Vai al contenuto

Elenco di articoli concernenti l’ECUMENISMO IN ATTO delle Assemblee di Dio in Italia (A.D.I.)

3 maggio 2013

Elenco di articoli concernenti l’ECUMENISMO IN ATTO delle Assemblee di Dio in Italia (A.D.I.)

– Esortazione rivolta ai fratelli membri delle ADI affinché sappiano che i loro dirigenti ormai hanno intrapreso la via dell’ECUMENISMO con la Chiesa Cattolica Romana, che una volta li perseguitava, ma ora non più –

Con questo articolo, riportante un piccolo riassunto di altri articoli comprovanti l’ECUMENISMO che si è ormai diffuso nelle ADI, desidero far conoscere a tutti i membri di tale organizzazione che i loro dirigenti hanno intrapreso la via dell’ECUMENISMO, ed è appunto per questo che non parlano e non predicano soprattutto pubblicamente contro la CHIESA CATTOLICA e la loro IDOLATRIA. Giuseppe Piredda.

Ecumenismo delle ADI

1) Pure una Chiesa ADI al tavolo interreligioso;

“ROMA – Si è svolto, con successo di pubblico e di contenuti, il secondo incontro del “Tavolo Interreligioso” promosso dal consigliere dell’VIII municipio di Roma Antonio Inferrera, avente la delega per il Dialogo e i Rapporti Interreligiosi, nella sede della sala cinema del municipio stesso. Erano presenti numerosi esponenti di comunità religiose e laiche come la Comunità di S. Egidio, la Chiesa Pentecostale di Torre Angela, rappresentata dal pastore Stefano Bogliolo, la Chiesa Pentecostale Rumena della borgata Finocchio, rappresentata dal pastore Costel, la Chiesa Pentecostale ADI di largo Tripi, la comunità Buddista, quella Sikh, quella Islamica, oltre a rappresentanti di associazioni culturali -spirituali, tra cui il Seg.rio di Religions for Peace Dr. Luigi De Salvia e Gabriella Lavorgna Pres del Mandir della Pace, la Fondazione Onlus che promuove ad Assisi il tema del dialogo interculturale con il meeting” L’Oriente incontra l’Occidente sul sentiero francescano” .” 

2) Pastore ADI ad incontro ecumenico;

“Tommaso Fiorentini, pastore della chiesa ADI di Gallipoli, ha partecipato (come si può vedere dalla locandina sotto) alla ‘Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani’ tenutasi dal 18 al 25 gennaio 2012 presso il Monastero ss. Trinità (delle Clarisse Cappuccine) di Alessano (provincia di Lecce). Che dire? Ancora una volta dobbiamo riscontrare che purtroppo l’ecumenismo sta continuando ad avanzare anche nelle Assemblee di Dio in Italia. Come potete vedere, ormai ci sono buoni rapporti di vicinato tra le ADI e la Chiesa Cattolica Romana. Una vergogna, uno scandalo vedere e sentire queste cose.”
Rispondo a Tommaso Fiorentini, pastore della Chiesa ADI di Gallipoli;

3) Per le ADI è lecito andare alla messa funebre per i propri familiari o parenti cattolici romani;

Adi basilica“Le ADI permettono a quei loro membri a cui muore un coniuge o un genitore o un parente cattolico romano di partecipare al rito funebre cattolico romano, che prevede quanto segue: ‘Il giorno del funerale viene eseguita la Messa da Requiem: il corpo è trasportato dal luogo della veglia alla chiesa e le campane suonano con una tonalità molto grave e profonda per radunare la comunità al triste evento. Il corpo viene posto con la testa verso l’altare, la bara è ricoperta di fiori e contornata da ceri. Il sacerdote, vestito di nero e con una sciarpa viola, spolverizza la bara con acqua santa, chiede che sia dato il riposo eterno al defunto e che sia assolto da ogni peccato. Si prega affinché venga accolto nel regno di Dio e si raccomanda la sua anima ai santi del Paradiso. La Messa funebre comprende preghiere, letture delle Scritture, una omelia, l’eucaristia, canti per la resurrezione del corpo di fronte al Salvatore. Al termine della funzione, il sacerdote passa due volte intorno alla salma con acqua santa ed incenso’…”

4) Segnali di apertura ecumenica nelle ADI;

Logo ADI e curia papale“Nonostante la posizione ufficiale delle ADI sia contraria all’Ecumenismo, e quindi al dialogo ecumenico con i Cattolici Romani e ad ogni forma di collaborazione con essi, ci sono dei cattivi segnali che fanno presagire che questa posizione prima o poi cambierà (d’altronde le Assemblee di Dio americane è già da diversi anni che sono coinvolte – anche se non in maniera ufficiale – nel dialogo con la Chiesa Cattolica Romana, quindi non c’è niente di cui meravigliarsi se nelle ADI ci sono segnali che vanno in quella direzione).

Ecco questi segnali…”

5) Lettera aperta al pastore Renato Mottola della Chiesa ADI di Matinella (SA);

Logo ADI e curia papale“Pace a te fratello Mottola, ho guardato il video dal quale si comprende che all’inaugurazione del nuovo locale di culto di Matinella hai invitato, tra le altre autorità, anche il reverendo della comunità cattolica (così l’hai chiamato tu).
Ho veduto anche che davanti a tutta la tua chiesa e le altre presenti, gli hai dato la parola al microfono dal pulpito, il quale, tra le altre cose, ha detto: … Innanzi tutto riconoscere qui che lo Spirito del Signore ci ha convocati, che lo Spirito del Signore è NEI NOSTRI CUORI, che lo Spirito del Signore CI PORTA AVANTI SULLA STRADA DIVERSA, MA VERSO DI LUI, ed è questo che colma il mio cuore di commozione e anche di gioia. E per cui con questo proprio sentimento, di QUESTA NOSTRA COMUNE FEDE, DI QUESTO NOSTRO ESSERE CONVOCATI TUTTI DALLO SPIRITO,…”

6) Un altro pastore ADI con i Cattolici Romani alla preghiera per l’unità dei Cristiani;

giulianova-parrocchia-adi«Fratelli nel Signore che frequentate Chiese ADI voglio confermarvi che le ADI hanno preso la strada per ‘San Pietro’ a Roma perchè ormai vanno d’amore e d’accordo con i Cattolici Romani, in quanto i pastori ADI adesso partecipano ad incontri ecumenici.
Sul sito della parrocchia di Giulianova si legge infatti che Angelo Bleve, pastore della Chiesa Evangelica A.D.I di San Benedetto Del Tronto, ha partecipato nel 2010 alla preghiera per l’unità dei cristiani presso la parrocchia di Giulianova: …»


Articoli correlati:

– Breve elenco rappresentativo delle «pagliuzze» delle Assemblee di Dio in Italia (A.D.I.).

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...