Vai al contenuto

Giacinto Butindaro è un ministro di Dio? Considerazioni

25 giugno 2011

Giacinto Butindaro è un ministro di Dio? Considerazioni

Ritengo che in ogni salotto e in ogni comunità si sia acceso, almeno una volta, il dibattito sulla questione che concerne il fatto se Giacinto Butindaro è un vero ministro di Dio oppure no.

Con questo mio scritto voglio esporre alcune mie considerazioni, senza avere la pretesa di dare una risposta esauriente e completa alla domanda, ma il mio intento è quello di dare alcuni spunti di riflessione a coloro che sono sinceri e vogliono servire il Signore con una buona coscienza e un cuore puro.

Fratelli, vi faccio sapere, inoltre, che io conosco personalmente i fratelli Butindaro dal 1991, anno in cui Iddio aveva preparato ogni cosa per il nostro incontro in vista di una felice e prosperosa collaborazione per promuovere una nuova riforma della Chiesa e la liberazione dei santi dai legami religiosi e denominazionali, che Dio aveva già pianificato e di cui oggi ne stiamo vedendo gli albori.

I ministeri devono essere tutti riconosciuti dalla Chiesa e distribuiti dal Signore Gesù Cristo, come i doni spirituali vengono distribuiti dallo Spirito santo secondo come Egli vuole.
Taluni ritengono che è necessario che dei ministri impongano le mani a dei credenti per riconoscerli nel ministerio, per quanto riguarda i fratelli Butindaro ciò è stato fatto, infatti Iddio ha mandato loro un fratello, un suo ministro, per imporre loro le mani.

Ad una sorella fu rivelato da Dio, quando Giacinto ancora era un piccolo fanciullo, che Egli si sarebbe servito di lui. Inoltre, Iddio, con una visione gloriosa e potente ha ordinato ai fratelli Butindaro di lasciare la loro casa e di andare nel lazio. Essi hanno obbedito alla celeste visione ed ora si trovano in tale regione, dove servono la Chiesa dei santi per volontà di Dio.

Quando in un credente c’è il dono di ministerio, questo deve essere riconosciuto dalla Chiesa, dai santi. Il ministerio di dottore della Parola donato da Dio a Giacinto è confermato dalla profonda conoscenza delle sacre Scritture e dalla capacità d’insegnare le dottrine presenti in esse. Purtroppo sono veramente pochi coloro che hanno ricevuto oggi il dono d’insegnare e contemporaneamente una profonda conoscenza delle sacre Scritture, e a conferma di ciò possiamo citare il fatto che la maggior parte dei pastori predica dai pulpiti con dei foglietti, senza i quali sarebbero smarriti, non saprebbero dove trovare i passi da leggere per spiegare il proprio sermone. Questa carenza si rende evidente nel momento in cui i membri delle comunità fanno delle domande ai pastori su alcune dottrine, e questi, non riescono a trovare dei passi e rinviano la risposta adducendo come scusa le più svariate giustificazioni, ma che sono chiaramente un evidente segno di prendere tempo per ricercarne la risposta. Costoro non amano essere interrogati dai fratelli, e tantomeno essere messi alla prova. Eppure i veri ministri di Dio non devono temere nulla, perché Dio è con loro.

Giacinto Butindaro è un dottore della Parola, non un pastore, quindi non si può pretendere da un dottore che abbia obbligatoriamente una chiesa da pasturare, un numero fisso di pecore da ammaestrare personalmente. Questo si può pretendere da un pastore, ma non da un dottore.

Quindi, l’accusa che taluni gli fanno citando il fatto che non guida una comunità fissa di credenti, è frutto soltanto di una profonda ignoranza della conoscenza delle Scritture e figlia del pregiudizio che vuole Butindaro, per forza di cose, che sia un falso ministro.

Giacinto Butindaro è dottore della Parola di Dio e considerati i tempi e le tecnologie esistenti oggi, si può tranquillamente dire che egli rivolge le sue predicazioni, i suoi insegnamenti a tutti i cristiani, di qualsiasi denominazione, senza i limiti di un locale di culto. Egli si rivolge alla CHIESA UNIVERSALE MONDIALE, e non solo ad una chiesa locale.
“La mia parrocchia è il mondo”, disse un uomo di Dio dei tempi passati; per quale motivo ancora oggi non possiamo ritenere che ci possano essere dei ministri di Dio che abbiano il mandato di ammaestrare la Chiesa invisibile e universale del mondo, nella verità della Parola di Dio?

Nei secoli passati, per portare la Parola di Dio bisognava spostarsi fisicamente o scrivere dei libri, stamparli e poi distribuirli; oggi, invece, si può stare seduti, davanti ad un PC e pubblicare i propri scritti, le proprie predicazioni a tutto il mondo, ottenendo così gli stessi effetti che si avevano spostandosi e parlando personalmente o distribuendo degli opuscoli o dei libri. È doveroso ricordare che ciò che deve convertire e convincere non è il mezzo, cioè il ministro, ma è il messaggio, sospinto, trasportato e depositato nei cuori dallo Spirito santo.

Per la gioia e la speranza di molti, e dolore e paura per altri, a suo tempo, verrà portata la Parola di Dio anche di persona, perché non è stato escluso il fatto di spostarsi e portare insegnamenti diretti e personali, ma ogni cosa verrà a suo tempo, secondo che il Signore sospingerà e aprirà le porte. L’Eterno regna!

Molti si domandano: chi sostiene i fratelli Butindaro? Sono sostenuti prima di tutto da Dio, e poi anche dai santi della Chiesa dell’Iddio vivente e vero, i cui particolari, come è bene che sia, non devono essere resi noti.

Una considerazione che molti oggi non fanno, perché incapaci di vedere i cambiamenti dei tempi, è che la predicazione della Parola di Dio, la sua diffusione, ha sempre avuto uno stretto legame con le tecnologie esistenti nelle rispettive epoche, e come la stampa contribuì a diffondere il pensiero della Riforma nel XVII secolo, come la radio venne utilizzata per diffondere la Parola di Dio in tempi moderni, nella stessa maniera, oggi, si può, anzi si devono usare le nuove tecnologie esistenti per diffondere la verità della Parola di Dio, per promuovere la santificazione dei santi e la divulgazione del vero messaggio dell’Evangelo.

Permettetemi di farvi anch’io una domanda, a tutti voi che siete scettici: per quale motivo i mormoni, i testimoni di Geova, e tante altre sette e movimenti vari, possono essere liberi di annunziare le loro falsità ed eresie anche sul web, mentre si pretende da Giacinto Butindaro che non lo faccia, o che ci siano delle condizioni particolari per poterlo fare?
Ancora, per quale motivo la guerra che state muovendo contro Giacinto Butindaro, cercando di dimostrare la falsità del suo ministerio e far cadere a terra i suoi insegnamenti e le sue esortazioni, non la muovete, con la stessa energia e non raddoppiate gli sforzi per muovere guerra contro i cattolici romani e le altre sette e movimenti religiosi falsi, pericolosi per la Chiesa e per la società tutta? Le quali menano in perdizione milioni di persone?

Le motivazioni ci sono, e sono concrete, e si trovano in prossimità delle tasche, nella città dell’amore del denaro, sita in via del conto corrente n. 00112233, cose che Giacinto sta condannando e cercando di sradicare dal cuore e dalla mente dei santi.
Il rischio di perdere entrate monetarie e i privilegi, mi paiono dei motivi sufficienti per calunniare i Butindaro. Questi eccellenti calunniatori, essendo incapaci di qualsiasi discorso sensato e biblico, questi cattivi operai, usano fare ricorso all’arma della calunnia e della diffamazione, accusando la vittima di qualcosa che in realtà non corrisponde a verità, ma di qualcosa che loro sanno essere falso, non fondato, agendo, pertanto in mala fede e con una cattiva coscienza.

Il web è come una grande biblioteca internazionale, in cui tutti possono alimentarne le informazioni presenti; tutti nel mondo possono andarvi, prendere dei libri o delle prediche audio, per leggerli e ascoltarli. Questo fa della rete la più grande biblioteca esistente, e pertanto, è normale che anche i santi si servano di essa e cerchino ciò di cui hanno bisogno.

Le rivoluzioni attuali dei popoli arabi dimostrano che il web non è arrestabile, e l’informazione totale e completa diventa una fonte di desiderio di libertà dei popoli oppressi e soggiogati. La medesima cosa sta accadendo in ambito delle chiese evangeliche italiane e, forse, mondiali.

Forse, molti non gradiscono i metodi usati da Butindaro, perché confuta le falsità insegnate nelle varie denominazioni, facendo nomi e cognomi e trattando casi concreti, con dovizia di dettagli e di parole, i quali sono verificabili da tutti, in modo che tutti possano esprimere il proprio giusto giudizio in proposito.
Facendo ciò, Giacinto si oppone fortemente ed efficacemente contro ogni opera menzognera e in difesa soltanto della verità che si legge nella Bibbia, e lo fa pubblicamente senza alcun timore. Per citare dei casi concreti, basti pensare all’opera di smascheramento della casa editrice ADI-MEDIA per aver “manipolato” dei libri di autori stranieri, non più in vita.

Un lavoro simile lo mettono in pratica anche i vari predicatori delle diverse denominazioni, perché anch’essi muovono guerra alle altre denominazioni, solo che non lo fanno pubblicamente, ma dai loro pulpiti, senza lasciare tracce evidenti, in modo da non dare la possibilità agli interessati di rispondere; ne parlano nelle case, in certe riunioni, insomma, tutti parlano contro tutti gli altri. Questi, a differenza di Giacinto, lo fanno in modo che gli interessati di cui si parla male, che vengono segnalati come “falsi”, “indemoniati” o altro, non lo vengano a sapere e non possano difendersi pubblicamente.

Giacinto, invece, quando parla contro qualcuno, lo fa pubblicamente e se la persona confutata ritiene di essere nella verità può RIPUBBLICARE a sua volta le sue difese e la sua verità, sempre davanti a tutti, affinché i santi interessati alla vicenda leggano le tesi delle due parti ed esprimano il loro giudizio posizionandosi dalla parte della verità.

Non sta forse scritto nella Parola di Dio che Apollo confutava i Giudei pubblicamente? (cfr Atti 18:28)
Alla luce della Parola di Dio, quindi, per quale motivo, oggi, Giacinto non dovrebbe confutare pubblicamente i Giudei e i gentili, dimostrando per le Scritture che Dio vuole che i santi si santifichino e crescano nella conoscenza della Parola di Dio?

I veri motivi che spingono taluni a parlare contro Giacinto li abbiamo già citati in precedenza, e per fare degli esempi, quando Giacinto ha parlato contro la decima, molti che amano il denaro si sono visti diminuire le entrate e possono disporre ora di somme di denaro minori; quindi, è comprensibile che questi si siano arrabbiati e cerchino nei modi scorretti e non biblici di dimostrare che Giacinto si sbaglia. E così per tanti altri insegnamenti, come il non giudicare mai, tutto è puro per quelli che sono puri, la lettera uccide, il divorzio, il mare, etc., perché ci sono coloro che hanno interessi contrari a ciò che sta scritto nella Bibbia, di cui Giacinto è banditore e dottore, e si agitano contro di lui. La missione di Giacinto è di illuminare gli occhi di tutti i santi, ma gli interessi dei despoti e dei falsi ministri è quello che i santi rimangano con gli occhi chiusi e non sappiano determinate cose. Un popolo che conosce è difficilmente ingannabile.

Che Dio abbia pietà di me e di tutta la chiesa di Dio che vuole santificarsi e piacerGli in ogni cosa.

Che Dio preservi da ogni male i suoi ministri in ogni tempo e in ogni luogo.

Che Dio manifesti chi sono i veri ministri di Dio e chi sono quelli falsi, i quali sfruttano i fratelli usandoli e considerandoli solo per il loro denaro e non per le loro necessità spirituali.

Salvato per grazia mediante la fede in Cristo Gesù: Giuseppe Piredda

Annunci
60 commenti leave one →
  1. giuseppe permalink
    29 giugno 2011 23:11

    Ringrazio il Signore con tutto il cuore perchè ha fatto sì che conoscessi voi, fratelli sinceri, coraggiosi, che non accettate nessun compromesso. E’ grazie a voi che stò imparando a mangiare cibo solido, che fa crescere veramente. Grazie fratelli, che il Signore vi continui a sostenere e benedire.

    Giuseppe De Ieso (membro della chiesa invisibile)

    Mi piace

  2. 16 agosto 2011 16:58

    grazie siano rese al buon Dio per aver conosciuto preziosi servi amanti della Verita’ e Giustizia e Volonta’ di Dio quale e’ la Sua infallibile ed eterna Parola come voi che sicuramente contribuite per la mia crescita e modellamento nel carattere come Dio stesso vuole.Il Signore conosce i suoi e nessuno le rapira’ dalla sua mano disse un giorno Gesu’ il Buon Pastore..Dio continui a benedire i suoi servi fedeli e santi per l’avanzamento del suo Regno che non ha mai fine..pace fratelli cariss nel Signore e grazie ancora ,preghiamo gli uni per gli altri affinche Dio ci dia grazia di perseverare…Dio sia lodato e adorato per sempre amen.mg

    Mi piace

  3. Rosa permalink
    27 giugno 2012 22:12

    Ringrazio veramente il Signore di avermi fatto conoscere il fratello Giacinto, e so che è un vero servo di Dio ,perchè so perfettamente che dice la Verità, e chi la conosce questa Verità non puo’ che rallegrarsi nel Signore Gesù , anche se non conosco personalmente Giacinto, so con certezza che il Signore lo ha scelto per salvare delle anime per strapparle dal fuoco dell’inferno,l e vorrei tanto che le sue predicazioni le ascoltasse il mondo intero , ma il Signore decide di ogni cosa.Il Signore me lo ha fatto trovare, e so che non è un caso, le sue predicazioni mi riempiono il cuore di gioia, rendo grazie al Signore e glorifico il suo Santo Nome per la sua Verità, di avermi fatto questa grazia di conoscerla già da un po di tempo; ma adesso capisco ancora di più tante cose, grazie all’ insegnamento del suo servo, Giacinto , Dio gli ha concesso veramente un grande dono ! prego sempre il Signore di aiutarmi a perseverare nella sua strada,e di non lasciare mai la mia mano, dove andrei senza Gesù! Lui è la sola Verità della mia vita . Voglio dire che amo Gesù con tutto il mio cuore , con tutta la mia forza , e con tutta la mia anima, e sono felice di servirlo secondo la sua volontà . A Dio SIA TUTTA LA GLORIA! AMEN !

    Salmo 135:14 Poiché l’Eterno farà giustizia al suo popolo, ed avrà compassione dei suoi servitori.

    Mi piace

  4. 27 giugno 2012 22:39

    Amen!

    Mi piace

  5. luciano permalink
    10 ottobre 2012 13:27

    tutti si chiedono se giacinto e’ un falso dottore oppure no! ma la verita sta’ in questo quando lo si pratica , il problema di molti e’ essere smascherati!!! essere messi a nudo davanti a DIO. infatti se il nostro cuore ci condanna DIO E’ PIU’ GRANDE del nostro cuore e sa ogni cosa. carissimi fratelli se il nostro cuore non ci condanna, abbiamo fiducia davanti a DIO. 1 giov,3,20,21. paolo davanti al tribunale del governatore felice parlava di giustizia di temperanza e del giudizio futuro, felice tutto spaventato, rispose per il momento va’! quindi quando si pratica la giustizia si ha il favore di DIO, l’uomo buono ottiene il favore di DIO, ma DIO condanna l’uomo pieno di malizia, l’uomo non diventa stabile con l’empieta’, ma la radice dei giusti non sara’ mai smossa. prov, 12,2. che la pace del Signore GESU’ CRISTO SIA CON TE giacinto. tuo fratello in fede luciano.

    Mi piace

  6. Filippo permalink
    17 ottobre 2012 21:46

    Giacinto Butindaro… non so come definirti… se conosci Dio come sostieni, non criticheresti nessuno, anche se ritieni il tuo punto di vista quello esatto! Lo sai perchè?? Nella mia Bibbia (non so nella tua) vi è scritto che Dio è il giusto e l’unico giudice; vi è scritto di non guardare la pagliuzza del tuo fratello ma di guardare la propria trave… che significa questo secondo te?? Nessuno su questa terra è perfetto! Solo Dio! Ma ciò non significa che tu abbia il diritto di aprire, quasi quasi, una campagna politica per questo… Tu hai un ottima conoscenza della Parola, possiedi anche un modo di parlare che attrae… ma non ti gioverà a nulla e tu lo sai benissimo! Leggi 1 corinzi 13 e poi capirai quello che dovremmo ricercare tutti, anzichè perdere di vista il vero obiettivo e perdersi in “vani ragionamenti”….
    Se siamo della stessa famiglia allora saprete come rispondermi e io capirò se sono nel torto, perchè io so in chi ho creduto quando ho accettato il Signore Gesù come mio Personale Salvatore…
    Dio ci benedica

    Mi piace

  7. 21 ottobre 2012 18:42

    Pace a te, nella Bibbia che legge Butindaro, e che leggo pure io, sta scritto questo passo:
    «Non sapete voi che giudicheremo gli angeli? Quanto più possiamo giudicare delle cose di questa vita!» (1 Corinzi 6:3)
    Quindi anche Paolo, e anche tutti noi, tra i santi, giudicheremo qualcosa. Non sta scritto nella nostra Bibbia Riveduta Luzzi che L’UNICO GIUDICE È Dio. Io non so che Bibbia tu legga, ma sicuramente è evidente che tu la debba cambiare, e semmai leggi anche tu la Riveduta Luzzi, ebbene, allora il problema è di colui che la legge e non la intende.
    Per una lista di pagliuzze, che poi pagliuzze non sono, ma alla fine è TUTTO UN FIENILE, ecco un link con l’elenco in cui ti puoi cimentare nella conta e nell’esame di quante cosiddette pagliuzze ci siano solo nelle ADI: Breve elenco rappresentativo delle «pagliuzze» delle Assemblee di Dio in Italia (A.D.I.).
    La trave, ma se Butindaro ha una trave nell’occhio, se Butindaro sbaglia, basta solo dimostrarlo sia dottrinalmente che nella condotta, senza calunnie e senza maldicenze, provando quello che si dice; finora solo calunnie e maldicenze sono state dette contro di lui, e nessuno ha portato delle prove per poter dimostrare le proprie accuse. Tu non sei il solo CALUNNIATORE, ma ce ne sono tanti altri. Vatti a vedere cosa sia la calunnia, prima, e fatela spiegare bene da qualcuno che capisce ciò che legge, così, forse, comprenderai cosa sia.

    Credo che non ci siano parole di apprezzamento migliori e più sincere di quelle date da una persona avversaria, grazie per aver CONFERMATO che Butindaro conosce le Scritture, e con questo hai voluto anche intendere che nelle ADI, che in altre denominazioni non ci sono conoscitori della Bibbia, perché finora nessuno è riuscito a difendere le proprie falsità e dimostrare che le dottrine di Butindaro sono sbagliate.
    Mettendo tutto assieme, persino le tue parole col quali affermi che le prediche di Butindaro attraggono gli ascoltatori, e per concludere con coerenza all’articolo, in pratica io e te abbiamo dimostrato senza ombra di dubbio che Butindaro è un vero ministro di Dio, non essendoci elementi sufficienti per dire che invece è falso.
    Grazie per le tue conferme, grazie per il tuo aiuto, avevamo bisogno anche di conferme che non fossero favorevoli, ma contrarie, per avere la dimostrazione certa che Butindaro è un ministro mandato da Dio per riprendere, esortare, edificare e anche distruggere le opere infruttuose delle tenebre.
    Che Dio ti benedica e ti faccia intendere ciò che leggi e ti aiuti a scegliere una Bibbia completa e non monca.

    Mi piace

  8. mimmo permalink
    22 ottobre 2012 10:38

    Ah, ecco……giudicheremo……tempo futuro se non erro……ah ecco!!!! Inoltre voi giudicate dei fratelli davanti al mondo, cosa che Paolo condanna 1 Cor 6:6 (i vostri commenti e in particolare quelli di Giacinto sono visibili a chiunque, incluse le sue presunte “confutazioni”). Vergogna e giudizio di Dio (non mio) su di voi!!!!! E poi, caro “fratello”, prima dai del CALUNNIATORE, usando ironia, sarcasmo (caratteristiche che non appartengono a un figlio di Dio il quale chiama i suoi a comportarsi con trasparenza, amore, rinuncia a sè stessi) a Filippo e poi chiedi a Dio di benedirlo? Incredibile!!!!!!!!!!!!!

    Mi piace

  9. 22 ottobre 2012 15:41

    Infatti, oggi girano molti calunniatori che accusano Giacinto e dicono che è colpevole, ma come ha detto Giuseppe; le accuse devono essere accompagnate dalle prove. Quindi VOI che accusate Giacinto, portate le prove insieme ai vostri giudizi perché non è corretto andare in giro e dire cose che non sono vere. Se voi – che accusate senza portare prove – sareste su un tribunale a giudicare qualcuno, come pensereste di vincere la causa solamente portando i vostri giudizi e pareri senza documentare dove ha sbagliato e cosa ha sbagliato il vostro “avversario”? Se voi perdereste la causa, sareste condannati per calunnia, quindi per aver infranto la legge, e non so se c’è la multa o la prigione, ma comunque sia è un reato. Quindi Ravvedetevi, e non perseguitate (a parole) i ministri di Dio, perché vi state mettendo contro Dio che non vi lascerà impuniti.

    Mi piace

  10. damiano buzzago permalink
    22 ottobre 2012 21:55

    Non è forse vero che il pastore va in cerca della pecora smarrita richiamandola? Oppure è la pecora smarrita che va alla ricerca del pastore? Così è la verità della Parola del Signore che attraverso Giacinto Butindaro arriva alle “pecore smarrite” e le riporta sulla via maestra. Che Dio bendica i fratelli Butindaro per la loro opera, e a Dio vada la Lode e la Gloria in eterno Amen

    Mi piace

  11. Filippo permalink
    23 ottobre 2012 10:43

    Giuseppe Piredda ti vorrei rispondere… Io come ho detto nel mio precedente commento, non sono nessuno per giudicare, perchè ti riconfermo che l’UNICO GIUDICE E’ DIO! Tantomeno non sono venuto qui per accusare… ho voluto solo esprimere il mio parere per quanto riguarda tutto questo accanimento verso le ADI! Possibilmente avete ragione, probabilmente anche no, ma Dio è uno solo e penso che Lui guardi i nostri cuori… E per quanto riguarda quel riferimento biblico che tu abbia preso, NOTA BENE a ciò che si riferisce l’apostolo Paolo! Noi tutti siamo IMMERITEVOLI! Nella Bibbia è scritto che Dio fa piovere sugli stolti e sugli uomini retti, e fa soleggiare su entrambi! Siamo tutti uguali, soprattutto per immeritevolezza! Ecco che noi nn possiamo giudicare… Lo vuoi sapere a cosa si riferisce quel passo che hai preso? Quello accadrà quando la Chiesa verrà rapita! Hai notato il verbo GIUDICHEREMO?? E’ un futuro! E come mai l’apostolo Paolo, a quanto pare nn abbia giudicato, ma eventualmente, ripreso con amore??
    Riconfermo ciò che ho detto nel precedente post, che Giacinto abbia un’ottima conoscenza della Parola, ma non x questo questa campagna politica contro le ADI debba esistere, aldilà che abbia ragione o torto! Dov’è l’amore fraterno?? Lì fuori, e dico nella società di oggi, c’è veramente bisogno che qualcuno parli di Dio! Persone che hanno veramente bisogno del Signore, che gli dia pace e gioia…. e invece qui che si fa? Si calunnia! Si aprono blog, si fanno video di correzione e di avvertimento! Quando Paolo riprendeva nel comportamento le varie chiese, mandava una singola lettera alla chiesa specifica, non faceva un mandato internazionale per far vedere che la chiesa in questione stesse sbagliando, e quindi farla giudicare! A noi tali lettere sono state rinvenute, ond’evitare tale comportamento, e quindi come insegnamento…. E un’altra cosa: io non ho mai detto che nelle ADI non ci siano fratelli che abbiano un’ottima conoscenza della Parola! Anzi direi che ce n’è ed anche parecchi! Con questo mi fermo e concludo…
    Che Dio ci benedica e non faccia intendere solo me, ma a tutti coloro che leggeranno questo commento, la sua Parola; e che possiamo interpretarla, non secondo i nostri desideri e il nostro cuore, ma mediante il Suo Santo Spirito

    Mi piace

  12. 24 ottobre 2012 19:11

    @mimmo
    Ascoltami, hai cominciato il tuo commento proprio male, ma non tanto perché ti vuoi scagliare contro di me, ciò non m’importa tanto, ma perché ha fatto un’affermazione sulla Parola di Dio che è COMPLETAMENTE SBAGLIATA. Ed ora lo vediamo perché.
    Tu hai detto: “Ah, ecco……giudicheremo……tempo futuro se non erro……ah ecco!!!!”, in riferimento a questo passo biblico: «Non sapete voi che giudicheremo gli angeli? Quanto più possiamo giudicare delle cose di questa vita!» (1 Corinzi 6:3)
    L’apostolo Paolo ci fa sapere che i santi giudicheranno (tempo del verbo indicante un evento che avverrà in FUTURO), ma poi il passo continua, ed è al presente, e dice: “Quanto più possiamo giudicare delle cose di questa vita!”, che ha il tempo presente, e che vuole dire che i santi possono, anzi devono giudicare di TUTTE LE COSE DI QUESTA VITA.
    Quindi, hai visto, tu e tutti coloro che vanno contro la BIBBIA, andate anche contro il GIUDICARE TUTTE LE COSE DI QUESTA VITA, e dice “TUTTE”, pertanto state COMBATTENDO NON CONTRO DEGLI UOMINI, ma contro DIO STESSO, perché come facevano i farisei ipocriti voi state ANNULLANDO UNA PARTE BUONA per i credenti, la state nascondendo, o state facendo da canali diffusori del vostro pastore che non vuole ESSERE GIUDICATO, e insegna questa falsa dottrina del NON GIUDICARE MAI. Invece le Scritture insegnano che i santi possono, anzi devono giudicare ogni cosa, anche i presunti ministri, per metterli alla prova e vedere se sono da Dio.

    Ma non è finita qui, hai provato anche a dare una spiegazione ad una altro passo biblico, senza comprenderlo naturalmente, non so dove lo hai riciclato quel significato che gli hai dato, ma è completamente sbagliato. Hai sicuramente avuto dei cattivi maestri, ed hai letto dei commentari che insegnano menzogne, ma anche questo fa parte di quel gioco delle parti, tu ti sei inalberato contro di noi e non ti interessa la verità e la ragione, non t’importa nulla delle reali e benevole spiegazioni che si possono dare ai passi biblici, perché a te interessa solo quello DI ATTACCARE ME e BUTINDARO, perdendo il lume della ragione, ammesso che tu lo avessi prima, perché di lumi, nel tuo cuore e nella tua mente, se ne vedono ben pochi, e spero tanto per il bene dei credenti, che tu non abbia nessun incarico nella Chiesa, perché non ne sei sicuramente all’altezza e non hai la capacità di intendere le Scritture.
    Ma veniamo al passo da te citato, per far capire, non tanto a te, che credo sia solo tempo perso, ma per tutti quelli che leggeranno e capiranno cosa dice realmente la Parola e le cose insensate che hai detto in così poche parole:
    «Ma il fratello processa il fratello, e lo fa dinanzi agl’infedeli.» (1 Corinzi 6:6)
    Per capire bene quel passo, va letto prima quest’altro, che dice:
    «Ardisce alcun di voi, quando ha una lite con un altro, chiamarlo in giudizio dinanzi agli ingiusti anziché dinanzi ai santi?» (1 Corinzi 6:1)
    Con queste parole Paolo biasima coloro che DENUNCIARONO davanti alle AUTORITA’ i propri fratelli, ma avevano l’obbligo di discutere della cosa davanti ai santi, per GIUDICARE chi aveva fatto il torto.
    La prima cosa che si nota, è che tu hai citato un passo che dice ancora una volta che I SANTI POSSONO GIUDICARE su fatti che accadono tra fratelli per mettere ordine, la seconda cosa è che non hai compreso che quel “chiamarli in giudizio dinanzi agli ingiusti” riguarda la denuncia ai magistrati e autorità.
    Ora, come si può ben capire, la vergogna non ricade su noi ma su di te, che NON INTENDI QUELLO CHE DICI e NEPPURE INTENDI QUELLI CHE LEGGI, perché sei stato AMMAESTRATO MOLTO MALE sulle SCRITTURE. La vergogna è sugli ignoranti nella conoscenza delle Scritture e sopra tutti i furbetti, che vogliono continuare a fare il male senza essere giudicati dai fratelli. No, non stanno così le cose come dici tu.

    Ciò che facciamo noi, non fa parte di quel giudizio condannato da Paolo, ma rientra tra questi altri, sempre parole dell’apostolo Paolo:
    «Ma quando Cefa fu venuto ad Antiochia, io gli resistei in faccia perch’egli era da condannare. …
    Ma quando vidi che non procedevano con dirittura rispetto alla verità del Vangelo, io dissi a Cefa IN PRESENZA DI TUTTI: se tu, che sei Giudeo, vivi alla Gentile e non alla giudaica, come mai costringi i Gentili a giudaizzare?» (Galati 2:11,14)

    E ancora:
    «Non ricevere accusa contro un anziano, se non sulla deposizione di due o tre testimoni. Quelli che peccano, RIPRENDILI IN PRESENZA DI TUTTI, onde anche gli altri abbian timore.» (1 Timoteo 5:19,20)

    Poi, ancora c’è da notare, che molte cose che noi pubblichiamo e riprendiamo sono già PUBBLICHE, quindi non siamo noi a rendere pubblica la cosa davanti al mondo, perché già nota, ma noi provvediamo A RIPRENDERLA davanti al mondo, affinché tutto il mondo sappia che non tutti i cristiani sono favorevoli a certe cose abominevoli e contrarie al Signore, così come anche le FALSE DOTTRINE che si sono propagate pubblicamente, è necessario CONFUTARLE PUBBLICAMENTE.

    Ciò che trovo a volte molto difficile da credere, è come mai dei fratelli avanti negli anni di conversione, e dimostrano di non sapere neppure l’abc della Parola di Dio, neppure le cose più minime. L’ignoranza nelle Scritture trovo quasi incredibile, ma non che uno le debba sapere a memoria tutte, ma che almeno qualcosa negli anni deve studiando il Nuovo Testamento deve capirlo, anche da solo.

    Il mio desiderio, a parte la lettura della realtà su certe persone, rimane sempre quella che Dio benedica tutti i suoi figli, e gli dia intendimento e anche IL RAVVEDIMENTO, in quanto vivono nel peccato, e non godono della comunione e della serenità di cuore che Dio concede a quelli che fanno il bene.

    Mi piace

  13. Filippo permalink
    25 ottobre 2012 10:14

    Io non ho nient’altro da dire… ma non perchè non potrei risponderti, anzi! Il mio commento è stato ben chiaro! Se poi tu non hai la facoltà di intendere e di capire ciò che vi era scritto nel mio commento, a questo non posso farci nulla… Dato quello che mi hai detto, quello che ti ho appena detto non mi sembra nemmeno offensivo! Se qualcuno vi dice qualcosa (anche se i primi ad accusare siete voi) dite che ci stiamo mettendo contro Dio!! Voi chi siete Dio?!?!?! Guarda io lascio stare, pensa quello che vuoi… Ciao

    Piace a 1 persona

  14. 25 ottobre 2012 19:17

    @Filippo e a tutti quelli che pensano che non possono giudicare mai

    Diversi giorni fa, ho scritto ancora per dimostrare che i santi possono e devono giudicare di ogni cosa di questa vita. Come anche ho detto nel mio precedente commento, quel passo in esso citato, non riguarda solo eventi futuri, ma bensì anche cose attuali di tutti i giorni, infatti Paolo con quelle ed altre parole voleva far intendere ai santi di Corinto che se venivano commessi dei torti verso dei fratelli, chi riceveva il torto avrebbe dovuto farlo notare ai fratelli, affinché GIUDICASSERO l’accaduto, e non denunciare il fratello che ha commesso il torto davanti ai tribunali degli infedeli.
    Ecco il mio scritto che qui di seguito riporto, perché so bene che ce n’è tanto bisogno. Voglio che voi non pensiate che io parlo o scrivo così solo per andare contro le ADI, perché non è così, ma ho ordine da Dio di dire solo quello che è verace, e se le ADI sbagliano a insegnare cose false, allora non saranno risparmiate, ma saranno riprese anche loro. Comunque, ormai abbiamo ampiamente dimostrato che le ADI ormai hanno lasciato i sentieri della Bibbia per seguire i sentieri dell’organizzazione, ed è per questo che insegnano tante falsità, per condurre i santi nelle vie laterali, in quanto i conduttori e dirigenti sono sviati quanto alla fede e alla verità, almeno la maggior parte.
    Ma badate bene, che verranno puniti sia i seduttori che i sedotti, quindi, badate a voi stessi e alla vostra anima, affinchè non siate trasportati lontano dalla verità da ogni vento di dottrina.
    A riguardo di questo andate a leggere il racconto sul primo peccato dell’uomo, e vedrete che Dio ha punito I SEDOTTI E I SEDUTTORI.

    MA VERAMENTE I CREDENTI NON DEVONO GIUDICARE MAI?
    *******************************************
    Fratelli, purtroppo vi hanno inculcato falsamente nella vostra mente che non potete giudicare mai di nessuna cosa, ma la Parola di Dio non insegna questo.

    1) Sta scritto:
    «Poiché l’orecchio giudica dei discorsi, come il palato assapora le vivande.» (Giobbe 34:3)
    Vedete, fratelli, qui è chiaro che nella stessa maniera in cui gli uomini esprimono una valutazione, un giudizio sul cibo quando lo mangiano, così nella stessa maniera esprimono un giudizio quando sentono un discorso, che può piacergli oppure no. Quindi si può giudicare secondo le Scritture, e non è vero che non si deve mai giudicare.

    2) Ma non è finita qui, leggiamo ancora cosa dice la Parola di Dio:
    «Parlino due o tre profeti, e gli altri giudichino;» (1 Corinzi 14:29)
    Se i credenti non possono giudicare mai in nessuna maniera e per nessuna cosa, come mai l’apostolo Paolo dice di ascoltare i profeti che parlano e di giudicare ciò che viene detto?

    3) Ancora leggiamo:
    «Non sapete voi che i santi giudicheranno il mondo? E se il mondo è giudicato da voi, siete voi indegni di giudicar delle cose minime? Non sapete voi che giudicheremo gli angeli? Quanto più possiamo giudicare delle cose di questa vita!» (1 Corinzi 6:2,3)
    Vedete le parole ultime di questo passo di Paolo, che dice che POSSIAMO giudicare delle cose di questa vita, di tutto.

    4) Anche Gesù ha insegnato di GIUDICARE:
    «Non giudicate secondo l’apparenza, ma giudicate con giusto giudizio.» (Giovanni 7:24)
    Gesù ha detto di GIUDICARE CON GIUSTO GIUDIZIO, ed è una condizione necessaria per giudicare, cioé non esprimere giudizi basandosi sull’apparenza.
    Naturalmente se uno è un fornicatore, non può e non deve riprendere e giudicare altri fornicatori, perché così facendo CONDANNA SE’ STESSO, e in questo caso vale il passo che si riferisce al bruscolo e alla trave.

    Fratelli nel Signore, voi tutti siete stati sedotti dai falsi dottori, quando vi hanno inculcato nella mente che non potete giudicare mai per nessuna cosa, lo hanno solo fatto per TAPPARVI la bocca e non permettervi di esprimere le vostre opinioni su quanto COSTORO compiono di male e voi ne venite a conoscenza.
    Capite, dunque, che voi non siete delle anime che sono amate da costoro, ma siete solo DEI BANCOMAT per i pastori e i dirigenti delle ADI.
    Sveglia fratelli! Il sole è alto ormai, e non è più tempo di dormire, aprite gli occhi, guardatevi attorno per vedere la desolazione della Chiesa che frequentate, vedrete dei bei muri ben curati, e per terra vedrete del marmo, ma spiritualmente lasciano MOLTO A DESIDERARE.

    Mi piace

  15. mariangela permalink
    25 ottobre 2012 20:32

    UNA COSA E’ CERTA QUANDO CI SONO DISPUTE E CONTESE NON SI E’ DELLO STESSO SPIRITO QUINDI NON FIGLI DELLO STESSO PADRE O SONO SBAGLIATE TUTTE LE “CHIESE” DI DENOMINAZIONE DIVERSA E DIVERSE DOTTRINE E VEDUTE CHE PRENDONO LA PROPRIA GLORIA GLI UNI DAGLI ALTRI E NON SOPPORTANO DI ESSERE RIPRESI E LA LORO VITA DOPO LA CONVERSIONE RIMANE TALE E QUALE A PRIMA CON LA SOLA AGGIUNTA DEL CULTO LA DOMENICA O SCUOLA BIBLICA O ALTRO SENZA NUOVA NASCITA OPPURE E’ SBAGLIATO MIO FRATELLO IN CRISTO GIACINTO CHE PARLA IN VERITA’ ANCORA NON HO TROVATO NEI SUOI DISCORSI UNA DISCREPANZA ED UN NON RISPECCHIARSI NELLA PAROLA DI DIO MA ALCUNI HANNO GLI OCCHI BENDATI E L’ORECCHIO TAPPATO AFFINCHE’ NON SI CONVERTANO ED IL SIGNORE NON LI GUARISCA CI TENGO A SPECIFICARE CHE PARLO ANCHE IO COME GIACINTO PUR NON ESSENDO STATA AMMAESTRATA DA LUI MA DAL NOSTRO CARO SIGNORE DIRETTAMENTE CON LA SUA SANTA PAROLA CON LO SPIRITO SANTO CHE TI FA CAPIRE CIO’ CHE LEGGI CON SOGNI VISIONI E MANIFESTAZIONI DI VARIO GENERE PERCHE’ GESU’ SI MANIFESTA ANCORA OGGI AI SUOI COME E QUANDO VUOLE LUI CHE DIO BENEDICA TUTTI COLORO CHE AMANO DIO CON PURITA’ DI CUORE

    Mi piace

  16. 25 ottobre 2012 21:18

    Pace Mariangela, ecco hai aperto un’altra falla nelle ADI, infatti non credono e non insegnano che Dio ancora oggi dona dei SOGNI e delle VISIONI ai santi, per sè stessi e anche per gli altri, e anche per tutta la comunità. Non sta forse scritto, accanto al passo tra i più conosciuti dai pentecostali, e conseguenza del Battesimo con lo Spirito santo?:
    «E avverrà negli ultimi giorni, dice Iddio, che io spanderò del mio Spirito sopra ogni carne; e i vostri figliuoli e le vostre figliuole profeteranno, e i vostri giovani VEDRANNO DELLE VISIONI, e i vostri vecchi SOGNERANNO DEI SOGNI.» (Atti 2:17)
    Come mai a cominciare da Toppi, nelle ADI predicano contro i SOGNI E LE VISIONI DI DIO? Come mai? Ecco altre cose sbagliate che insegnano nelle ADI, togliendo il desiderio e la speranza ai fratelli di ricevere da Dio sogni e visioni, che edificano grandemente coloro che li ricevono.
    Vedete, dunque, quanti danni stanno facendo quelli delle ADI? Stanno facendo grandi danni e molto male spiritualmente ai credenti.
    Fratelli nel Signore, vi esorto a credere che Dio ancora oggi si manifesta con sogni e visioni, e voi farete bene a crederlo e a domandarlo a Dio, perché sono una ciò è una cosa buona davanti a Dio, e soprattutto è una manifestazione di credere in ciò che sta scritto nella Bibbia, che è la Parola di Dio.

    Mi piace

  17. mariangela permalink
    25 ottobre 2012 22:35

    Pace Giuseppe ringrazio DIO che ci sono veri fratelli come te il fratello Giacinto e Illuminato e credo tanti altri che vivono in verita’ non a parole ma a fatti . Si e’ vero non soltanto i testimoni di geova non credono alle visioni e manifestazioni che DIO da ai suoi, ma ho constatato direttamente che tra i fratelli che si dicono evangelici c’e’ di peggio ne avrei di cose da raccontare per testimoniare che alcuni non credono ed altri che dicono di credere si inventano linguaggi ( un pastore ha detto ad un ragazzo dopo l’imposizione delle mani che poteva inventarsi le parole da dire che tanto poi ci pensava il Signore a mutarle in vere) si inventano interpretazioni ( ho visto con i miei occhi un pastore che dopo il parlare in lingue interpretava e poi aprendo la bibbia guarda caso la parola era uguale a quella interpretata,una mattina di domenica al risveglio sento fortemente il comando di andare in quella comunita e per la prima volta ho pregato ad occhi aperti ed ho visto il pastore che a quattro zampe da dove pregava dicendo alleluia ad alta voce raggiungeva l’altare e prendendo la bibbia ci mette un segno e poi a quattro zampe e dicendo alleluia e gloria a Dio ritorna al posto dove pregava certo che Dio confermava sempre la sua interpretazione ed era ritenuto un servo di DIO ma non serve sicuramente Dio chi fa tali cose) e tante altre cose diaboliche che non sto a scrivere altrimenti dovrei fare un libro. Vi dico solo questo: oggi non frequento piu’ nessuna comunita’, sto bene nel Signore, la mia vita non appartiene a me ma a GESU’ CRISTO, il lavoro che mi mette davanti LO ringrazio, ieri una sorella delle adi mi parlava del rapimento segreto, ma quale rapimento segreto…. ed il versetto ” OGNI OCCHIO LO VEDRA’ ” e tantissimi altri versetti che confermano che il ritorno di GESU’ è uno non due ; per non parlare della decima…. ho chiesto al pastore che aveva due comunita’ in quale delle due versava la sua decima, mi ha risposto ” vedi per te è facile stabilire quanto devi versare io devo aspettare ogni anno quando faccio il 730 ” avete capito ??? faceva prima a dire ” io sono il pastore e prendo, non do ” . Sono stanca di vedere tradire il nostro RE, stanca credetemi! Ho trovato questi cari fratelli che professano la sana dottrina e sono felicissima, sento le predicazioni, le confutazioni, non ho mai sentito una ingiuria dalla loro bocca, invece da chi attacca il fratello Giacinto in alcuni video è veramente vergognoso, incredibile e si dicono servi di Dio, ma di quale Dio!!! Il loro dio! E la Trinita’…, non credono in cio’ che è scritto, è assurdo!!!. TI saluto con un caro saluto di pace nel Signore chiedendo scusa per la lunghezza del discorso ma sono cose che fanno male al cuore e voglio chiedere ai fratelli che frequentano ancora queste comunita’ chiedete al Signore che vi faccia vedere la verita’, ve ne prego, siete forse ancora in tempo. Pace pace pace ai miei cari fratelli in CRISTO che DIO benedica la vostra opera sempre di piu’ PACE

    Mi piace

  18. 26 ottobre 2012 12:07

    Pace Mariangela, insomma, hai toccato un po’ quasi tutti gli argomenti maggiori che vengono falsamente praticati o insegnati, per ingannare la Chiesa dell’Iddio vivente e vero. Ma Iddio non poteva tacersi per sempre, e in questi tempi ha deciso di far sentire la sua voce di Verità, e se non ascoltano la Parola, questi pastori corrotti, li aspetterà una severa punizione. Si sono fatti nemici di Dio, e Dio li tratterà da nemici e li punirà; vero è che Dio è amore, ma è anche giusto e severo con i suoi figli, e dopo che dà loro tempo per ravvedersi, verrà il giusto giudizio.
    Sorella continua a pregare e studiare le sacre Scritture e attenerti a ciò che è scritto, e a suo tempo vedrai, vedremo, le meraviglie dell’Iddio altissimo. Pace a te.
    Che Dio benedica tutto il suo popolo, dandogli di vedere realmente come stanno le cose all’interno delle comunità.

    Mi piace

  19. mariangela permalink
    26 ottobre 2012 23:18

    Pace Giuseppe, ti ringrazio per le risposte proprio ricolme di saggezza spirituale, da queste si denota nell’immediato che non sono costruite, sai quei linguaggi che una volta che ne hai sentito uno li hai sentiti tutti…Accetto proprio di cuore il consiglio di continuare a pregare e ricercare sempre nella scrittura la verita’; il mio sogno era trovare dei veri fratelli con i quali condividere la parola di Dio, ed invece ho trovato dei lupi travestiti da pecore e come dici tu DIO e’ giusto e gli dara’ la giusta punizione.Voglio dirti come HA definito ad un pastore che dopo l’interpretazione di un messaggio che avevo ricevuto dal Signore mi aveva detto “buon lavoro sorella” io gli ho risposto “io lavorero’ e tu che fai, stai sdraiato? e lui “il Signore ha dato a te il messaggio non a me” ( il messaggio diceva ” pianta sui muri al di sopra delle citta”), io molto amareggiata ho alzato gli occhi al cielo ed ho detto “SIGNORE come chiamare uno così” e subito la SUA voce mi dice ” privo di grazia “, da allora so come si possono chiamare costoro che rinnegano la verita’, dicono menzogne, innalzano se stessi anzicche’ Dio, chiamano volutamente il bene male ed il male bene e potremmo continuare ma non serve. Potrei raccontare quante visioni Dio mi ha dato per svelarmi i loro misfatti quanti sogni e quanti messaggi, tutti risultati veritieri ; potrei raccontare di un giorno che una figura di cui non ho visto il volto mi ha chiesto “come ti chiami ?” io dico subito il nome e poi ripeto nome e cognome e continuo a lavorare non rendendomi conto di cio che stavo vivendo, la figura maschile con una voce pacata e robusta e dolce allo stesso tempo mi dice,( sedendosi poco distante e scrivendo sul tavolo con il dito) il mio nome, cognome, e poi:” un nome che…..”e poi la cosa che ha detto era per me e no lo dico per non parlare di me ma devo parlare di LUI. NON ESISTONO LE VISIONI??? NON ESISTONO I SOGNI??? NE’ I MESSAGGI !!!! Ma veramente, come vi ha gia’ detto il fratello Giuseppe, chiedete a Dio che ve ne dia per annaffiare la vostra anima ormai arida e secca e se avra’ pieta’ vi concedera’ di vivere le sue meraviglie! PACE Giuseppe pace pace pace continua come sempre perche’ il nostro RE conosce i suoi, perdonami dello scritto forse esageratamente lungo. Pace pace pace e che DIO continui a benedire voi e chi come voi si prodiga per il REGNO DEI CIELI

    Mi piace

  20. NICOLA permalink
    28 ottobre 2012 08:58

    buongiorno sono nicola , voglio lasciare un commento , come invita questa discussione , cioè se butindaro è un ministro di Dio….. voglio dare questa risposta non per caso , ma perchè il butindaro ha criticato una chiesa che io stimo, primo se butindaro è un ministro del Signore questo non posso giudicarlo, ma una cosa posso giudicare , SE BUTINDARO DICE CHE è UN MINISTRO DI DIO è NON LO è VI POSSO ASSICURARE CHE PER QUELLO CHE DICE è VERAMENTE NEI GUAI

    Mi piace

  21. 28 ottobre 2012 14:30

    Pace a te, Nicola,
    per quanto riguarda la critica alla comunità che tu stimi, sarebbe stato meglio che tu spiegassi a quale fatto in particolare ti riferivi. La cosa su cui bisogna porre mente è se ciò che ha detto Butindaro corrisponde a verità oppure no.
    Prendo un articolo ad esempio, su cui riflettere:
    Pastore ADI ad incontro ecumenico
    Da tale articolo si possono vedere linkati anche altri articoli che parlano dell’ecumenismo delle ADI con i cattolici, e questo è molto preoccupante. Ora, su queste considerazioni, o Butindaro si sbaglia a far notare che la luce delle ADI si sta CONGIUNGENDO con le TENEBRE dei papisti, quindi sta mentendo, oppure ha detto la verità e le ADI si trovano in una situazione spirituale SVIATA DA DIO.

    Per concludere, o Butindaro sta sbagliando ed è giusto abbracciarsi con i preti e considerarli fratelli, o stanno sbagliando i pastori delle ADI, che si stanno UNENDO SPIRITUALMENTE ai preti. Fratelli, giudicate da voi stessi, se i santi devono avere comunione con gli idolatri.
    [P.S. – Non venite a dirmi che i pastori vanno a quelle riunioni per evangelizzare perché non è assolutamente vero, è una menzogna sopra altre menzogne, e non credo ormai che ci siano ancora fratelli che si fanno ingannare da quelle chiacchiere inutili]

    Mi piace

  22. mariangela permalink
    28 ottobre 2012 23:49

    Pace Nicola nei guai sai chi si trova oggi e si ritrovera’ quando non ci sara’ piu’ nulla da fare??!! Chi non professa la verita’! la leggi la bibbia? scusa se ti faccio questa domanda, ma mi troveresti solo un argomento trattato dal fratello Giacinto che non si rispecchia nella verita’ biblica! se mi dimostri questo ti ringrazierò, perchè fino ad ora quello che lui ha detto risulta confermato dalle sacre scritture. Svergognare chi si dice fratello e non lo è tu non hai idea quante anime può tirar fuori dalle grinfie del nemico. Lui dice nomi e fatti dimostrati; informati e vedrai che poi ringrazierai lui ed il Signore innanzitutto. Ti auguro di cuore di vedere la realtà di questa comunità, chidilo a DIO Lui ti aprirà gli occhi, fossi in te mi preoccuperei ….. pace Nicola che DIO ti apra gli occhi come li ha aperti a me ed a tanti altri, è l’ora di farlo, non possiamo più camminare ad occhi chiusi e seguire persone che non sappiamo dove ci portano; non conosco questa comunità ma ho conosciuto la mia, credevo che il pastore fosse un unto di Dio, consacrato a Dio, invece ……e poi altre comunità che dicono di essere…. poi è l’esatto contrario. La verità va detta, anzi urlata! E chi la ricerca la trova! non seguiamo persone o pastori o fratelli seguiamo GESU’ CRISTO e non sbaglieremo!!! Il fratello Giacinto segue GESU’ e richiama a ravvedimento quelli che non seguono la sana dottrina che Gesù ci ha insegnato ma la camuffano talmente bene che la riconosce soltanto chi ha la vista spirituale, per gli altri va tutto bene, basta cantare dei cantici, dire allelia e belle predicazioni con quei discorsi ammalianti …. ed è fatta! NON è così Nicola! Servire DIO è altro! Anche il culto e tutto il resto, ma dentro di noi vive GESU’??? Se LUI vive in noi uscirà dalla nostra bocca tutto ciò che proviene da LUI. FAI UNA PROVA! Toccali in un qualcosa, lo sai che se calpesti un fiore ne sentirai il profumo e se calpesti un serpente ne uscirà il veleno! Ho sentito pastori parlare… altro che profumo…. prova Nicola e poi ci farai sapere, un saluto di pace nell’amore di DIO.

    Mi piace

  23. alessio evangelisti permalink
    3 novembre 2012 11:49

    Giov 8:32 – la verità vi farà liberi…. ma se nessuno la dice come faremo ad essere liberi??? e Osea 4:6??? il Battista andò davanti ad Erode dicendogli: sai, ci sarebbe uno da queste parti….? NO! disse: TU sei in adulterio (nome e cognome- Erode l’adultero), e gli tagliarono la testa! Il fatto è che la testa non la vuole perdere più nessuno…
    C’è un 5% di cose che non condivido del FRATELLO Butindaro, ma lo rispetto perché quel 5% NON intacca il fondamento BIBLICO.
    Ma ci rendiamo conto che in molte chiese c’è del satanismo (cadere indietro=kundalini=esoterismo ecc,ecc,ecc) ma è pazzesco! Ma che cosa si stà predicando? Prosperità, maledizioni generazionali, new age, metafisica, e tante altre baggianate. Ma dov’è il Cristo Crocifisso dell’Evangelo? E dell’Apostolo Paolo il perseguitato, l’afflitto, l’affamato? Eppur sempre vincente ed arricchito in ogni cosa. Ma ci rendiamo conto che il Signore stà x rapire la Sua chiesa? E il popolo? Perisce x mancanza di conoscenza. Quando qualcuno parla, ascolta se ciò ke dice è Biblico o no, e se lo è, prendilo e mettilo in pratica… O no? Ma come si può parlare di pace pochi istanti prima del rapimento della Chiesa? Ger 6:14 II Tess 2:3.
    Cmq, i savi intenderanno Dan 12:10; ma se nessuno li ammaestra?! Inoltre, ognuno ha la chiesa e il pastore che si merita II Cor 11:4.
    Prima di salutarvi una sola considerazione con rispetto e simpatia: vi sono tantissime anime in tutte le organizzazioni Ecclesiali – pastori e non – sincere e veramente convertiti al Signore. Quando (giustamente) si evidenzia una o più alterazioni della Parola in una organizzazione, teniamo conto sempre di questo fatto. Esm: non è vero che nelle ADI nessuno predica delle pene eterne (non sono ADI), ora, che c’è del marcio è ormai stranoto! Ma non diciamo tutti i pastori! E così a seguire. Che dire di più… continuate ad andare avanti e Dio vi guidi e vi dia sagezza.
    Pace Fratelli. Vi chiedo preghiere per me. Grazie.
    vostro fratello in Cristo Alessio Evangelisti.

    Mi piace

  24. 3 novembre 2012 11:57

    Pace a te, sono contento del tuo intervento, vedere che anche altri vedono le stesse cose che vediamo anche noi ricrea il nostro cuore.
    Per quanto riguarda quelle poche cose che hai citato sul quale ancora non sei d’accordo, a suo tempo Iddio darà d’intendere a coloro che ancora non hanno compreso (tra queste cose mi è parso di capire che c’è il rapimento segreto).
    Noi sappiamo bene che nelle ADI, così come anche in altre organizzazioni e comunità ci sono coloro che sono sinceri e credono nella Parola di Dio, infatti è a loro che ci rivolgiamo in modo particolare quando diciamo di uscire da Babilonia, che non sembra essere solo la chiesa cattolica, ma tutto questo sistema di religioni e di organizzazioni, che stanno alla fine portando tutte verso la stessa direzione.
    Pace

    Mi piace

  25. alessio evangelisti permalink
    3 novembre 2012 12:56

    Grazie x la risposta, quelle poche cose ke non condivido sono di 3° e 4° ordine,veramente irrisorie (passaggio del cestino, non votare ecc) d’accordissino su tutto il resto(decima, fare politica ecc). Anche se non condivido la predestinazione, ma la vostra non è “sporca” ovvero, una volta salvati puoi peccare quanto vuoi!
    Ad ogni modo non scrivo per questo ma xkè mi ha colpito la frase “rapimento segreto”! Ma cos’è? Io conosco solo il rapimento della Chiesa! Cmq, anch’io sono su you tube nella predicazione della verità non sono affatto anonimo come molti che vi criticano senza nome e cognome, questo mi da veramente fastidio.
    Ancora pace.
    A.E.M.

    Mi piace

  26. 3 novembre 2012 18:18

    Pace, ho visto che ti sei firmato con nome e cognome ed accetto anche le critiche, se sono costruttive e comprovate dai fatti ed elementi certi e da passi biblici.
    Per quanto riguarda il rapimento segreto intendevo il fatto che ci sono taluni che credono che Gesù torni una prima volta IN MODO INVISIBILE per rapire la sua Chiesa, ed una seconda in modo VISIBILE a tutti, nella sua Gloria. Dalle tue parole del primo commento mi è parso di capire che tu credi anche in questo rapimento segreto della Chiesa, e che Gesù stia per ritornare in modo imminente, cosa che io non credo, ma credo che Gesù tornerà e nello stesso giorno, in un UNICO GIORNO, avverrà sia il rapimento della chiesa o adunamento della Chiesa e la venuta del Signore Gesù Cristo, come è scrive Paolo ai Tessalonicesi (2 Tess. 2:1-4), e ciò non è imminente, perché prima che il Signore Gesù ritorni, si dovranno manifestare prima la grande apostasia e poi si dovrà manifestare l’uomo del peccato., e solo dopo verrà il Signore Gesù Cristo.
    Pace.

    [P.S.: Sulla predestinazione ho raccolto gli scritti su questa pagina del mio sito:
    La ‘Predestinazione’ o “proponimento della elezione di Dio”

    Mi piace

  27. mariangela permalink
    3 novembre 2012 19:51

    Pace Alessio, sono contenta che condividi quasi tutto del fratello Giacinto, ma mi dispiace per quel 5% che non colma la totalita’ dei suoi punti di vista, che non sono suoi ma biblici, vedi è ormai molti anni che non voto più, nessuno mi ha mai detto se votare era biblico o meno, ma non sono più riuscita ad andare a votare dopo la mia conversione. Cerco di spiegarti cosa mi motivava a non andare, dare il voto e quindi eleggere chiunque lui sia di qualsiasi tendenza politica, (anche se non esiste più la sinistra e la destra o la democrazia) vuol dire rendersi partecipe del suo operato, e non so se ti rendi conto della gravita’ della cosa, poi una volta che hai scelto GESU’ come tuo RE, ma mi dici come fai ad andare ad immischiarti, anche soltanto votando, in cose così lontane da DIO ??? la predistinazione dovrebbe essere chiara….. hai mai letto: “farò grazia a chi vorrò far grazia”, oppure: “i loro nomi sono stati scritti prima della fondazione del mondo” e tanti altri versetti….. ma la nostra volontà di sceglier DIO dove era prima della fondazione del mondo,non e’ forse scritto: ” sono IO che ho scelto voi e non voi che avete scelto me”, oppure: ” non è merito di chi corre o di chi vuole ma di chi chiama” e tanti altri….. leggili e rileggili e chiedi a Dio che ti faccia capire….e poi il rapimento come fa ad essere segreto se è scritto: “ed ogni occhio lo vedrà” e poi basta leggere marco 13 dal 14 in poi dove richiama daniele sottolineando “quando vedrete l’abominazione della desolazione” e ne vers 24 “….dopo quella grande tribolazione… ” e nel vers 26 “allora vedranno il figlio dell’uomo venire nelle nuvole” e poi quanti vers. in apocalisse … ed altri…. ma è così chiaro….. come si fa ad vere dubbi….chiedi al Signore GESU’ CRISTO di chiarirti quei pochi punti che ancora sei in disaccordo, anche se come dici tu non sono cose di grosso rilievo ma sai il pari con sentimento non può esserci se manca anche un sol punto. pace ancora Alessio, spero che questo mio commento sia servito e ci ritroveremo un giorno insieme davanti al suo trono di gloria nel suo Regno a cantare inni di lode a LUI, il nostro RE . Pace,pace, pace. Un saluto di pace anche a te Giuseppe.

    Mi piace

  28. mariangela permalink
    3 novembre 2012 20:14

    errata corrige: “ne da chi vuole ne da chi corre, ma da DIO che fa misericordia. nel commento sopra esposto

    Mi piace

  29. Raffaele permalink
    22 dicembre 2012 00:05

    Pace a tutti, fortunatamente esistono persone come Giacinto, che hanno il coraggio di dire come stanno le cose nel mondo evangelico. Molti pastori utilizzano il nome del Signore Gesu’ per i propri interessi personali che non hanno niente a che vedere con la salvezza delle anime, ci sono pastori o presunti tali che pur di non andare a lavorare cercano di convincere la loro comunita’ di aver ricevuto un ministerio direttamente dal Signore Gesu’ che li porta ad operare a tempo pieno per l’avanzamento del suo regno, fortunatamente il Signore conosce i nostri cuori e a lui non si puo’ nascondere nulla, ravvedetevi falsi pastori, ravvedetevi e sopratutto imparate a mettere in fila quattro parole in italiano.
    Pace del Signore a tutti coloro che hanno un cuore puro per il Signore come il fratello Giacinto.

    Mi piace

  30. alessio evangelisti permalink
    10 gennaio 2013 10:16

    quando in passato ho scritto che cio’ che dice butindaro non intacca il fondamento biblico, non avevo sentito tutte le sue dichiarazioni, in particolare sulla predestinazione.
    per quanto sopra nel ritirare tale affermazione, chiederei cortesemente che venissero rimossi i miei interventi. per maggiori informazioni potete consultare la una piccola confutazione fatta su you tube in merito suual predestinazione in particolare la seconda parte (conoscete il mio nome). con molto rispetto vi saluto.
    alessio evangelisiti.

    Mi piace

  31. Aldo Prendi permalink
    13 gennaio 2013 13:15

    Pace Alessio, nel sentire una predicazione tua su you tube, ho compreso che non hai capito il signifacato della parola ‘preconosciuti’ (Rom 8:29). E perciò ti mado questo link che ti fa capire cosa vuole dire in quel versetto la parola ‘preconosciuti’. Investiga meglio la Parola di Dio. https://labuonastrada.wordpress.com/2012/05/11/la-bibbia-spiega-quale-sia-il-significato-della-parola-conoscere-in-taluni-casi/

    Mi piace

  32. Aldo Prendi permalink
    13 gennaio 2013 13:19

    Il video di cui parlo, è questo, dal minuto 16. http://www.youtube.com/watch?v=q9NhrDdO5RI&list=UUOSJcIt33F5rFqhYoqTJzew&index=10

    Mi piace

  33. 19 giugno 2013 01:28

    I FRATELLI CHE FATICANO PER L’OPERA DEL SIGNORE, E NON PER IL LORO VENTRE, BISOGNA TENERLI IN GRANDE STIMA
    ****************************************
    «Or, fratelli, vi preghiamo di avere in considerazione coloro che faticano fra voi, che vi son preposti nel Signore e vi ammoniscono, e di tenerli in grande stima ed amarli a motivo dell’opera loro.» (1 Tessalonicesi 5:12,13)

    Fratelli nel Signore, perdonatemi se io tengo in grande stima coloro che si affaticano per ammaestrarmi, per ammonirmi quando sbaglio, per dirigere i miei passi.
    Coloro che lo fanno nei miei confronti io li conosco, so bene che piegano le loro ginocchia davanti a Dio e pregano anche per me; hanno studiato anche le sacre Scritture in ginocchio, e perciò Iddio li ha messi in grando di ammaestrarmi e di rendere semplice la comprensione di certi passaggi biblici.

    Io ringrazio Iddio per questi cari fratelli, che come l’apostolo Paolo, come l’apostolo Pietro, si stanno affaticando anche per me secondo la grazia che Dio ha concesso loro.

    Io li stimo, io li stimo grandemente, perché dove non sono riuscito io, dove ho mancato io, loro sono riusciti; dove io ignoro delle cose, loro le conoscono, e mi posso rivolgere a loro per comprenderle e crescere nella conoscenza della Parola di Dio.

    Io stimo molto anche i cari fratelli che sono semplici, che vogliono piacere a Dio, che sono sinceri e mi posso fidare di loro. Ma io stimo anche e soprattutto coloro che faticano anche per me, per la Chiesa tutta, che soffrono a cagione dell’Evangelo, non mentono e non lusingano.

    Ma, purtroppo, per questa stima che sento nella pronfondità del mio cuore per questi cari fratelli che hanno rinunciato a tutto loro stessi, alla loro stessa vita, per servire Iddio e la Chiesa, talvolta vengo taccaito di idolatrarli.
    Ma questo non è assolutamente vero, non si può confondere la stima, il rispetto e perchè no, anche la sottomissione a questi cari fratelli, per idolatria.

    Costoro che lanciano questo tipo di accuse, sono pieni d’invidia, sono dei cianciatori, che non intendono cosa vuole dire piacere a Dio e fare il bene della Chiesa; non intendono cosa significhi stimare un fratello, rispettarlo e portargli un profondo rispetto, per quello che fa e per quello che dice.
    Questo tipo di persone sono un danno per la Chiesa, da una parte sono capaci di circondare d’interesse le persone a loro utili, per un loro tornaconto, ma dall’altro attaccano senza discernimento coloro che sono veramente degni di essere stimati nella Chiesa.

    Fratelli nel Signore, vi scrivo queste cose per farvi comprendere che voi dovete stimare coloro che vi sono preposti nel SIGNORE e vi edificano e vi AMMONISCONO nel Signore, perché lo fanno per il vostro bene, come dice la Parola di Dio; ma nello stesso tempo, siete chiamati a riconoscere e a tenere lontano da voi coloro che non sono degni di stima, che fanno le cose per interesse personale, per l’amore del denaro.

    Sì, fratelli, guardate in modo benigno coloro che faticano per la vostra anima, ma guardate con sospetto coloro che vi disprezzano e non vi tengono in alcun conto e che si ricordano di voi solo quando dovete depositare i vostri contanti nelle loro tasche.

    Che Dio benedica i suoi servitori, perché essi combattono per la crescita ed il perfezionamento di tutti i santi, secondo quanto Iddio gli ha dato la grazia.

    Chi ha orecchie ascolti ciò che la Parola di Dio dice alle Chiese.

    Giuseppe Piredda

    Mi piace

  34. mariangela permalink
    16 agosto 2013 12:06

    GRAZIE A DIO PER QUESTI CARI FRATELLI CHE DIO LI BENEDICA MI MANCANO LE DIRETTE DI GIACINTO FRATELLO GIUSEPPE TI CHIEDO DI METTERMI NELLE TUE PREGHIERE LA PAROLA DI DIO DICE DI PREGARE GLI UNI PER GLI ALTRI PERCHE’ TANTO FA LA PREGHIERA DEI GIUSTI SE SENTI GIACINTO E FORTUNATO ME LI SALUTI E GLI DICI DI METTERMI NELLE LORO PREGHIERE UN ABBRACCIO NEL SIGNORE PACE PACE PACE

    Mi piace

  35. 16 agosto 2013 12:16

    Pace a te, riferirò, anche tu prega per noi affinché Iddio ci protegga da ogni male e dalle persone malvage e violente, che sono nemici della croce e cattivi operai. Pace e che Dio ti benedica e ti guidi in ogni cosa.

    Mi piace

  36. iosy permalink
    1 ottobre 2013 12:59

    giuseppe e inutile che pubblichi cose contro le chiese adi…io ne faccio parte di una chiesa adi e voglio dirti che quello che ce scritto li sono tutte cavolate….

    Mi piace

  37. iosy permalink
    1 ottobre 2013 13:00

    e giuseppe anche butindaro faceva parte delle adi…..ho gia chiesto al mio pastore di sta storia del libro contro le adi e mi ha raccontato la storia quindi ecco xk ste cose contro le adi

    Mi piace

  38. iosy permalink
    1 ottobre 2013 13:03

    giuseppe ti sbagli di grosso se eravamo sviati da Dio non penso che nella mia chiesa si sarebbe battesimi di spirito santo e anime salvate….e ps 1 mese fa alla tenda e stat liberata una signora indemoniata…vedi tu se siamo sviati o no… che Dio ti benedica….

    Mi piace

  39. 1 ottobre 2013 13:12

    Pace a te, purtroppo il tuo pastore evidentemente o non sa le cose o ha interesse a non dirle. Il fratello Giacinto non ha mai fatto parte delle ADI, gli è stato chiesto ma non ne è mai entrato a farne parte. Per quanto riguarda gli scritti e i libri che Giacinto ha scritto, non solo contro le ADI, sono tutti pieni di documenti e prove certe, oltre che di passi biblici che dimostrano le falsità insegnate e le condotte scorrette e l’ecumenismo che i dirigenti ADI stanno tenendo. E’ tutto provato in ogni articolo, e nei libri pure.
    Basti pensare ai libri di SPURGEON che ADI-MEDIA ha MANIPOLATO (vgs articolo: Le ADI hanno manipolato i libri di Charles Spurgeon), al libro che dimostra la connivenza delle ADI con la MASSONERIA, della connivenza con i preti per l’ecumenismo, etc..
    Mi dispiace, ma devo dissentire da quello che tu hai detto, e molte cose che ti dice il pastore non sono vere. Attenzione, le cose e le accuse che si fanno devono essere provate, devono esserci delle prove a sostegno, come fa Giacinto Butindaro che quando muove un’accusa presenta dei documenti e delle prove valide, così pure dovrebbero fare i pastori delle ADI, quando parlano male di qualcuno, devono dimostrare con delle prove ciò che dicono, se sono solo chiacchiere allora sono calunnie e basta.
    Comunque, capisco che ognuno può credere o alle prove che vede, anche se gli fanno male al cuore, o può credere alle chiacchiere e basta.

    Mi piace

  40. 1 ottobre 2013 13:18

    Anche i cattolici romani, la parte del rinnovamento dello spirito dicono che sono battezzati con lo Spirito santo e parlano in lingue, ma adorano Maria e non sono mai stati rigenerati da Dio. Anche i cattolici dicono che cacciano i demoni con i loro riti. Per quanto riguarda le conversioni non metto in dubbio che taluni si convertano nelle ADI, ma quello che stiamo dicendo è che un gruppo se è nella verità non si misura con il numero di aderenti o con altre cose, ma da quanto i membri si attengano strettamente a quanto è scritto nella Bibbia.
    Infatti, comincia a valutare la struttura PIRAMIDALE delle ADI, c’è un presidente, segretario, vice presidente, un tesoriere etc.. Dove stanno scritte queste figure nella BIBBIA? E potrei dire tante altre cose, nella struttura, nello statuto, nel regolamento e nelle dottrine NON VERE che insegnano.
    Sono queste cose che devono essere valutate, cioé la corrispondenza in tutto con la Bibbia della comunità, non altre, perché le altre possono essere costituite ad arte, e infatti molte religioni possono vantare le medesime cose che tu stessa mi hai elencato.
    E’ alla Scrittura che bisogna andare, per verificare ogni cosa.
    Capisco che faccia male queste verità che noi proponiamo, ma purtroppo sono la verità, e chiudere gli occhi e le orecchi non vi aiuterà di certo.
    Pace a te.

    Mi piace

  41. mariangela permalink
    8 ottobre 2013 22:57

    Pace a te Giuseppe mi dispiace per le persone che come iosy frequentano chiese, adi o non adi non importa, che insegnano di tutto tranne che attenersi alla Sacra Scrittura.
    ho visto tante liberazioni di persone mai veramente liberate, e battesimi di spirito santo che era soltanto una imitazione e all’orecchio spirituale, è lampante una voce che parla a Dio dall’altra voce che non ha nulla a che vedere con lo Spirito Santo.
    Purtroppo questo accade ovunque, il male è nelle chiese, vi ha messo piede ed ha potere perché occupa posti di comando, come nella società.
    Spero che come il Signore ha tirato fuori me e tanti altri, tiri fuori pure lei, se lei lo chiederà Dio lo concederà, ma se le piace la situazione che vive..
    Giuseppe ringrazio per le preghiere che sicuramente avete fatto per me, ho avuto problemi con delle piccole ischemie cerebrali e dopo 4 mesi sono ritornata a lavorare ma contrariamente a ciò che ho sempre creduto, fatto e trasmesso ad altri ora mio malgrado mi ritrovo ad assumere 2 pillole al giorno per l’ipertensione e la cardioaspirina, mi vergogno di me stessa davanti a DIO, non voglio, mi sono rifiutata per il primo mese di prenderle e sono stata male, ho dovuto cedere ma non mi sono mai scoraggiata, aspetto che la mano potente e misericordiosa di Dio arrivi completamente.
    E’ scritto che il malato vada dagli anziani che pregheranno per lui ed il malato guarirà, io vengo a voi a te al fratello Giacinto ed al fratello Illuminato, diglielo tu, non conosco anziani, veri anziani non coloro che si dicono anziani e non lo sono, conosco voi parliamo la stessa lingua e sono sicura che se pregherete per me butterò via le medicine, io non ho mai preso farmaci il mio farmaco è GESU’, perché ora devo fare ciò che non condivido, penso che Giobbe durante la sua prova non prese farmaci ma aspettò la mano di Dio.
    Questa per me è una prova che supererò e ne uscirò più forte di prima, perché se il mio Signore farà o non farà io servirò LUI lo stesso, LUI ci passa attraverso il fuoco per eliminare le scorie e ci renderà puri e raffinati come l’ oro e l’ argento, la fede che Dio mi ha concesso fino ad ora ha dato sempre frutti, ho visto guarire persone mentre supplicavo il Signore che li guarisse ed ora io prendo la pillola per l’ ipertensione, aiutatemi in questa richiesta a Dio perché se LUI vuole può ogni cosa, potrei raccontare quante cose ha fatto non per meriti ma per grazia Sua e sono certa che lo farà.
    Ti ringrazio fratello Giuseppe che DIO benedica il vostro operato e quanti si prodigano per la verità, vi ringrazio infinitamente un abbraccio a te Giacinto, Illuminato ed i fratelli che ascoltano la diretta, io ci sono sempre all’ascolto ma non in chat, preghiamo del continuo ed il Signore opererà, ma la sua volontà sia fatta, in attesa del SUO ritorno amiamoci del Suo vero amore perdonandoci, esortandoci l’un l’altro, che la pace del Signore abbondi nei nostri cuori ed in tutti i suoi in tutto il mondo.

    Mi piace

  42. 9 ottobre 2013 13:17

    Pace a te Mariangela, ho già fatto sapere a Giacinto e a Illuminato di questo tuo commento, e pregheremo per te che Dio ti conceda ciò di cui hai bisogno. Non scoraggiarti, sii forte, perché Iddio sa ogni cosa ed ogni capello del nostro capo è contato, quindi tanto più le nostre necessità e le nostre sofferenze sono davanti a Lui.
    Che Dio possa liberarti da ogni malattia e da ogni male.
    Pace a te, da tuo fratello in Cristo Giuseppe Piredda.

    Mi piace

  43. mariangela permalink
    9 ottobre 2013 19:36

    Grazie, grazie dal profondo del mio cuore prima a DIO che mi ha concesso grazia di conoscerlo ed ora di conoscervi e poi a voi per l’opera che svolgete con profonda dedizione per LUI e poi per i fratelli e sorelle che come me sono soli nella fede, ma Gesù è sempre con noi e come mi dici, LUI conosce le nostre necessità, grazie a te al fratello Giacinto ed al fratello Illuminato per le preghiere che sono certa arrivano davanti al Trono di Grazia ed altrettanto certa che quanto prima vi comunicherò completa guarigione, se a LUI piacerà mi libererà da ogni malattia e da ogni male.
    Come sempre la Sua volontà sia fatta.
    Tanta, tanta pace a te fratello Giuseppe ed ai fratelli Giacinto ed Illuminato.

    Mi piace

  44. Marco permalink
    20 ottobre 2013 00:59

    giuseppe piredda tu sei un balordo e anche un bugiardo, tu sei un malessere. Dio l’Eterno scruta i cuori e le menti stai attento a te e deve stare attento anche il tuo capo giacinto butindaro.

    Mi piace

  45. 20 ottobre 2013 10:35

    Ecco qua, un tipico esempio di comportamento che mettono in campo i modelli di oggi che frequentano le comunità e le organizzazioni istituzionalizzate. Non potendo riuscire a dimostrare che le tesi bibliche altrui sono sbagliate, passano alle minacce, persino fisiche. Sarà un pastore, un diacono, un anziano delle comunità istituzionalizzate costui che parla in questa maniera? Comunque sia, questo è il prodotto che potete vedere e leggere con i vostri occhi.
    Fratelli, dico a voi che siete sinceri nel seguire Cristo, sappiate che queste persone sono di quelli che sono seduti vicino a voi durante il culto, che gridano “alleluia” e “gloria a Dio”, innalzano delle preghiere lunghe a Dio, gridando magari, davanti a tutti per farsi notare, ma nel loro cuore hanno sette abominazioni, odio contro altre persone, e un odio addirittura violento, MORTALE persino.
    Naturalmente non è che si manifestano con il loro nome o con la loro faccia, si nascondono, mostrando anche CODARDIA.
    È per questo che diciamo ai fratelli di uscire da queste comunità organizzate e istituzionalizzate, perché in queste sono frequentate da persone così malvagie, che fanno arrossire persino i pagani.
    Costoro vanno avanti, prendono la santa cena, ti tendono la mano e ti dicono pace, ma stai attento, fratello, non schiacciare i piedi ad un tal uomo, perché potresti rischiare la vita.
    Non possono far tacere le sentinelle di Dio con sistemi convenienti e biblici, ed ecco che passano alla CALUNNIA, ALL’OLTRAGGIO E ALLE MINACCE.
    Iddio sa ogni cosa, e qualche cosa la sappiamo anche noi, Iddio sa chi scrive queste minacce, e sa anche da dove scrive, sa se scrive da Napoli, o da altre città. Il Signore lo sa, e qualcosa la sappiamo anche noi.

    Mi piace

  46. mariangela permalink
    20 ottobre 2013 21:51

    Pace fratello Giuseppe, non posso tacere e far finta di niente leggendo lo scritto di questo egregio signor marco, che Dio possa intervenire nella sua vita, l’amarezza è tanta perché di personaggi come lui he si dicono “fratelli” ne ho conosciuti parecchi ed in pochi anni.
    La cattiveria e la malvagità che dilaga nelle chiese evangeliche è di gran lunga maggiore di quella ben nota della chiesa cattolica, quella almeno ha un limite, ma questi che innalzano preghiere, cantano a squarciagola, hanno veleno di aspide nel cuore e lo vedi appena ti avvicini.
    Fratello mio, sii gioioso di ciò, vuol dire che sei sulla buona strada e nella retta via, quella di GESU’ CRISTO, perché è scritto ” chi ascolta me ascolterà anche voi..” se non ascolta le tue parole e gli danno fastidio, non ama DIO e non lo serve.
    Andiamo avanti e guardiamo in alto, guardiamo a Colui che è morto per noi, è scritto ” date a me le vostre vendette “, ci pensa Lui.
    Fratello Giuseppe grazie, veramente grazie, per le preghiere; sto meglio, anzi sto bene, ora il Signore deve far si che io butti le pillole per l’ ipertensione e la cardio aspirina, LUI sa come fare, sono certa che con l’aiuto delle preghiere dei santi di Dio ci riuscirò, un grazie di cuore ai nostri fratelli Giacinto e Illuminato.
    Un caro saluto di pace del Signore.

    Mi piace

  47. 4 luglio 2014 12:26

    A mio parere butindaro si deve ancora convertire….. Un uomo di Dio (che non è certamente lui) predica solo l’Evangelo per la salvezza delle anime e l’edificazione della chiesa, mentre lui butta solo veleno dalla bocca contro i CRISTIANI. Non so se la notte butindaro riesce a dormire tranquillo…….. Non credo perchè non può avere Dio dalla sua parte.

    Mi piace

  48. 4 luglio 2014 18:32

    La differenza tra quello che dici tu e molti altri, che vengono CONFUTATI e SMASCHERATI è questa, che Butindaro quando dice qualcosa la prova con la Bibbia e con altri documenti e validi ragionamenti, tu e gli altri come te, CALUNNIATORI, non dimostrate niente, né con la Bibbia né con altri documenti. Se voi aveste ragione e Butindaro torto, lo avreste già DIMOSTRATO DA TEMPO, ma siccome tutto quello che Giacinto ha detto di voi, di tutti voi, è assolutamente vero, ecco che non potete replicare nulla, se non CALUNNIARE e accusare la persona che vi ha svergognati di non essere convertita.
    Butindaro vi ha anche accusati di non annunziare voi l’Evangelo, con tanto di esortazione al RAVVEDIMENTO e di credere all’evangelo, voi avete tolto il pentimento e il ravvedimento, rendendo nullo di fatto la vostra stessa evangelizzazione. Ma se siete in mano ai massoni e professate i loro principi, cioé che siamo tutti fratelli e che nessuno deve essere esortato a cambiare religione, si capisce perchè avete tolto il ravvedimento e lo avete sostituito con “VIENI DA NOI” e “GESU’ TI AMA”.
    Tu e gli altri come te siete un popolo di collo duro, che non vuole ascoltare le parole di Verità che sono nella Bibbia, e le avete annacquate, contorte, cancellate, nascoste ai fratelli. Iddio a suo tempo ve ne renderà conto, e se aveste un briciolo di timore di Dio, dovreste essere voi a non dormire sonni tranquilli, perché Idido non tiene il COLPEVOLE PER INNOCENTE.
    Voi vi lamentate non tanto perché amate le anime, ma solo perché le VOSTRE ENTRATE MONETARIE languono, perché i fratelli semplici HANNO CAPITO CHI SIETE REALMENTE.

    Mi piace

  49. 22 maggio 2015 11:46

    pace fratello giuseppe piredda il mio nome é giuseppe bua ti prego di non confondere il mio nome con altri che portano il mio cognome perche sono il solo della mia famiglia ad essere convertito a gesu’ io sono un emigrato in svizzera é scusami se scrivo l’italiano malissimo io cio 3 domande da farti 1credo che il fratello giacinto butintaro é un ministro di dio é credo in quello che insegna 2quale é la sua posizione riguardo il popolo d’israele 3 come io mi sono convertito qua in svizzera io non conosco quello che si in fa italia mi spiego io che non sono per niente intellettuale é quindi non riesco à memorizzare quello che la bibbia ci insegna mi refirisco à quello che ci sono pastori che non sanno rispondere quello che chiedono i membri di chiesa poco importa quale io non sono ne pastore ne dottore ma un testimone di quello che gesu’ a fatto nella mia vita é cerco solo quello che gesu’ ci insegna ritorno al fratello giacinto vorrei sapere di piu’di haidi beker bill graham visto che o letto delle cose negativi spero che mi rispondi pace in gesu’ cristo in svizzera di quale chiesa mi posso fidare

    Mi piace

  50. 22 maggio 2015 20:18

    Pace a te fratello Giuseppe. Le domande che rivolgi a Butindaro è bene che tu le rivolga a lui direttamente o che lo chiami al telefono per parlare con lui, gli farà di certo piacere e potrà risponderti a quello che domandi. Posso metterti qui il link degli articoli di Billy Graham, così che tu possa comprendere da solo le cose che lo riguardano.
    Ecco i link degli articoli:
    Billy Graham: le prove che è un massone
    Quando Billy Graham fu onorato dall’industria dello spettacolo
    Billy Graham, l’amico dei Cattolici Romani
    Billy Graham: si può essere salvati senza conoscere Cristo
    Billy Graham: ‘Alcuni di noi nascono Cristiani’
    Ecco, questi bastano per farsi una idea di chi sia realmente Billy Graham.
    Pace.

    Mi piace

  51. 22 maggio 2015 21:24

    pace anche a te ti ringrazio per avermi risposto subito é per il consiglio che mi ai dato pace

    Mi piace

  52. Fabio Cuna permalink
    6 luglio 2016 01:13

    NON SEGUITE l’etica dei “Butindariani” e dei loro amatori. NON CREDETE al loro senso di giustizia. Non vi aspettate mai che si rallegrino perchè Cristo è annunziato…Non è in loro il vero atteggiamento dell’apostolo Paolo. Molte questioni dottrinali da loro trattate hanno una certa importanza ma altre sono anche discutibili. Tutto quello che fanno NON SUGGERISCE LO STESSO che bisogna abbandonare i propri fratelli ed è un trucco del diavolo (in realtà è più il danno che fanno che il resto). Non si accorgono (forse) di strappare UN SACCO di frumento cercando di rimuovere zizzania. Io ne sono testimone, molti fratelli entrano in confusione quando non dovrebbero e molti sono condizionati nel rapporto amorevole con i fratelli. Il loro accanimento è FUORI DAL NORMALE e questo non si giustifica per essere bravi nelle Scritture e a citarle.. Chiunque conosce bene le Scritture potrebbe fare campagne a tutto tondo guardando i difetti altrui come fanno costoro ma grazie a Dio vi sono anche gli umili. A me sembra piuttosto un loro tentativo di ritrovarsi. La diffamazione gratuita facendo nomi e trattando questioni denominazionali e religiose lo dimostrano. Ci sono tante comunità garbate nonstante tutto ma loro ne fanno un fascio, incitando all’abbandono e alla divisione sol perchè si “appartiene” ad una denominazione che loro considerano eretica (loro suggeriscono con forza di uscire da alcune denominazioni, come se uscendo si risolvessero i problemi). Forse è proprio vero che non è la religione che salva ma che faremo dei nostri fratelli? li convinciamo e li costringiamo ad allontanarsi e a dividersi? Ecco, li dovremo abbandonare per questioni religiose. A loro non interessa se strappano frumento, non interessa se c’è chi cammina in mezzo ai candelabri d’oro. Infatti si nota che trattano sempre questioni logico-scritturali per gonfiore di conoscenza delle Scritture e ignorano del tutto La legge morale. Se ascoltassimo veramente loro dovremmo essere separati da tutto e tutti per una questione più religiosa che di vita cristiana. E’ vero anche quello che dicono alcuni, cioè che non vale la pena aprire dibattiti con costoro, nemmeno con le Scritture.

    Mi piace

  53. 8 luglio 2016 22:46

    Anche in questo commento vedo apparire un riferimento alla parabola delle zizzanie con un senso completamente sbagliato, e per questo rispondo e mi accingo a spiegare, o meglio, a riportare la spiegazione che Gesù Cristo, il SOMMO MAESTRO ha dato della parabola della zizzania, che risulta così chiara da non esserci bisogno di ulteriore spiegazione.
    «Allora Gesù, lasciate le turbe, tornò a casa; e i suoi discepoli gli s’accostarono, dicendo: Spiegaci la parabola delle zizzanie del campo. Ed egli, rispondendo, disse loro: Colui che semina la buona semenza, è il Figliuol dell’uomo; il campo è il mondo, la buona semenza sono i figliuoli del Regno; le zizzanie sono i figliuoli del maligno; il nemico che le ha seminate, è il diavolo; la mietitura è la fine dell’età presente; i mietitori sono angeli. Come dunque si raccolgono le zizzanie e si bruciano col fuoco, così avverrà alla fine dell’età presente. Il Figliuol dell’uomo manderà i suoi angeli che raccoglieranno dal suo regno tutti gli scandali e tutti gli operatori d’iniquità, e li getteranno nella fornace del fuoco. Quivi sarà il pianto e lo stridor dei denti.» (Matteo 13:36-42)

    Voglio solo farvi notare come Gesù dica che il campo è il mondo, quindi, i malvagi non vanno tolti dal mondo, perché ciò vorrebbe dire eliminarli, ucciderli; quindi, questo passo non contrasta con gli insegnamenti che Paolo ha dato nelle sue epistole di togliere di mezzo alla Chiesa di Cristo i malvagi e gli operatori di scandali. Questa parabola viene presa per giustificare il fatto che dentro le Chiese devono essere tenuti dentro i malvagi, gli operatori d’iniquità, ma tale passo non insegna questo, sono gli uomini bugiardi e insensati che insegnano tale falsità per distruggere la Chiesa dall’interno e bloccandone l’evangelizzazione e la buona reputazione.
    Per le altre cose scritte, non ho neppure interesse di difendermi, non mi interessa difendere me stesso.

    Mi piace

  54. Enrico permalink
    17 agosto 2016 11:10

    Giuseppe Piredda e Giancinto Butindaro siete di scandalo per l´evangelo!
    Voi un giorno dovete rendere conto a Dio, nella stessa maniera in qui giudicate voi sarete giudicati! Se siete cosi bravi perché non andate ad evangelizzare e fondare delle Chiese? È facile prendere la scusa e chiamarsi Dottore della legge!
    È facile costruire un sito proprio e fare polemica su tutti. Fin ora non avete fatto nulla é niente di buono tranne di sparlare sui i sbagli degli altri. Vergognatevi!

    ricordatevi che un giorno all´altro lascerete questa vita e vi ritroverete nel l Eternità e dovete rendere conto di tutto il male che state causando.

    Voi avete la stessa tattica dei Testimoni di Geova, prendete il testo mettendolo fuori dal suo contesto e diventa un pretesto.

    “Non giudicate, e non sarete giudicati; non condannate, e non sarete condannati; perdonate, e vi sarà perdonato. Date, e vi sarà dato; vi sarà versata in seno buona misura, pigiata, scossa, traboccante; perché con la misura con cui misurate, sarà rimisurato a voi».

    Queste cose lasciateli fare a Dio, voi andate a predicare l´Evangelo più tosto a spendere il vostro tempo a sparlare e trovare difetti su gli altri.

    Pregate il Signore che vi toglia questo rancore che voi avete nel vostro cuore!

    Mi piace

  55. 17 agosto 2016 15:21

    I compiti dei servitori di Dio non si racchiudono nella sola evangelizzazione, ma ci sono anche le esortazioni ai santi a santificarsi e a mantenersi puri dal mondo, oltre che devono tutti imparare a guardarsi dai lupi massoni che hanno invaso le chiese evangeliche, che si trovano nei pulpiti e insegnano cose FALSE che allontanano i santi dalla Verità della Parola.
    Quello che facciamo è per la gloria di Dio, per aprire gli occhi ai fratelli e farli riflettere, ed è evidente che se quello che diciamo i figlioli di Dio lo riscontrano nella loro comunità, sono spinti a prendere provvedimenti e ad abbandonare tale comunità corrotta. A sentire te non si dovrebbe mai parlare contro il peccato, contro la corruzione, contro i malvagi e i lupi, contro il diavolo e le sue macchinazioni.
    Tu stai dormendo profondamente spiritualmente, e non sai quello che dici, ti esorto a ravvederti e a chiedere a Dio sapienza e intendimento, per sapere cosa devi dire ai santi.

    Mi piace

  56. giuseppe permalink
    11 ottobre 2016 21:08

    Vorrei sapere se Butindaro crede nella trinità ,e se ha fondato una congrecazione di cristiani

    Mi piace

  57. 11 ottobre 2016 21:49

    Pace a te da Dio Padre e dal Signore nostro Gesù Cristo, Figliolo di Dio. Giacinto crede e insegna la dottrina della trinità, che i TRE SONO UNO. Non ha fondato nessuna congregazione, non ha mai chiesto denaro a nessuno, scrive libri e li mette a disposizione gratuitamente. Non è allineato a nessuna denominazione esistente ufficiale, perché sono massonizzate. Quello che crede Butindaro lo puoi leggere in breve qui: “Quello che crediamo e insegniamo
    E qui di seguito riporto quanto da lui scritto sulla dottrina della trinità:

    “””””LA TRINITA’
    Dio Padre, il suo Figliuolo Gesù Cristo, e lo Spirito Santo sono un solo Dio. Quindi la Divinità è composta da Tre Persone divine distinte ma nello stesso tempo unite. Ciò non intacca assolutamente l’unità di Dio perché l’unità di Dio di cui parla la Scrittura è un’unità composita.

    Nonostante la parola ‘Trinità’ non è scritta nella Bibbia, il concetto della Trinità, cioè il concetto di un Dio UNO e TRINO è ampiamente confermato dalla Scrittura. La divinità sia del Padre, che del Figliuolo che dello Spirito Santo, è la chiara prova che Dio oltre che essere UNO è anche TRINO. Gesù disse ai suoi discepoli che avrebbe pregato il Padre che avrebbe mandato un altro Consolatore, cioè lo Spirito Santo; e comandò loro di fare discepoli di tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre, e del Figliuolo e dello Spirito Santo. Il Padre, il Figliuolo e lo Spirito Santo dimorano in tutti coloro che sono figli di Dio.

    Il Padre, il Figliuolo e lo Spirito Santo non sono dunque tre titoli del solo vero Dio, e neppure tre manifestazioni del solo vero Dio, ma TRE PERSONE distinte dotate tutte e tre di una personalità e di una individualità propria.

    Chiunque nega la Trinità è un cianciatore ed un seduttore di menti a cui si deve turare la bocca e da cui bisogna guardarsi. (Giacinto Butindaro)”””

    Spero che sia tutto chiaro a riguardo sulla domanda sulla trinità.
    Mentre per quanto riguarda l’altra domanda, forse ti riferisci al fatto che ci sono di quelli che chiamano “butindariani” tutti coloro che citano le Scritture e si battono contro i dirigenti corrotti e contro gli amanti del denaro e contro la massoneria, solo per schernirli e per il fatto che non sono identificabili con nessun altro gruppo religioso storico.

    Mi piace

  58. mariangela permalink
    4 dicembre 2016 19:14

    Carissimo fratello Giuseppe tanta tanta pace del Nostro caro Signore Gesù Cristo!
    Dopo tantissimo tempo voglio salutarvi con tanto affetto ed amore che viene da Dio!
    Ascolto le predicazioni nelle registrazioni perché non riesco più ad accedere alla diretta.
    Ci tengo tantissimo ad inviare questo messaggio ai nostri cari fratelli Giacinto ed Illuminato
    sarebbe molto utile predicare sul marchio della bestia quindi microcip ,siamo ai tempi della fine, mi piacerebbe ascoltare anche predicazioni sulla ricostruzione del terzo tempio di Gerusalemme e sul patto di pace dei sette anni … argomenti attualissimi ….fuggite ai monti…
    perdonatemi se oso tanto …ma sarei felicissima……!
    Ci tengo a dirvi che in questo tempo di silenzio il Signore mi ha fatto grazia di non prendere più medicine, grazie per le vostre preghiere!
    Ho visto tante guarigioni….Gloria al nostro RE GESU’ !
    carissimo fratello Giuseppe noi siamo Cristiani perché seguiamo Gesù, ma se butindariano significa condividere ciò che dice nostro fratello Butindaro, allora io sono anche butindariana e ne sono felice !
    Continuiamo l ‘opera del Signor Gesù pregando che apra la mente ed il cuore a chi ancora non cammina nella Verità!
    Pace del Signore nostro Gesù Cristo!

    Mi piace

  59. 4 dicembre 2016 20:20

    Pace, farò sapere a Giacinto le tue richieste. Che Dio ti benedica e ti guardi da ogni male.

    Mi piace

  60. Giuseppe permalink
    9 marzo 2018 12:56

    Da qualche anno seguo gli insegnamenti del fratello Giacinto Butindaro leggendo e ascoltando le sue predicazioni e mi trovo bene ne sono edificato e quando ho proposto alcuni suoi insegnamenti ad altri fratelli e sorelle mi hanno risposto con entusiasmo che sono lineari e spiegati bene perciò ringrazio il nostro Signore Gesù Cristo per questo fratello con il suo gruppo per il compito loro affidato e cioè di sentinella e dottore della Parola.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

No Temas Sino Habla

Entonces él Señor dijo de noche en visión á Pablo: No temas, sino habla, y no calles: Porque yo estoy contigo, y ninguno te podrá hacer mal (Hechos 18:9-10)

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

apologeticum

Siate sempre pronti a render conto della speranza che è in voi a tutti quelli che vi chiedono spiegazioni. Ma fatelo con mansuetudine e rispetto, e avendo la coscienza pulita (1 Pt 3, 15-16)

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: