Vai al contenuto

Guardatevi dai falsi profeti

12 febbraio 2012

Guardatevi dai falsi profeti

«Guardatevi dai falsi profeti i quali vengono a voi in vesti da pecore, ma dentro son lupi rapaci. Voi li riconoscerete dai loro frutti. Si colgon forse delle uve dalle spine, o dei fichi dai triboli? Così, ogni albero buono fa frutti buoni; ma l’albero cattivo fa frutti cattivi. Un albero buono non può far frutti cattivi, né un albero cattivo far frutti buoni. Ogni albero che non fa buon frutto, è tagliato e gettato nel fuoco. Voi li riconoscerete dunque dai loro frutti.» (Matteo 7:15-20) 

Il Signore Gesù Cristo esorta tutti i santi a guardarsi da coloro che ad un esame superficiale paiono essere qualcosa di buono, ma dentro sono lupi rapaci. Costoro si presentano con la voce melliflua, calma, non si adirano e pare che abbiano sempre in bocca solo parole buone per tutti, anche per coloro che vivono nel peccato e non camminano secondo la volontà di Dio. Si controllano nell’esteriore, perché non vogliono essere scoperti, ma interiormente stanno covando sette abominazioni, stanno compiendo ciò che hanno pianificato. Ciò che hanno in cuore è frode verso gli altri, sfruttare i fratelli per arricchirsi; hanno occhi pieni di adulterio, che non possono smettere di peccare, e cercano di continuo di soddisfare le loro bramosie carnali; inoltre, vogliono essere considerati come persone importanti, e si sentono al di sopra di tutti gli altri, sono arroganti e non amano essere ripresi né contraddetti in alcuna cosa.

Fratelli nel Signore, sappiate che dovete mettere alla prova tutti coloro che vengono a voi e dicono di essere dei servitori di Cristo. I santi devono essere credenti in Dio, e non creduloni, non devono credere a tutto ciò che si dice in giro, ma devono credere solo in tutte quelle cose che vengono confermate con prove certe e validi ragionamenti fondati sulla Parola di Dio.

Coloro che sono veramente ministri di Cristo non temeranno di essere messi alla prova dai santi, anzi, ne saranno ben contenti, perché sanno bene in chi hanno creduto e chi è Colui che li ha chiamati al ministerio. Non così i cattivi operai, non sopportano essere messi alla prova, perché sanno che alla fine saranno scoperti, e ciò causa loro disagio da subito, per timore di essere portati allo scoperto ed essere messi al bando da tutti i credenti, venendo scoperti e tacciati come “falsi”.

Innanzi tutto bisogna conoscere come questi vivono a casa loro, come passano la loro giornata tipica. Si deve guardare in quale casa abitano e come spendono i loro soldi. Bisogna avere gli occhi aperti ed essere sempre attenti, perché non sempre è facile scoprire gli ipocriti. Ricordatevi che ipocrita significa attore, quindi costoro sono bravi a fingere di esser ciò che non sono. Tenete anche conto che oggi ci sono proprio le scuole per imparare a fingere, ad ingannare le persone, a presentare agli altri una realtà artificiale, creata da loro, con la quale tendono a tranquillizzare, mettere a loro agio le vittime adocchiate, e appena abbassano la guardia ne faranno la loro preda. Tutto questo svilupparsi dei teatri e spettacoli da circo, di tutto ciò che è finzione, non è altro che una chiara manifestazione che gli ipocriti all’interno della Chiesa di Cristo stanno aumentando e si stanno trovando a loro agio, perché nessuno li sta contrastando e sta mostrando chi realmente sono.

Diletti nel Signore, badate bene che mettere alla prova i fratelli non è peccato, non è sospettare il male, ma è obbedienza alla volontà di Gesù Cristo, della Parola di Dio, considerato che c’erano e ci saranno molti falsi profeti, cattivi operai, falsi apostoli, falsi dottori e anche falsi pastori, chi crede anche a questa parte del Consiglio di Dio si premunisce ed agisce in modo da mettere alla prova chiunque, per verificare se sono ancora nella fede e se camminano secondo il santo comandamento ricevuto dal Signore, nella fede e nella santificazione.

Fratelli, siate coraggiosi, guardatevi da chiunque e mettete alla prova tutti quanti, e se non superano la prova, allora rigettateli e non ricevete nulla da costoro. Nel contempo dovete anche avvisare gli altri fratelli che non si sono accorti, e se vi ascolteranno essi ne riceveranno un gran bene all’anima loro, ma se non vi ascoltano, porteranno la pena della loro stoltezza e durezza di cuore, ma voi sarete netti del loro sangue.

Cari in Cristo Gesù, badate bene che guardarsi e stare in guardia contro i falsi ministri è un dovere, è un obbligo, non è una cosa facoltativa, ne vale della vostra vita spirituale e della fine del vostro cammino su questa terra, per non essere defraudati del vostro premio: la vita eterna.

«E io altresì ti dico: Tu sei Pietro, e su questa pietra edificherò la mia Chiesa, e le porte dell’Ades non la potranno vincere.» (Matteo 16:18)

Badate, fratelli, che se Gesù ha detto che le porte dell’Ades non potranno vincere la Chiesa, ciò significa che le porte dell’Ades attaccheranno la Chiesa, arriveranno fino alla Chiesa e le faranno guerra e cercherà in tutti i modi di distruggere la Chiesa. Siamo dunque in guerra, e non in vacanza, come taluni asseriscono.

Quindi, badate a voi stessi, affinché non abbiate corso invano e vi siate illusi di seguire la retta via, e invece avete seguito solo una via laterale mostratavi da qualche uomo corrotto di mente e di cuore e, a causa di ciò non rimaniate fuori quando il Signore tornerà.

Giuseppe Piredda, salvato per grazia mediante la fede in Cristo Gesù.

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

No Temas Sino Habla

Entonces él Señor dijo de noche en visión á Pablo: No temas, sino habla, y no calles: Porque yo estoy contigo, y ninguno te podrá hacer mal (Hechos 18:9-10)

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

apologeticum

Siate sempre pronti a render conto della speranza che è in voi a tutti quelli che vi chiedono spiegazioni. Ma fatelo con mansuetudine e rispetto, e avendo la coscienza pulita (1 Pt 3, 15-16)

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: