Vai al contenuto

Nicola Martella ha manipolato le sue dichiarazioni

23 settembre 2011

Nicola Martella ha manipolato le sue dichiarazioni

Fratelli, come era facilmente prevedibile, dato che abbiamo a che fare con una persona sleale e astuta di cuore, Nicola Martella, dopo il mio scritto di ieri dove ho dimostrato che lui in alcuni suoi scritti presenti sul suo sito sostiene che a Pentecoste furono centoventi a parlare in lingue, HA PROVVEDUTO CON LA SUA ASTUZIA A MANIPOLARE QUELLE SUE PAROLE. Oggi quindi, 23 Settembre 2011, le sue dichiarazioni fatte a Marzo 2008 a Raffaele Minimi (Cattolico Romano) non sono più le medesime.


Per quanto riguarda la sua prima dichiarazione che diceva:
‘ ‘A Pentecoste ci fu un’altra «unzione», quella dello Spirito Santo che permise a 120 credenti di parlare nelle lingue dei numerosi Giudei della diaspora, perché comprendessero l’Evangelo. L’effetto fu la conversione a Gesù Messia di 3.000 Giudei in un solo giorno. Altro che messa in latino come codice segreto per soli iniziati a una religione di misteri…!’.’
egli l’ha manipolata rendendola così:
‘ A Pentecoste ci fu un’altra «unzione», quella dello Spirito Santo che permise ai dodici apostoli di parlare nelle lingue dei numerosi Giudei della diaspora, perché comprendessero l’Evangelo. L’effetto fu la conversione a Gesù Messia di 3.000 Giudei in un solo giorno. Altro che messa in latino come codice segreto per soli iniziati a una religione di misteri…!’

Ecco gli screenshot che documentano ciò:

La data:


Per quanto riguarda la sua seconda dichiarazione che diceva:
‘Rito latino? Preferisco il costume apostolico da Pentecoste in poi: predicare a ognuno nella sua lingua e secondo la sua cultura. A Pentecoste gli apostoli e gli altri credenti (in tutto 120) parlarono improvvisamente lingue che i Giudei di molte nazioni, allora presenti in Gerusalemme, capirono e che li mosse a ravvedersi e a credere che Gesù era il Messia promesso (At 2)’,
egli l’ha manipolata così:
‘Rito latino? Preferisco il costume apostolico da Pentecoste in poi: predicare a ognuno nella sua lingua e secondo la sua cultura. A Pentecoste i dodici apostoli parlarono improvvisamente lingue, che i Giudei di molte nazioni, allora presenti in Gerusalemme, capirono e che li mosse a ravvedersi e a credere che Gesù era il Messia promesso (At 2)’.

Ecco gli screenshot che documentano ciò:

La data:


Che aggiungere? Il comportamento di questo uomo parla da sè: egli mostra di essere sleale, disonesto, e falso nel suo modo di agire. Il Signore gli renderà secondo le sue opere: siatene certi.
Uno se cambia convinzione su qualche passo della Bibbia o su qualche argomento, lo dovrebbe semplicemente comunicare. Ma non può andare a manipolare i suoi stessi scritti dove tempo prima parlava in quella maniera diversa. E poi in questo caso, Martella è andato a manipolare delle sue parole che ha detto a questo Cattolico Romano di nome Raffaele Minimi in quel preciso momento storico quando gli ha risposto (prima dichiarazione tratta dall’articolo ‘RAFFAELE MINIMI: L’UOMO DAI MILLE VOLTI?’ del 24-03-2008 – Aggiornamento: 02-07-2010; seconda dichiarazione tratta dall’articolo ‘CATTOLICESIMO O SACRA SCRITTURA?’ del 17-03-2008 – Aggiornamento: 25-03-2008), per cui l’averle manipolate fa credere a chi le leggerà adesso che anche a quel tempo egli la pensava così su questo argomento quando non è così. QUESTA E’ DUNQUE UNA MENZOGNA CHE LUI DIFFONDE. Veramente un’azione scorretta verso il prossimo.
Qui quello che vediamo è una palese trasgressione del comandamento: “Ama il tuo prossimo come te stesso”.

Guardatevi dunque da Nicola Martella e da tutti coloro che nella loro stoltezza e ignoranza approvano e difendono non solo le sue false dottrine, ma anche questo suo scandaloso e vergognoso modo di agire, che fa biasimare la dottrina di Dio e la via della verità.

Chi ha orecchi da udire, oda.

Giacinto Butindaro

[Tratto dal blog “Chi ha orecchie da udire oda”, curato da Giacinto Butindaro V.D.M.]

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

No Temas Sino Habla

Entonces él Señor dijo de noche en visión á Pablo: No temas, sino habla, y no calles: Porque yo estoy contigo, y ninguno te podrá hacer mal (Hechos 18:9-10)

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: