Vai al contenuto

Il cuore dell’uomo è nella mano di Dio

22 marzo 2011

Il cuore dell’uomo è nella mano di Dio

“Ma allora qualcuno dirà dopo tutto questo che abbiamo detto: ‘L’uomo allora non ha una volontà!’ No, affatto, l’uomo possiede una volontà. Il fatto è però un altro, e cioè che senza che lui sappiaLogo delle ADI nulla, proprio nulla, Dio piegando la sua volontà nella direzione che vuole, eseguisce su di lui i Suoi decreti quando e come vuole Lui. Come Dio faccia non riusciamo a comprenderlo appieno, ma sappiamo che lo fa. Ma ditemi fratelli: Non avete mai letto che “il cuore del re, nella mano dell’Eterno, è come un corso d’acqua; egli lo volge dovunque gli piace” (Proverbi 21:1), che “da lui dipendono chi erra e chi fa errare” (Giobbe 12:16), che “i passi dell’uomo li dirige l’Eterno; come può quindi l’uomo capire la propria via?” (Proverbi 20:24), che “il cuore dell’uomo medita la sua via, ma l’Eterno dirige i suoi passi” (Proverbi 16:9), che “la via dell’uomo non è in suo potere, e che non è in potere dell’uomo che cammina il dirigere i suoi passi” (Geremia 10:23)? Ed ancora: ma non avete mai letto che Dio aprì il cuore a Lidia per renderla attenta alle cose dette da Paolo (cfr. Atti 16:14)? Non avete mai letto che Egli destò lo spirito di Ciro re di Persia affinché emanasse un decreto in favore dei reduci Israeliti che si trovavano nel suo impero affinché tornassero nella loro terra e ricostruissero il tempio, e tutto questo affinché si adempissero le parole del profeta Geremia (cfr. Esdra 1:1-4)? Ma non avete mai letto la storia di Giuseppe, come Dio, per mandarlo in Egitto dove aveva decretato egli sarebbe diventato il governatore, voltò il cuore dei suoi fratelli contro di lui affinché lo odiassero e lo vendessero come schiavo ad una carovana di Ismaeliti che stava andando in Egitto (cfr. Genesi cap. 37:1-28; 45:4-8)? Ma non avete mai letto come Dio, al fine di adempiere il suo piano, voltò il cuore degli Egiziani contro gli Israeliti affinché odiassero il suo popolo e macchinassero frodi contro i suoi servitori (cfr. Salmo 105:25)? Ma non avete mai letto la storia di come Dio fece giungere Saul da Samuele senza che il figlio di Kis sapesse che la sua visita al profeta era stata predetta il giorno prima, cioè facendo smarrire le asine di Kis e impedendo a Saul e al suo servo di ritrovarle (cfr. 1 Samuele 9:1-27)? Ma non avete mai letto come il re Roboamo, affinché si adempissero le parole del profeta, dette ascolto al cattivo consiglio dei giovani piuttosto che al buon consiglio degli anziani (cfr. 1 Re. 12:1-24)? Non avete letto che i figli di Eli non dettero ascolto alla riprensione del loro padre perché Dio li voleva far morire (cfr. 1 Samuele 2:22-25)? E non avete letto come Dio mandò il re Achazia a fare visita al re Joram affinché perisse in quell’occasione (cfr. 2 Cronache 22:3-8)? Ed infine non avete letto che Dio metterà in cuore alla bestia e ai re che si alleeranno con essa di eseguire il suo disegno e di avere un medesimo pensiero e di dare il loro regno alla bestia finché le parole di Dio siano adempiute (cfr. Apocalisse 17:17-18)?

Se dunque Dio ha il potere di far fare, e di fare andare, e di fare accettare all’uomo quello che Egli vuole per degli scopi ben precisi, che c’è dunque da meravigliarsi o da scandalizzarsi se Dio ha deciso, all’insaputa degli uomini, di aprire il cuore di taluni affinché credano e ottengano misericordia, e di indurire il cuore di altri affinché non credano e non ottengano misericordia?

Perchè mai io dico c’è da meravigliarsi e scandalizzarsi di questo modo di agire di Dio quando Gesù stesso rese grazie a Dio per avere nascosto i misteri del regno di Dio ai savi e agli intelligenti e averli rivelati invece ai piccoli fanciulli perchè così Gli è piaciuto (cfr. Matteo 11:25-26)?

E quando sempre Egli stesso un giorno disse ai suoi discepoli che a loro era dato di conoscere i misteri del regno dei cieli mentre agli altri questo non era dato e per questo Lui parlava loro in parabole affinché essi non potessero capire e non potessero così convertirsi ed essere perdonati (cfr. Matteo 13:10-15)?”

[Tratto dal libro di Giacinto Butindaro ‘Verbi Dei Minister’ dal titolo: – In difesa della sovranità di Dio -, pagg. 29 e 30]

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

No Temas Sino Habla

Entonces él Señor dijo de noche en visión á Pablo: No temas, sino habla, y no calles: Porque yo estoy contigo, y ninguno te podrá hacer mal (Hechos 18:9-10)

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: