Skip to content

Maria viene adorata dai cattolici romani?

8 dicembre 2013

Maria, viene adorata dai cattolici romani?

Vediamo se è vero!

madonnaSiccome anche molti tra i cattolici romani, ormai, riconoscono che il CULTO va reso solo a Dio, secondo quanto Gesù ha detto a Satana: “Luca 4:8 – E Gesù, rispondendo, gli disse: Sta scritto: Adora il Signore Iddio tuo, e a LUI SOLO rendi il tuo culto. “, è doveroso riflettere e trovare una risposta alla domanda, se i cattolici romani rendono oppure no UN CULTO A MARIA, contravvenendo a quanto ordinato nella Bibbia da Dio.

A mio parere la risposto è proprio di sì, prima di tutto perché pregano Maria, e questo rivolgersi in preghiera a qualcuno che è diverso da Dio è assolutamente da ritenere una pratica IDOLATRICA.

Poi è vero che le rendono delle funzioni di culto, come anche ne portano in giro la statua in ispalla per renderle appunto un culto, e tutte le PROCESSIONI che fanno dimostrano chiaramente che le rendono un culto e la adorano.

Ancora, quante volte abbiamo visto delle persone che sono inginocchiate e pregano la statua di o l’immagine di Maria? Tantissime volte, e anche il papa attuale lo ha fatto, anche se con la bocca dice di adorare Gesù, ma con i FATTI ADORA LA STATUA DI MARIA, quindi ADORA I DEMONI che ci sono dietro ALLE STATUE.

L’inginocchiamento e l’adorazione bisogna renderlo solo a Dio, anche a costo della vita, secondo il racconto che è riportato sugli amici del profeta Daniele che si rifiutarono di inginocchiarsi davanti alla statua del re:

“Ora, se non appena udrete il suono del corno, del flauto, della cetra, della lira, del saltèro, della zampogna e d’ogni sorta di strumenti, siete pronti a prostrarvi per adorare la statua che io ho fatto, bene; ma se non l’adorate, sarete immantinente gettati in mezzo a una fornace di fuoco ardente; e qual è quel dio che vi libererà dalle mie mani?’
Shadrac, Meshac e Abed-nego risposero al re, dicendo: ‘O Nebucadnetsar, noi non abbiam bisogno di darti risposta su questo.
Ecco, il nostro Dio che noi serviamo, è potente da liberarci, e ci libererà dalla fornace del fuoco ardente, e dalla tua mano, o re.
Se no, sappi o re, che noi non serviremo i tuoi dèi e non adoreremo la statua d’oro che tu hai eretto’.” (Daniele 3:15-18)

Vedete, gli amici di Daniele anche a costo della vita si sono rifiutati di inginocchiarsi e di adorare quella statua. E la cosa vale per tutte le statue, non importa cosa rappresentino, anche se rappresentano Gesù sono sempre statue a cui non bisogna rendere nessun culto, perché il culto a Dio si deve rendere in ispirito e verità come ha detto Gesù:

“Iddio è spirito; e quelli che l’adorano, bisogna che l’adorino in ispirito e verità.” (Giovanni 4:24)

Anche nel libro dei salmi ci viene detto a chi dobbiamo rendere la nostra adorazione e verso chi ci dobbiamo inginocchiare:

“Venite, adoriamo e inchiniamoci, inginocchiamoci davanti all’Eterno che ci ha fatti! ” (Salmo 95:6)

Quindi, chi si inginocchia davanti alla statua di Maria commette il peccato di IDOLATRIA.

Per quanto riguarda le processioni delle statue di Maria, ecco cosa dice la Parola di Dio:

“Perché direbbero le nazioni: Dov’è il loro Dio?
Ma il nostro Dio è nei cieli; egli fa tutto ciò che gli piace.
I loro idoli sono argento ed oro, opera di mano d’uomo.
Hanno bocca e non parlano, hanno occhi e non vedono,
hanno orecchi e non odono, hanno naso e non odorano,
hanno mani e non toccano, hanno piedi e non camminano, la loro gola non rende alcun suono.
Come loro sian quelli che li fanno, tutti quelli che in essi confidano.” (Salmo 115:2-8)

Quindi, gli idolatri portano in giro le statue fatte da mano d’uomo, le portano in giro in ispalla HANNO PIEDI E NON CAMMINANO, di conseguenza sono da considerarsi IDOLI MUTI, e coloro che li portano in giro e coloro che in essi confidano SONO IDOLATRI.

La medesima cosa è ribadita in un altro salmo:

“Gl’idoli delle nazioni sono argento e oro, opera di mano d’uomo.
Hanno bocca e non parlano; hanno occhi e non vedono;
hanno orecchi e non odono, e non hanno fiato alcuno nella loro bocca.
Simili ad essi siano quelli che li fanno, tutti quelli che in essi confidano.” (Salmo 135:15-18)

Pertanto, riepilogando, i cattolici romani pregano e adorano Maria, le fanno delle offerte, festeggiano dei giorni a lei dedicati, le fanno dei culti, portano in giro in PROCESSIONE le sue statue, si inginocchiano davanti a queste statue, quindi, è ASSOLUTAMENTE PROVATO CHE I CATTOLICI ROMANI SONO IDOLATRI, non c’è ombra di dubbio.

Ed ora ecco cosa dice la Bibbia sulla fine che faranno tutti gli IDOLATRI, sia i cattolici romani che tutti gli altri idolatri, indipendentemente dalla loro religione e dai locali di culto che frequentano:

“Non sapete voi che gli ingiusti non erederanno il regno di Dio? Non v’illudete; né i fornicatori, né GL’IDOLATRI, né gli adulteri, né gli effeminati, né i sodomiti, né i ladri, né gli avari, né gli ubriachi, né gli oltraggiatori, né i rapaci erederanno il regno di Dio.” (1 Corinzi 6:9,10 )

Vedete, se GLI IDOLATRI non EREDITERANNO IL REGNO DI DIO, significa che saranno scaraventati da Dio all’INFERNO, dove saranno tormentati giorno e notte, fino a quando non saranno travasati nello stagno di fuoco e di zolfo, e lì saranno tormentati GIORNO E NOTTE PER L’ETERNITA’.

Cattolici romani, state attenti a quello che dite e che fate, perché state sprecando l’opportunità di entrare nel regno celeste e di essere scampati dall’inferno, ma se vi indurite, se non vi ravvedete e non credete nell’evangelo di Gesù Cristo e non abbandonate le vostre pratiche idolatriche che vi sono state tramandate dai teologi papisti, voi sarete tormentati per l’eternità.

RAVVEDETEVI, DUNQUE, PENTITEVI E CREDETE IN GESU’ CRISTO CHE E’ MORTO SULLA CROCE PER RIMETTERE I NOSTRI PECCATI, FU SEPPELLITO E IL TERZO GIORNO E’ RISUSCITATO DAI MORTI PER L A NOSTRA GIUSTIFICAZIONE.

Non è Maria che è morta per purificarvi dai peccati, ma Gesù CRISTO, e voi sostituendo il sacrificio di Cristo con MARIA, fate una cosa ORRIBILE al cospetto di Dio, DISPREZZANDO LA MORTE ESPIATORIA DI CRISTO, voi state RIGETTANDO LA PROPIZIAZIONE DEL SACRIFICIO DI CRISTO per mezzo del quale si fa pace con Dio.

A voi, invece, che avete creduto, che siete stati riscattati dal vano modo di vivere cattolico e avete abbandonato quelle pratiche idolatriche, ora dovete annunziare agli altri rimanenti cattolici che devono RAVVEDERSI E CREDERE NELL’EVANGELO per non essere gettati all’inferno. Fatelo, perché così è comandato nella Parola di Dio, non state a sentire le ciance di coloro che siedono nella cattedra di Mosè ma non vogliono che si dica ai cattolici CHE SONO IDOLATRI, perché questi hanno la museruola postagli dalla MASSONERIA.

Forza, dunque, fatevi animo, e avvisateli i cattolici che stanno andando verso l’inferno, perché di queste cose Iddio ve ne chiederà conto.

Giuseppe Piredda

Annunci
4 commenti leave one →
  1. 11 dicembre 2016 16:48

    IL MIO POPOLO PERISCE PER MANCANZA DI CONOSCENZA.

    Mi piace

  2. 11 dicembre 2016 16:54

    Anche quel passo è biblico, tuttavia non può essere applicato ai cattolici romani, perché non sono il popolo di Dio. Quel passo si riferisce ai credenti nati di nuovo che fanno parte del popolo di Dio, i quali non curandosi di crescere nella conoscenza e credendo a tutto quello che viene loro detto, PERISCONO, si sviano dalla verità.

    Mi piace

  3. labemolle permalink
    16 dicembre 2016 14:06

    una domanda:
    se io dò un bacio alla fotografia di mia madre, sto amando la fotografia o, attraverso essa, la sostanza che raffigura, cioè mia madre?
    non direi che c’è quindi idolatria. Io non mi inginochiio davanti alla stauta di Maria, in quanto statua, ma per mostrare amore, riconoscimento a Maria, madre di Dio.

    Inoltre è evidente che Gesù ama moltissimo sua madre, ha vissuto con lei 30 anni, e poi l’ha consegnata come madre ai suoi discepoli (anche me e a te se siamo discepoli) (Gv 19,27), non vedo perchè rifiutare questo sublime dono.

    Poi se non riconosci te stesso in quel discepolo senza nome, possiamo aprire una parentesi esgetica… ma rilfettici!

    Pace e Grazia

    Mi piace

  4. 17 dicembre 2016 15:50

    Maria è stata consegnata a Giovanni affinché se ne occupasse, è questo il senso di quel discorso di Gesù. Nella Chiesa cattolica Maria ha preso il posto più importante, l’adorazione più grande, il pensiero e le preghiere di quasi tutti i devoti cattolici, è persino ritenuta più grande di Gesù o almeno alla pari di Gesù. Questa è idolatria, che baci o no una persona, se gli rendi il culto, se l’adori, la preghi, se canti a lei, o a qualsiasi altra creatura, non importa cos’abbia fatto sulla terra, ma è una semplice creatura, è ADORAZIONE di qualcuno diverso di Dio, quindi è IDOLATRIA, condannata dalle sacre Scritture. Ecco cosa esse dicono:
    «Non ti fare scultura alcuna né immagine alcuna delle cose che sono lassù ne’ cieli o quaggiù sulla terra o nelle acque sotto la terra; non ti prostrare dinanzi a tali cose e non servir loro, perché io, l’Eterno, l’Iddio tuo, sono un Dio geloso ..» (Esodo 20:4-5)
    Questo è il secondo comandamento del decalogo, presente nelle Bibbie cattoliche, ma ASSENTE dal catechismo e dai dieci comandamenti che vengono insegnati ai giovani dai catechisti. Eppure è molto importante.

    Poi ancora leggiamo questo:
    «Per questo, Iddio li ha abbandonati, nelle concupiscenze de’ loro cuori, alla impurità, perché vituperassero fra loro i loro corpi; essi, che hanno mutato la verità di Dio in menzogna, e hanno adorato e servito la creatura invece del Creatore, che è benedetto in eterno. Amen.» (Romani 1:24-25)
    Vedete, non si può ADORARE LA CREATURA, perché è obbligatorio ADORARE SOLTANTO il CREATORE.
    Io rifletto a quello che è scritto nella Bibbia, perché essa è verità, e siccome gli IDOLATRI NON credono nella Bibbia, NON credono che essa sia Parola di Dio, che sia la massima autorità in tema di religione e di salvezza, quindi, gli idolatri, NON CREDONO in Dio, secondo la Bibbia, ma credono piuttosto in discorsi umani e servono le creature.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

No Temas Sino Habla

Entonces él Señor dijo de noche en visión á Pablo: No temas, sino habla, y no calles: Porque yo estoy contigo, y ninguno te podrá hacer mal (Hechos 18:9-10)

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

SALVATI per GRAZIA

Blog Di Giuseppe Palamara

La verità rende liberi!

Sito di attualità e informazione cristiana

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Non tollero Jezabel

Il blog di Gian Michele Tinnirello

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: