Vai al contenuto

I dieci comandamenti come sono nella Bibbia, in contrapposizione dei comandamenti esposti nel catechismo cattolico

11 ottobre 2012

I dieci comandamenti come sono nella Bibbia, in contrapposizione dei comandamenti esposti nel catechismo cattolico

Ascoltate, voi cattolici romani, che siete stati ingannati da secoli dai teologi PAPISTI e dai PAPI.

Uno dei più grandi inganni della curia romana è l’aver falsificato, modificato e mutilato i dieci comandamenti, ed averli imposti in modo errato con tanta forza, facendoli imparare a memoria già da fanciulli ai propri seguaci.

Vediamo ora come sono scritti nella Bibbia i dieci comandamenti e, successivamente, come sono riportati nel catechismo cattolico romano.

PREMESSA – È DIO CHE PARLA:
“Allora Iddio pronunziò tutte queste parole, dicendo: ‘Io sono l’Eterno, l’Iddio tuo, che ti ho tratto dal paese d’Egitto, dalla casa di servitù.” (Esodo 20:1,2)
NON CI SONO COMANDAMENTI IN QUESTI VERSETTI.

1) PRIMO COMANDAMENTO
“Non avere altri dii nel mio cospetto.” (Esodo 20:3)

2) SECONDO COMANDAMENTO
«Non ti fare scultura alcuna né immagine alcuna delle cose che sono lassù ne’ cieli o quaggiù sulla terra o nelle acque sotto la terra; non ti prostrare dinanzi a tali cose e non servir loro, perché io, l’Eterno, l’Iddio tuo, sono un Dio geloso che punisco l’iniquità dei padri sui figliuoli fino alla terza e alla quarta generazione di quelli che mi odiano, e uso benignità, fino alla millesima generazione, verso quelli che m’amano e osservano i miei comandamenti.» (Esodo 20:4-6)

3) TERZO COMANDAMENTO
“Non usare il nome dell’Eterno, ch’è l’Iddio tuo, in vano; perché l’Eterno non terrà per innocente chi avrà usato il suo nome in vano”. (Esodo 20:7)

4) QUARTO COMANDAMENTO
“Ricordati del giorno del riposo per santificarlo. Lavora sei giorni e fà in essi ogni opera tua; ma il settimo é giorno di riposo, sacro all’Eterno, ch’è l’Iddio tuo; non fare in esso lavoro alcuno, né tu, né il tuo figliuolo, né la tua figliuola, né il tuo servo, né la tua serva, né il tuo bestiame, né il forestiero ch’è dentro alle tue porte; poiché in sei giorni l’Eterno fece i cieli, la terra, il mare e tutto ciò ch’è in essi, e si riposò il settimo giorno; perciò l’Eterno ha benedetto il giorno del riposo e l’ha santificato”. (Esodo 20:8-11)

5) QUINTO COMANDAMENTO
“Onora tuo padre e tua madre, affinché i tuoi giorni siano prolungati sulla terra che l’Eterno, l’Iddio tuo, ti dà”. (Esodo 20:12)

6) SESTO COMANDAMENTO
“Non uccidere”. (Esodo 20:13)

7) SETTIMO COMANDAMENTO
“Non commettere adulterio”. (Esodo 20:14)

8) OTTAVO COMANDAMENTO
“Non rubare”. (Esodo 20:15)

9) NONO COMANDAMENTO
“Non attestare il falso contro il tuo prossimo”. (Esodo 20:16)

10) DECIMO COMANDAMENTO
“Non concupire la casa del tuo prossimo; non concupire la moglie del tuo prossimo, né il suo servo, né la sua serva, né il suo bue, né il suo asino, né cosa alcuna che sia del tuo prossimo”. (Esodo 20:17)
——————————————————————
Ecco come la Chiesa cattolica ha mutilato o modificati i 10 COMANDAMENTI, e si trovano nel nuovo manuale del catechista in questa maniera:

– Il primo è: ‘Io sono il Signore Dio tuo. Non avrai altro Dio fuori di me’;

– Il secondo: ‘Non nominare il nome di Dio invano’.

– Il terzo: ‘Ricordati di santificare le feste’.

– Il quarto: ‘Onora il padre e la madre’.

– Il quinto: ‘Non ammazzare’.

– Il sesto: ‘Non commettere atti impuri’.

– Il settimo: ‘Non rubare’.

– L’ottavo: ‘Non dire falsa testimonianza’.

– Il nono: ‘Non desiderare la donna d’altri’.

– Il decimo: ‘Non desiderare la roba d’altri’.

Ora commenterò solo alcuni dei comandamenti mutilati o modificati dalla curia romana:

IL SECONDO COMANDAMENTO E’ STATO TOLTO, perché condanna le immagini e le statue, pertanto non poteva reggere la chiesa romana se avesse insegnato CONTRO LE STATUE, mentre il suo CULTO SI è sempre BASATO soprattutto SULLE IMMAGINI E LE STATUE.

IL QUARTO COMANDAMENTO NELLA BIBBIA, E IL TERZO NEL CATECHISMO CATTOLICO, è stato modificato affinché si osservassero tutte le feste imposte dai papi, anziché lasciarlo com’ è nella Bibbia, che diceva di RICORDARSI DEL GIORNO DI SABATO.

IL DECIMO COMANDAMENTO NELLA BIBBIA; IL NONO E DECIMO NEL CATECHISMO, sono uno stesso comandamento scritto nella Bibbia, ma avendo tolto il secondo, come detto in precedenza, si sono trovati dieci comandamenti meno uno, ed hanno pensato “male” di SDOPPIARE IL DECIMO, che parla della medesima cosa. Per una questione matematica hanno sdoppiato il decimo.

Cattolici romani, riflettete da voi stessi, meditate sulle cose che la classe pretesca vi sta insegnando nel catechismo cattolico, perchè non sono comandamenti scritti nella Bibbia. Badate bene che di falsità e di arte seduttrice nell’errore di cui hanno fatto uso i teologi papisti per imporre i loro peculiari dieci comandamenti, l’hanno fatto pure per molti altri versetti biblici.

State in guardia, dunque, e vegliate, e badate che nessuno v’inganni nè vi seduca con vani ragionamenti e con la filosofia umana, perché l’inferno inghiottirà tutti coloro che SEDUCONO, ma inghiottirà anche coloro che vengono SEDOTTI, tra i quali siete anche voi che seguite i precetti e le tradizioni della chiesa cattolica romana.

Che Dio vi apra la mente ed il cuore per intendere la Bibbia.

Giuseppe Piredda, salvato per grazia mediante la fede in Cristo Gesù, senza le opere.

9 commenti leave one →
  1. 15 dicembre 2012 22:52

    STO INIZIANDO A PENSARE KE TU SIA UN FALSO PRFETA I1O COMANDAMENTI LA CHIESA LI SPIEGA BENE MA LE PERSONE LI IGNORANO X SONO SCOMODI ,RIGUARDO AL GIDIZIO TIFACCIO NOTARE KE S FRANCESCO D’ASSISI HA DETTO KE NESSUNO HA IL DIRITTO NE IL DOVERE DI GIUDICAE X NOI SIAMO TUTTI PECCATORI SOLO DIO è GISTO ,RIGUARDO AI MIRACOLI LA CHISA è ATENTA,SCRUPOLOSA,RIGUARDO AI PAPI E AI MINISTRI DI DIO MI SEMBRI MOLTO PRESUNTUOSO EMAGARI ANKE ANTI CRISTO

    "Mi piace"

  2. 17 dicembre 2012 09:00

    Pace a te,
    innanzi tutto ci tengo a dire che io non sono nè un profeta di Dio nè un tantomeno un falso profeta, perché io sono semplicemente un credente nato di nuovo per mezzo della fede in Cristo Gesù.
    Specificato ciò, non è assolutamente vero che la Chiesa Cattolica Romana spieghi correttamente i 10 comandamenti, infatti l’articolo spiega bene che, mentre nella Bibbia stanno scritti quelli veri, nella teologia cattolica e nel catechismo sono citati diversamente da come sono scritti nella Bibbia. E questo è facilmente visibile a tutti, basta avere una Bibbia cattolica e confrontarli con un libro di catechismo; pertanto, ogni parola in difesa della Chiesa Cattolica sull’argomento in questione, significa essere ciechi e avere una cattiva coscienza, significa MENTIRE contro l’EVIDENZA.
    Più che san Francesco d’Assisi, a parere mio, bisogna leggere cosa hanno detto san Paolo apostolo e Gesù, i quali hanno insegnato che i cristiani possono e devono giudicare di ogni cosa, solo che non devono basarsi sull’apparenza delle cose, ma su prove certe e fare validi ragionamenti tratti dalle sacre Scritture, fondamenti, questi, di cui in questo articolo si è tenuto in grande considerazione e sono visibili a tutti.
    Per quanto concerne il fatto di essere peccatori, certo, voi cattolici romani siete peccatori, eccome siete peccatori, siete idolatri e siete pieni di peccato, e farete bene a ravvedervi e credere nell’Evangelo della Bibbia e non a quello che dicono il Papa e i suoi teologi bugiardi, abbandonando la vostra IDOLATRIA, di cui siete pieni, perché altrimenti VOI FINIRETE all’INFERNO, per essere tormentati giorno e notte, luogo in cui andranno a finire TUTTI GLI IDOLATRI, come voi cattolici romani.
    Il vero anti-cristo è proprio il Papa, che si è voluto sostituire a CRISTO in terra, definendosi vicario di Cristo, quando invece è solamente il vicario di SATANA, perché solo Satana promuove l’idolatria e l’adorazione fuori dal solo e vero Dio che ha fatto i cieli e la terra, infatti il Papa in obbedienza a suo padre Satana, non fa altro che diffondere l’idolatria e tanti tipi di menzogne per tenere lontani gli uomini dall’Iddio vivente e vero.
    Svegliati o tu che dormi, e che sei morto nei tuoi falli e nei tuoi peccati, credi nel Signore Gesù rigettando ogni menzogna della Chiesa Cattolica che contrasta le Scritture sacre, e Cristo ti inonderà di luce, di pace e di verià.

    "Mi piace"

  3. Julian permalink
    14 febbraio 2016 22:29

    Ciao, volevo farti notare che il catechismo cattolico richiama il primo comandamento nel seguente modo: “PARTE TERZA
    LA VITA IN CRISTO

    SEZIONE SECONDA
    I DIECI COMANDAMENTI

    CAPITOLO PRIMO
    «AMERAI IL SIGNORE DIO TUO CON TUTTO IL TUO CUORE,
    CON TUTTA LA TUA ANIMA E CON TUTTA LA TUA MENTE»

    ARTICOLO 1
    IL PRIMO COMANDAMENTO

    « Io sono il Signore, tuo Dio, che ti ho fatto uscire dal paese d’Egitto, dalla condizione di schiavitù: non avrai altri dei di fronte a me. Non ti farai idolo né immagine alcuna di ciò che è lassù nel cielo, né di ciò che è quaggiù sulla terra, né di ciò che è nelle acque sotto la terra. Non ti prostrerai davanti a loro e non li servirai » (Es 20,2-5).24

    Sta scritto: « Adora il Signore Dio tuo e a lui solo rendi culto » (Mt 4,10).”

    Inoltre ti ricordo che nella Bibbia (originale) i comandamenti non sono numerati, non esistono i capitoli e i versetti, essi sono stati aggiunti con scopi pedagogici.

    Riguardo alle immagini, forse nella tua Bibbia non si trova il comando di Dio a Mosè quando gli chiede di costruire un arca con degli angeli… Ma magari quelle non contano!

    Certo, se tu vedi la foto di tua nonna e ti senti commosso fino ad abbracciarla (la foto) nessuno ti giudicherà peccatore o idolatra perché è spontanea la comprensione del gesto che richiama la persona amata, ma forse non vi fate le foto!

    "Mi piace"

  4. 15 febbraio 2016 20:26

    Per quanto riguarda il decalogo, ho scritto l’articolo ed ho già spiegato le cose come realmente stanno, mentre per quanto riguarda la costruzione delle immagini, ti rammento che seppure Iddio ha dato ordine di costruire delle figure di angeli nell’arca, pure non era lecito a nessuno adorare le immagini, quindi, quelle immagini degli angeli non giustificano assolutamente l’adorazione delle statue e delle immagini, perché questo tipo di venerazione o adorazione è chiamata dalla Bibbia IDOLATRIA.
    Iddio diede ordine anche di costruire un’asta con un serpente di rame (cfr Numeri 21:8), che simboleggiava addirittura la morte di Gesù Cristo, il suo innalzamento da terra (cfr Giovanni 3:14), ma quando il popolo di Israele si diede ad adorare quell’oggetto, quella figura, allora Iddio diede ordine di distruggere tale oggetto causa di idolatria, secondo quanto è scritto:
    «Or l’anno terzo di Hosea, figliuolo d’Ela, re d’Israele, cominciò a regnare Ezechia, figliuolo di Achaz, re di Giuda. Avea venticinque anni quando cominciò a regnare, e regnò ventinove anni a Gerusalemme. Sua madre si chiamava Abi, figliuola di Zaccaria. Egli fece ciò ch’è giusto agli occhi dell’Eterno, interamente come avea fatto Davide suo padre. Soppresse gli alti luoghi, frantumò le statue, abbatté l’idolo d’Astarte, e fece a pezzi il serpente di rame che Mosè avea fatto; perché i figliuoli d’Israele gli aveano fino a quel tempo offerto profumi; ei lo chiamò Nehushtan. Egli ripose la sua fiducia nell’Eterno, nell’Iddio d’Israele; e fra tutti i re di Giuda che vennero dopo di lui o che lo precedettero non ve ne fu alcuno simile a lui. Si tenne unito all’Eterno, non cessò di seguirlo, e osservò i comandamenti che l’Eterno avea dati a Mosè. E l’Eterno fu con Ezechia, che riusciva in tutte le sue imprese. Si ribellò al re d’Assiria, e non gli fu più soggetto;» (2 Re 18:1-7)
    Nessuna parte delle Scritture sacre giustificano l’idolatria della Chiesa cattolica romana, nessun passaggio, nessuna parola, anzi, Iddio condanna l’idolatria, TUTTI I TIPI di idolatria.
    Dico a voi cattolici romani, convertitevi dagli idoli all’Iddio vivente e vero, perché solo così potrete essere salvati. Le statue e tutte le immaginette non possono salvare, come non possono salvare né sentire niente Maria e tutti i santi che vi siete dati.
    Pregate solo Iddio Padre nel nome di Gesù, perché questa è la preghiera che Dio ascolta.

    "Mi piace"

  5. Julian permalink
    18 febbraio 2016 21:17

    Interessante! 😊, concordo pienamente! L’accusatore è stato annientato, colui che accusava giorno e notte! Se tu vuoi continuare ad accusare e ti ergi come il signore dio! Beh è un problema tuo! Io non posso non dirti, stai attento! Hai detto bene riguardo al serpente di bronzo, era un mezzo e non il fine, forse come la foto del mio esempio, riguardo alle immagini, non credo sia un problema la materialità delle cose quanto piuttosto il rapporto che si stabilisce con esse; ricordi il passo del Vangelo in cui Gesù dice “se tuo occhio è motivo di scandalo (peccato, pietra di inciampo, satana) taglialo…” Si, potremmo distrugere tutte le immagini, ma il peccato non nasce nell’immagine ma nel cuore dell’uomo… Chi ha orecchie per intendere ascolti! Dio ti benedice, tu smetti di dire male e bugie! Ora se l’Angelo chiama beata a Maria per ogni generazione (cf. Lc) e io solo ripeto il Vangelo… Anche questo è peccato!? Ora se io cerco l’unità è raccolgo vengo annoverato come peccatore perché troppo ecumenico, mentre qualcun altro approfittando dell’ignoranza della gente disperde ed inganna autoproclamandosi giusto perché salvato solo per Grazia non pecca! Al Signore Dio Padre e a Cristo suo Figlio il giudizio! Non a me! Io pregherò per te con inni, salmi e ogni preghiera. Dio ti benedice sempre! Benedicili anche tu!☺️

    "Mi piace"

  6. 20 febbraio 2016 21:13

    Hai ragione, il male esce dal cuore e non sta negli oggetti, tuttavia se diciamo di essere cristiani, dobbiamo attenerci alle Scritture che lo stesso Gesù Cristo ha citato, e le citiamo pure noi. Intanto citiamo che nel decalogo è condannato il farsi immagini e statue e non si può serivre loro, e la chiesa cattolica lo fa, anzi si regge la sua religione sul culto delle immagini e delle statue. Poi abbiamo citato che Iddio ordinò di costruire un serpente di rame, che gli ebrei cominciarono ad adorare e lo stesso Iddio ha fatto in modo che venisse distrutto. Nel nuovo testamento è più volte ORIDNATO di gaurdarsi e di stare lontano dall’idolatria, quindi, leggendo la Bibbia, si comprende chiaramente che I CATTOLICI SONO IDOLATRI e se non si ravvedono e non credono nell’Evangelo di Cristo Gesù per essere salvati, se non non abbandonano l’idoalatria saranno perduti per sempre, per l’eternità.
    Così stanno le cose, non perché le dico io, ma perché così sta scritto nella Bibbia e così dobbiamo credere.
    Puoi disquisire e parlare quanto vuoi in difesa dell’idolatria, ma essa rimane CONDANNATA da Dio e perciò anche noi la condanniamo come malavagia e originata da Satana.
    Se un uomo per essere religioso ha bisogno di immagini e di culti legati ad oggetti, non ha niente di spirituale, quindi è perduto nei suoi falli e nei suoi peccati.
    Tutti sbagliano, ma ci sono quelli che combattono contro il peccato, non lo giustificano, e facendo così riconoscono che quello che dice la Parola è giusto, mentre chi giustifica il peccato e usa le Scritture sacre per giustificare il peccato e per trovare scuse per continuare a peccare, costui è perduto e non conosce Iddio.
    Ripeto, i cattolici romani sono perduti nei falli e nei peccati, e sono idolatri, e se vogliono essere salvati devono abbandonare la loro idolatria e deevono convertirsi dagli idoli vienti a Dio.

    "Mi piace"

  7. Andrea permalink
    18 settembre 2018 08:51

    Pace del Padre Eterno Altissimo sia con voi,
    si potrebbe avere il nome ed edizione della Bibbia cattolica?

    "Mi piace"

  8. 18 settembre 2018 20:17

    Pace a te dal nostro Signore e Salvatore Gesù Cristo. Questo non è un sito cattolico, comunque le puoi trovare sicuramente nella rete web, e le ho viste anche nei supermercati.

    "Mi piace"

  9. Giovan battista permalink
    15 gennaio 2021 21:16

    La chiesa cattolica insegna eresie
    Salvezza per fede e opere atti 16:31
    Confessione al prete
    Adorare santi e angeli atti 4:12
    Fa comunella con le nazioni Isaia 31:1-4
    Incassa soldi 8 per mille fondando impero terreno Giovanni 18:36
    Sacramenti sbagliati
    Gerarchia cattolica sbagliata preti cardinali papa
    Cmq molti cattolici tradizionali si sono fatti sentire su vaccini gender ecumenismo condannando tutto

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...