Vai al contenuto

Dio è amore, fa vivere e fa morire, così insegnano le Scritture

9 ottobre 2012

Dio è amore, fa vivere e fa morire, così insegnano le Scritture

L’affermazione che abbiamo letto nel titolo, come vedremo di seguito in questo scritto, risulta conforme alle sacre SCRITTURE; ma parte di quelle parole non piacciono a molte persone, credenti e non, che si sono fatti un dio su misura, un dio che ama il peccatore, che non fa morire nessuno, che è un dio passivo.

Badate bene che queste ultime affermazioni non sono vere, quindi credere in tali cose è sbagliato e pericoloso per un credente, il quale ha il dovere d’imparare a conoscere Iddio secondo quanto insegnano le sacre SCRITTURE e non secondo quanto alla gente piace ascoltare.

Nell’ignorare chi sia l’Iddio della Bibbia, si corrono enormi pericoli, il quale, è vero, è AMORE, ma è anche severo, è un vendicatore e non tiene il colpevole per innocente, oltre che fa morire chi vuole e fa vivere chi vuole.

I santi, figlioli di Dio, devono imparare a temere Iddio, oltre che ad amarlo, perché solo così scamperanno da eventuali mali e punizioni che Dio può mandare anche ai suoi figli, per ammaestrarli e insegnare loro la disciplina.

Tanto per entrare subito in argomento e far riflettere coloro che sono nati di nuovo, basti pensare che a coloro che prendono indegnamente la santa cena, Iddio li punisce con malattie e taluni li fa anche morire (cfr 1 Corinzi 11:27-30).

Ora, fratelli nel Signore, io vi citerò di seguito alcuni passi per farvi comprendere che con Dio non si scherza e se la volontà di Dio non viene presa nella maniera corretta, si può rischiare molto, di ammalarsi e persino di morire.

Pertanto, fratelli in Cristo Gesù, imparate a temere Iddio e a fuggire il male, guardandovi sempre, tra le altre cose, di accostarvi alla cena del Signore con un cuore ed una coscienza puri, applicandovi sempre a discernere il corpo ed il sangue di Gesù, rappresentati simbolicamente dal pane e dal vino.

Eccovi dei passi, che certamente non vi verranno facilmente citati dai vostri conduttori, i quali non volendo spaventarvi, vi espongono tuttavia a gravi pericoli e confusione.

  • «Ora vedete che io solo son Dio, e che non v’è altro dio accanto a me. Io fo morire e fo vivere, ferisco e risano, e non v’è chi possa liberare dalla mia mano.» (Deuteronomio 32:39)
  • «L’Eterno fa morire e fa vivere; fa scendere nel soggiorno de’ morti e ne fa risalire.» (1 Samuele 2:6)
  • «Quando il re d’Israele ebbe letta la lettera, si stracciò le vesti, e disse: “Son io forse Dio, col potere di far morire e vivere, che colui manda da me perch’io guarisca un uomo dalla sua lebbra? Tenete per cosa certa ed evidente ch’ei cerca pretesti contro di me”.» (2 Re 5:7)
  • «O quei diciotto sui quali cadde la torre in Siloe e li uccise, pensate voi che fossero più colpevoli di tutti gli abitanti di Gerusalemme? No, vi dico; ma se non vi ravvedete, tutti al par di loro perirete.» (Luca 13:4,5)
  • «Nel giorno fissato, Erode, indossato l’abito reale, e postosi a sedere sul trono, li arringava pubblicamente. E il popolo si mise a gridare: Voce d’un dio, e non d’un uomo!
    In quell’istante, un angelo del Signore lo percosse, perché non avea dato a Dio la gloria; e morì, roso dai vermi.» (Atti 12:21-23)
  • «Ma Pietro disse: Anania, perché ha Satana così riempito il cuor tuo da farti mentire allo Spirito Santo e ritener parte del prezzo del podere?
    Se questo restava invenduto, non restava tuo? E una volta venduto, non ne era il prezzo in tuo potere? Perché ti sei messa in cuore questa cosa? Tu non hai mentito agli uomini ma a Dio.
    E Anania, udendo queste parole, cadde e spirò. E gran paura prese tutti coloro che udiron queste cose.» (Atti 5:3-5)
  • «Or avvenne, circa tre ore dopo, che la moglie di lui, non sapendo ciò che era avvenuto, entrò.
    E Pietro, rivolgendosi a lei: Dimmi, le disse, avete voi venduto il podere per tanto? Ed ella rispose: Sì, per tanto.
    Ma Pietro a lei: Perché vi siete accordati a tentare lo Spirito del Signore? Ecco, i piedi di quelli che hanno seppellito il tuo marito sono all’uscio e ti porteranno via.
    Ed ella in quell’istante cadde ai suoi piedi, e spirò. E i giovani, entrati, la trovarono morta; e portatala via, la seppellirono presso al suo marito.» (Atti 5:7-10)
  • «Perciò, chiunque mangerà il pane o berrà del calice del Signore indegnamente, sarà colpevole verso il corpo ed il sangue del Signore.
    Or provi l’uomo se stesso, e così mangi del pane e beva del calice; poiché chi mangia e beve, mangia e beve un giudicio su se stesso, se non discerne il corpo del Signore.
    Per questa cagione molti fra voi sono infermi e malati, e parecchi muoiono.» (1 Corinzi 11:27-30)
  • «Ma ho questo contro a te: che tu tolleri quella donna Jezabel, che si dice profetessa e insegna e seduce i miei servitori perché commettano fornicazione e mangino cose sacrificate agl’idoli.
    E io le ho dato tempo per ravvedersi, ed ella non vuol ravvedersi della sua fornicazione.
    Ecco, io getto lei sopra un letto di dolore, e quelli che commettono adulterio con lei in una gran tribolazione, se non si ravvedono delle opere d’essa.
    E metterò a morte i suoi figliuoli; e tutte le chiese conosceranno che io son colui che investigo le reni ed i cuori; e darò a ciascun di voi secondo le opere vostre.» (Apocalisse 2:20-23)
  • «E il rimanente fu ucciso con la spada che usciva dalla bocca di colui che cavalcava il cavallo; e tutti gli uccelli si satollarono delle loro carni.» (Apocalisse 19:21)

Alla luce di quanto è stato citato e preso dalle sacre Scritture, fratelli nel Signore, vi esorto a considerare Iddio secondo i modi con cui viene fatto conoscere dalle Scritture, e non dai vostri conduttori e direttori spirituali, perché vi stanno ingannando, vi stanno presentando un dio che non è quello che s’impara a conoscere dalla Bibbia.

Studiate le Scritture, studiate tutte le caratteristiche di Dio, tutti gli attributi di Dio, affinché non crediate e serviate un dio che non è quello della Bibbia, ma il dio fatto su misura da certi conduttori corrotti che non servono l’Iddio che ha fatto i cieli e la terra, ma il loro ventre.

Diletti,  non chiudete i vostri orecchi e i vostri occhi alla verità della Parola di Dio. Che Dio illumini i vostri cuori e vi guidi in ogni cosa.

«Chi ha orecchio ascolti ciò che lo Spirito dice alle chiese.» (Apocalisse 2:7)

Giuseppe Piredda, salvato per grazia mediante la fede in Cristo Gesù.

One Comment leave one →
  1. francesco permalink
    18 febbraio 2013 02:30

    pace.il SIGNORE mi ha chiamato nel 89 ricordo che in chiesa ognuno aveva la sua bibbia poi piano piano andava scemando fino ad arrivare che le bibbie si possono contare con le dita della mano.purtroppo come possono confutare ho corregere i pastori ho gli anziani se non portano la PAROLA con loro,poi e un dato di fatto che non la leggono neanche a casa per questo tanti fratelli accettano dal SIGNORE solo l’agnello e le rose non riescono ad accettare le erbe amare e le spine.ero caduto anchio in questa trappola ma il SIGNORE mi ha risvegliato.ora faccio come i boreani che ogni giorno vedevano attraverso le scritture cio che paolo diceva cari fratell Ci dobbiamo onorare la PAROLA coi fatti non co le parole.che IDDIO DEL SIGNORE GESU RISTO vi possa strabenedire.PACE

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

No Temas Sino Habla

Entonces él Señor dijo de noche en visión á Pablo: No temas, sino habla, y no calles: Porque yo estoy contigo, y ninguno te podrá hacer mal (Hechos 18:9-10)

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: