Vai al contenuto

Dio ha in abominio l’omosessualità

31 luglio 2013

Dio ha in abominio l’omosessualità

peccato-omosessuali

«Non avrai con un uomo relazioni carnali come si hanno con una donna: è cosa abominevole.» (Levitico 18:22)

«Non sapete voi che gli ingiusti non erederanno il regno di Dio? Non v’illudete; né i fornicatori, né gl’idolatri, né gli adulteri, né gli effeminati, né I SODOMITI, né i ladri, né gli avari, né gli ubriachi, né gli oltraggiatori, né i rapaci erederanno il regno di Dio.» (1 Corinzi 6:9,10)

«e se, riducendo in cenere le città di Sodoma e Gomorra, le condannò alla distruzione perché servissero d’esempio a quelli che in avvenire vivrebbero empiamente;» (2 Pietro 2:6)

«Perciò Iddio li ha abbandonati a passioni infami: poiché le loro femmine hanno mutato l’uso naturale in quello che è contro natura, e similmente anche i maschi, lasciando l’uso naturale della donna, si sono infiammati nella loro libidine gli uni per gli altri, commettendo uomini con uomini cose turpi, e ricevendo in loro stessi la condegna mercede del proprio traviamento.» (Romani 1:26,27)

[Foto di Giacinto Butindaro, passi biblici riportati dalla versione Riveduta]

Giuseppe Piredda

Annunci
4 commenti leave one →
  1. luca permalink
    29 marzo 2014 00:43

    Ma Gesù nel Vangelo non ha forse detto amatevi l’un l’altro? Il peccato di omosessualità era tale nel Vecchio Testamento, nel nuovo noi abbiamo un nuovo patto, l’amore verso noi stessi e gli altri..se uno è omosessuale ed è attratto dallo stesso sesso cosa può farci? Allora Dio cambiasse i gusti sessuali..se uno non ci riesce cosa fà, si reprime? o si mette a fare quelle pietose terapie riabilitative inutili e dannose? (vedi i vari Cohen e Nicolosi)

    Mi piace

  2. 29 marzo 2014 13:40

    E che facciamo allora, se uno è attratto da un bambino noi lo dobbiamo considerare che è tutto a posto? Così non sia, la pedofilia è peccato, è una cosa abominevole, come pure lo è il peccato di omosessualità, e questo è confermato anche nel nuovo testamento, sotto la legge della grazia di Cristo, infatti è scritto nel NUOVO PATTO:
    «Non sapete voi che gli ingiusti non erederanno il regno di Dio? Non v’illudete; né i fornicatori, né gl’idolatri, né gli adulteri, né gli effeminati, né I SODOMITI, né i ladri, né gli avari, né gli ubriachi, né gli oltraggiatori, né i rapaci erederanno il regno di Dio.» (1 Coorinzi 6:9,10)
    Gli omosessuali se non vogliono essere distrutti nel corpo e poi gettati all’inferno dove saranno tormentati giorno e notte, devono ravvedersi e credere nell’evangelo, abbandoare i loro peccati, tutti, soprattutto quello di omosessualità.
    La medesima cosa va detta anche per i fornicatori e gli adulteri, che sono attratti da persone di altro sesso, ma non è neppure per loro lecito avere relazioni carnali fuori dal matrimonio.
    Iddio è amore nel senso che è misericordioso e perdona coloro che hanno peccato e vanno a Lui con cuore rotto e spirito contrito ravvedendosi delle proprie malvagità compiute, ma se non si ravvedono, saranno GIUSTAMENTE PUNITI E SCARAVENTATI ALL’INFERNO.
    Questo dice la Bibbia, e chi si vuole attenere alle sacre Scritture per piacere a Dio, le cose stanno in questa maniera come sono scritte, ma se uno non è interessato a quello che dice la Bibbia, allora viva come vuole e a suo tempo riceverà da Dio quello che si merita.

    Mi piace

  3. Luca permalink
    29 marzo 2014 17:44

    non confondere l’omosessualità con la pedofilia. La pedofilia è una devianza, una perversione perchè si tratta di rapporti sessuali con minori ed è giustissimo che la persona che si trova ad avere questi istinti debba curarsi, ma se io ho una sana relazione e sentimenti verso una persona del mio stesso sesso e non riesco ad amare una donna cosa faccio? Se Dio che è l’Onnipotente mi cambia gli istinti va bene, ma non permetterei certo a insegnamenti umani come quelli di Nicolosi o di Cohen di voler cambiare i miei gusti sessuali, piuttosto lascio operare il Signore nella mia vita, nella mia anima, sarà lui a guidarmi.

    Mi piace

  4. 29 marzo 2014 18:50

    Ascoltami, la pedofilia è peccato, e lo è pure l’omosessualità. Sono entrambe delle perversioni, delle passioni carnali dovute alla natura peccaminosa dell’uomo, a cui non bisogna dare sfogo. Attenzione, è peccato l’adulterio etero, quindi qui non si tratta di riguardi personali contro gli omosessuali, ma bensì parliamo contro tutto il peccato secondo quanto è scritto nella Bibbia, ed è inutile che facciate tante chiacchiere per giustificare l’omosessualità, perché è assolutamente PECCATO, è una perversione ABOMINEVOLE, e non è un caso che una volta uno stesso omosessuale, facendo autocritica ha detto che lo stesso omosessuale pensa di essere un mostro, e in un certo senso lo è, perché il suo PECCATO sia nel cuore, nella mente che nei fatti è assolutamente ABOMINEVOLE. Vuoi essere e rimanere omosessuale? Fai pure, ma la Bibbia non riconosce NESSUNO CHE SIA OMOSESSUALE e che possa con ciò essere approvato, né può essere ritenuto un cristiano, perchè non è assolutamente un discepolo di Gesù Cristo. Lo può diventare, e qui sta la misericordia di Dio, ma deve cambiare mente, cuore e condotta, allora Iddio lo accetta. Se non può farcela da solo, chiederà aiuto a DIo domandandogli di essere liberato dalla SCHIAVITU’ DEL PECCATO, che non è una malattia, ma una perversione, come lo è la PEDOFILIA, nè più nè meno.
    La differenza tra quei due peccati sta nel fatto che le lobby omosessuali e la massoneria stanno spingendo affinché sia riconosciuta, ma non si può escludere che in un prossimo futuro spingano anche per permettere la pedofilia, come in altre nazioni già avviene, quindi non stiamo parlando di utopia, ma di cose concrete di cui si avverte il pericolo.
    Per finire, no, l’omosessuale è schiavo del peccato, deve essere liberato, non CURATO, ma LIBERATO da quello spirito malvagio che lo ha preso, quindi non medicine ci vogliono e neppure sedute dallo psicologo, ma preghiera e digiuni affinché quello spirito esca e l’omosessuale venga liberato dal dominio del diavolo e dalla schiavità del peccato.
    Niente di personale, ma nella Bibbia le cose stanno così, se un omosessuale si vuole iscrivere ad un clud di scacchi, avranno le loro regole, ma se un uomo vuole potersi definire discepolo di Cristo, allora si deve attenere a quanto è scritto nella Parola di Dio.
    Se non vuoi cambiare e abbandonare il tuo peccato, ti consiglio di iscriverti ad un club di scacchisti, così pure dovrebbero fare i fornicatori e gli adulteri eterosessuali.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

No Temas Sino Habla

Entonces él Señor dijo de noche en visión á Pablo: No temas, sino habla, y no calles: Porque yo estoy contigo, y ninguno te podrá hacer mal (Hechos 18:9-10)

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: