Vai al contenuto

Il costume? È il mezzo con cui il mondo raffigura la mancanza di vergogna e di pudore

30 giugno 2011

Il costume? È il mezzo con cui il mondo raffigura la mancanza di vergogna e di pudore

“Io voglio dunque che gli uomini faccian orazione in ogni luogo, alzando mani pure, senz’ira e senza dispute. Similmente che le donne si adornino d’abito convenevole, con verecondia e modestia: non di trecce d’oro o di perle o di vesti sontuose, ma d’opere buone, come s’addice a donne che fanno professione di pietà.” (1 Timoteo 2:8-10)

Fratelli nel Signore, la volontà di Dio è che le donne, come anche gli uomini, si adornino in modo santo e conveniente davanti a Dio e davanti al mondo. La volontà di Dio è che noi santi possediamo il nostro corpo in modo onorevole e santo (cfr 1 Tess. 4:3-5).

Mettersi un costume, che poi è come mettersi in mutande e reggiseno per le donne, non è portare un vestito pudico, non è santo e non è convenevole. Vestire in tale maniera manifesta una mancanza di vergogna e di pudore, come anche è chiaramente dimostrato nella foto pubblicitaria che ho pubblicato in quest’articolo.

Avete visto, dunque, come viene rappresentata dai pagani la concupiscenza carnale, la mancanza di vergogna e di pudore? Con il costume.

Ritengo che l’immagine che ho presentato davanti ai vostri occhi valga più che molte parole, infatti questa immagine rappresenta appieno una delle cose che il Signore nel passo citato NON VUOLE CHE I SANTI FACCIANO.

Fratelli e sorelle, siate savi, conducetevi da credenti maturi nel Signore e in modo santo e non seguendo le concupiscenze della carne, non vi dovete spogliare, in nessuna maniera, non dovete andare in giro né in costume, né in mutande né in nessun’altra maniera che non sia PUDICA, ONOREVOLE E SANTA, per mostrare a tutti che siete discepoli del Signore, non pieni di concupiscenza carnale, ma santi. Fate i vostri sacrifici e le vostre rinunce a cagione dell’Evangelo, e Dio ve ne darà la ricompensa. Siate santi, perché  Iddio è santo.

Ma se voi v’indurate  nei vostri cuori e pascete il vostro corpo con le concupiscenze della carne, voi mieterete per la carne la corruzione.

Guardate bene l’immagine che ho messo, osservatela attentamente, e comprenderete chi c’è dietro LA NUDITA’, dietro il mettersi in costume.

Fratelli e sorelle nel Signore, desidero che non vi accada nessun male e che impariate a santificarvi, per camminare come piace al Signore in ogni cosa e a non avere le parole della Bibbia solo nella bocca, ma anche nel cuore, perché chi ha la Parola di Dio dimorante nel proprio cuore non si impaccia delle cose del mondo e non si mischia con il mondo, non rassomiglia al mondo e non segue il suo stesso esempio di concupiscenza, ma se ne sta lontano. I santi sono i soldati di Cristo, sono il Corpo di Cristo, e il Corpo di Cristo non deve denudarsi come fanno i perduti nei falli e nei peccati.

E non mi venite a fare i soliti discorsi che Dio ha fatto il mare e tutte le altre cose, perché Dio ha fatto anche i seduttori di menti e i falsi profeti, ma non per questo dobbiamo seguirli e servire loro. Iddio vi mette alla prova, per vedere se amate prima di tutto Iddio e la sua Parola e non il mondo con tutte le sue concupiscenze carnali.

Basta così poco, sorelle e fratelli, per farvi perdere l’orientamento e la buona strada che mena alla santità e al pudore? Bastano un raggio di sole e un po’ d’acqua? Anche Esaù disprezzò la sua primogenitura per una soddisfazione della carne, per un piatto di lenticchie, ma i santi non devono imitarlo in nessuna maniera.

La mia richiesta a Dio è che vi benedica e vi illumini il cuore e la mente per farvi conoscere come vi dovete condurre in ogni circostanza.

Che nessuno vi seduca con vani ragionamenti.

Salvato per grazia mediante la fede in Cristo Gesù: Giuseppe Piredda

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

No Temas Sino Habla

Entonces él Señor dijo de noche en visión á Pablo: No temas, sino habla, y no calles: Porque yo estoy contigo, y ninguno te podrá hacer mal (Hechos 18:9-10)

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: