perché Iddio è un Dio di ordine e non di disordine. Il caos regna fuori dalla chiesa di Cristo Gesù e non dentro di essa.

Vi rendete conto, fratelli, che paragonare l’ubriachezza di vino con la pienezza di Spirito santo è una cosa sconveniente? È uno scandalo? È un allontanare i credenti semplici e timorati di Dio dalla pienezza dello Spirito santo? È una macchinazione di Satana per allontanare una parte della chiesa di Dio da questa parte di verità della Parola?

Voi, cari nel Signore, non partecipate a queste opere infruttuose delle tenebre, anzi, riprendetele ed esortate i fratelli che ci credono e propagano tale veleno in seno alla chiesa di Dio di abbandonare immediatamente le loro risate incontrollate e vane, i loro versi di animali e il loro scimmiottare, che non provengono assolutamente da Dio. E se non vi ascoltano ritiratevi immediatamente da essi.

Fratelli nel Signore, che nessuno vi seduca con vani ragionamenti e con apparenza di carità e di pietà; ma siate savi, mantenetevi sobri e saldi nella Parola di Dio e nella verità.

Salvato per grazia mediante la fede in Cristo Gesù: Giuseppe Piredda

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

No Temas Sino Habla

Entonces él Señor dijo de noche en visión á Pablo: No temas, sino habla, y no calles: Porque yo estoy contigo, y ninguno te podrá hacer mal (Hechos 18:9-10)

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: