Vai al contenuto

La testimonianza di un Indù

10 novembre 2011

La testimonianza di un Indù

Tramite la lettura di un Nuovo Testamento un giovane Indù trova Cristo

All’assemblea annuale della Società Biblica, a Londra, nel 1897, uno degli oratori, un Indù, M. Sorabji, avvocato ad Allahabad, raccontò la seguente storia:

Mio padre fu allevato in una scuola missionaria di Bombay, ed era molto bravo in matematica. Un giorno, aveva trovato, così credeva, la soluzione di un problema. Ma il suo professore indù gli disse che la soluzione era sbagliata. Il bambino, per mostrare al professore il suo disprezzo, strappò il suo turbante. Era l’ingiuria più grave che gli potesse fare. Irritatissimo, l’Indù condusse il bambino al direttore, chiedendo che fosse severamente punito. Il direttore, occupato in quel momento, lo rinchiuse in una camera, riservandosi di riflettere su quello che bisognava fare e lo dimenticò. C’era in quella camera un Nuovo Testamento; e per passare il tempo, il giovane Sorabji si mise a leggerlo. Quando diverse ore dopo, il direttore aprì la porta, invece di trovarsi come si aspettava, di fronte ad un bambino ribelle, si trovò davanti ad un bambino completamente calmo, e pronto a presentare le sue scuse. Da quel giorno, il Nuovo Testamento fu il compagno giornaliero del ragazzetto. Questi apparteneva ad un’alta famiglia Parsi, ed era figlio unico. I suoi genitori rimasero dispiaciuti quando lui fece loro sapere di volere abbracciare quella religione.

Si celebrarono per lui delle cerimonie funebri come se fosse morto. Il governo gli dovette dare una guardia per proteggerlo. Perfino i suoi lo misero in una barca, senza timone e senza remi, e l’abbandonarono in mare sperando che sarebbe annegato. Per due giorni e due notti egli errò sui flutti. Un piroscafo che passava lo raccolse. Fino alla sua morte non cessò di benedire Dio per quel dono delle Sacre Scritture.

Tratto da: Glanures, Récits authentiques destinés à illustrer l’enseignement biblique (Spigolature, Racconti autentici destinati ad illustrare l’insegnamento biblico), Divers auteurs, Lausanne 1912

Traduzione dal francese di Illuminato Butindaro

[Tratto dal libro: “Testimonianze – Vol. 2“, curato da Illuminato e Giacinto Butindaro]

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

No Temas Sino Habla

Entonces él Señor dijo de noche en visión á Pablo: No temas, sino habla, y no calles: Porque yo estoy contigo, y ninguno te podrá hacer mal (Hechos 18:9-10)

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: