Skip to content

René Pache contro Nicola Martella sul numero di coloro che parlarono in lingue il giorno della Pentecoste

13 settembre 2011

René Pache contro Nicola Martella sul numero di coloro che parlarono in lingue il giorno della Pentecoste

Parlare in altre lingueFratelli nel Signore, come voi sapete Nicola Martella, studioso biblico appartenente alla Chiesa dei Fratelli, afferma che il giorno della Pentecoste solo i dodici apostoli parlarono in lingue.
Ecco le sue dichiarazioni come sono sul suo sito:

Da: http://puntoacroce.altervista.org/_Den/A1-Pentecost_Spirit_12_Avv.htm

Ho già confutato questa sua ennesima menzogna, dimostrando ampiamente che invece il giorno della Pentecoste non parlarono in lingue solo gli apostoli ma anche gli altri discepoli che erano con loro (in tutto erano circa 120) per cui non ci tornerò sopra.

Qui voglio però fare notare una cosa, e questo lo faccio soprattutto per i membri delle Chiese dei Fratelli e di altre Chiese Evangeliche non Pentecostali, e cioè che il famoso studioso Renè Pache (1904-1979), che è stato direttore della Scuola Biblica Emmaus di Ginevra (sul sito della C.L.C. si legge: ‘Il Dr René Pache è stato un grande studioso della Bibbia e ha diretto per molti anni con competenza l’Istituto Biblico Emmaus in Svizzera’), quantunque fosse un antipentecostale, almeno su questo punto diceva la verità, e cioè che a Pentecoste parlarono in lingue i circa 120, e quindi questo studioso della Bibbia molto apprezzato in mezzo alle Chiese dei Fratelli, tanto che moltissimi di loro hanno i suoi libri, non si è spinto a dire le assurdità di Martella.

Qui vi metterò le dichiarazioni di Renè Pache che non lasciano scampo ai ragionamenti vani di Nicola Martella, e che sono tratte dal suo libro ‘La persona e l’opera dello Spirito Santo’:

– ‘a) I discepoli prima della Pentecoste. At. 1/4: essendo i discepoli riuniti, Gesù Cristo raccomanda di non allontanarsi da Gerusalemme, ma di attendere ciò che il Padre aveva promesso. Questa attesa durò dieci giorni, e fu trascorsa nella preghiera, At. 1/14. Perchè i centoventi dovettero attendere? Perchè il tempo fissato da Dio per l’effusione dello Spirito Santo non era ancora venuto’ (René Pache, La persona e l’opera dello Spirito Santo, Unione Cristiana Edizioni Bibliche, Seconda Edizione, Roma, 1977, pag. 80);

– ‘a) I centoventi nell’Alto Solaio, furono tutti ripieni di Spirito Santo e si misero a parlare in altre lingue, At. 2/1-4′ (Ibid., pag. 85).

– ‘a) La facoltà di parlare una o più lingue straniere senza averle imparate. Il solo esempio che noi abbiamo è quello della Pentecoste, quando i centoventi ricevettero il dono di esprimersi in 15 lingue e dialetti diversi loro sconosciuti fino ad allora, Att. 2/4,8-11′ (ibid., pag. 199).

Chi ha orecchi da udire, oda.

Giacinto Butindaro

[Tratto dal blog ” Chi ha orecchie da udire oda”, curato da Giacinto Butindaro VD.M.]

Annunci
4 commenti leave one →
  1. nicastro nunzio permalink
    13 settembre 2011 22:55

    Dimostra con la parola profetica cio’ che Nicola martella ha detto di sbagliato. Non cercare sotterifugi.

    Mi piace

  2. 13 settembre 2011 23:14

    Forse non ti sei reso conto dove sei ventuo a commentare, in questo articolo è stato dimostrato che un dottore antipentecostale cessazionista ha CONFUTATO Nicola Martella.
    Bada bene, è uno dei vostri che ha detto che MARTELLA HA MENTITO contro la verità, quindi, devi decidere, se ha mentito NICOLA MARTELLA OPPURE RENE’ PACHE.
    A te la scelta, in questo articolo non c’entra niente Butindaro, Giacinto ha già contutato ampiamente Nicola Martella ed ha dimostrato che questi ha parlato falsamente, ha mentito contro la Parola di Dio, ha forzato le conclusioni per andare contro i pentecostali, ed ha mentito. Leggi le confutazioni, e leggi ciò che ha detto RENE PACHE che CONFUTA il tuo dottore Nicola Martella.

    Mi piace

  3. Salvatore permalink
    14 settembre 2011 10:00

    Usate la Parola di Dio per confutare,il pensiero umano rimane fallibile,ma la Parola di Dio no!
    Vi esorto a usare le Scritture.

    Mi piace

  4. 14 settembre 2011 13:10

    Pace a te Salvatore,
    le tue parole dette su questo blog non hanno proprio senso, perchè Nicola Martella è stato già ampiamente confutato, ma così abbondantemtente con le Scritture che non capisco come tu faccia a pronunciare queste parole insensate. Se vedi nel blog ci sono molte confutazioni BIBLICHE su Nicola Martella.
    Poi un’altra cosa, come anche dice Martella ogni tanto, bisogna commentare e scrivere entrando nel merito dell’articolo, e le tue parole non hanno detto niente a riguardo di questo articolo.
    Ti ripropongo la questione a cui farai bene a rispondere, non a me ma prima a Dio e a te stesso, se Renè Pache scrive cose contrarie a Nicola Martella, uno dei due sta mentendo, e dovete scegliere a quale dei due dovete dare ragione voi cessazionisti, perchè non è possibile che entrambi abbiano ragione.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

La sana doctrina bíblica

Quien tiene oídos para oír, oiga

Chiesa Evangelica Pentecostale di Augusta

Gesù disse: Io son la risurrezione e la vita; chi crede in me, anche se muoia, vivrà (cfr. Giovanni 11:25)

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

SALVATI per GRAZIA

Blog Di Giuseppe Palamara

La verità rende liberi!

Sito di attualità e informazione cristiana

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Non tollero Jezabel

Il blog di Gian Michele Tinnirello

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: