Vai al contenuto

Scandalo dei preti pedofili sul fronte olandese: identificati 800 presunti responsabili

18 dicembre 2011

Scandalo dei preti pedofili sul fronte olandese

Articoli stampa che trattano gli scandali osceni e brutali compiuti contro dei bambini, in cui si vede coinvolta la Chiesa Cattolica Romana in Olanda.

Quando i peccati sono così diffusi e concentrati presso un unico sistema, cioè quello dei preti della Chiesa Cattolica Romana, significa che non vi è soltanto una responsabilità del singolo, ma di tutto il sistema che è marcio.

Pertanto, mi rivolgo a voi, genitore che fate parte della Chiesa Cattolica Romana, badate bene dove lasciate i vostri figli, a chi li affidate, anche per poco tempo. Conducetevi in modo savio e accertatevi attentamente sulle persone a cui affidate i vostri figli. (Giuseppe Piredda)

Vatican Insider

La deriva olandese, da Chiesa modello allo scandalo pedofilia

Dopo il Concilio Vaticano II, con il suo catechismo, la chiesa locale proponeva riforme in senso aperto e liberal, senza accorgersi di ciò che si stava consumando al suo interno

Giacomo Galeazzi
Città del Vaticano Nello scandalo dei preti pedofili, dopo il caso Irlanda, si apre il fronte olandese. Sulla Chiesa olandese, quella del «Catechismo» che voleva portare la modernità nelle sacre stanze, si abbattono le conclusioni della Commissione d’inchiesta indipendente creata «ad hoc» per fare luce sugli episodi di abusi del clero e presieduta dall’ex ministro Wim Deetman. Del resto nella lettera ai cattolici d’Irlanda, Benedetto XVI indicato tra le cause degli abusi l’allontanamento dalla Tradizione:«Molto sovente le pratiche sacramentali e devozionali che sostengono la fede e la rendono capace di crescere, come ad esempio la frequente confessione, la preghiera quotidiana e i ritiri annuali, sono state disattese.  ……. [Continua a leggere l’articolo sulla pagina di Vatican Insider]

Olanda, rapporto shock sugli abusi nella Chiesa

Secondo la commissione d’inchiesta indipendente, dal 1945 ad oggi, migliaia di minori hanno subito violenza. Identificati oltre 800 presunti responsabili

Redazione Roma

Nei Paesi Bassi da anni lo scandalo-pedofilia sta attraversando la Chiesa cattolica e un’inchiesta governativa ha censito migliaia di casi di abusi compiuti all’interno delle istituzioni religiose, molti dei quali approdati nelle aule dei tribunali.

 Nel marzo 2010 anche la Conferenza episcopale olandese aveva aperto un’inchiesta indipendente per accertare quanto accaduto in diverse scuole cattoliche dove erano state denunciati casi di abusi nei confronti di bambini. A partire dalle violenze sessuali in un collegio cattolico della cittadina di ‘s-Heerenberg.  I vescovi olandesi e i direttori degli istituti religiosi si dicono «scioccati» dagli abusi sessuali sui minori descritti nel rapporto finale della
Commissione d’inchiesta istituita in Olanda per indagare sul fenomeno della pedofilia tra le file del clero. E affermano che per troppo tempo vi è stato un comportamento omertoso rispetto a questo tragico fenomeno. …… [Continua a leggere l’articolo sulla pagina di Vatican Insider]

AVVENIRE.IT

Chiesa
16 dicembre 2011
L’INCHIESTA
Olanda, pedofilia vasto scandalo sociale
I vescovi: e ora fare giustizia

Abusi sessuali su minori, una tragedia che ha riguardato l’intera società olandese, non solo la Chiesa. E’ quanto emerge dal rapporto di una commissione d’inchiesta indipendente voluta dalla Chiesa cattolica olandese.

La commissione – presieduta dall’ex ministro protestante Wim Deetman e composta da un giudice, da alcuni professori universitari e una psicologa – ha preso il via nel marzo 2010 e nel giro di 9 mesi, fino a dicembre 2010, ha raccolto 2000 segnalazioni, 1795 delle quali riguardanti minori vittime di abusi nell’ambito di istituzioni cattoliche.

Per cercare di cogliere il contesto del fenomeno, la commissione ha inviato un questionario a un campione dei denuncianti e a 34 mila olandesi al di sopra dei 40 anni. Denunce e formulari hanno permesso di stabilire che un olandese su dieci, oggi nella fascia d’età al di sopra dei 40 anni, è stato vittima da minorenne di avances sessuali, attenzioni improprie o veri e propri abusi  da parte di un adulto al di fuori della propria cerchia familiare.

Solo tra lo 0,3% e lo 0,9% degli olandesi oggi al di sopra dei 40 anni  sarebbe stato molestato da una figura riconducibile alla Chiesa cattolica. Il rischio di abusi in ambito educativo sarebbe stato il doppio rispetto a quello di altri ambienti, ma senza differenze rilevabili tra scuole cattoliche e laiche o di altre confessioni.

Il numero di vittime cattoliche, che hanno speso parte della giovinezza in un’istituzione cattolica e che hanno riportato abusi da parte di una figura attiva nelle istituzioni ecclesiali sarebbe stimabile tra 10mila e 20mila, tra il 1945 e il 1981. Abusi compresi fra molto leggeri e molto gravi.

La commissione avrebbe rintracciato 800 nomi di sacerdoti, religiosi e insegnanti citati nelle 1795 denunce raccolte.  Almeno 105 di costoro sarebbero ancora in vita. I vescovi olandesi e i direttori degli istituti religiosi si dicono “scioccati” per i risultati della commissione Deetman .”Questo ci riempie di vergogna e dolore”, si legge in una nota diffusa dalla Conferenza episcopale.  …… [Continua a leggere l’articolo sulla pagina dell’AVVENIRE]

IL FATTO QUOTIDIANO

 Mondo | di Redazione Il Fatto Quotidiano | 16 dicembre 2011

Olanda, si chiude l’indagine sui preti pedofili “Le vittime degli abusi sono decine di migliaia”

E’ la conclusione della commissione d’inchiesta Deetman sulla Chiesa e la pedofilia in Olanda, istituita lo scorso anno all’Aja. Secondo i sei membri dell’organismo gli abusi commessi da sacerdoti e laici, che comprendono anche stupri, sono stati “sistematicamente coperti”

In più di cinquant’anni, “decine di migliaia di bambini e ragazzi hanno subito abusi sessuali da parte di preti pedofili”. E’ la conclusione della Commissione d’inchiesta indipendente incaricata di far luce sullo scandalo pedofilia nella Chiesa cattolica. La Commissione, sulla base di 1.795 segnalazioni, è riuscita a individuare i nomi di “800 persone, di cui almeno 105 sono ancora in vita”. Dopo numerose segnalazioni, anche grazie alla stampa olandese, la conferenza episcopale e quella delle istituzioni religiose olandesi hanno annunciato il 9 marzo 2010 l’apertura di una inchiesta “ampia, esterna e indipendente” sugli abusi, composta da sei persone, tra cui l’ex ministro Wim Deetman, un giudice, alcuni professori universitari e una psicologa. Secondo i sei membri, gli abusi commessi da sacerdoti e laici (che lavoravano per i vescovi) comprendono anche stupri e sono stati “sistematicamente coperti” dalla Chiesa, preoccupata di non destare scandali e responsabile di “inadeguti controlli e inadeguate azioni”. ……. [Continua a leggere l’articolo sulla pagina de IL FATTO QUOTIDIANO]

LA REPUBBLICA.it

L’INCHIESTA

Indagine su preti pedofili in Olanda dal ’45 decine di migliaia di abusi

Grazie a 1.795 segnalazioni, individuati 800 responsabili di violenze, tra sacerdoti e laici. Di questi, 105 sono ancora vivi. Sono i risultati dell’indagine portata a termine dalla Commissione d’inchiesta istituita il 24 agosto del 2010 dalla Corte internazionale dell’Aia. I vescovi della Chiesa cattolica olandese: “Esprimiamo il nostro rammarico per gli abusi”

L’Aia – Sono decine di migliaia i bambini che hanno subito violenze sessuali di preti pedofili, in Olanda, dal 1945 al 2010. E’ quanto emerge dal rapporto della Commissione indipendente istituita dall’Aia, a termine di un’inchiesta sulla Chiesa e la pedofilia nel Paese dei tulipani. I dati sono choccanti e portano alla luce lo scandalo nella sua interezza, con il numero delle vittime e i nomi degli autori dei reati. ……. [Continua a leggere l’articolo sulla pagina de LA REPUBBLICA]

IL CORRIERE DELLA SERA.it

sotto accusa la chiesa cattolica

Pedofilia, migliaia di vittime dei preti in Olanda

Lo ha stabilito una commissione d’inchiesta all’Aja
Durante l’inchiesta individuati «800 autori di abusi»

Redazione Online 16 dicembre 2011 (modifica il 17 dicembre 2011)

MILANO- «Migliaia» le vittime di abusi sessuali da parte di circa 800 preti tra il 1945 e il 2000 in Olanda. Lo ha stabilito una commissione d’inchiesta istituita all’Aja. Il rapporto chiude l’indagine sulla Chiesa e la pedofilia e punta il dito proprio contro il Vaticano perché, «pur sapendo non hanno aiutato le vittime». «Sulla base di 1.795 segnalazioni, la Commissione è riuscita ad individuare i nomi di 800 autori di abusi», si legge nel rapporto. «Di questi, 105 sono ancora vivi». …….. [Continua a leggere l’articolo sulla pagina de IL CORRIERE DELLA SERA]

IL MESSAGGERO.it

Preti pedofili, inchiesta-choc in Olanda:
decine di migliaia di abusi/Video

Sarebbero coinvolte 800 persone tra sacerdoti e laici:
lo ha concluso la commissione Deetman, istituita all’Aia

ROMA – Sono «decine di migliaia» le vittime degli abusi sessuali da parte di circa 800 preti pedofili in Olanda dal 1945 al 2010: è quanto ha concluso la commissione d’inchiesta Deetman, istituita lo scorso anno all’Aia, nel suo rapporto che chiude l’indagine sulla Chiesa e la pedofilia nel paese. …….. [Continua a leggere l’articolo sulla pagina de IL MESSAGGERO]

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

No Temas Sino Habla

Entonces él Señor dijo de noche en visión á Pablo: No temas, sino habla, y no calles: Porque yo estoy contigo, y ninguno te podrá hacer mal (Hechos 18:9-10)

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

apologeticum

Siate sempre pronti a render conto della speranza che è in voi a tutti quelli che vi chiedono spiegazioni. Ma fatelo con mansuetudine e rispetto, e avendo la coscienza pulita (1 Pt 3, 15-16)

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: