Vai al contenuto

Falsificazioni ed imposture perpetrate dalla Chiesa Cattolica Romana: “Le false storie sui loro santi”

16 ottobre 2012

Falsificazioni ed imposture perpetrate dalla Chiesa Cattolica Romana: “Le false storie sui loro santi”

La chiesa cattolica romana possiede il culto dei santi. Abbiamo visto che lei invoca sia i veri santi che sono morti ed andati in cielo con il Signore, che quelli falsi che avevano solo l’appa­renza della santità perché in realtà erano solo dei peccatori e perciò adesso sono all’inferno. In ambedue i casi comunque questo loro culto è condannato dalla Scrittura.

Ora, essa, per sostenere questo culto pagano che le frutta tanto denaro, ha inventato ogni sorta di storia su quello o quell’altro loro santo; così si racconta che Dionigi fece il giro di Parigi colla sua testa mozzata, che Gesù ruppe due costole a Filippo Neri per dare maggiore spazio al suo cuore che era troppo pieno dell’amore divino, che Antonio da Padova era contemporaneamente in due posti differenti, che suora Maria Francesca mentre stava vestendo un Gesù bambino di legno gli disse: Caro mio, se non stendi la gamba non ti posso mettere la calza’ ed immediatamente il bambino di legno allungò la gamba, e tante altre. 

Ma di storielle i preti ne raccontano anche per sostenere altre loro eresie: così per sostenere il culto degli angeli raccontano che Pietro Fabro ‘ogni volta che entrava in una città implorava il soccorso degli Angeli protettori di quella terra affinché gli prestassero aiuto a salvare le anime’;[1] e che mentre Isidoro ‘si tratteneva in chiesa ad ascoltare la S. Messa, l’Angelo lavorava in suo luogo i campi, ne guardava il gregge e pascolava i giumenti’.[2] Per sostenere l’adorazione dell’ostia raccontano che Antonio da Padova ‘si presenta col SS. Sacramento ad una mula affamata mentre altri le presentano la biada, ed essa s’inginocchia ed adora il SS. Sacramento’.[3]

Queste storie mendaci che i preti insegnano sono chiamate dall’apostolo Paolo “favole profane e da vecchie”[4]e noi credenti le dobbiamo schivare secondo il comandamento divino. Al bando queste ciance generate dal diavolo, padre della menzogna!


[1]Giuseppe Perardi, op. cit., pag. 104

[2]Ibid., pag. 103

[3]Ibid., pag. 119

[4]1 Tim. 4:7


[Tratto dal libro: “La Chiesa Cattolica Romana”, di Giacinto Butindaro V.D.M.]

Leggi tutto il libro: “La Chiesa Cattolica Romana

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

No Temas Sino Habla

Entonces él Señor dijo de noche en visión á Pablo: No temas, sino habla, y no calles: Porque yo estoy contigo, y ninguno te podrá hacer mal (Hechos 18:9-10)

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: