Vai al contenuto

Parole dell’attrice Michelle Bonev che fanno riflettere

28 ottobre 2013

Parole dell’attrice Michelle Bonev che fanno riflettere

bonev-michelleQuelle che seguono sono parole facenti parti di un post scritto sul suo blog dall’attrice Michelle Bonev dal titolo ‘La verità ci renderà liberi’, che mi hanno fatto pensare subito alla maniera in cui il seduttore di tutto il mondo – cioè il diavolo – seduce anche tanti che si dicono Cristiani, i quali diventano famosi, ricchi e osannati, accettando compromessi di ogni genere, il che significa calpestando e disprezzando la Parola di Dio (e la cosa sconcertante è che quasi tutti pensano che sono diventati così perché Dio li ha benedetti!). Sono infatti disposti a tutto pur di avere il plauso del mondo e di quella parte di Cristiani che sono diventati amici del mondo che sono la parte più numerosa. Ma a quale prezzo? A prezzo della loro anima, che hanno venduto al diavolo in cambio di fama, potere e denaro. Tra questi ci sono tanti predicatori o pastori, e spero un giorno di poter leggere una confessione da parte di qualcuno di loro, in cui dicano apertamente che hanno vissuto al servizio del diavolo, ingannando se stessi e gli altri, perché facenti parte di un sistema corrotto – mi riferisco a quello presente in Italia – in cui per starci ed essere rispettati bisogna essere amanti del male anziché del bene, del piacere anziché di Dio, della menzogna anziché della verità, della finzione anziché della sincerità, ma hanno deciso per la grazia di Dio di cambiare vita. 

“Beati quelli che sono integri nelle loro vie, che camminano secondo la legge dell’Eterno” (Salmo 119:1).

“Guai all’empio! male gl’incoglierà, perché gli sarà reso quel che le sue mani han fatto” (Isaia 3:11)

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

——————

‘Non è stato facile per me scrivere queste righe, ma è stato ancora più difficile guardare dentro di me con onestà ed ammettere che i compromessi che ho accettato nella mia vita mi abbiano divorato a tal punto da non riconoscere più cosa sia giusto e cosa sbagliato. Negli ultimi 10 anni ho vissuto in un mondo che mi ha preso tutto: i sogni, gli ideali, la dignità. Il sistema corrotto del danaro e del potere mi ha marchiato a vita. Ho sbagliato a scegliere la strada che pensavo fosse la più facile e che si è rivelata, invece, per me devastante: mi sono illusa di essere felice. Sono stata “amica” dei potenti, fidanzata con uomini ricchi, ho avuto tutte le cose che desideravo: successo, soldi, vestiti, gioielli… Ma a quale prezzo? So che il passato non si può cancellare, ma so anche che il presente è nelle nostre mani e che il futuro dipenderà dalle scelte che facciamo ora. Mi hanno sempre detto: “Il mondo è questo mia cara, impara a navigare.” E io ho navigato, oh… sì che ho navigato… Ma sono arrivata talmente lontano da non rendermi più conto della realtà.
Io non voglio più essere la donna della lettera scarlatta, né fare la vittima; io voglio cambiare la mia vita, raccontandovi la mia storia, perché questa è la storia del mondo. Noi tutti crediamo in certi principi e in certe regole, ci dilettiamo con belle parole come giustizia, amore, libertà, ma appena ci sentiamo in pericolo siamo pronti a tradire e calpestare chiunque. Siamo talmente convinti che il fine giustifichi i mezzi che abbiamo perso la nostra identità. “Ma cosa posso fare?” mi dicevo. In questo mondo se non appartieni a un gruppo, a un’organizzazione o a un colore politico, non vai avanti. Non basta la competenza, il talento, non basta lavorare 18 ore al giorno, serve comunque un “santo in paradiso”. Tutti sappiamo che funziona così e abbiamo talmente accettato questo sistema, che ormai è diventata una cosa normale essere raccomandati. Ma che mondo abbiamo costruito?’ [….]

Fonte: http://www.michellebonevblog.it/la-verita-ci-rendera-liberi/

[Tratto dal blog “Chi ha orecchi da udire oda”, amministrato da Giacinto Butindaro]

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

No Temas Sino Habla

Entonces él Señor dijo de noche en visión á Pablo: No temas, sino habla, y no calles: Porque yo estoy contigo, y ninguno te podrá hacer mal (Hechos 18:9-10)

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: