Vai al contenuto

Una visione: Il deserto fiorisce per volere di Dio e una voce ripeteva: – non esiste il libero arbitrio! –

12 settembre 2011

Una visione: Il deserto fiorisce per volere di Dio e una voce ripeteva: – non esiste il libero arbitrio!

Pace fratelli. Voglio raccontarvi una visione che il Signore mi ha concesso per confermarmi la dottrina della predestinazione e che il libero arbitrio non esiste. Ecco la visione.

In questa visione vidi un deserto molto arido, in cui non c’era alcuna creatura vivente, e non c’era vita. All’improvviso in questo deserto apparve una fonte di acqua viva che sgorgava acqua in abbondanza. Essa apparve proprio all’improvviso. Le acque che provenivano da questa fonte formarono un fiume nel deserto, e nel deserto quindi cominciò a crescere l’erba e cominciarono a crescere fiori e alberi. Inoltre cominciarono a venire alcuni animali per bere da questo fiume, e così in quel deserto cominciò ad esserci la vita. Era diventato come un giardino fiorito dove c’era vita, molta vita. Nella visione, mentre succedevano queste cose, sentivo una voce molto forte che ripeteva continuamente : “NON ESISTE IL LIBERO ARBITRIO”. Infatti quando rientrai in me stesso, avevo queste parole che mi risuonavano in testa. Nel mio cuore provai una gioia ineffabile e molto grande. Sentivo forte la presenza dello Spirito di DIO.

Dopo la visione cercai dei passi nella Scrittura che parlano di deserto e di fonte d’acqua e di fiume. Ecco alcuni passi:

Sl 137:35 “Egli cambia il deserto in lago e la terra arida in sorgenti d’acqua.”

Is 41:18 “Farò scaturire fiumi sulle colline brulle, e fonti in mezzo alle valli; farò del deserto un lago d’acqua e della terra arida sorgenti d’acqua”.

Is 43:19 “Ecco, io faccio una cosa nuova; essa germoglierà; non la riconoscerete voi? Sì, aprirò una strada nel deserto, farò scorrere fiumi nella solitudine”.

Is 43:20 “…..perché darò acqua al deserto e fiumi alla solitudine per dar da bere al mio popolo, il mio eletto”.

Is 51:3 “L’Eterno infatti sta per consolare Sion, consolerà tutte le sue rovine, renderà il suo deserto come l’Eden e la sua solitudine come il giardino dell’Eterno. Gioia ed allegrezza si troveranno in lei, ringraziamento e suono di canti”.

Meditando su questi passi ho compreso che quel deserto rappresenta l’uomo che è schiavo del peccato e quindi morto nei suoi peccati. Come infatti in un deserto molto arido non c’è vita, così non c’è vita nell’uomo che è morto spiritualmente.
Ora, questo deserto NON può da sé stesso produrre vita o fiorire, ma ha bisogno dell’intervento di Dio affinchè si trasformi in un giardino, e quindi ciò dipende dalla volontà di DIO. Similmente, l’uomo non ha nessun potere di decidere o di scegliere di essere vivificato. Solo DIO può far fiorire un deserto, ed è Lui quindi che decide chi vivificare e chi no, e quando ha deciso di vivificare qualcuno gli dona il ravvedimento e la fede.

Quindi quello che molti chiamano il libero arbitrio, cioè la capacità dell’uomo morto nei suoi peccati di scegliere lui (in totale libertà) di essere salvato, non esiste.

Invece esiste il decreto di DIO, che è il Vasaio, il quale ha piena potestà sull’argilla, da trarre dalla stessa massa un vaso per uso nobile, e un altro per uso ignobile, e quindi da un lato Egli fa conoscere le ricchezze della sua gloria verso de’ vasi di misericordia che avea già innanzi preparati per la gloria, chiamandoli sia di fra i Giudei che di fra i Gentili; e dall’altro sopporta con molta longanimità de’ vasi d’ira preparati per la perdizione, per mostrare la sua ira e far conoscere la sua potenza. Questo è il proposito di Colui che opera tutte le cose secondo il consiglio della propria volontà.

A Lui sia la gloria ora e in eterno.

Haiaty Varotto

Annunci
2 commenti leave one →
  1. pierluigi permalink
    14 settembre 2011 11:48

    interpretazione fuorviante. si sceglie volontariamente di accettare la salvezza. anche un bambino lo capirebbe. lo spirito ci convince di peccato e noi ci ravvediamo. potremmo anche esser convinti di peccato e decidere di perseverare nel male. ognuno sceglie liberamente di ravvedersi rispondendo alla convinzione penetrata in lui dall’azione dello Spirito.

    Mi piace

  2. 14 settembre 2011 18:37

    Pierluigi con le tue parole ti sei sostanzialmente contraddetto, infatti tu stesso hai detto: “lo Spirito ci convince di peccato e noi ci ravvediamo”, questo significa che è lo Spirito santo che agisce sull’uomo per fargli prendere una decisione, quindi la decision non la prende l’uomo nella sua indipendenza, ma la sua decisione è condizionata dalla spinta dello Spirito santo.
    Questo è tutto confermato biblicamente, infatti leggendo qualche passo come esempio, leggiamo:
    “Pure, io vi dico la verità, egli v’è utile ch’io me ne vada; perché, se non me ne vo, non verrà a voi il Consolatore; ma se me ne vo, io ve lo manderò. E quando sarà venuto, convincerà il mondo quanto al peccato, alla giustizia, e al giudizio. Quanto al peccato, perché non credono in me; quanto alla giustizia, perché me ne vo al Padre e non mi vedrete più; quanto al giudizio, perché il principe di questo mondo è stato giudicato.” (Giovanni 16:7-11)
    Ecco, quindi, come si avverano le cose che stanno scritte nei passi seguenti, per mezzo dello Spirito santo:
    “ma a tutti quelli che l’hanno ricevuto egli ha dato il diritto di diventar figliuoli di Dio; a quelli, cioè, che credono nel suo nome; i quali non son nati da sangue, né da volontà di carne, né da volontà d’uomo, ma son nati da Dio.” (Giovanni 1:12)
    “Non siete voi che avete scelto me, ma son io che ho scelto voi, ” (Giovanni 15:16)
    “poiché, prima che fossero nati e che avessero fatto alcun che di bene o di male, affinché rimanesse fermo il proponimento dell’elezione di Dio, che dipende non dalle opere ma dalla volontà di colui che chiama, … Non dipende dunque né da chi vuole né da chi corre, ma da Dio che fa misericordia.” (Romani 9:11,16)
    “Così dunque Egli fa misericordia a chi vuole, e indura chi vuole.” (Romani 9:18)
    Si capisce chiaramente che la salvezza DIPENDE solo da Dio, e la VOLONTA’ dell’uomo ne è esclusa, altrimenti avrebbe di che gloriarsi nei confronti di coloro che invece non credono. Ma Iddio dona la salvezza gratuitamente all’uomo secondo la decisione che ha preso in sè stesso prima della fondazione del mondo.
    Per finire, Pierluigi, tu credi inconsciamente alla predestinazione, ma ti hanno talmente infarcito la mente di cose negative di questa dottrina biblica che ne parli sì negativamente, ma non sei riuscito ad annullarne tutti gli effetti e le parole che ne dimostrano l’esistenza biblica, questo perchè non si può nulla contro la verità, e la Parola di Dio trionfa sempre in tutte le circostanze, anche le più avverse.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

No Temas Sino Habla

Entonces él Señor dijo de noche en visión á Pablo: No temas, sino habla, y no calles: Porque yo estoy contigo, y ninguno te podrá hacer mal (Hechos 18:9-10)

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: