Vai al contenuto

Thailandia: I monaci buddisti e l’abbordaggio online

15 Mag 2012

Thailandia: I monaci buddisti e l’abbordaggio online

Giovedì scorso, il governo thailandese ha informato la stampa sulla necessità, a livello nazionale, di una investigazione informatica: pare che i monaci buddisti single usino i “pericolosi” siti di social networking come MySpace, Face Book, Bebo, hi5… per flirtare con persone dell’altro sesso.

“Stiamo cercado di trovare un modo per controllare l’uso del social networking da parte dei monaci” dichiara Chakrapob Penkair, ministro del governo locale.

Tutto è incominciato dopo che un gruppo autocostituito di civili thailandesi a guardia della nazione, della religione e del re, ha dichiarato che i monaci usano il sito californiano hi5 per flirtare con donne sconosciute. E hanno pure le prove: un utente, che si fa chiamare “Monk Chat”, ha spedito un messaggio a una donna con su scritto “I miss you” (mi manchi), notizia che è stata riportata anche dal Thai Rath , il maggiore quotidiano thailandese.

I monaci buddisti dovrebbero astenersi da pensieri sessuali, evitando qualsiasi tipo di contatto con le donne. In Thailandia ci sono 65 milioni di abitanti e circa il 90% è di religione buddista: questo può far capire perché la notizia abbia fatto tanto scalpore.

Charkapob incita gli altri utenti a redimere i monaci telematici. Dichiara: “Noi incoraggiamo le altre persone che usano il sito ad invitare i monaci ad andarsene: gli utenti devono far capire ai monaci che è inappropriato per loro chattare con donne online”.

Un segretario del ministero della cultura, Ladda Thangsupachai, viste le voci di un possibile blocco del sito hi5 e similari, asserisce che non è corretto proibire ai monaci l’utilizzo di Internet perché la rete può essere utilizzata proficuamente per l’insegnamento della filosofia buddista ai più giovani. “Il Cyberspace può essere molto utile ai monaci, ma è sbagliato utilizzarlo per abbordare ragazze.”

Fonte: http://abcnews.go.com

[Tratto da “Quotidiano.net Appunti Digitali“]


Articoli correlati:

Birmania: “I buddisti hanno MASSACRATO molte persone del villaggio, tra cui 28 bambini mussulmani”;

Monaco buddista muore e viene risuscitato da Dio dopo tre giorni;

Monaci buddisti giocano a poker: scandalo in Korea del sud;

L’odio violento dei monaci buddisti verso i cristiani nello Sri Lanka;

Cambogia: in declino la moralità dei monaci buddisti?

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

No Temas Sino Habla

Entonces él Señor dijo de noche en visión á Pablo: No temas, sino habla, y no calles: Porque yo estoy contigo, y ninguno te podrá hacer mal (Hechos 18:9-10)

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: