Skip to content

Corrado Salmè attacca ingiustamente “Le Iene”, “Striscia la notizia” e insulta coloro che gli sono avversi

11 febbraio 2012

Corrado Salmè attacca ingiustamente “Le Iene”, “Striscia la notizia” e insulta coloro che gli sono avversi

Eccovi la trascrizione di una parte delle parole dette da Corrado Salmè: «… Purtroppo quando succedono queste cose, nei nostri ambienti, purtroppo, molti si tirano fuori, .., invece di essere un sostegno, invece di pregare, invece di dire: “No, ma non è così,” … chi ha la potenza mediatica, di poter dire qualcosa, non lo fa. E questo è scandaloso per noi, è più scandaloso del fatto di chiedere 300,00 euro per una guarigione. La cosa più scandalosa è che la Chiesa sta in silenzio, quando queste cose succedono, e si limitano le persone a commentare qualcosa che è su facebook. Qualche IDIOTA che si fa passare per evangelico, che pubblica certi video andando a condannare, e non ho paura di chiamarlo IDIOTA, perché tale è, perché è italiano, non è un insulto …» 

Ecco come ragiona Corrado Salmè, per lui è più grave non difendere coloro che scandalizzano, che fanno le cose per denaro, e dice anche che questa mancata difesa è più scandalosa del fatto di chiedere DENARO per compiere delle guarigioni.

A tal proposito voglio ricordare ciò che ha detto Gesù Cristo: «Sanate gl’infermi, risuscitate i morti, mondate i lebbrosi, cacciate i demoni; gratuitamente avete ricevuto, gratuitamente date.» (Matteo 10:8)

Vedete, fratelli, le guarigioni come anche qualsiasi altra opera i credenti, e tanto più i ministri di Cristo, le devono compiere GRATUITAMENTE e non prezzando le proprie prestazioni, di qualsiasi cosa si tratti: predicazioni, guarigioni, cantici e altro.

Poi, come avete sentito, Corrado insulta i suoi nemici, coloro che non sopporta, e mostrando non poco odio verso queste persone, li chiama idioti (da notare che l’insulto lo proferisce con un’enfasi particolare). Cerca pure di giustificarsi dicendo che non è un insulto, perché quello che dice è italiano. Vediamo ora cosa significhi in lingua italiana la parola “IDIOTA”. Dal significato etimologico leggiamo questa definizione: IDIOTA – «Colui che mena vita privata fuori della buona società e lungi dai pubblici uffici, ma nel parlare comune si usa per designare Uom di corto intendimento, scimunito, ignorante.»

Corrado, mi rivolgo a te, e lo faccio pubblicamente perché questo video è pubblico, ti esorto a chiedere perdono alle “Iene” e a tutti quei fratelli che tu hai insultato chiamandoli «IDIOTI» in questo video.

È questo l’amore che hai per i tuoi nemici? Non sta forse scritto: «Ma io vi dico: Amate i vostri nemici e pregate per quelli che vi perseguitano, ..» (Matteo 5:44 )

Ravvediti dunque, e rientra in te stesso, perché tu non sai quello che stai dicendo. Cessa immediatamente di fare il male e attieniti strettamente al bene soltanto, ti esorto a vincere il male con il bene, come è scritto: «Non esser vinto dal male, ma vinci il male col bene.» (Romani 12:21)

E anche a voi della Comunità Cristiana “Nuova Vita” di Roma, che vi siete permessi di applaudire quest’uomo che non è un esempio da seguire, ma è una persona da ammonire severamente, vi dico di vergognarvi per ciò che avete fatto.

Giuseppe Piredda


Aggiornamento del 21.11.2012

Fratelli nel Signore, guardate il video scandaloso riguardante la chiesa evangelica “brasiliana” in italia che Corrado Salmè difende, per rendervi conto di persona di quanto siano state insensate e oltraggiose oltremodo le parole di Salmè:

Ecco qui di seguito il video di Striscia la notizia: «Falsi profeti, strani riti e guarigioni miracolose»


Articoli correlati:

– Corrado Salmè ancora assieme con i Cattolici Romani;

– Corrado Salmè, un altro amico dei Cattolici Romani;

– I predicatori della Parola di Dio devono essere gravi e assennati;

– Corrado Salmè in una predica su Abramo, fa una battuta citando il viagra.;

– Corrado Salmè e la raccolta delle offerte (in Sardegna sulla bandiera sarda);

– Corrado Salmè: “Catania è la grattugia di Dio per grattugiare le corna al diavolo”;

– Corrado Salmè sostiene l’eresia della preesistenza degli spiriti.

Annunci
101 commenti leave one →
  1. perantonello@tiscali.it permalink
    6 maggio 2012 11:31

    Vorrei sapere dal Sig. Piredda chi sono i fratelli offesi ‘, ho visto e sentito il commento di Salmè e non vi è nulla di strano le iene fanno alcune volte informazione altre volte fanno disinformazione come stai facendo tu Sig. Piredda.-

    Mi piace

  2. 6 maggio 2012 12:25

    Corrdo Salmè ha CHIAMATO dei fratelli “IDIOTI”, e questo è OLTRAGGIARE. Vorrei tanto vedere la tua reazione se Corrado Salmè ti dicesse a te che SEI UN “IDIOTA”, per sapere come avresti reagito, se saresti stato felice e contento o se avresti pensato che Salmè sia anche, tra le altre cose sconvenienti, anche un oltraggiatore.
    Per quanto riguarda le IENE, ebbene, essi fanno vedere ciò che accade, poi spetta a ciascuno che guarda il video fare le sue personali considerazioni, e le mie non sono certo favorevoli a quel tipo di cose che avvengono in tali comunità, infatti si sono DIMOSTRATI chiaramente amanti del denaro, bugiardi e pure VIOLENTI, perché hanno spintonato e gettato a terra l’inviato di STRISCIA LA NOTIZIA.
    Questo è quello che si vede dai video, ma da questo commento di Antonello Pera e dalle parole di Salmè, comprendo che non tutti coloro che guardano vedono le stesse cose, perché costoro hanno visto ciò che piace loro.
    Che dire ancora, niente, i video già parlano da soli, e non ci sono parole in più da dire, ogni cosa è già mostrata, manifestata e portata alla luce, affinché i fratelli, tutti i fratelli vedano ed esprimano le loro valutazioni in merito.
    La disinformazione LA VUOI FARE TU, ANTONELLO PERA, vuoi per forza dire cose che non sono, e questo mostra che parli per i tuoi INTERESSI e vuoi cercare di CONVINCERE altri a vedere le cose come ti pare a te, DISPREZZANDO in tale maniera i semplici fratelli, e spero tanto che tu non abbia nessun incarico in nessuna comunità, perché dalle tue parole ho già compreso che tu non sei IDONEO a servire nella Chiesa dell’Iddio vivente e vero.
    Risparmiami pure tue ulteriori considerazioni, perché qui sul mio blog hai terminato, le tue parole sono così insensate che non intendo ancora perdere tempo nel leggere e tantomeno nel risponderti.

    Mi piace

  3. ard permalink
    16 giugno 2012 15:49

    Mah non sono protestante ma vorrei fare alcune considerazioni, se mi consentite. Non conosco il caso né ho visto le iene e non ne so nulla di leggi e simili. PERO’ se qui si chiedono soldi é TRUFFA. Ma solo SE li chiedono. Il fatto di insultare per me fa differenza solo se vi é la calunnia e in ogni caso non mi sembra sostanziale. Qui il punto é SE c’ é la richiesta di denaro.

    Mi piace

  4. 17 giugno 2012 12:27

    Pace a te,
    anche sulla richiesta di denaro si devono fare delle considerazioni, ad esempio chiedere semplicemente denaro non è sbagliato, nel senso che non è contro la legge o la coscienza, il problema sorge quando la richiesta di denaro avviene in modo forzato, ingannevole sfruttando la credulità popolare o terrorizzando e imponendo il dare determinate cifre.
    Nel caso specifico le iene hanno evidenziato che la richiesta è insistente ed è la cosa principale di quella comunità, manifestando in questa maniera che per i richiedenti era la cosa principale del culto, non curandosi dei bisogni delle anime, ma soltanto dei soldi, che tralaltro sarebbero entrati NELLE LORO TASCHE.

    Mi piace

  5. RITA permalink
    24 giugno 2012 08:03

    SALMè NON HA OFFESO NESSUNO…………….LA SUA INTELLIGENZA SPIRITUALE LO DIMOSTRA………..E IL SUO CORAGGIO…………………UNA SORELLA

    Mi piace

  6. 24 giugno 2012 11:41

    Corrado Salmè ha detto nel video:
    “”Qualche IDIOTA che si fa passare per evangelico, che pubblica certi video andando a condannare, e non ho paura di chiamarlo IDIOTA, perché tale è, perché è italiano, non è un insulto..””
    Per te chiamare IDIOTA il suo prossimo non è insultarlo?
    Ascoltami, sarai pure una sorella, sarai pure nata di nuovo, ma certamente non hai discernimento e non intendi ciò che ascolti e neppure ciò che dici. Ti chiedo, pertanto, di rientare in te stessa e riconoscere la verità, perché dalle tue parole non hai mostrato alcuna sapienza nè intelligenza spirituale, e questo può essere perchè sei schiava spirituale di quell’uomo, oppure sei proprio così pure tu ed hai lo stesso cuore tendente ALL’INSULTO E ALL’OFFESA DEGLI ALTRI.
    Vorrei proprio vedere se qualcuno ti dicesse CHE TU SEI IDIOTA, se non lo riterresti un insulto!
    Svegliati, perché il sole è già alto nel cielo, e si sta facendo tardi. Svegliati e ravvediti, riconoscendo la verità della Parola di Dio e attieniti solo ad essa.

    Mi piace

  7. Michele permalink
    6 luglio 2012 17:00

    Caro Fratello Giuseppe,il mio nome e Michele fratello in Cristo:
    Volevo scrivere 2 parole dopo aver letto e successivamente Visto il filmato del fratello Corrado Salmè,premetto che io sono di Novara e non conosco direttamente il fratello ma:come Dio si usa di quest’uomo in segni e protigi e conosciuto da molti.
    Il tuo giudizio credo sia superficiale e affrettato non degno di uno come te, che di certo scrivi esprimendoti perfettamente quindi posso dedurre che tu stesso sia dotato di sapienza,però la bibbia ci insegna che la troppa conoscenza gonfia,di questo mi spiace.Se il filmato e solo questo che ho visto allora sei incappato in un grande errore di valutazione ti consiglio di rivederlo anche perchè il perdono va chiesto a Dio da parte tua e non il fratello Salmè alle Iene,e per quale motivo? cosa avrebbe detto? (Idiota) si nel vocabolario e come dire ingnorante etcc…se Io infango la parola di Dio sono UN IDIOTA UN PAZZO UNO SCELLERATO ecc.
    Ti consiglio amorevolmente di vestirti di oro fino,e comprare tanto olio.
    Il suo parlare e pieno di rabbia,dolore e sgomento,e tu non riesci a percepire questo(grave), la gelosia che il fratello Salmè ha verso Dio,per come e stata messa alla gogna la parola la dignità cristiana da qualcuno che si fà passare per cristiano e stato come un terremoto che ha colpito tutti Noi credenti o quasi….e in fatti il suo parlare era anche per quelli dentro la chiesa,come monito di una gelosia verso CRISTO quindi la Parola che in vece non c’è stata.
    Mi vergogno di non aver visto il filmato delle Iene prima per poter difendere l’integrità morale e etica dei figli di DIO.
    Per quanto riguarda il denaro: come noi tutti condanniamo il modo,la guarigione che viene solo da Dio non è a pagamentoe non c’è alcuna giustificazione per ciò,ma Corrado chiedeva solo di mandare i servizi nella loro integrità per poi essere capiti e quidi giudicati meglio (PUNTO).
    Vuoi forse non ammettere che se la stessa rete va nella chiesa CATTOLICA non viene fatta pressione per NON accendere i fari su alcune cose scomode?
    La storia ci insegna che in questa Italia non c’è la completa libertà e di stampa e di TV.
    Penso tu debba sentirti con il fratello Salmè per un tuo chiarimento anche perchè credo alla luce del tuo affrettato giudizio che tu non lo conosca…
    Credo anche che per vari motivi e etici e ministeriali e di fratellanza e soprattutto lo dovevi a DIO avevi l’obbligo di metterti in preghiera e aspettare il consiglio del Nostro Signore Gesù prima di dare giudizi.
    Dio ti benedica un abbraccio fraterno Michele Iannello

    Mi piace

  8. 6 luglio 2012 18:24

    Pace a te, personalmente ho seguito attentamente il servizio video delle iene e di striscia la notizia, a riguardo di certi predicatori che facendosi chiamare ministri di Dio, sfruttano i fratelli e chiedono soldi, sempre soldi, neppure l’evangelo gli hanno annunziato a quelli che facevano il servizio e subito gli hanno chiesto dei soldi.
    Ora, noi sappiamo che ci sono coloro che vogliono arricchirsi sulle spalle dei fratelli in Cristo, che stimano la pietà come fonte di guadagno, e tra questi ci sono appunto quei conduttori che sono stati “ripresi” da striscia e dalle iene.
    Salmè, nella sua ormai riconosciuto mancanza di discernimento, cos’ha fatto? Ha difeso i corrotti anziché riprenderli e condannare i loro misfatti e la loro cupidigia. Ma la sua mancanza di sapienza e di discernimento cosa l’ha portato a dire e contro chi? Ha parlato contro le iene che hanno smascherato dei malfattori e seduttori di menti, e come se ciò non bastasse, si scaglia contro quei fratelli che non dicono nulla, che stanno zitti, e in ultimo ha offeso noi che invece parliamo contro le malefatte degli uomini malvagi per mettere in guardia i fratelli, affinché non cadano vittime di questi cianciatori e seduttori di menti.
    Ora vengo a te, Michele, cosa fai tu, ti aggiungi alla stoltezza e alla follia di quest’uomo, che seduce pure lui i giovani? Anche tu sei privo di discernimento come Salmè, lo si capisce dalle tue parole del commento.
    Tu, come anche Salmè, dovreste acquistare sapienza e intelligenza spirituale, confermate e rafforzate dalla Parola di Dio, pertanto vi esorto, entrambi, a ravvedervi, a santificarvi, a dedicarvi maggiormente alla preghiera e a studiare la Parola di Dio, che pare che Salmè non ne abbia una conoscenza sufficiente che gli permetta di insegnare.
    Pace.

    Mi piace

  9. Nicola permalink
    10 luglio 2012 00:54

    Pace a voi e pace a te Giuseppe sono Nicola e ti scrivo da Bologna, al di là di tutto l’accaduto davvero sconcertante, trovo molto imbarazzante ciò che sta accadendo.
    Non ho il piacere di conoscerti di persona ma leggendo i tuoi commenti deduco che tu sei una persona molto colta ed avverto una meticolosa conoscenza della parola di nostro Signore Gesù.tuttavia caro fratello voglio ricordarti che questo è un blog pubblico ed è davvero imbarazzante leggere commenti negativi su di un servo di Dio, peraltro persona di indiscussa integrità morale e spirituale quale è Corrado Salmè.Premesso che non và innalzato l’uomo ma solo Dio che si serve dei suoi ministri è indiscusso come Corrado sia usato da nostro Signore, quindi come permetterci di infangare ed ammonire un servo di Dio per giunta pubblicamente come fosse un ladro; non ha forse detto il nostro Gesù di non giudicare, ne tantomeno denigrare dinanzi a fratelli e non che leggono queste pagine altri fratelli ma di guardare le travi nei nostri occhi e non le pagliuzze negli occhi degli altri.Quand’anche egli avesse sbagliato non spetta a noi accusare o evidenziare gli errori gli uni degli altri, visto che la responsabilita dinanzi a Dio è personale. E poi rammenta che anche Gesù nel tempio perse la pazienza quando vide la casa di Dio trasformata in un mercato, be caro fratello ti dico che l’immagine che è stata data delle nostre chiese dai programmi sopracitati è proprio quella di un mercato, quindi anche io mi “arrabbio” quando vedo che poi la gente fa di tutta l’erba un fascio con conseguente perdita di anime.Credimi non leggere queste mie parole come un ammonimento, perché non sarei mai degno di ammonire ne te ne nessun’altro, sono solo delle parole piene d’amore verso Gesù e piene di speranza che la Chiesa possa essere sempre di più unita e priva di discordie e dissidi che possono solo contristare il nostro Dio!!!la pace e l’amore di Gesù siano con te e con chiunque legga questo messaggio. Nicola

    Mi piace

  10. 10 luglio 2012 19:40

    Pace a te, Nicola,
    ti ringrazio per avermi scritto e per aver esposto le tue posizioni su diversi punti, tuttavia, come sicuramente immaginavi anche prima, non sono d’accordo e per la grazia di Dio voglio esporre le mie motivazioni per il quale dissento dalle tue idee, che ritengo siano anche posizioni di molti altri.
    Il blog è pubblico, tutti i lavori pubblicati in esso sono gratuiti e visitabili da tutti, come anche sono pubbliche le sacre Scritture, dove sono scritti anche gli scandali che hanno commesso diversi servitori di Dio. Iddio nel suo procedere e nei suoi intenti, non ha mai fatto intendere che bisogna far trasparire solo le cose positive della Chiesa, dei santi, ma bisogna anche parlare delle cose negative, delle false dottrine e delle opere sconvenienti e dissolute che taluni hanno compiuto.
    Ad esempio, leggiamo nelle Scritture dell’aspra discussione che c’è stata tra Paolo e Barnaba (vgs Atti 15:36-41); si parla ancora del fatto che Paolo ha ripreso davanti a tutti Pietro per aver insegnato ai gentili a giudaizzare (vgs Galati 2:11 e segg.); anche nelle lettere in Apocalisse leggiamo che Gesù riprende certi pastori corrotti, e questo è stato diffuso davanti a tutti, in modo pubblico in mezzo a tutte le Chiese; poi leggiamo ancora di Diotrefe (vgs terza epistola di Giovanni) e diversi altri.
    Certamente che se un fratello sbaglia contro un altro fratello, o compie una cosa che è giusto riprendere lui solo di persona e non pubblicamente, allora ben venga una tale riprensione, utile e secondo le Scritture, ma se si tratta di PECCATI PUBBLICI, di ERESIE divulgate pubblicamente, DI SCANDALI ORMAI NOTI A TUTTI, e in altri casi che siano di dominio pubblico, allora in questi casi anche la CONFUTAZIONE deve essere pubblica, anche la RIPRENSIONE deve essere pubblica.
    Se una malattia colpisce solo un uomo, si cura quell’uomo; se colpisce dieci uomini, si curano quegli uomini, ma se la malattia diventa un’epidemia che minaccia TUTTA LA POPOLAZIONE, bisogna vaccinare tutti, sani e malati, in modo da prevenire i danni, e spiritualmente, similmente, deve funzionare in questa maniera.
    Veniamo ora al caso specifico di Corrado Salmè.
    Come tu stesso hai notato ed hai visto bene, quelle comunità riprese dalle IENE e da STRISCIA LA NOTIZIA hanno evidenziato delle comunità che sono dei mercati e le hai disapprovate. Ma considera anche questo, che molte anime che le hanno viste anche prima dei programmi in TV, non hanno visto le medesime cose che hanno fatto vedere in TV? E se tutte le persone non fossero state avvisate, quante sarebbero cadute nelle grinfie di quei conduttori amanti del denaro?
    Considerando tali cose dette sopra e che stiamo assistendo alla condanna da parte del mondo nei confronti del Vaticano perché cerca di coprire e nascondere i pedofili, non sarebbero anche i credenti da disprezzare e da condannare se cercassero di coprire i corrotti e i dissoluti dentro le chiese evangeliche? Coprire i peccati lo fanno i pagani, i perduti, coloro che vogliono nascondere le loro malefatte e che operano nelle tenebre, ma i santi, che sono luce, amano agire nella luce e riprendono con la luce della Parola di Dio tutto ciò che è tenebre, tanto più se le tenebre si manifestano in mezzo alla Chiesa di Cristo.
    Se non riteniamo giusto nascondere e proteggere i pedofili, per quale motivo sarebbe giusto e corretto proteggere e nascondere gli adulteri, i fornicatori, i ladri, i dissoluti, gli omosessuali, gli amanti del denaro, etc.? No, non è giusto proteggere i peccatori, il peccato, in mezzo alla Chiesa di Dio, per dimostrare al mondo che i santi si separano e disapprovano i comportamenti dissoluti e peccaminosi.
    Si dice nel mondo che i malvagi trovano la loro forza nel silenzio dei giusti, ed io, come tanti altri fratelli, per la gloria di Dio, non vogliamo dare forza al peccato e ai corrotti, ma vogliamo parlare, per mettere in guardia tutti quanti dalla loro seduzione e corruzione, per il bene di tutti i santi, di tutti gli uomini in genere.
    Corrado Salmè con la sua difesa dei corrotti e degli empi e malvagi, mostra che non ha sapienza da Dio, non ha discernimento, e neppure conoscenza delle Scritture.
    A parare mio non è un servitore del Signore, e non sta portando per niente frutto a vita eterna con le sue seduzioni carnali, forse può raccogliere tante persone ai suoi spettacoli, ma gli danno retta solo persone carnali e prive di conoscenza biblica sufficiente a discernere che dice cose insensate.
    Voglio provare quello che dico, non soltanto con l’articolo a cui fa seguito questo commento, ma anche con questi altri:
    Corrado Salmè è un ecumenico, amico dei cattolici romani, che evangelizza per loro e li chiama fratelli, anche se sono perduti nei falli e nei peccati e nella loro idolatria:
    Corrado Salmè, un altro amico dei Cattolici Romani

    Corrado Salmè non è un predicatore assennato, pieno di sapienza spirituale e di conoscenza biblica, ma è ignorante, insegna false dottrine e non ha un parlare grave come si addice ai santi uomini di Dio:
    Corrado Salmè in una predica su Abramo, fa una battuta citando il viagra.
    Corrado Salmè: “Catania è la grattugia di Dio per grattugiare le corna al diavolo”

    Corrado Salmè insegna delle falsità, mostrando di non conoscere le Scritture e di non essere in verità guidato dallo Spirito santo:
    Corrado Salmè sostiene l’eresia della preesistenza degli spiriti

    Come dimostrano gli articoli che ho elencato, Corrado Salmè non è un ministro di Dio, non è un servo di Dio come tu lo hai chiamato, forse riesce a raccogliere attorno a sè dei giovani, ma sono tutta gente a cui piace divertirsi e fare ciò che gli piace, ma non riescono di certo a rinunziare a sè stessi e a santificarsi. Ma non è il seguito di persone che fa il ministro, infatti ci sono degli anticristi, dei falsi ministri che hanno migliaia di seguaci, eppure sono manifestamente contro le verità della Bibbia, ma una cosa li unisce tutti insieme in modo particolare, la CONCUPISCENZA DELLA CARNE, a quella non riescono a rinunciare.
    È dimostrato, quindi, che essendo vere le informazioni e gli articoli che abbiamo postato su Salmè, non stiamo ASSOLUTAMENTE GETTANDO FANGO, né DENIGRANDO, perché tali cose per verificarsi devono partire da un presupposto che le accuse MOSSE SONO FALSE, e questo non è assolutamente il nostro caso.
    Pensa te, se LA GIUSTIFICAZIONE DEL FANGO REGGESSE in tutti i casi, allora i delinquenti del mondo potrebbero dire alla polizia e ai giudici di essere stati infangati o denigrati ingiustamente, e pretenderebbero di essere lasciati in pace e liberi; ma cosa fa la polizia e i magistrati? Cercano le prove delle accuse e se queste sono vere giudicano, condannano e mettono in carcere i delinquenti.
    Sono le prove che fanno la differenza, è la verità che segna il confine tra il FANGO e LA CALUNNIA, e non le chiacchiere inutili che sollevano coloro che sono corrotti e cercano di difendersi come possono, per non perdere i privilegi raggiunti e per continuare a FARE I LORO COMODI continuando ad ingannare le persone.

    Io ho provato, diciamo, i FUSCELLI di Salmè, quindi, se io ho una trave nell’occhio che mi venga pure mostrata affinché io me ne liberi, per vederci bene. Ma finora, io ho visto LE TRAVI di Salmè, ora Salmè mostri pure le mie travi, lo ringrazierò per avermi aiutato a liberarmi di cose che danneggiano la mia vita spirituale.
    Quello del giudizio, non è una trave, non è neppure un fuscello, è la volontà di Dio, che il credente impari a giudicare con retto giudizio, non basandosi sull’apparenza, ma sulla realtà e sulla luce che produce la Parola di Dio.
    Gesù non ha insegnato a non giudicare mai, questa falsa dottrina la insegna Salmè, e tu gli vai dietro, perché questa è una falsa dottrina molto cara ai corrotti, che non vogliono essere giudicati.
    E che dire di Salmè che nel video OLTRAGGIA DEI FRATELLI? è forse un comportamento da servitore di Dio? Non si può neppure mangiare con gli oltraggiatori, per giunta ha oltraggiato dei santi uomini per difendere DELLE PERSONE CORROTTE, come tu stesso hai ammesso. Vedi dunque, che è privo di discernimento spirituale, della conoscenza delle Scritture, non ha una buona coscienza, e ha uno SPIRITO OLTRAGGIATORE? Lo abbiamo sentito tutti dal video, quindi è tutto provato.

    L’unità della chiesa che tu promuovi, speriamo non sia come quella che promuove Salmè, dell’unione totale tra tutti i cristiani, CATTOLICI ED EVANGELICI assieme, ognuno seguendo il suo credo, ma uniti.
    Mi pare una cosa così evidentemente sbagliata e deviante quanto alla Parola di Dio e la verità, che non voglio dilungarmi.

    Spetta proprio a noi credenti riprendere e giudicare, perché è anche scritto:
    «E non partecipate alle opere infruttuose delle tenebre; anzi, piuttosto riprendetele;» (Efesini 5:11)
    Spetta a noi riprendere chi sbaglia, anche se sono pastori o cos’altro, spetta a noi praticare anche questa parola di verità.
    Per ora ti ho risposto ed ho dedicato del tempo per farlo, ma non credo che lo farò ancora, perché chi non ha orecchie non può udire ciò che la Parola di Dio gli dice.

    Mi piace

  11. 10 luglio 2012 22:55

    Un commento lo voglio lasciare,GRAZIE a Dio per questi ministri,che espongono la Parola con franchezza,discernimento,questa esposizione fatta da un vero servo di Dio,che ci illumina nel continuo a non cadere sotto alla schiavitù dell’uomo. Grazie fratello Giuseppe.

    Mi piace

  12. 10 luglio 2012 23:06

    Grazie a Dio fratello Massimo, e grazie a te per l’incoraggiamento a continuare con più forza nel servire la Chiesa dell’Iddio vivente e vero. Pace.

    Mi piace

  13. Sandro permalink
    27 luglio 2012 08:59

    Salve a tutti,
    premetto che sono cattolico per tradizione familiare ed avendo conosciuto Gesù per esperienze di Fede fatte e vissute, credo fermamente che cattolico, evangelico, ortodosso, derivino solo dalla non conoscenza di Dio. Ed è il motivo per cui mi definisco semplicemente CRISTIANO. Ho avuto il piacere di conoscere e pregare con Corrado Salmè, se io e lui avessimo avuto dei pregiudizi sulla nostra appartenza cattolica/ evangelica, avremmo vanificato la morte sulla croce di Gesù. Lui è morto soprattutto per questo, perchè voleva unire i popoli come figli di Dio e non come cattolici-evangelici-protestanti. Si può accusare Corrado di essere ecumenico verso i cattolici, ma noi non abbiamo la peste, ci sono molti che vivono nell’ignoranza totale ed è questo il motivo principale per cui le chiese cattoliche sono vuote, sono panifici dove non si trova più pane. Se anche nella chiesa evangelica si comincia a sparare a zero su chi come lui, si impegna verso Dio a far conoscere la parola a chi vive nel buio, mi chiedo quale sia la differenza tra chiesa cattolica ed evangelica. La differenza non è strutturale (adorazione di statue, venerazione di maria, o altro) se vi comportate così verso chi è impegnato a svolgere una missione, fate capire a chi come me vive al di sopra di queste differenze, che tra cattolici-evangelici-protestanti non c’è nessuna differenza. C’è critica tra i pastori così come tra sacerdoti, si spara a zero sull’operato degli altri, dimenticando quella persona che 2000 anni fa è morta per noi. Personalmente non userei mai la parola di Dio per accusare un mio “fratello” dicendo..” vedete nella bibbia è scritto così e lui fa il contrario” siccome lo hanno fatto con me so cosa significa.
    Gesù è uno solo per tutti, il problema ancora una volta non è lui ma gli uomini che si arrogano il diritto di ritenersi TITOLARI della sua Sapienza.
    Dio vi benedica, un abbraccio in Cristo

    Mi piace

  14. evelyn permalink
    27 luglio 2012 16:24

    Quanto a colui che e debole nella fede.accogliatelo,ma non per discutere opinioni.L uno crede di poter mangiare di tutto,mentre l altro,che e debole,mangia legumi.Colui che mangia di tutto,non sprezzi colui che non mangia di tutto,perche DIO l ha accolto.chi sei tu che giudichi il domestico altrui”se sta in piedi o se cade e cosa che riguarda il suo padrone,…….romani.14.1-4 ma e bene lega tutto il capitulo

    Mi piace

  15. 27 luglio 2012 19:57

    Pace a te, ho letto diverse volte quel capitolo, l’ho dovuto spiegare più volte ad altri, che ne facevano un uso scorretto come hai cercato di fare tu.
    Come dice lo stesso testo che tu hai citato, l’apostolo Paolo quando parla di OPINIONI si riferisce soltanto AI CIBI ed AI GIORNI. C’è chi mangia di tutto e chi invece mangia solo legumi; c’è chi osserva dei giorni e chi invece ritiene che tutti i giorni siano uguali; ebbene, per i giorni e per il cibo, è vero, ci sono delle OPINIONI, e chi è maturo non deve disprezzare chi mangia solo legumi ed è debole nella fede; chi non mangia di tutto non deve GIUDICARE colui che mangia invece di tutto.
    Ecco spiegato l’arcano, che certamente i pastori corrotti e sviati quanto alla fede non insegnano, ma usano questi passi facendoli convogliare dove piace loro, sempre PER TAPPARE E IMBAVAGLIARE la bocca dei membri e di tutti i santi.
    Ma grazie siano rese a Dio, che ancora oggi dà intendimento e sapienza ai suoi figlioli, e costoro non si fanno imbavagliare e comprendono bene le cose come stanno, e si applicano a RIPRENDERE le OPERE INFRUTTUOSE DELLE TENEBRE, di cui Salmè è carico, ripieno proprio.
    Tra false dottrine, ecumenismo con i suoi fratelli cattolici, OLTRAGGI rivolti a chi non lo protegge, anzi, lo attacca, ha riempito proprio il suo paniere.
    Evelyn, forse sei giovane e ti fa piacere seguirlo perché ti fa ballare e cantare, ma verranno i giorni in cui non avrai voglia di fare quelle cose, e ti renderai conto che avrai seguito un cianciatore, un ribelle, uno che VUOLE DIVERTIRSI lui e attira GLI ALTRI, SOPRATTUTTO I GIOVANI, a divertirsi e basta.
    Spero che quando ti accorgerai di chi sia realmente Corrado Salmè non sia troppo tardi per te; quando capirai per chi lavori, e per quali motivi fa e dice le cose che lo senti dire e fare, spero che non sia tardi.
    Io quel capitolo l’ho letto bene, più volte, mi sono confrontato anche con diversi altri fratelli, ed è emerso che l’ho compreso bene; ma tu, Evelyn, leggilo bene, anzi benissimo, e se non mi credi leggi anche dei commentari dove lo spiegano, anche se da sole quelle Scritture sono sufficienti a spiegarsi, e se Dio ti concederà di comprendere, le comprenderai, e in quel giorno che verrà se verrà, mi aspetto da te che tu me lo faccia sapere e che mi chiedi perdono per le parole che hai pronunciato e per i pensieri cattivi che hai fatto contro di me, ma fino a quel momento, ti chiedo per cortesia di non commentare più sul mio blog, perché sarà completamente inutile, non abbiamo bisogno di commenti di persone addormentate e soggiogate, perché non portano luce nè sapienza alcuna.
    Pace a te.

    Mi piace

  16. 27 luglio 2012 20:07

    Tienitelo pure il tuo amico e fratello Salmè, nessuno te lo toglie, ma una cosa non puoi fare, convincermi che devo associarmi con i cattolici e ritenerli fratelli, questo non è assolutamente possibile.
    Prima di tutto non sono fratelli perché non sono nati da Dio, quindi sono creature di Dio ancora in mano al Maligno, e fino a quando non nascono di nuovo spiritualmente, e Dio li rigenera facendoli diventare figli di Dio, non possono essere miei fratelli, perché gli idolatri e gli inconvertiti e i non nati di nuovo sono figli del diavolo, e non di Dio.
    Appunto per questo, siccome Salmè evangelizza e si associa ai cattolici ritenendoli anche fratelli, io lo riprendo perché parla e agisce contro la volontà di Dio e contro la Sua Parola.
    Ora ti dico, leggi il capitolo 3 del vangelo di Giovanni, e i versetti 12 e 13 del primo capitolo di Giovanni, dove parla della NUOVA NASCITA, che è quello che manca a te e a tutti i cattolici romani; poi leggi anche i passi dove sta scritto che GLI IDOLATRI non entrano nel Regno dei cieli, ma saranno scaraventati all’inferno, e siccome è scritto e Dio non può mentire, queste cose avverranno, e non sarà di certo la bontà tua o di tanti teologi e predicatori IMPOSTORI protestanti a cambiare la volontà di Dio, che rimane ferma NEI SECOLI DEI SECOLI.
    Ravvediti dunque, se vuoi ottenere la salvezza dell’anima, credi in Gesù Cristo, che il terzo giorno è risuscitato e porta frutti degni del RAVVEDIMENTO, cominciando a GETTARE VIA OGNI TUO IDOLO, abbandonando di vivere come vivono i cattolici e come dicono i preti.
    Che Dio abbia pietà della tua anima che per ora sta precipitando all’inferno, ed ogni giorno che passa tu sei sempre più vicino ad esso, e la tua coscienza te lo attesta, perché tu non sei sicuro di essere salvato, non sei sicuro di andare in paradiso quando il Signore ti chiamerà, e questo tuo DUBBIO è segno CERTO che tu stai correndo verso l’inferno, perchè la fede è certezza di cose che si sperano, e la prima speranza dei santi è di essere salvati e di andare in paradiso quando si viene chiamati da Dio a dipartirsi dal corpo.
    Ravvediti, dunque, finché sei in tempo, e credi nell’evangelo di Gesù Cristo.

    Mi piace

  17. evelyn permalink
    29 luglio 2012 13:57

    ma perche devi guidicare le persona non siamo in questa terra per farlo solo DIO puo farlo e io non sono seguidora di nesuno oh solo letto quello che ha scrito ,se lei pensa che non dovrei piu scriberli mi sta bene,io non conosco questo fratello corrado salme ho sentito qualque canzone,non conosco neanque lei, ma so che DIO sa chi siamo davanti lui,non voglio esere conociuta dall uomini ma si da DIO le chiedo scusa se le mie parola lo ha ofese non erano le mie intencione ..capira che non sono italiana e il mio scribere non he correcto ………chi e savio e intelligente fra voi?mostri con la buona condotta le sue ppera in mansuetudine di sapienza giacomo 3.13….

    Mi piace

  18. 30 luglio 2012 20:30

    Ascolta, e poi credo io abbia finito di risponderti, dico, sta scritto di riprendere le opere infruttuose delle tenebre, e noi lo facciamo, dimostrando chiaramente che sono scandali e cattivi esempi o false dottrine (Efesini 5:11).
    Gesù ha detto che si può giudicare, le Scritture non insegnano che non si deve giudicare mai, ma si può giudicare, ed ho scritto molte volte su questo soggetto, ecco questo passo di Gesù come esempio:
    «Giovanni 7:24 – Non giudicate secondo l’apparenza, ma giudicate con giusto giudizio.»
    E ancora:
    «1 Corinzi 10:15 – Io parlo come a persone intelligenti; giudicate voi di quello che dico.»
    «1 Corinzi 11:13 – Giudicatene voi stessi: E’ egli conveniente che una donna preghi Iddio senz’esser velata?»
    «1 Corinzi 14:29 – Parlino due o tre profeti, e gli altri giudichino;»

    E ce ne sono tanti altri.
    Come vedi, ci sono casi in cui si può e si deve giudicare, ma ci sono anche casi in cui non si deve giudicare, ad esempio non si può giudicare un fratello per ciò che mangia o ciò che beve, o se osserva determinati giorni.
    Quindi, non si può prendere un passo che dice che non si può giudicare una persona che non mangia carne o altro, per dire che non si deve giudicare su ogni cosa.

    Mi piace

  19. Maria permalink
    4 agosto 2012 17:11

    Menoamale che c’è il video… non ha detto niente di male. Ha detto soltanto che si deve dire tutta la verità e non solo quello che fa SCANDALO. Invece si sentono dire sempre le cose brutte e mai le cose belle, inducendo così le persone a farsi un’idea sbagliata delle comunità.
    Diciamo la verità Sig.Piredda… la sua è invidia bella e buona.
    E non capisco nemmeno cosa ci sia di male nell’essere gioiosi per Dio, cantare e danzare per Dio… o in qualche battuta scherzosa.

    Mi piace

  20. 4 agosto 2012 17:21

    Diciamola la verità, ma io non ho niente da invidiare di un Salmè, perché a fare il falso profeta, l’uomo carnale che attira i giovani con le concupiscenze carnali, non è difficile, anzi, è facilissimo, e sono proprio tanti quelli che ti seguirebbero. Ma il difficile è insegnare ai giovani ad essere puri e casti, cosa che Salmè non si sogna neppure di fare e non ha neppure le capacità per farlo, nè di conoscenza nè di sapienza spirituale.
    Si continua a non sentire gli OLTRAGGI CHE PROFERISCE Salmè nel video, quelli, Maria, non li senti, non li vuoi sentire.
    Inoltre, i santi non devono mai prendere le difese dei CORROTTI, e guarda caso quelle comunità che sono state pescate in flagrante dalle IENE e da STRISCIA la NOTIZIA, erano proprio corrotte e date completamente a SPOLPARE i membri dai loro beni materiali, e guarda un po’, Salmè difende i corrotti.
    Ma Salmè evangelizza anche per i cattolici romani, per far tornare le anime sotto la podestà del papa e della madonna, ma questo a te non interessa, a te interessa andare contro di me, ma sappi che per ogni parola detta contro la verità e contro Dio, si renderà conto a suo tempo, e gli stolti porteranno la pena della loro condotta.
    Chi ha orecchie da udire oda
    [P.S. c’è poco da scherzare con le anime delle persone che periscono o che sono in grave pericolo, o che vengono spolpate, c’è poco da scherzare e anche poco da ballare]

    Mi piace

  21. Maria permalink
    6 agosto 2012 12:40

    In tante predicazioni che ho sentito, Corrado non ha mai fatto intendere ciò che descrivi.
    Dove e quando si è mostrato come uomo carnale, in grado di corrompere i purie i casti?

    Mi piace

  22. 6 agosto 2012 18:28

    Se hai sentito tante predicazioni e non hai sentito niente di strano, di falso, di contrario alle Scritture, allora devi veramente preoccuparti, perché io ne ho sentite poche sue prediche, ma erano più le cose storte che diceva che le cose buone.
    Per quanto riguarda la carnalità di Salmè è nota a tutti, come il suo ecumenismo, la sua mancanza di conoscenza della Bibbia, etc..
    Sarebbe meglio che si limitasse a cantare e suonare, e a niente altro, ma non deve farlo per attirare anime alla chiesa cattolica, ma solo all’evangelo di Gesù Cristo e non a Maria dei cattolici romani.
    Mi sorge un dubbio, ma tu, Maria SEI CONVERTITA A CRISTO O NO? Sei nata di nuovo e i tuoi peccati sono stati perdonati e purificati? Se il Signore ti chiama oggi, tu sei sicura di andare con Lui o no? E per quale motivo, su cosa appoggi il tuo assenso?

    Mi piace

  23. Guerriera permalink
    11 agosto 2012 11:19

    mi dispiace…….ma caro Piredda hai bisogno di un serio ravvedimento …se ci fossero più uomini come Corrado Salmè il mondo sarebbe moto migliore….uomini umili come lui ce ne sono davvero pochi …..al servizio di Dio interamente….chi ha un cuore come il suo è da ammirare e io ringrazio Di ogni giorno per la Sua vita…..che Dio ti benedica e ti faccia riflettere…….

    Mi piace

  24. 11 agosto 2012 11:58

    Se ci fossero più uomini come Corrado Salmè la chiesa sarebbe molto più carnale di quello che già lo è, i giovani non saprebbero cosa voglia dire rinunciare a sè stessi, e i CATTOLICI ROMANI avrebbero molte più SERVITORI che porterebbero anime sotto il giogo del papa, e infine, le FALSE DOTTRINE e l’ignoranza biblica sarebbero insegnate in modo molto maggiore di quello che viene fatto, ed è già oltre la misura.
    Santità, questo ci vuole, santità, e non un cuore ignorante che OLTRAGGIA i propri nemici, come ha fatto Salmè. Un cuore buono non oltraggia neppure il diavolo, come dice la Scrittura, quindi, ancora è dimostrato che Salmè non ha un buon cuore ed una buona coscienza.

    Mi piace

  25. Guerriera permalink
    11 agosto 2012 18:51

    Caro Piredda se il tuo cuore fosse come quello di Corrado …ameresti di più e insulteresti di meno ……tu parli d’amore ma non sai neppure cosa sia l’amore…non è infangando le persone che risolvi il tuo problema….prima di giudicare…ascolta ogni parola…..non estrarre frasi ……Pregherò per te più non posso fare. altro ….ma tu Corrado lo conosci di persona?????’

    Mi piace

  26. 11 agosto 2012 22:52

    Se il mio cuore fosse come quello di Corrado amerei di più il mondo e il divertimento, e cercherei di fare soldi con le capacità che mi ritrovavo. Bada bene, che ad insultare non sono stato io, ma è Corrado, con le sue parole nel video, e se badi bene lui lo fa coscientemente, sapendo di insultare, infatti cerca di giustificarsi.
    L’amore parte dalla verità della Parola di Dio, dall’osservanza dei comandamenti di Dio e dal timore di Dio, cose che mi pare Corrado non sappia cosa siano, e benché gli sono state mostrate, non le vuole toccare neppure con un dito.
    Ancora continui a calunniare usando le parole sbagliate, cioé la parola CALUNNIA, devo ricordarti ancora una volta, a te e a tutti i lettori, a tutti i difensori dei falsi profeti, dei falsi dottori e dei pastori corrotti, che si ha la CALUNNIA quando i rilievi mossi non hanno elementi probatori e sono privi di spiegazioni bibliche, cose che invece noi mettiamo per tutti in modo inequivocabile. Vi consiglio di studiare meglio i termini che utilizzate, perché qui non siamo in presenza di nessuna CALUNNIA, di NESSUNA ACCUSA FALSA, ma è tutto vero e provato su ogni cosa.
    Il video è visibile a tutti, se Corrado insulta le persone e difende i corrotti, lo possono vedere tutti, quindi su ciò che dice Corrado in quel video, è sufficiente guardare il video.
    Comunque sia ho capito che tu sei corrotta come Corrado, e in più sei pure anonima, e con questo chiudo il discorso con persone che non hanno il coraggio di parlare mostrando chi sono, e contravvenendo a quanto ho stabilito di fare con gli anonimi, cioé di non far passare i loro commenti, li ho fatti passare, ma ho perso solo del tempo nel leggere le cose insensate che hai scritto, e le accuse senza prove e le difese di un uomo che è indifendibile.
    Pace a te e che Dio ti accompagni in tutto ciò che farai.
    Ora ti rimane solo di pregare.

    Mi piace

  27. maria permalink
    16 agosto 2012 14:41

    ma ritornate in voi , non avete capito che state facendo il gioco del diavolo,stiamo a criticarci gli uni contro gli altri ,a divorarci come dice la bibbia. Stiamo a guardare i movimenti del fratello per poterlo poi condannare, piuttosto di preoccuparci delle anime perdute che stanno andando alla perdizione eterna senza Dio e senza speranza . stiamo perdendo tempo prezioso che potremmo invece utilizzare per i moltiplici bisogni che ci sono nelle chiese e nel mondo ,ma perché non la smettete . Qualcuno diceva sempre (quando i soldati non vanno in guerra, fanno la guerra in caserma), ed é la veritá ,non si vedono altro che liti, scontri di opinione e accuse tra i figliuoli di Dio. per non parlare poi della brutta testimoninza che procurate a quelle del mondo , potrei continuare all´infinito talmente é il peso che ho nel cuore nel vedere cosa c´é nel vostro, dov´é la chiesa di Dio oggi? dove sono i fratelli a disposizione di chi stá soffrendo e che sta in attesa di una parola di conforto, di un incoraggiamento , di una mano nella preghiera o di un aiuto spirituale? forse non li capite questi bisogni , non avete figli che stanno tra la vita e la morte nel lottare ogni giorno e sperando che la malattie non peggiori, mentre voi state a confrontarvi ,il nemico avanza ,ma non era lui che dovevamo combattere o mi sbaglio?? smettetela

    Mi piace

  28. 16 agosto 2012 21:47

    Vedi, il fatto è che il nemico non viene solo da fuori, ma è già dentro la campo di Dio, e noi lo stiamo manifestando affinché sia riconosciuto e cacciato via dal campo di Dio.
    Non hai speso una parola nel merito dell’articolo e cioé sul fatto che SALME’ ha insultato dei fratelli, e questo è grave.
    Svegliati, destati dal sonno, e guarda, vedrai che il nemico è più dentro alla Chiesa che fuori, quindi non stiamo noi combattendo contro i fratelli, ma contro il nemico delle anime nostre che SI E’ TRAVESTITO da fratello. Solo che per vederlo ci vogliono gli occhi spirituali.

    Mi piace

  29. Antonino permalink
    20 agosto 2012 17:08

    I cattolici sono idolatri, gli ortodossi sono bigotti e i protestanti si strappano la carne gli uni con gli altri (mi ricorda un pò la lettera ai Galati)…Di queste vostre diatribe provo pena e mai mi farei sottomettere ad una di queste Chiese che hanno tradito il messaggio di Cristo (Atti 5,29) e che sono tutte intente a distruggersi le une con le altre. Non c’è chiesa che non abbia tradito Cristo e nessuna può arrogarsi il merito di sventolare la Verità a scapito di altri. Ma…DIO HA TANTO AMATO IL MONDO (DA OFFRIRE GESÙ), PERCHÉ CHIUNQUE CREDA IN LUI ABBIA LA SALVEZZA. Butindaro? trovo che abbia un modo di porsi intransigente. Salmè? sono stato edificato dai suoi sermoni.Piredda? Ti senti offeso?Come hai citato bene te: Ama i tuoi nemici e porta misericordia…perchè con la misura con la quale misuriamo saremo misurati…
    Dio vi benedica

    Mi piace

  30. 20 agosto 2012 19:10

    Perché i cattolici non sono idolatri? Certo, sono idolatri e noi lo proclamiamo a viva voce con tutte le nostre forze. Sei stato edificato da Salmè? Vuol dire che sei della stessa pasta, il quale serve anche i cattolici che li ritiene suoi fratelli, e tu, come lui, se sei stato edificato da lui, ebbene sei proprio uguale a Salmè, e guarda caso ti dà proprio fastidio che diciamo che i cattolici sono idolatri.
    Chissà, forse tu sei un cattolico idolatra, bisognoso di nascere di nuovo e di ricevere il perdono dei propri peccati, cosa che Salmè non dirà mai ad un cattolico, facendolo andare in perdizione tranquillamente, senza fargli sapere cosa deve fare per essere salvato e che è necessario che gli idoli siano abbandonati.
    È vero che il “metro” che usiamo verso gli altri, poi verrà usato nei nostri confronti, ma il fatto è che il nostro metro di misura sono le sacre Scritture, ed è per questo che siamo sicuri di quello che stiamo facendo, infatti, in qualunque modo noi ci conduciamo, sempre con la Parola di Dio saremo giudicati.
    Ascolta, tu e tutti quelli che difendono Salmè, siano essi dichiarati cattolici o presunti evangelici, voi dovete solo pentirvi di seguire un uomo corrotto di mente e di cuore, che vi sta portando verso la perdizione eterna, perché chi cammina e insegna a camminare per la carne sarà scaraventato lui nel fuoco eterno e anche quelli che gli danno retta.
    Ravvedetevi, dunque, e convertitevi dagli idoli all’Iddio vivente e vero.
    Dio ha tanto amato il mondo, ma ciò non toglie che GLI IDOLATRI li scaraventerà ALL’INFERNO, quindi, occhio, state attenti, che anche voi non finiate in quel luogo di tormento eterno. E ponete mente, siamo noi che vi avvisiamo che state rischiando l’eternità all’inferno, non Salmè.

    Mi piace

  31. Antonino permalink
    21 agosto 2012 10:38

    Caro fratello Giuseppe…continua pure questa inutile discussione…a me non interessa…
    ognuno dovrà rendere per se stesso conto a Dio..OCCHIO ANCHE TE PIredda! L’orgoglio è decisamente pericoloso all’anima e al fegato 🙂 Ma sei sereno?
    Se Gesù avesse parlato o si fosse comportato come te…povero Matteo, Povera samaritana, povero buon Ladrone….
    pregherò per te e chiudo qui perchè non mi interessano le vane discussioni dottrinali o meno che sono radice di peccato.
    Non è di edificazione per la mia vita questo sito acerrimo. Buon Proseguimento e Dio ti benedica!
    Povero l’uomo che odia gli altri…perchè sta odiando sè stesso….
    p.s. non mi da fastidio perchè parli di idolatria …dal mio post non mi pare mi sia arrabbiato e nè mi ha dato fastidio…ma tu vedi quello che vuoi vedere e cioè: PERSONE CHE SI AGITANO per quello che presumibilmente difendete. Ancora Dio ti benedica

    Mi piace

  32. 21 agosto 2012 13:09

    Voi che venite a commentare leggete e guardate tutto? Non avete notato che Salmé difende chi sfrutta la gente per arricchirsi e chiama anzi offende chi disapprova questo sfruttamento chiamandolo IDIOTA.
    Realmente non comprendete nulla.
    Tempa fa sia le Iene che Striscia la Notizia HANNO svergognato due chiese evangeliche perché ingannano le persone.

    Ecco i video
    http://vimeo.com/35161808
    http://vimeo.com/32360695

    Corrado Salmé al posto di fare un video in cui si disassociava da queste comunità, ha attaccato chi difende la Parola da questi uomini corrotti. Ma il credente che deve fare, deve aiutare i corrotti a far andare le anime all’inferno!

    Il credente DEVE difendere la bibbia non una religione. Salmé è talmente ecumenico che ha lo stesso spirito della città del Vaticano.

    Il Vaticano così agisce. Nasconde gli scandali di Pedofilia per amore del SUO NOME. Per difendere questa organizzazione umana.

    E poi arrivano taluni con i soliti versetti estrapolati dal loro contesto e ti dicono di non giudicare. Che vergogna. Avete bisogno del collirio perché siete davvero ciechi e nudi. Non riuscite più a discernere il bene dal male. Del resto vi è stato inculcato che non dovete giudicare.

    Ravvedetevi. Ve lo dico per il vostro bene.

    Mi piace

  33. fratellichepreganoperte permalink
    24 agosto 2012 08:18

    piredda guarda che di questo passo le fiamme dell’inferno lambiranno di già i tuoi piedi e poi sarà pianto e stridore di denti. ravvediti seriamente. forse non sei del tutto sereno o forse non lo sei affatto e questo ci dispiace. Faremo una catena di preghiera per te che il Signore ti doni la pace che cerchi. Verso di te la nostra compassione e il rammarico di vederti nella tenebra, nell’orgoglio e nell’ira. Ti vogliamo bene in Gesù.
    Pregheremo che il Signore tolga dal tuo cuore ogni invidia per gli altri che sono felici in Cristo Gesù..

    Mi piace

  34. 24 agosto 2012 14:01

    Pace a voi, non si rifiutano mai le preghiere che altri vogliono fare per te, soprattutto se hai conosciuto i vero e solo Dio, l’Onnipotente che è santo e che ha comandato ai suoi figlioli di essere santi.
    Per quanto riguarda l’inferno, ebbene, seppure un giorno mi lambirà i piedi come voi dite, non sarà di certo perché ho RIPRESO la carnalità e le opere infruttuose delle tenebre di Corrado Salmè e di chi gli corre dietro. Per ora non sento nessun fuoco sotto i miei piedi, ma sento forza, coraggio e determinazione nel continuare l’opera di smascheramento di tutti i presunti servi di DIo che in realtà non lo sono, come appunto è Corrado Salmè.
    Se chiedete qualcosa per me vi consiglio io cosa chiedere, e cioé sapienza e intelligenza spirituale, insieme alla conoscenza sempre più approfondita della Parola di Dio. Per quanto riguarda la pace nel mio cuore per ora sono a posto, vi ringrazio, ma è meglio che chiedete ciò di cui ho realmente bisogno e che vi ho presentato. Vi chiedo anche di fare la vostra catena di preghiera come prescrive la Parola di Dio, cioé in GINOCCHIO, così forse almeno riuscirò a farvi aumentare la durata della resistenza in preghiera inginocchiati e umiliati davanti a Dio, e i vostri calli alle ginocchia saranno per me un grande obiettivo che avrò raggiunto.
    Il vostro rammarico e la vostra compassione sarebbe giustificata se veramente io fossi nelle tenebre, cioé se io vivessi nel peccato e nei piaceri della carne, come invece vive il vostro capo e direttore spirituale Corrado Salmè. In me non c’è ira, e neppure orgoglio, infatti se mi si presenta davanti una cosa che io ho biblicamente sbagliato, sono pronto a correggermi e a chiedere perdono, ma fino ad allora, non ho coscienza di peccato contro di voi. In me, come anche lo era in Gesù in certe situazione, abita l’indignazione, quando vedo quanta carnalità alberga nei vostri cuori, quanta ostinazione, quanta difesa inutile verso un oltraggiatore e carnale Corrado Salmè, a scapito della verità e del timore di Dio. Ora che mi trovo, ditegli a Corrado che non si parla del Signore in panataloncini, e neppure in ciabatte. I sacerdoti di Dio quando officiavano il loro ufficio demanadatogli da Dio dovevano essere a posto anche con gli abiti, affinché non creassereo nessuno scandalo e nessuna vergogna fosse neppure accennata a mostrarsi.
    Non ho invidia per chi cammina da nemico della croce, da nemico di Dio e della verità, che va a braccetto con gli idolatri cattolici romani e che li ritiene suoi fratelli, no, non provo invidia per Corrado nè per voi, perché vi vedo camminare in una via, che non è quella che Dio ha comandato ai suoi figlioli di percorrere.
    Un’ultima cosa, ma la vostra guida, chiunque essa sia, non vi ha insegnato a parlare e mostrare il vostro volto, il vostro vero nome, affinchè io sappia chi ha avuto intenzione di riprendermi e di correggermi. È possibile che vi nascondiate? Questa vostra paura e voglia di nascondervi, è da sola già la prova che non agite con una buona coscienza, ma con una cattiva coscienza, e siccome i vostri interessi sono stati almeno toccati, se non stroncati, ecco che vi volete scagliare contro di me, contro coloro che stanno limitando i vostri affari.
    Che Dio abbia pietà di voi e vi apra gli occhi, prima che sia veramente troppo tardi, e l’Ades apra le sue fauci per inghiottirvi tutti interi.

    Mi piace

  35. 24 agosto 2012 14:17

    @Antonino (commento del 21.08.2012 alle 10.38)
    Io sono indignato contro il peccato e contro la stoltezza degli uomini ciechi e sordi, che non vogliono ascoltare ciò che la Parola dice loro. Ma per quanto riguarda la serenità e la pace, sì, sono certo di essere a posto, grazie per l’interessamento.
    Ma ora vi domando io a voi: siete sereni voi? Dormite la notte? Come mai vi interessate agli scritti di un pover’uomo poco importante come me? Se questo blog non è di tua edificazione, come hai scritto, per quale motivo stai bazzicando da parecchio qua? Certo che le tue azioni contraddicono ciò che scrivi con la tastiera.
    Se non ti interessa la dottrina biblica e le verità bibliche, certo che qui sei capitato nel blog sbagliato, perché qui diamo importanza prima di tutto alla Parola di Dio, che contiene la SANA DOTTRINA e le verità di Dio, che servono ai santi per sapere come ci si conduce nella vita e come si deve parlare.
    La difesa della verità e della sana dottrina non fa sorgere nessun peccato, ma chi difende la verità fa bene davanti a Dio; ma chi vi ha insegnato le cose che dite, il vostro direttore Corrado Salmé? Ditegli di confermarvi ciò che vi insegna con la Bibbia, e se lo farete andate a leggere, e vedrete che scoprirete tante cose insensate che dice e che voi avete imparato.
    Io odio il peccato, le false dottrine, come anche le odia il Signore, ma per voi non provo odio, ma pietà e misericordia, misti a timore per la vostra sorte che vi sta attendendo, perché giungerà a suo tempo e nessuno potrà liberarvi dalle mani di Dio quando vorrà mandare i suoi giudizi contro gli uomini ribelli. Le vostre mani sono nette dal peccato? Se non siete netti, nettatele e chiedete pietà e misericordia a Dio, che è largo nel perdonare, e imparate ad aver timore di Dio e della sua Parola.
    Voi siete sotto l’ira di Dio perché state difendendo i corrotti e il peccato, e difendete pure gli idolatri e vi siete fatti loro amici e fratelli, e non ne provate nessuna vergogna.
    Siete agitati, e lo confermo, siete molto agitati, e non avete pace, ma state rodendo dentro di voi, e so per certo, che state aspettando la nostra dipartenza, anzi voi vi auspicate che al più presto noi cessiamo di esistere, perché per ora i vostri affari stanno avendo danno e gravi rallentamenti. Noi possiamo anche cessare di esistere, e prima o poi accadrà, perché così deve avvenire, ma ormai il processo di risveglio e di ritorno alla Parola di Dio non potrà più essere fermato, la Parola di Dio non può essere fermata, quindi i vostri affari, sia che noi ci siamo o non ci siamo, saranno sempre contrastati da Dio, perché è venuto il momento di fare i conti con la verità della Parola e con Dio.
    Che Dio abbia misericordia di voi e vi conceda il ravvedimento per scampare dall’ira che ha da venire sopra tutti gli uomini ribelli.

    Mi piace

  36. simo permalink
    25 settembre 2012 16:14

    Salve, con questo mio commento non voglio offendere la sua opera, ma ho dato un occhiata al tuo Sito e a quanto pare per te hanno tutti un problema. Mi spego. Ti prendi la libertà di giudicare e condannare i tuoi fratelli come se hai autorità dall’alto. Carssimo ti dico solo che questa autorità ce l ha Dio ed ha fatto bene a riservarla per sè. Ora io non sono ne un Teologo ne un conoscitore del testo sacro per eccellenza, ma da qualche parte c’è scritto:” ama il prossimo come te stesso”. Comunque rilassati, Dio esiste ma non sei tu….

    Mi piace

  37. 25 settembre 2012 19:13

    Pace a te, ti ringrazio per aver espresso le tue opinioni, le quali, per tua stessa ammissione, sono provenienti da una persona che non conosce le Scritture.
    Mi domando se hai capito e ti ricordi solo quel passo che hai citato, di amare il nostro prossimo come noi stessi? Ed appunto perché amiamo il nostro prossimo che lo riprendiamo, affinché si ravveda e abbandoni la via corrotta che sta percorrendo.
    Sta anche scritto, così spero che raddoppierai i passi che ricorderai:
    “”Efesini 5:11 E non partecipate alle opere infruttuose delle tenebre; anzi, piuttosto riprendetele;””
    Mi pare che chi non sia rilassato qui sia il tuo amico Corrado Salmè, che si è permesso di insultare le iene e striscia la notizia, ed ha anche insultato coloro che lo avversano e lo riprendono per le cose insensate che dice e che fa, e per il suo ecumenismo.
    Quindi, io sono perfettamente rilassato, perché non sono io che sono in una situazione sbagliata davanti alla Parola di Dio, ma sei tu e il tuo amico Corrado Salmè.
    Per quanto riguarda il giudicare, sta scritto che i santi POSSONO e devono giudicare di ogni cosa, altrimenti come faranno se non giudicano a valutare quando una dottrina è falsa e quando è vera.
    Gesù non ha insegnato che i santi non devono giudicare mai, questo lo dicono I FALSI DOTTORI e i cattivi operai, perché vogliono far tacere coloro che li smascherano e li riprendono, ma Gesù ha insegnato di GIUDICARE CON GIUSTO GIUDIZIO, non basandosi sull’apparenza. Ecco le parole di Gesù:
    “”Giovanni 7:24 Non giudicate secondo l’apparenza, ma giudicate con giusto giudizio.”” E con questo sono tre passi, hai aumentato la conoscenza dei passi e sei stato corretto su una falsa concezione di cui eri impregnato, quindi, posso dire che oggi è stato un successo questo tuo intervento, dovresti essere cresciuto di un bel po’ in un solo commento.
    Dio esiste, e ci ha lasciato le Scritture che dobbiamo conoscere e che dobbiamo mettere in pratica, e tu non conosci le SCRITTURE, e di conseguenza presumo con buona probabilità che neppure le metti in pratica, quindi, oltre che essere ignorante, devi ravvederti e crescere nella conoscenza delle Scritture e metterle in pratica, senza dare retta a Corrado Salmè, che è sviato quanto alla fede e alla verità della Parola di Dio.
    Guardalo e ascoltalo il video, e sentirai gli insulti che lancia Corrado Salmè contro i suoi nemici, e addirittura si permette di difendere coloro che SFRUTTANO i fratelli e li stanno spogliando di soldi. Ascoltalo bene, e rifletti, e stai attento al portafoglio, se devi dare soldi, sappi che è preferibile ed è secondo la volontà di Dio dare i propri soldi ai poveri.

    Mi piace

  38. simo permalink
    26 settembre 2012 07:31

    “Per quanto riguarda il giudicare, sta scritto che i santi POSSONO e devono giudicare di ogni cosa” Quindi Tu sei Santo?ti autoproclami tale? per me sei solo un criticone e non solo di Corrado. Ti consiglio di guardare il tuo cuore perchè ti manca qualcosa, e questa mancanza scatena in te queste cose. E poi Carissimo non con la critica Gesù riprendeva i peccatori e gli erranti, ma con l’amore. cmq t’invito a fare meno critiche.

    Mi piace

  39. 26 settembre 2012 12:48

    Dalle tue parole si capisce che non conosci cosa vuole dire nascere di nuovo ed essere santificati, purificati per mezzo del sangue di Cristo Gesù. La tua ignoranza nelle sacre Scritture forse è dovuta al fatto che non sei neppure nato di nuovo, cioé non sei salvato, non sei una nuova creatura, quindi sei perduto nei tuoi falli e nei tuoi peccati.
    Pertanto, ti esorto a credere in Gesù Cristo per ottenere il perdono dei peccati, ed allora, solo allora diventerai santo, non per le tue opere giuste, ma perché il sangue di Gesù purifica da ogni peccato e rende così santi.
    Ecco perché dico di essere tra i santi, non perché le mie opere, come asseriscono i cattolici, siano migliori di quelle degli altri, ma perchè il sangue di Gesù mi ha purificato da ogni peccato.
    Se non diventi una creatura spirituale, non potrai intendere nè ciò che io faccio per il Signore, né ciò che sta scritto nella Parola di Dio.
    Ravvediti, dunque, e credi nel Signore Gesù Cristo che può santificarti e purificarti da ogni peccato, facendoti diventare una nuova creatura, ma se non ti ravvedi e non ti converti dalle tue vie malvagie, sappi che l’inferno ti sta aspettando.

    Mi piace

  40. simo permalink
    26 settembre 2012 14:01

    Ancora continui a giudicarmi senza conoscermi..è da pazzi….MAH…potrà essere pure come dici tu ma la cosa che mi hanno insegnato e che non si giudica per non essere giudicati. quello che ancora continui a fare con me pur non conoscendomi e non dovresti farlo nemmeno se mi conosci..Non sei Dio sulla terra non conosci i cuori della gente, quindi il mio invito e proprio quello di rilassarti..

    Mi piace

  41. 26 settembre 2012 18:27

    Si vede che ti hanno insegnato proprio male, anzi, malissimo.
    Intanto ti dico che ciò che hai nel cuore si rende manifesto, infatti è scritto:
    «Razza di vipere, come potete dir cose buone, essendo malvagi? Poiché dall’abbondanza del cuore la bocca parla.» (Matteo 12:34)
    Vedi, ciò che uno scrive e che dice proviene dal cuore, quindi, quando tu dici cose insensate, ti mostri ignorante nella conoscenza delle SCRITTURE, non fai altro che mostrare ciò che hai nel cuore.
    Io ti ho valuto dalle parole che hai detto. Neppure questo ti hanno insegnato, che dalle tue parole si manifesta ciò che hai nel cuore? Male, però adesso l’hai imparato, e quindi sai che quando dici qualcosa, quello proviene dal cuore, e quindi chi ti ascolta sa cos’hai nel cuore. È quindi possibile sapere cos’hai nel cuore, non è così nascosto come ti hanno insegnato i tuoi direttori spirituali.
    A me pare che quello agitato sia tu, e tutti quelli come te, che non conoscono la verità, ma vanno dietro alle persone carnali che li fanno divertire, e quando venite ripresi, vi agitate tremendamente.
    Stai di buon cuore, e se ritieni che sei nell’errore non ti conviene parlare ancora, prega e aspetta che Dio esaudisca ciò che chiedi. E siete veramente tanti che dovete pregare per chiedere di farci tacere. Sia fatta la volontà di Dio.

    Mi piace

  42. Ciro permalink
    13 ottobre 2012 16:25

    Ma perchè non usate le vostre parole per esprimervi invece di usare fiumi di parole scritte nella bibbia, non avete un intelligenza vostra per esprimere un concetto semplice e per giudicare, amare, pensare, riflettere, avere dubbi.Non pensate forse che Dio ha compiti più importanti da svolgere che stare a sentire la recita della poesia ogni volta ? Al sottoscritto sembra di sentire tanti commercianti di pentole. DIO NON E’ UNA PENTOLA, e tanti, troppi, ne hanno fatto ormai un business. Ma non vi è venuto il sospetto che questi, ormai troppi, improvvisati o promossi sul campo predicatori, pastori o come si chiamano, vi stiano prendendo in giro mandandovi in corto circuito il cervello. Siate giovani, vivete la vostra vita, amate, e diffidate della troppa foga di chi vi vuole affogare.
    Vi prego se dovete rispondere …..brevi e coincisi……le chiacchiere se le porta il vento. Grazie

    Mi piace

  43. 13 ottobre 2012 18:34

    Sarò molto breve nel risponderti, e ti faccio sapere che tu sei perduto nei tuoi peccati e se non ti ravvedi e non credi in Cristo Gesù, se non ti penti con tutto il cuore e non ti riconosci peccatore e bisognoso di essere salvato da Dio, allora andrai a finire prima all’inferno che ti sta aspettando, e poi nello stagno di fuoco e di zolfo dove brucerai nei secoli dei secoli senza interruzione. Ecco, quando ti dicono che devi essere salvato, sappi che il pericolo è il fuoco eterno, che tu ci creda o no, ti sta aspettando, e se non ti converti a Cristo Gesù, è proprio lì che andrai a finire per l’eternità.

    Mi piace

  44. Ciro permalink
    14 ottobre 2012 12:36

    In primo luogo se ti esprimi in questo modo allora non hai capito cos’è l’essenza della vita, semplicemente perchè non la stai vivendo per paura di peccare. In secondo luogo non credi di essere un pochettino presuntuoso affermando che il sottoscritto non sia già in Cristo, e non si penta giornalmente dei suoi peccati? In terzo luogo, siamo stati messi sulla terra per viverla appieno e non per viverla nel terrore di bruciare all’inferno, temendo di peccare, ammesso che tu non sia consapevole dei tuoi peccati, e ti senta gia’ in paradiso solo perchè hai imparato a memoria la Bibbia!!! e minacci gli altri affermando che finiranno all’inferno. Detto questo ognuno può scegliere di vivere la sua vita sotto una campana di vetro con la speranza di non peccare mai, francamente penso che anche tu sia peccatore come me, (se non peggio), e pensate di essere salvati solo perchè DOPO averlo fatto cominciate a pregare come dei forsennati!!! Io sono consapevole di essere un peccatore, ma la differenza fra me e te è che io non mi nascondo dietro ad una croce e non ho paura di finire all’inferno se faccio o non faccio una determinata cosa. Infine io te e gli altri sapremo di essere stati promossi a miglior vita solo dopo averla VISSUTA, adesso occupiamoci di viverla senza paure del dopo, il SIGNORE questo avrebbe voluto, non i venditori di pentole.

    Mi piace

  45. 14 ottobre 2012 20:13

    Cristo Gesù non ha vissuto la sua vita, ma l’ha data affinché noi peccatori vivessimo la nostra vita per Lui. Non voglio sapere altro che Cristo Gesù, vivere la mia vita come l’avrebbe vissuta Lui, e la voglio vivere adorando Dio e cercando del continuo di piacerGli.
    Il carico che i cristiani portano, è leggero, perché Gesù ci aiuta a portarli.
    La vera essenza della vita l’ho compresa solamente quando Dio mi ha rigenerato a nuova vita, salvandomi dai miei peccati e dandomi pace, gioia e serenità al cuore, cosa che prima della nuova nascita cercavo ma non avevo.
    Cristo Gesù è la mia ESSENZA DI VITA, il mio motivo di vita, l’unico. E quanta gioia c’è dentro di me nel poterlo servire e fare la sua volontà.
    A Dio siano la gloria, l’onore e la lode nei secoli dei secoli. Amen!

    Mi piace

  46. Ciro permalink
    15 ottobre 2012 14:58

    Hai ragione in parte …e rispetto la tua fede in Cristo, ma non permetterti più di distorcere, travisare e usare arbitrariamente le parole di Gesù circa il fatto …di finire arrostito per l’eternità,,,, ammesso che me ne strafreghi del DOPO . Tu ti senti rigenerato, come dopo la doccia, ma non basta, tu avrai anche la SENSAZIONE di essere un altro, ma hai un nome e un cognome e devi fare i conti comunque con il, tuo passato di peccatore e comunque non basteranno cinque gocce d’acqua a salvarti da esso. (tu ti senti come quello che dopo aver ucciso, stuprato, insultato , deriso, accusato malmenato ed altro , crede ,che per il solo fatto di pregare o ripetere fino all’ossessione i vari passi della Bibbia, si sia guadagnato il paradiso (troppo semplice), (vedi quanta fede hanno i più spietati criminali…e come pregano!!!!) Scusami se con queste mie parole ti ho riportato per quindici secondi sulla terra!!! AMEN

    Mi piace

  47. 17 ottobre 2012 18:31

    Pace a te, purtroppo ho dovuto, e devo ogni volta che parlo di salvezza, parlare anche da che cosa si viene salvati: si viene salvati dal tormento eterno, dalla morte seconda, dallo stagno di fuoco e di zolfo dove il fuoco è inestinguibile. In quel luogo ci andranno a finire tutti coloro che non saranno stati rigenerati da Cristo Gesù, non saranno da Lui perdonati e lavati dai loro peccati.
    Quindi, il mio consiglio è quello di non darti riposo, di cercare Iddio nella tua cameretta, affinché ti rigeneri, ti purifichi dai tuoi peccati e tu sia salvato, scampando così alle fiamme eterne, dove saranno tormentate moltissime anime per l’eternità. Certo che se dipendesse da me, io non getterei nessuno nel tormento delle fiamme eterne, ma le mie opinioni non contano nulla, nulla! Ciò che conta è quello che è scritto nella Bibbia, e nella Parola di Dio sta proprio scritto questo, che le anime ribelli e quelle che rifiutano la salvezza in Cristo, andranno a finire nel tormento che sarà eterno, senza posa, senza riposo, mai!
    Un assaggio di tale tormento viene dato da questo passo biblico:
    «Or v’era un uomo ricco, il quale vestiva porpora e bisso, ed ogni giorno godeva splendidamente; e v’era un pover’uomo chiamato Lazzaro, che giaceva alla porta di lui, pieno d’ulceri, e bramoso di sfamarsi con le briciole che cadevano dalla tavola del ricco; anzi perfino venivano i cani a leccargli le ulceri. Or avvenne che il povero morì e fu portato dagli angeli nel seno d’Abramo; morì anche il ricco, e fu seppellito.
    E nell’Ades, essendo ne’ tormenti, alzò gli occhi e vide da lontano Abramo, e Lazzaro nel suo seno; ed esclamò: Padre Abramo, abbi pietà di me, e manda Lazzaro a intingere la punta del dito nell’acqua per rinfrescarmi la lingua, perché son tormentato in questa fiamma.
    Ma Abramo disse: Figliuolo, ricordati che tu ricevesti i tuoi beni in vita tua, e che Lazzaro similmente ricevette i mali; ma ora qui egli è consolato, e tu sei tormentato.
    E oltre a tutto questo, fra noi e voi è posta una gran voragine, perché quelli che vorrebbero passar di qui a voi non possano, né di la si passi da noi. Ed egli disse: Ti prego, dunque, o padre, che tu lo mandi a casa di mio padre, perché ho cinque fratelli, affinché attesti loro queste cose, onde non abbiano anch’essi a venire in questo luogo di tormento. Abramo disse: Hanno Mosè e i profeti; ascoltin quelli.» (Luca 16:19-29)

    Vedi, non sono io che parlo dell’inferno, delle sofferenze delle anime perdute, secondo le mie opinioni, ma ne parlo secondo quanto è scritto, e la Parola di Dio è verace e non può essere annullata.

    Tuttavia, voglio porre alla tua attenzione affinchè ci mediti sopra, anche il fatto che non ci sono peccati che il sangue di Gesù non può purificare e perdonare dagli increduli, senon la bestemmia contro lo Spirito santo.
    Quindi, ti esorto, per il bene dell’anima tua, a convertirti al Signore Gesù Cristo, a riconoscerti peccatore e bisognoso di salvezza, e chiedi pietà a Dio, che è buono e misericordioso e perdona le iniquità degli uomini.

    Io sulla terra ci sono stato da peccatore perduto nei miei falli e nei miei peccati, ma ho chiesto perdono a Dio, ed Egli mi ha rigenerato e perdonato di tutti i miei peccati; ed ora sono sulla terra ma come una nuova creatura, spirituale, perché sono stato rigenerato spiritualmente, ed ora posso dire che ci vedo, ero cieco, ma ora ci vedo “spiritualmente”!

    A te pare che io scherzi, o che esageri, o che non dica la verità, ma ascolta la tua coscienza, leggi la Bibbia, i vangeli, il passo che ti ho citato sopra, e dopo chiediti come ha reagito la tua coscienza? Non senti come urla la tua coscienza, e lo fa perché lei sa cosa ti attende dopo la tua dipartenza dal corpo, la tua coscienza lo sa, e in lei trovi o turbamento o segni di approvazione quando leggi la Bibbia.
    Se non credi a me, credi almeno alla tua coscienza quando leggi la Bibbia.
    Pace e spero in Dio che tu, che sei su questa terra, apra i tuoi occhi spirituali per vedere tutte le cose come realmente sono.

    Mi piace

  48. adolfo permalink
    13 novembre 2012 19:57

    Ciao, sono adolfo , credo nel Signore , nato di nuovo ,rispettoso degli altri ma non dei falsi ” profeti” . Credo che Corrado Salmè abbia voluto fare una difesa estrema dei suoi consimili. Non si difende la verità con le offese, non si può approvare il commercio dei doni di Dio, sempre che poi siano guarigioni venute da Dio, non si possono difendere situazioni chiaramente antibibliche, sembra che il discernimento non abita nelle viscere di Salmè. il buonsenso ha lasciato la sua mente. Per definirlo in due parole: una macchia” nelle file ” evangeliche”. Certa è una cosa, solo la conoscenza della verità fa riconoscere le falsità. Saluti nel Signore.

    Mi piace

  49. luciano permalink
    15 novembre 2012 19:13

    Pace a tutti!!!
    Ho il piacere di scrivere a tutti coloro che leggono, ricordiamo che noi tutti eravamo smarriti come pecore,ognuno di noi seguiva la propria via; ma il signore ha fatto ricadere su lui l’iniquita’ di noi tutti. Isaia 53:6.
    Percio’ sento di dire che la nostra unica e sola via è il signore GESU’, con l’amore di cristo vi esorto a non guardarci fra di noi, ma a pregare affinchè non siamo tentati dalla nostra via, non guardiamo la trave dell’occhio di altri ma la nostra cerchiamo di metterci a glorifare e lodare il signore che possa usarci solo a portare la sua parola, affinchè GESU’ compie l’opera sua a salvare tantissime anime.
    Cari fratelli non mettiamo questi blog sul p.c noi siamo piu’ che responsabili.
    Siamo stati chiamati a portare la parola essere servitori di DIO.
    Riguardiamoci dei nostri falli e preghiamo affinchè noi tutti possiamo essere di buona testimonianza a tutto il popolo. Che DIO possa benedire tutti

    Mi piace

  50. 15 novembre 2012 20:11

    Pace a te, vero è che il Signore ci ha salvati e ci ha lavati dai nostri peccati, ma quando si sente un presunto uomo di Dio, che è una figura pubblica, INSULTARE pubblicamente dei fratelli, mi pare anche giusto e logico RIPRENDERLO ED ESORTARLO PUBBLICAMENTE.
    Gesù ci ha salvati affinché ci santifichiamo, e non perché viviamo questa vita giocando a calcio o andando al cinema, o dandoci ai piaceri della vita. Ricordati, tu e CORRADO SALME’, e tutti quelli che lo difendono, che i piaceri della vita, insieme alle cure mondane e alle ricchezze di questo mondo, soffocano la Parola di Dio che è stata piantata nel credente, rendendo il cuore di quei tali infruttuosi, e se non portano frutto non servono a niente, ma vengono tagliati dalla VITE e gettati nel fuoco.
    Quindi, vedi, che dobbiamo esortare i santi a perseverare nella santificazione e nella preghiera e nello studio della Parola di Dio, senza darsi ai piaceri della vita, a cui Salmè, per primo, mostra di darsi, per non essere dei tralci che vengono tagliati DALLA VITE, che è Cristo.
    Inoltre, fratelli, dovete sapere che con gli oltraggiatori come Salmè non si può neppure mangiare, perché così è scritto, non si può avere nessuna comunione spirituale.

    Mi piace

  51. luciano permalink
    16 novembre 2012 18:58

    Pace a tutti….
    Caro fratello a DIO sta’ giudicare, tutti cadono alle tentazioni carnali prima o poi.
    Per questo ti dico nell’amore di cristo di PREGARE AFFINCHE’ TUTTO IL POPOLO DI DIO DIVENTA UNA SOLA CHIESA CONSACRATA E SANTIFICATA NEL SIGNORE GESU’ CRISTO AMEN !!! DIO POSSA BENEDIRE IL SUO POPOLO.

    Mi piace

  52. 16 novembre 2012 19:04

    A Dio appartiene la condanna finale, ma noi possiamo giudicare quelli di dentro, quelli che dicono di essere fratelli, altrimenti come faremo a valutare quando uno è un lupo rapace o un vero servitore di Dio? Non potremo farlo, ma nella Bibbia sta scritto che possiamo e dobbiamo giudicare di ogni cosa, solo che non dobbiamo farlo basandoci sull’apparenza, e non sui cibi e sui giorni.
    Ma contro gli oltraggiatori, e Salmè ha dimsotrato di essere un oltraggiatore, non si può avere nessuna comunione, e non si può neppure mangiare.
    Se fosse un servitore di Dio, non insulterebbe in quella maniera chi lo contrasta, nella stessa maniera con cui Gesù e gli apostoli non hanno oltraggiato chi li ha perseguitati, anzi, si sono rallegrati quando sono stati perseguitati.
    Anche questo è una dimostrazione che Salmè non ha un cuore secondo Dio, come dice la Parola, e tutti voi farete bene a guardarvi da lui.

    Mi piace

  53. Franco permalink
    21 novembre 2012 18:22

    Leggendo i commenti dall’inizio di questo post, mi sembra di comprendere che tra gli interventi a difesa di Salme, vige l’inammissibilità alla critica del loro leader. Non c’è capacità di distinzione tra le parole pronunciate dal Salme nel video in questione e la oggettiva neutralità delle Iene rispetto alla libertà di culto. Pare evidente dai commenti qui presenti, come il Salme susciti un grande fascino tra i suoi seguaci, soprattutto nel sesso femminile, d’altra parte considerando la letteratura a riguardo sul fascino esercitato dal potere, in questo caso il potere mediatico, è verosimile che specialmente le donne restino affascinate e attratte sessualmente dal Salme. Non è raro vedere i leader religiosi essere difesi fino all’inverosimile dai propri seguaci, fino ad arrivare a dimostrazioni di fedeltà davvero estreme.

    Mi piace

  54. 21 novembre 2012 20:37

    Hai detto bene Franco. Purtroppo sono ciechi e si fanno guidare da guide cieche.
    Non vogliono che il loro leader o capo spirituale venga criticato.
    Però lui può insultare e criticare quelli che difendono la bibbia dagli attacchi da falsi evangelici che strumentalizzano la Bibbia per arricchirsi.
    Se ne escono sempre con la classica frase ‘Non giudicare affinché tu non sia giudicato’. Però loro possono condannare ed esprimere giudizi ingiusti verso di noi.

    Mi piace

  55. Adolfo Monnanni permalink
    30 novembre 2012 18:23

    Ci sono evidenze di grossi buchi in coloro che difendono Corrado Salmè. Dico buchi nella conoscenza delle scritture, nel rispetto della Parola, nel rispetto per il Signore. Chi credem che Dio dà il dono di discernimento? Questo vuol dire che vi è dovere di riconoscere il vero dal falso ed allontanare il falso dalle chiese. Se questo non stà bene allora in molti hanno messo da parte la Scrittura a favolre di falsi profete- dottori- insegnanti. Buon viaggio nelle tenebre se non cercate la luce, quella vera portata da Gesù Cristo. Paolo dichiarò simili insegnanti e le loro dottrine ” ANATEMA”. Difendiamo l’integrità della Prola e della Chiesa. Saluti in Cristo, Adolfo

    Mi piace

  56. 30 novembre 2012 19:28

    Pace a te Adolfo,
    sì, tutti i credenti sono chiamati prima di tutto a discernere il bene dal male, il vero dal falso, e poi dobbiamo tutti difendere la verità della Parola di Dio e compiere tutti gli sforzi possibili per liberare la Chiesa dei santi da ogni falsità e legame che provengono dal maligno. Pace.

    Mi piace

  57. marco permalink
    7 gennaio 2013 20:10

    Pace a tutti, redo che abbiano estremizzato tantissimo la posizione delle chiese evangeliche, nel far vedere quella predica.Io sono evangelico e il mio Pastore non ha mai fatto nulla di simile, anche perchè avrei subito lasciato l’ambiente, come ho fatto per la chiesa cattolica….. anzi, lui ha celebrato il mio matrimonio e ha messo a disposizione senza alcuna richiesta di denaro, il coro,un balletto e la sua persona, beh un prete della chiesa cattolica come minimo avrebbe chiesto 500,00 euro…….allora chiedo a chi fa questi programmi televisivi di andare dalla stragrande maggioranza delle chiese evangeliche, che come la mia, non abusa della credulità delle persone e di andare nelle chiese cattoliche e chiedere a chi sisposa il prete quanto chiede per il matrimonio…….

    Mi piace

  58. 16 gennaio 2013 20:03

    Il video, quello delle iene intendo, è stato fatto per dire alle persone. state in guardia, vegliate, perché se vi chiedono soldi, sempre soldi, non è una religione del Cristo, ma di Mammona.
    Chiedono soldi per il locale, e passano con il cestino delle offerte, e a volte prendono una bandiera, e altre volte chiedono per i poveri, e stanno sempre a chiedere soldi. Ma come li spendono i soldi che vengono loro offerti? Beh, a questa domanda ognuno risponda chiedendo al proprio pastore, e ne chieda i dettagli di ogni centesimo. Non gli verrà data nessuna spiegazione, ma seppure gli fosse data, ebbene avrebbe delle belle sorprese. Se non amate gli scossoni nella vita, se non amate stare svegli, combattere per la verità, per i fratelli, per la chiesa di Cristo, allora continuate a dormire, e scusate se ho fatto rumore ed ho rischiato di svegliarvi.

    Mi piace

  59. marco permalink
    16 gennaio 2013 23:12

    per il locale li dò volentieri, anche perchè non percepiscono l’otto per mille come la chiesa cattolica, ma secondo me la domanda di dove vanno a finire i soldi delle offerte fatte alla chiesa cattolica è più compromettente, visto il lusso che gira in quell’ambiente, il mio Pastore gira con una renault scenic del 2001 valore circa 1500 euro, vogliamo chiedere quanti veicoli ha il Papa e concludo col dire che il prete della parrocchia del mio rione gira in mercedes……beh bisogna stare in guardia ma sul serio non con le fette di patate sugl’ occhi!

    Mi piace

  60. 16 gennaio 2013 23:28

    In mezzo a tutte le tue parole, però, non ti ho sentito dire che il tuo pastore vi fa sapere esattamente le spese e quanto entra, nei dettagli, ogni centesimo intendo.
    Non sono ladri solo quelli che rubano tanto, ma anche quelli che rubano di meno. Con questo non voglio dire che il tuo pastore ruba, lungi da me questo pensiero, perché non lo conosco e non so niente di lui, ma voglio dire che ci sono quelli che non acquistano auto nuove e potenti, ma case al mare, e posso fare degli esempi.
    Dici bene di stare attenti e di non avere gli occhi chiusi, ma questo va fatto verso tutti quelli che ti chiedono dei soldi, per il locale e per qualsiasi cosa sia. Dare dei soldi volentieri per il locale non è una giustificazione valida del fatto che i soldi possono essere usati come si vuole.
    Mi raccomando, quindi, TIENILI APERTI i tuoi occhi! Tutti noi dobbiamo tenere gli occhi aperti, perché è attorno al denaro che si consumano gli scandali più gravi.

    Mi piace

  61. 18 gennaio 2013 08:49

    Marco vedi che questo blog non è cattolico. Siamo pure contro il ladrocinio della Chiesa Cattolica Romana!

    Mi piace

  62. kiru85 permalink
    12 febbraio 2013 22:56

    mha….seguo questo blog da diverso tempo, leggo e continuo a leggere…. Non mi definisco EVANGELICO ma semplicemente sono un credente, generalmente leggo e poi vado avanti ma questa volta non posso astenermi dal non rispondere.. Ma passi o meglio se hai uno staff con te passate il vostro tempo a cercare il “”pecco”” del prossimo!? Ne hai per tutti,sul fatto di denunciare publicamente un’accaduto nn è un pretesto per cercare la”pagliuzza” nel prossimo e continuare la tua eterna inquisizione! Ammesso che il signor Salmè abbia sbagliato anche se a mio avviso cerchi il pelo nell’uovo perchè se non butti fango sul prossimo proprio non dormi tranquillo, MA TU CHI SEI E RIPETO TU CHI SEI PER MANDARE AVANTI QUESTA CAMPAGNA DIFFAMATORIA!?MA CHI TI SENTI DI ESSERE?! L’umiltà trabocca in questo blog…… .. Oh forse pretendi scuse pubbliche sul forum? Ma a difesa di chi parli? questo forum serve solamente a scoraggiare principalmente tutte quelle persone che muovono i primi passi nella fede! Critichi i seguaci di salmè? Da come parli la tua santità trabocca o meglio parli per il bene di Salmè… Lascia il giudizo al Padre eterno, questo forum è un tribunale e tu siedi sul trono. Notte.

    Mi piace

  63. 13 febbraio 2013 00:15

    Pace a te, visto che hai detto queste parole. “..seguo questo blog da diverso tempo, leggo e continuo a leggere ..”, e non sei d’accordo con quello che scrivo o con quello che riporto dalla rete scritto da altri, non capisco come mai ti vuoi ancora fare del male da solo, continuando a leggere in questo blog. Visto che tu ritieni che qui non si riportano cose che sono da Dio, puoi andare a leggere in quei blog dove la pensano come te, perché mi viene spontanea la domanda: cosa ti trattiene in questo blog (non è un forum, ma un semplice blog)?
    Fatta questa premessa, ti faccio sapere, a te e a tutti gli altri che leggono, che la DIFFAMAZIONE è ben altra cosa che quello che stiamo mettendo qui in questo blog, perché quando le cose sono già pubbliche, e sono VERE, e i FATTI SONO DOCUMENTATI validamente, non si è in presenza di nessuna diffamazione. La DIFFAMAZIONE si ha quando una persona VIENE ACCUSATA di aver commesso qualcosa CHE NON HA FATTO, ma qui c’è un VIDEO CHE CHIARAMENTE dimostra che Salmè ha parlato contro le Iene, contro Striscia la notizia e anche contro tutti coloro che disapprovano il suo modo di fare, a partire dall’ecumenismo fino a finire alla sua vita dedicata più a divertirsi che alle cose spirituali, senza tralasciare il fatto che non conosce le Scritture e dice cose antibibliche, ingannando le persone che lo ascoltano.
    L’umiltà non si vede nella riprensione, quando qui riprendiamo qualcuno, non è per superiorità acquisita, né siamo GENTE SUPER SPIRITUALE, ma siamo solo persone che PRENDONO LA PAROLA DI DIO e dicono che tale persona, che sta facendo una certa cosa, o che dice una certa cosa sta sbagliando.
    Per quanto riguarda i giovani nella fede, non siamo noi che li scandalizziamo, ma è lo stesso Salmè che li scandalizza quando ascoltano le parole che dice nel video, che non abbiamo pubblicato noi ma i suoi stessi amici. Noi interveniamo per riprendere chi sbaglia, ma non siamo noi che scandalizziamo, ma è chi pecca che scandalizza. Non riesci a capire neanche questa differenza, che non è chi riprende che scandalizza, ma chi commette il peccato?
    Non era Paolo a scandalizzare riprendendo l’adultero pubblicamente nella lettera ai Corinzi, ma era l’adultero che scandalizzava.
    Iddio siede sul Trono, ma ha dato ai suoi figli di riprendere chi sbaglia. Lo fa pure Lui, corregge pure Lui, ma per non dover intervenire con forza e in modo forte, manda prima a parlare i suoi servitori, i suoi figlioli, ma se chi viene ripreso non si ravvede, allora a suo tempo riceverà una riprensione da Dio che dovrà per forza sentire, e sarà anche molto dolorosa.
    Alla fine del discorso, comunque, visto che è da molto tempo che segui questo blog e non ci hai capito niente, ti consiglio di cambiare ambiente, di cambiare letture, queste cose non fanno per te, vai a trovare letture che sono fatte per i tuoi occhi, perché qui per te non ci sono argomenti che tu possa masticare.
    Pace a te.

    Mi piace

  64. 14 febbraio 2013 15:20

    @kiru85 forse era meglio che non commentavi, in quanto hai accusato il fratello Giuseppe di spargere false notizie. Questo è il significa della parola DIFFAMARE.
    In questi commenti abbiamo più volte ribadito sempre la stessa cosa ovvero che Salmé chiama ‘IDIOTI’ quelli che vanno contro i mercenari. Inoltre ti faccio sapere che la ‘Comunità dello Spirito Santo’ che ha la sede centrale in Brasile è collusa con la Massoneria. In quanto Edir Macedo, il presidente, è Massone. L’oltraggio di Salmé è ben più grave di quanto sembrava. Difende una finta chiesa che essendo di origine massonica sfrutta le debolezze degli uomini per arricchirsi.

    Ecco l’articolo sulla comunità dello Spirito Santo
    http://gianmicheletinnirello.org/2012/01/16/striscia-la-notizia-falsi-profeti-strani-riti-e-guarigioni-miracolose-a-milano/

    Il massone Edir Macedo smascherato da un ex Massone
    http://againstfreemasonry.wordpress.com/2013/01/23/ex-massone-fa-i-nomi-di-pastori-evangelici-massoni-in-brasile/

    Il massone Edir Macedo ha deciso di costruire il tempio di Salomone in Brasile
    http://againstfreemasonry.wordpress.com/2013/01/24/il-massone-edir-macedo-ha-deciso-di-costruire-il-tempio-di-salomone-in-brasile/

    Mi piace

  65. francesco permalink
    2 aprile 2013 00:34

    pace. prima di tutto vorrei dire un grazie al nostro GRANDE DIO.perche anche in questa rete ci porta ha ravvederci.poi vorrei dare un consiglio a tutti i fratelli ho presunti fratelli che pensano che con versetti della santa parola che non centrano niente vorrebbero correggere dei fratelli santificati a non difendere piu ed essere sentinelle della chiesa ma cosi facendo vi mettete contro la santa PAROLA di DIO.non pensate che dietro a questo servizio ce tanta preghiera e tanti notti passati a studiare la PAROLA. un consiglio ha tutti quelli appena nati,ho che anno qualche anno non vi fermate al puro latte della PAROLA ma incominciate a mangiare il cibo solido e incominciate a santificarvi senza la quale nessuno vedra il SIGNORE.pensate un po una mamma che da sempre del latte a suo figlio come cresce, anomalo quanto lo porta dal dottore se ne accorge che ce qualcosa che non va e gli da il rimedio e cosi e con la nuova nascita.desidero che leggete questo versetto luca cap.2 -52.e GESU cresceva in sapienza in statura e in GRAZIA davanti a DIO e agli uomini ora desidero portarvi indietro nel tempo .immaginate che quanto leggete le confutazioni di piredda cambiate il nome e mettete paolo da tarso.la stessa cosa fate con giacinto cosa le direresti le stesse cose che dite a loro io non credo andate a leggere tutte le lettere di paolo e di pietro sono tutte riprensioni e confutazioni.avrei tante altre cose da dire ma ci sara unaltra occasione.che lo SPIRITO SANTO possa usare queste parole per il bene dei fratelli che il DIO del SIGNORE GESU CRISTO ci possa benedire.

    Mi piace

  66. Claudia permalink
    11 aprile 2013 00:48

    Salve Sig. Giuseppe Piredda, ho avuto modo di leggere tutti i commenti, voglio astenermi dal dare giudizi poiché credo che a giudicaLa siano sufficienti le Sue stesse parole. Nel Suo commento del 27 Luglio 2012 h 20:07 si legge a proposito dei cattolici “…Prima di tutto non sono fratelli perché non sono nati da Dio, quindi sono creature di Dio ancora in mano al Maligno, e fino a quando non nascono di nuovo spiritualmente, e Dio li rigenera facendoli diventare figli di Dio, non possono essere miei fratelli, perché gli idolatri e gli inconvertiti e i non nati di nuovo sono figli del diavolo, e non di Dio.Appunto per questo, siccome Salmè evangelizza e si associa ai cattolici ritenendoli anche fratelli, io lo riprendo perché parla e agisce contro la volontà di Dio e contro la Sua Parola”. Altrove, in altri commenti, fa spesso riferimento anche ad una certa “ignoranza” delle Sacre Scritture da parte del Salme’. Sono profondamente convinta che se il Salme’ “evangelizza e si associa ai cattolici ritenendoli anche fratelli” e’ perché nel suo bagaglio di conoscenze bibliche non manca il capitolo 10 degli Atti degli Apostoli con particolare riferimento al discorso di Pietro in casa di Cornelio dove Dio aveva riunito insieme tra quelle 4 mura fedeli circoncisi e pagani facendo scendere su questi ultimi il dono dello Spirito Santo mentre ascoltavano la parola. Sia resa Gloria al Signore in eterno se tanti pagani cattolici idolatri ancora ricevono la Parola di Dio per bocca di un valido predicatore del Vangelo come il Salme’ che ha ben compreso, per opera dello Spirito Santo, che “Dio non fa differenze di persone” (come Pietro esordisce nel suo discorso al versetto 34) e che “ciò che Dio ha purificato, non può chiamarlo IMMONDO” (versetto 15). Sia resa Gloria al Signore in eterno se un discepolo di Cristo come il Salme’ ha avuto il coraggio di “sedersi a tavola di peccatori”, come lo stesso Gesù gli ha insegnato, ben sapendo di attirarsi migliaia di critiche pur di portare la buona novella di Salvezza del Signore Gesù, interessato piu alla Gloria di Dio e presso Dio piuttosto che alla sua e presso gli uomini. Il Salme’ avrebbe potuto dire e pensare benissimo “quelli non sono fratelli e non sono nati da Dio” della serie “non mi ci sporco con certa gente” e invece ha fatto la scelta più saggia e ha servito con Fedeltà e Amore il suo Maestro Gesù che ha detto “Andate dunque ed ammaestrate TUTTE le genti” (Mt 28.19). Lo Sprito Santo del Signore parlerà al Suo cuore, Sig. Giuseppe Piredda. Dio La benedica e La custodisca nella sua Pace.

    Mi piace

  67. 15 aprile 2013 13:54

    Pace a te, credo che il tuo principale problema sia collegato al fatto che IGNORI che figli di Dio si diventa con la nuova nascita, come viene insegnato nelle sacre Scritture al capitolo 1 del vangelo di Giovanni ai versi 12 e 13; confermato al capitolo 3 sempre del vangelo di Giovanni.
    Questo è molto importante, perché se FIGLI DI DIO SI DIVENTA, nello stesso modo si diventa fratelli, infatti sono fratelli in Cristo tutti quelli che sono da Dio rigenerati. Coloro che sono da Dio rigenerti si guardano bene dall’essere idolatri, e abbandonano completamente l’idolatria ed ogni pratica magica e superstiziosa della Chiesa cattolica. Tutti i santi e la madonna assumono come è giusto che sia la figura di IDOLI, in quanto vengono adorati e pregati al posto del solo e vero Dio.
    Salmè chiamando i cattolici romani IDOLATRI, dimostra chiaramente di non conoscere quella parte delle Scritture sacre che concernono la nuova nascita e del quando e come si diventa figlioli di Dio, e quindi fratelli di tutti coloro che sono appunto NATI DA DIO. Ecco, ignorando tali cose, Salmè si dimostra IGNORANTE nella conoscenza delle Sacre Scritture. In esse leggiamo anche di continuo delle esortazioni a guardarsi dai falsi dottori e dai falsi profeti, e Salmè è proprio uno di questi, ma la sua ignoranza nelle cose che riguardano la Parola di Dio sono ormai manifeste a tutti, solo coloro che sono ciechi possono andargli dietro e dare alcun che di credito alle sue parole.
    Gesù e gli apostoli andavano a casa dei gentili impuri, ma annunziavano loro l’evangelo, non li chiamavano fratelli, e per questo si può leggere il racconto della conversione di Cornelio a seguito delle parole annunziategli da Pietro.
    Gesù ha detto di ammaestrare tutte le genti, di annunziare loro l’evangelo, non ha detto di andare e chiamare tutti fratelli, quindi, agli idolatri bisogna annunziare loro che si convertano dagli idoli all’Iddio vivente e vero, e agli altri peccatori bisogna dire loro la stessa cosa, come anche ha fatto Giovanni Battista nei confronti di Erode e di sua moglie.
    Ecco un esempio di evangelizzazione fatta dall’apostolo Paolo, uno stralcio:
    «Iddio dunque, passando sopra ai tempi dell’ignoranza, fa ora annunziare agli uomini che tutti, per ogni dove, ABIANO A RAVVEDERSI, perché ha fissato un giorno, nei quale giudicherà il mondo con giustizia, per mezzo dell’uomo ch’Egli ha stabilito; del che ha fatto fede a tutti, avendolo risuscitato dai morti.» (Atti 17:30,31)
    Paolo esorata a ravvedersi, a cominciare dall’idolatria, perché altrimenti il giudizio di Dio consiste nel gettare le anime idolatre nel fuoco dell’inferno, cose che evidentemente Salmè non fa assolutamente, altrimenti veniva di certo invitato dai cattolici.
    Ma il suo comportamento, bada bene, non è bene, non fa il bene per le anime di coloro che ascoltano, perché nascondendo la situazione spirituale di quelle anime perdute davanti a Dio non fa altro che spingerle ulteriormente verso il peccato e la perdizione.
    Io voglio bene a tutte le anime cattoliche, e dico loro che si ravvedano e credano nell’evangelo, smettano immediatamente di ADORARE LE CREATURE E LE STATUE, e così hanno la possibilità per l’opera dello Spirito santo di diventare figli di DIo, quindi miei fratelli, ed allora, solo allora li chiamerò miei fratelli, e ne sarò molto felice di farlo. Ma così, senza ravvedimento, come posso chiamare fratello qualcuno che è morto spiritualmente e che ADORA LE STATUE E LA CREATURA?
    È per il loro bene che non li chiamo fratelli.

    Mi piace

  68. 15 aprile 2013 18:45

    Da come ho interpretato le parole di Salmè, non ha torto: gettare discredito su una comunità per colpa di pochi imbroglioni è deleterio per TUTTA la comunità religiosa; e sarebbe giusto che chi sa, parlasse invece di limitarsi a fare stupidi commenti su Facebook. Io sono cattolico, quindi non si può dire che tiri l’acqua al mulino degli evangelici: ma parlo ad onore della verità.
    Giuseppe, permettimi di farti una critica sulla questione delle statue per i cattolici… Noi non adoriamo né le statue né le creature: VENERIAMO i santi perché sono degli esempi di fede, in quanto alle statue per noi è come quando in casa si ha la foto di un caro lontano o defunto. Non è idolatria, fratello (e non esito a chiamarti tale, perché siamo TUTTI fratelli) 🙂 Pace a te

    Mi piace

  69. 15 aprile 2013 18:55

    “dovete sapere che con gli oltraggiatori come Salmè non si può neppure mangiare, perché così è scritto”
    A come interpreto la tua frase, allora Gesù che ha mangiato e bevuto con i peccatori avrebbe sbagliato? Correggimi se erro…

    Mi piace

  70. 15 aprile 2013 19:25

    Pace a te, anche se non siamo fratelli, per il semplice fatto che Dio non è tuo Padre, perché tu non sei stato rigenerato spiritualmente, tu non sei nato da Dio. Quando lo diventerai, allora saremo fratelli, per ora siamo solo entrambi CREATURE DI DIO, ma io sono stato fatto da Dio anche suo Figliolo, quando mi ha fatto nascere di nuovo, secondo quanto è scritto:
    «..ma a tutti quelli che l’hanno ricevuto egli ha dato il diritto di diventar figliuoli di Dio; a quelli, cioè, che credono nel suo nome; i quali non son nati da sangue, né da volontà di carne, né da volontà d’uomo, ma son nati da Dio.» (Giovanni 1:12,13)
    Vedi, quelli che ricevono Cristo Gesù nel loro cuore, nascono dall’alto e diventano figlioli di Dio. Quindi, non tutti sono figlioli di Dio, e le sacre Scritture ci fanno sapere che per diventare figlioli di Dio si deve nascere SPIRITUALMENTE, secondo quanto è scritto:
    «Or v’era tra i Farisei un uomo, chiamato Nicodemo, un de’ capi de’ Giudei.
    Egli venne di notte a Gesù, e gli disse: Maestro, noi sappiamo che tu sei un dottore venuto da Dio; perché nessuno può fare questi miracoli che tu fai, se Dio non è con lui.
    Gesù gli rispose dicendo: In verità, in verità io ti dico che se uno non è nato di nuovo, non può vedere il regno di Dio.
    Nicodemo gli disse: Come può un uomo nascere quand’è vecchio? Può egli entrare una seconda volta nel seno di sua madre e nascere?
    Gesù rispose: In verità, in verità io ti dico che se uno non è nato d’acqua e di Spirito, non può entrare nel regno di Dio.
    Quel che è nato dalla carne, è carne; e quel che è nato dallo Spirito, è spirito.
    Non ti maravigliare se t’ho detto: Bisogna che nasciate di nuovo.
    Il vento soffia dove vuole, e tu ne odi il rumore, ma non sai né d’onde viene né dove va; così è di chiunque è nato dallo Spirito.
    Nicodemo replicò e gli disse: Come possono avvenir queste cose?
    Gesù gli rispose: Tu se’ il dottor d’Israele e non sai queste cose?
    In verità, in verità io ti dico che noi parliamo di quel che sappiamo, e testimoniamo di quel che abbiamo veduto; ma voi non ricevete la nostra testimonianza.
    Se vi ho parlato delle cose terrene e non credete, come crederete se vi parlerò delle cose celesti?
    E nessuno è salito in cielo, se non colui che è disceso dal cielo: il Figliuol dell’uomo che è nel cielo.
    E come Mosè innalzò il serpente nel deserto, così bisogna che il Figliuol dell’uomo sia innalzato, affinché chiunque crede in lui abbia vita eterna.
    Poiché Iddio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figliuolo, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna.
    Infatti Iddio non ha mandato il suo Figliuolo nel mondo per giudicare il mondo, ma perché il mondo sia salvato per mezzo di lui.
    Chi crede in lui non è giudicato; chi non crede è già giudicato, perché non ha creduto nel nome dell’unigenito Figliuol di Dio.
    E il giudizio è questo: che la luce è venuta nel mondo, e gli uomini hanno amato le tenebre più che la luce, perché le loro opere erano malvage.» (Giovanni 3:1-19)

    Per quanto riguarda invece la vostra idolatria, ebbene ti sbagli grandemnente anche in questo, infatti è scritto:
    «Allora Gesù gli disse: Va’, Satana, poiché sta scritto: Adora il Signore Iddio tuo, ed A LUI SOLO RENDI IL CULTO.» (Matteo 4:10)
    Siccome voi fate un culto ai santi e alla Madonna, anche se lo chiamate venerazione, ma pure è comunque UN CULTO IDOLATRICO RESO ALLE CREATURE DI DIO, alle statue lì presenti, e non a Dio. Tutti i culti resi a persone diverse che siano DIO è IDOLATRIA, anche se uno non la chiama idolatria, ma secondo le SCRITTURE lo è e lo rimane.
    Voi cattolici non siete cristiani, perché se foste CRISTIANI allora fareste ciò che dice il Signore Gesù Cristo nella come è scritto nella Parola, ma siccome voi fate la volontà del papa e dei teologi, voi siete IDOLATRI, MARIANI, PAPISTI, ma non siete assolutamente CRISTIANI.
    Cominciate col fare il vostro culto solo a Dio, e togliete di mezzo le statue e i culti ai santi e alla madonna, solo allora vi avvicinereste a poter essere chiamati cristiani.
    Il fatto che ogni tanto esce dalla vostra bocca la parola Gesù Cristo, non fa di voi CRISTIANI, ma sono cristiani solo coloro che si impegnano a fare ciò che CRISTO HA COMANDATO NELLE SACRE SCRITTURE.
    Come le Scritture dichiarano che è giudeo chi lo è interiormente, e non all’esterno, e non perché è nato giudeo, secondo quanto è scritto:
    «Poiché Giudeo non è colui che è tale all’esterno; né è circoncisione quella che è esterna, nella carne; ma Giudeo è colui che lo è interiormente; e la circoncisione è quella del cuore, in ispirito,» (Romani 2:28,29), così pure e per i cristiani, essi non lo sono perché vi nascono, ma lo sono quando lo DIVENTANO, quando sono da Dio rigenerati.

    Per tornare a Salmè, egli sbaglia molte cose, sbaglia ogni qualvolta apre la bocca per parlare, perché non conosce le Scritture, e neppure gli interessa conoscerle, perché se gli importasse accetterebbe le correzioni che sta ricevendo, ma a lui non interessano, e noi ne prendiamo atto, e di conseguenza parliamo. Salmè ha difeso quegli imbroglioni conclamati e riconosciuti da tutti e si capisce chiaramente perché lo ha fatto, per chi lo vuole capire è chiaro. Chi ha orecchie ascolti.

    Mi piace

  71. 15 aprile 2013 19:38

    In merito al secondo commento del cattolico romano Rino Califano, è doveroso chiarire e precisare il passo biblico a cui ci si è riferiti. Sta scritto:
    «V’ho scritto nella mia epistola di non mischiarvi coi fornicatori; non del tutto però coi fornicatori di questo mondo, o con gli avari e i rapaci, e con gl’idolatri; perché altrimenti dovreste uscire dal mondo; ma quel che v’ho scritto è di NON MISCHIARVI CON ALCUNO CHE, CHIAMANDOSI FRATELLO, SIA un fornicatore, o un avaro, o un idolatra, o UN OLTRAGGIATORE, o un ubriacone, o un rapace; con un tale non dovete neppur mangiare.» (1 Corinzi 5:9-11)
    I cristiani, i credenti NATI DI NUOVO, non possono e non devono per ordine di Dio, frequentare e avere nulla a che fare con coloro che si trovano in quelle situazioni, con coloro che anche loro si dichiarano nati di nuovo, quindi sono fratelli. Infatti Paolo dice che altrimenti, se così non fosse limitato, bisognerebbe uscire dal mondo.
    Certo, ci possiamo sedere a tavola con gli idolatri cattolici, perché non sono fratelli, e dobbiamo annunziare loro l’evangelo e che devono ravvedersi e abbandonare la loro idolatria. Ma non possiamo sederci a tavola con coloro che si fanno chiamare FRATELLI IN CRISTO e sono OLTRAGGIATORI, IDOLATRI O ALTRO com’è scritto nella Bibbia.
    Oltre a ciò, voglio anche ricordare che per il Signore c’è differenza nelle persone, infatti è scritto:
    «Or in qualunque città o villaggio sarete entrati, informatevi chi sia ivi degno, e dimorate da lui finché partiate.» (Matteo 10:11)
    Quando Gesù mandò i dodici ad evangelizzare, non disse loro di soffermarsi a casa di qualunque peccatore, ma solo di quelli che ne erano degni. Le disse Gesù o no quelle parole? Quindi, è necessario che coloro che ubbidiscono alla Parola di Dio e a Cristo Gesù, considerino anche queste parole.
    Bene, credo che ti ho risposto abbastanza abbondantemente, quindi, tu hai avuto pure molto spazio nel mio blog, e se devi intervenire di nuovo è bene che tu mi racconti che ti sei ravveduto e creduto nell’evangelo, altrimenti, si sta solo perdendo tempo con te.
    Se non c’è da intendersi con uno o due commenti, non ci si intende neppure se ci scriviamo centinaia di volte., quindi, evitiamo di perdere tempo entrambi, tu vai a parlare con Salmè delle sue belle canzoni ed io continuo quello che devo fare come piace al Signore, come anche facevano i profeti nei tempi antichi contro il popolo ribelle.

    Mi piace

  72. francesco permalink
    20 aprile 2013 04:18

    pace.desidero fare la mia testimonianza di come il SIGNORE mi ha fatto uscire dalla chiesa cattolica.il SIGNORE mi ha chiamato nel rinnovamento dello spirito,sono andato per un bisogno preciso perme cercando il miracolo perche ero senza figli ma entrando la dentro ho trovato il DIO dei miracoli quel giorno ha cambiato la mia vita,sono nato di nuovo ho ricevuto il battesimo da GESù stesso dello SPIRITO SANTO ho ricevuto dal SIGNORE la promessa di un figlio e ho incomiciato ha camminare nelle vie del SIGNORE.premetto che la chiesa dove frequendavo non cerano statue,non si sequivano le cose cattoliche si annunciava la PAROLA quasi con rettitudine perche dico quasi ora lo capirete.passando del tempo le cose andavano cambiando.dendro di me sofrivo il SIGNORE mi usava per esortare richiamare preghiere di santificarci ma erano pochi quelli che amavano veramente il SIGNORE.chiedevo al SIGNORE non mi ascoltano io non posso stare qua dove devo andare.non temere non è ancora il momento.dopo sono venuto a sapere che era arrivata una lettera dal vescovo che gli proibiva di predicare l;evangelo e che doveva allinearsi con i dogmi cattolici.arriviamo al dunque per accorciare vi o raccondato una sintesi non basterebbe tutta la notte.hanno incominciato ha vietarci di frequendare fratelli di altre comunita ad indrodurre riti a leggere i foglietti della domenica etante altre cose non blibiche cè stata una scissione e molti fratelli sono andati via.chiedevo al SIGNORE cosa devo fare non posso stare piu qui. di nuovo non è ancora il .momento.sto parlando di 18 anni fa.è arrivata la promessa del SIGNORE un figlio.piu passavano i mesi e in me cresceva l,angoscia cosa devo fare non volevo disubbidire il SIGNORE battezzando mio figlio è nemmeno potevo presentarlo perche non lo facevano.avevo deciso di farlo per non creare scompiglio avevo pure sceltoil cosidetto padrino.ma quando e nato ho cambiato idea non lo battezzo piu,sono andato dal fratello le ho esposto la mia decisione a malincuore ha accettato la mia decisione. vi dico solo cosa è successo in famiglia,mia suocera mi a buttato fuori di casa per 2 anni non ha visto mio figlio. mi rimaneva solo di dirlo pseudo pastore, una sera cera una riunione per soli anziani non era permesso agli altri di partecipare dovevano discutere di dare disciplina a dei fratelli che andavano nelle altre chiese un anziano mi ha invitato puoi venire anche tù e sono andato ,prima di entrare ho sentito una voce dentro di me.questa sera tu uscirai da qui.sono entrato mi sono messo in disparte ascoltando quello che dicevano non avevo mai partecipato ad una riunione di anziani ma da quello che dicevano mi sembrava una riunione di circolo .dopo un po che ero la di colpo mi sono alzato ed ad alta voce ho detto io a mio figlio non lo battezzo più non vi racconto quello che è successo ognuno voleva correggermi portarmi sulla sdrada giusta chi non ha parlato e stato il pseudo pastore.ma mia stranizzato forse ha capito e non mi a detto niente. dopo due giorni cera il culto prima di incominciare a detto le decisioni che anno preso per quei fratelli tizio 2 mesi di esclusione caio 4 marco 6 unaltro 5 salamone francesco vi ricordo che io non centravo niente. ESCLUSO PER SEMPRE ho sentitoil mondo cadermi addosso non sapevo cosa fare volevo alzarmi e riprendere tutti volevo piangere mà mi sono trattenuto ho fatto la cosa più giusta mi sono alzato esono uscito in silenzio.nessuno dico nessuno e venuto a casa mia dopo 6 anni passati insieme a spiegarmi qualcosa.apro una parentesi.quando ho fatto la testimonianza del miracolo di mio figlio mezza chiesa ha pianto compreso il pseudo pastore dicendo che avevo risvegliato la fede.forse il SIGNORE aveva dato lultima scossa.volete sapere come è finita la chiesa non cè piu il pastore non cè piu ifratelli che amavano il SIGNORE sono andati nelle comunita evangeliche è molti sono ritornati al mondo la chiesa e tornata agli idolatri.concludo dicendo fratelli io tu qualche altro la puo pensare come salme. ma il GRANDE DIO TRE VOLTE SANTO non la pensa come noi.che il SIGNORE possa strabenedire quelli che amano la sua PAROLA.pace

    Mi piace

  73. ste permalink
    28 aprile 2013 01:13

    la fine sta arrivando,pentitevi e cercate la retta via.
    se davvero lo spirito santo entra in queste persone che predicano dovrebbero essere perfetti nella predicazione.cercate di essere umili e amate il prossimo,cercate di predicare la verità e salvare più vite possibili solo ed esclusivamente tramite gli insegnamenti della bibbia.traete da essa gli insegnamenti e la conoscenza per superare gli ostacolali del male pregando Dio tramite il Cristo.

    Mi piace

  74. Luigi permalink
    1 maggio 2013 02:26

    E’ chiaro che questa chiesa evengelica brasiliana sia una chiesa finta, basti vedere il locale che hanno qui a Roma..plagiano le persone , le spremono come limoni, estorcendo denaro a più non posso…uscite da queste sette!

    Mi piace

  75. gerardo trifone permalink
    26 maggio 2013 14:53

    tu sei chiamato a chiamare il fratello in privato e poi ti muovi

    Mi piace

  76. 26 maggio 2013 15:13

    Pace a te, la Paarola di Dio mi insegna che se il fratello pecca contro di me lo devo chiamare prima in privato, ma se il fratello, il pastore, il dottore o il profeta dicono e fanno cose contrarie alla verità della Parola di Dio e le pubblicano e portano il loro veleno su tutta la Chiesa, non vanno chiamati in privato, MA RIPRESI PUBBLICAMENTE, secondo quanto è scritto sugli anziani che peccano:
    “Quelli che peccano, riprendili in presenza di tutti, onde anche gli altri abbian timore.” (1 Timoteo 5:20)
    Anche Paolo ha ripreso Pietro quando era da condannare, e lo ha fatto davanti a tutti.
    Studia più attentamente le sacre Scritture, perché sicuramente non ci sono solo queste tue parole sbagliate, ma molte altre, e per evitare di rimanere nell’errore, ti esorto vivamente a studiare la PAROLA DI DIO molto attentamente, in tutte le sue parti e non solo in quelle che ti vengono citate dalle tue guide cieche.

    Mi piace

  77. Alberto Amoroso permalink
    30 maggio 2013 02:12

    …non ci sta niente da commentare : i 2 video parlano chiaro ( specie il secondo ), Queste sono cose ABOMINEVOLI , E NON SI DEVONO COPRIRE ASSOLUTAMENTE in nome di una presunta unità dei credenti . Queste false dottrine vanno rifiutate categoricamente e senza appello , mi meraviglio l’ ostinatezza da Salmè , cosa hanno fatto di sbagliato le iene e striscia la notizia ? Per quale motivo vuole consegnare loro un “tapiro spirituale” ? Anche se sarebbero distorte o montate e rimontate come lui dice , le cose sono fin troppo evidenti , e non si possono coprire solo perché a suo parere non dovremmo giudicare coloro che fanno queste cose , MA SMETTIAMOLA UNA VOLTA PER TUTTE ; si dice nel mondo ” buoni si ma fessi no ” ed allora finiamola di essere ingenui e riprendiamo con autorità divina queste cose scandalose , abbiamo il coraggio di farlo come hanno fatto nei secoli i profeti e gli apostoli davanti alle falsità che sempre gli uomini hanno cercato d’ infiltrare tra il popolo di Dio . Noi abbiamo il dovere di difendere la sana dottrina che tanti santi uomini di Dio hanno portato a noi spesso a costo di sacrifici , rinunce e martirio ,

    Mi piace

  78. 30 maggio 2013 19:33

    Pace Alberto, parole che ci incoraggiano a continuare a riprendere e ad esortare la Chiesa di Cristo e i suoi servitori, affinché si attengano soltanto alla Parola di Dio, tralasciando i precetti d’uomini.

    Mi piace

  79. Alberto Amoroso permalink
    30 maggio 2013 22:03

    il problema è che si ha timore di dire la verità , e molto spesso purtroppo ci si veste del cosi detto ” buonismo ” non assumendo la dovuta responsabilità di fronte a queste cose , per non soffrire opposizioni e persecuzioni . Ogni riprensione , e vero , va fatta con dolcezza , senza contendere , sperando nel ravvedimento , ma essere tolleranti no ! assolutamente no , perché a noi è dato di svergognare il nostro nemico , e se non lo facciamo rischiamo di diventare suoi complici . Vi esorto ad esortare e a riprendere come dice la santa parola di Dio , evitando contese inutili con persone che contraddicono , affinché non si fraintenda lo scopo per cui si ammonisce e si riprovano certe falsità nel nostro mezzo , pace fratello , Dio ti guidi e ti benedica .

    Mi piace

  80. 30 maggio 2013 22:10

    Pace a te, e che Dio ti benedica e continui a fortificarti per riconoscere la verità e la sua perfetta volontà. Che Dio ti benedica.

    Mi piace

  81. 30 maggio 2013 23:10

    Alberto leggendo i tuoi commenti mi sono grandemente rallegrato. Non si incontrano tutti i giorni fratelli che la pensano in maniera biblica e obiettiva come te. Spero veramente che il Signore continui a benedirti e a fortificarti nella fede. CHE Dio ti benedica

    Mi piace

  82. Alberto Amoroso permalink
    31 maggio 2013 22:21

    Pace fratello , Dio benedica anche te , e tutta la fratellanza , che il suo popolo possa parlare sempre il solo linguaggio dello Spirito Santo , in modo da realizzare la vera unità in Cristo , e che il Signore possa sempre darci la forza di perseverare nelle sue vie fino alla fine .

    Mi piace

  83. Luca permalink
    2 giugno 2013 03:34

    Ho visto sul tuo sito la pubblciità di hero zero, ma non è cosa dal mondo? tu guadagni con questa pubblicità?

    Mi piace

  84. 2 giugno 2013 14:11

    Pace a te, questo è uno spazio che mi viene offerto gratuitamente da wordpress, e mettono loro la pubblicità, io non metto pubblicità e non guadagno niente. A questo proposito ho anche scritto una pagina, che vedrai in alto. Dovrei prendere uno spazio a pagamento così da non disturbare i lettori con pubblicità e cose strane, ma questo costa, e per ora non ho la possibilità. In futuro chissà!
    Pace a te e che Dio ti benedica.

    Mi piace

  85. 2 giugno 2013 22:21

    @Luca per non farti faticare ti metto il link della pagina di questo blog inerente la pubblicità.
    https://labuonastrada.wordpress.com/avviso-sulla-pubblicita/

    Mi piace

  86. arcangelo permalink
    21 settembre 2013 19:50

    Vorrei riprendere la questione riguardante Corrado Salmè: Non vi sembra (poco poco) che nella sua analisi altro non ha fatto che difendere i veri cristiani appartenenti alla vera Chiesa invisibile di Cristo e tra questi probabilmente ci siete anche voi se tali vi riconoscete?

    Mi piace

  87. 21 settembre 2013 20:21

    Corrado Salmè ha oltraggiato delle persone, e tutti sanno che i cristiani VERI non devono oltraggiare nessuno, e se lo hanno fatto devono chiedere perdono. Ora, come fa un oltraggiatore, che disubbidisce a Dio a difendere i veri cristiani’ No, non può, perché se fosse mosso dallo Spirito di Cristo si comporterebbe e parlerebbe come Cristo e gli apostoli, ma siccome è mosso da altro, non da Dio, ecco che si permette di oltraggiare gli altri.
    Quindi, tutto il tuo commento cade, tutte le tue buone intenzioni cadono, non sono neppure da prendere in considerazione, ma si vede chiaramente comunque che non avete niente di buono e verace da dire, chi ama la verità deve solo RIPRENDERLO per le parole oltraggiose che ha detto e basta, non ci sono SCUSE. Chi cerca di giustificare il male, fa peggio di chi ha fatto il male stesso, perché sembra voglia prendere in giro le persone e Dio stesso, ma Dio è giusto giudice e non può essere ingannato, e a suo tempo darà a ciascuno secondo quanto si merita.

    Mi piace

  88. Francesco permalink
    29 settembre 2013 20:23

    Sai cosa farà il Signore? Forse l’ha già fatto e ti ha parlato attraverso la bocca proprio di Corrado Salmè. Ma tu non vuoi ascoltarlo… e neppure ti rendi conto. Dio ti benedica.

    Mi piace

  89. 29 settembre 2013 21:48

    Io ho ascoltato la bocca di Salmè, ma ha vomitato insulti nei miei confronti e di altri. Certo, mi ha parlato Salmé, ma per insultarmi. Non è certo il Signore che ha parlato per la bocca di Salmè, anzi, è stato qualcun altro. Ho ascoltato ciò che ha detto Salmé, ed è per questo che ho fatto questo articolo, per rispondergli, a lui e a tutti quelli come lui e come te, per farvi capire chi è che realmente che parla attraverso la sua bocca. Può Iddio insultare le persone? Non mi pare, quindi è certo che il Signore non ha parlato per la bocca di Salmè. Che Dio ti benedica e ti doni ciò di cui il tuo cuore in questo momento abbisogna di più. Pace a te.

    Mi piace

  90. Luigi permalink
    29 settembre 2013 22:52

    Corrado ha fatto una replica a Le Iene a dir poco sconcertante; come pastore e come evangelico avrebbe dovuto subito condannare il comportamento di quel pastore che, nel filmato andato in onda, aveva chiesto soldi per una guarigione e poi sottolineare il fatto che ovviamente non tutti gli evangelici in Italia sono così, ma questo la gente lo scopre anche da sola, quindi il suo intervento è stato inutile, inopportuno e fuorviante per tanti fratelli che lo seguono…farebbe bene a spiegarsi meglio…

    Mi piace

  91. EVANGELISTA TONY permalink
    18 febbraio 2014 00:03

    SPERO CHE UN GIORNO SARAI UN FIGLIO DI DIO NATO DI NUOVO INVECE DI “EVANGELICO PENTECOSTALE” CHE POI NEANCHE ESISTE NELLA BIBBIA I DISCEPOLI DI GESÙ CHE HANNO LO SPIRITO SANTO SI CHIAMANO CRISTIANI E FIGLI DI DIO. PACE.

    Mi piace

  92. EVANGELISTA TONY permalink
    18 febbraio 2014 00:09

    ROMANI 8:14 Tutti quelli infatti che sono guidati dallo Spirito di Dio, costoro sono figli di Dio.

    Mi piace

  93. 18 febbraio 2014 13:49

    Pace a te, hai detto bene, infatti lo Spirito di Dio non spinge i credenti ad insultare le persone, tantomeno i fratelli.

    Mi piace

  94. 18 febbraio 2014 13:52

    Sei degno del tuo maestro e dottore Salmè, anziché dimostrare di avere ragione sul fatto e sulla questione, con prove certe e passi biblici, sapete solo insultare. Hai imparato bene dalla tua guida spirituale. Come si suol dire, e questo corrisponde al vero: tale padre, tale figlio.
    Ancora, per concludere, non capisci neppure per quale motivo dico tali cose. Ma va bene lo stesso, così tutti vedono la sapienza, l’intelligenza, la comprensione e l’amore nell’insultare che muove i discepoli di Salmè.

    Mi piace

  95. Mario permalink
    30 maggio 2014 20:04

    Perché discutere così tanto su Corrado Salmè visto che non è più servo di Dio? Sicuramente è bravo come cantautore. Caro fratello Giuseppe esistono tanti falsi pastori che stanno mondanizzando la chiesa di Cristo e riescono facilmente ad ingannare il popolo usando versetti biblici fuori dal contesto, approfittando della loro mancata conoscenza. Guai a coloro che adorano e seguono la creatura piuttosto che il Creatore. Pace Dio ti benedica

    Mi piace

  96. Mario permalink
    30 maggio 2014 20:08

    perdonami chiarisco: Corrado non è più ministro di Dio.

    Mi piace

  97. daniel flammia permalink
    1 gennaio 2015 22:49

    sono rimasto colpito da quanto ho potuto vedere nei video e devo dire che e vergognoso a dire poco cio che certe chiese fanno, se poi chiese si possono definire… parlare di Dio e dire di conoscere Dio non significa necessariamente essere conosciuti da DIO. Che Dio abbia pieta’ di noi.

    Mi piace

  98. 2 aprile 2015 12:26

    Vorrei ricordare a tutti i visitatori, che in data 08 ottobre 2011 ho inserito l’avviso che segue, per quanto riguarda i commenti:

    Avviso ai commentatori!

    – Ricordatevi che i commenti su questo blog sono moderati, cioè soggetti alla mia approvazione.
    – Ricordatevi di inserire il vostro nome e i vostri dati in modo verace, se questo punto non vi aggrada, andate a giocare a nascondino da un’altra parte.
    – Non insultate, non contendete e dimostrate ogni cosa con le sacre Scritture.
    – Mettete le vostre opinioni supportate dalla Parola di Dio, altrimenti, cosa se ne fanno i santi delle vostre opinioni?
    – Intervenite nel dibattito affinchè ci sia un arricchimento per il lettore, che non sia soltanto una difesa per partito preso del vostro predicatore o della vostra organizzazione.
    – Non scrivete cose insensate, altrimenti i vostri commenti non li farò passare.
    – Ricordatevi di entrare nel merito dell’argomento, attaccare chi scrive non serve a nulla e manifesta quanta incapacità e mancanza di conoscenza c’è in voi, perché non dimostrate il contrario con le Scritture, ma vi lasciate andare alla denigrazione gratuita e inutile.
    – Se gli untori delle false dottrine e i propagatori delle condotte scandalose sono liberi, per quale motivo non dovremmo esserlo noi nel mostrare il nostro dissenso da certe dottrine false e da certi comportamenti scandalosi?
    – Non lamentatevi, quindi, se non faccio passare i vostri commenti, perché ciò significa che sicuramente rientrano in queste casistiche che vi ho scritto.
    – Le critiche di taluni che dicono che faccio passare solo i commenti favorevoli è una calunnia, se vi fate un giro a leggere per il blog vedrete che più della metà sono commenti contrari a quanto scriviamo.

    Aggiungo, che i commenti che ritengo inutili e provocatori, fatti solo per cercare di creare situazioni per poter parlare contro di noi, non saranno fatti passare ugualmente, tanto i fratelli nel Signore che sono intelligenti e comprenderanno bene le cose come stanno realmente.

    Bene, dopo avervi ricordato queste cose, vi saluto con la pace del Signore e che Dio vi benedica e vi guardi da tutti i cianciatori e i seduttori di menti, che sfruttano il nome di Gesù Cristo per interessi personali, e non per amore della Verità e della Parola di Dio.

    Mi piace

  99. SuperMuka permalink
    21 aprile 2016 18:41

    Corrado Salme insegna che si deve dare la decima. E non e’ da sorprendersi che difenda le sette, che solo pensano a spolpare la gente. La decima forma parte del primo patto, cosa abolita per dare luogo al nuovo patto. Nel nuovo testamento, solo si contempla le offerte volontarie. 1 timoteo 5:8 (prima la famiglia). Se qualcuno insegna la decima, insegna apraticare la legge di Mose (1 patto). Pace. PS: Se qualcuno tiene a Corrado Salme, com’è il suo Baal personale e unico salvador, mi dispiace.

    Mi piace

  100. Manuele permalink
    4 luglio 2016 09:18

    I farisei erano pieni di conoscenza eppure.. Gesû é andato dagli ultimi dai semplici, tu pratichi la legge e non guardi al nuovo patto d’Amore che Dio ha fatto con l’uomo. Come diceva Paolo che ammoniva severamente quelli che si facevano circoncidere nella carne ma la parola dice circoncidete i vostri cuori! Mi dispiace dire a te Giuseppe che probabilmente non hai ricevuto il vangelo come un piccolo fanciullo come diceva Gesû.. Io spero che possa mettere da parte tutta la tua conoscenza umana e avere veramente rivelazione dallo Spirito Santo sulla scrittura senza aggiungere o levare come dice la parola.. Cosî facendo tu scandalizzi la chiesa e la fai entrare in confusione.. Inoltre giudichi persone senza neanche conoscerle e non guardando al cuore ma all’apparenza e seppur in apparenza è evidente che Corrado Salmè non ha detto nulla di sbagliato.. Il tuo blog infatti è pieni di citiche su chiunque.. Se solo utilizzassi questo tempo per portare le persone a Cristo invece di allontanarle.. Ricordati che Dio guarda al cuore non all’apparenza ne se portiamo i pantaloncini o altro.. È quello che esce da dentro che contamina e non ciò che viene da fuori.. Gesù stesso non si era lavato le mani in un passo della bibbia e fù criticato.. Solo uno può guardare al cuore e quello è Dio. Inoltre quando qualcuno accusa qualcun’altro dice la bibbia che deve avere dei testimoni e qui tutti ti stanno dicendo che ti sbagli.. Ravvediti Giuseppe e torna al primo amore come proprio dice una canzone che ha scritto il fratello Corrado Salmè

    Mi piace

  101. 4 luglio 2016 19:52

    Iddio guarda al cuore, è vero, ma anche al vestimento del corpo, infatti Adamo ed Eva prima di essere mandati via dal giardino dell’Eden Iddio li vestì, secondo quanto è scritto:
    «E l’Eterno Iddio fece ad Adamo e alla sua moglie delle tuniche di pelle, e li vestì.» (Genesi 3:21)
    Inoltre, è bene anche sapere quello che Gesù dice che è sbagliato e che proviene dal cuore:
    «Ma quel che esce dalla bocca viene dal cuore, ed è quello che contamina l’uomo. Poiché dal cuore vengono pensieri malvagi, omicidî, adulterî, fornicazioni, furti, false testimonianze, diffamazioni.» (Matteo 15:18-19)
    Non sai tu che se uno abbandona la moglie per un’altra donna è un adultero? E questo non lo dico io, ma il Signore Gesù Cristo che conosce i cuori.
    I farisei sono quelli che ANNULLANO i comandamenti di Dio per sostituirli dalle loro tradizioni, e tu e altri vi dilettate a fare proprio questo.
    Io non impongo nessuna legge di Mosè, anzi, io dichiaro che i santi sotto la grazia non sono obbligati a dare la decima, mentre questi tuoi predicatori che tu difendi, sono proprio quelli che ci tengono molto affinché la DECIMA SIA PAGATA e da loro incassata, e si permettono pure di minacciare strali e MALEDIZIONI su coloro che non la danno al pastore.
    E questi sono solo alcune delle cose che ci sono da dire, solo alcune poche cose, ma ce ne sono molte altre, che piano piano stiamo pubblicando, affinché i CREDENTI NATI DI NUOVO, e non religiosi, ma che sono veramente nati di nuovo e che amano la Parola di Dio e ad essa vogliono attenersi, dico i credenti nati di nuovo si sveglino e smettano di foraggiare tutti i vari lupi e cianciatori e seduttori di menti che ci sono in mezzo alle chiese per arricchirsi e distruggere le pecore del Signore.
    Io voglio aiutare le pecore del Signore a capire chi è lupo e li vuole distruggere, e così ho fatto e così farò sempre, secondo la grazia che Dio mi ha dato.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...