Vai al contenuto

Se non sei nemico del mondo non sei amico di Dio

3 gennaio 2014

Se non sei nemico del mondo non sei amico di Dio

nemico-amico-mondo

Se è vero che l’amicizia del mondo è inimicizia contro Dio e che chi vuol essere amico del mondo si rende nemico di Dio (Giacomo 4:4), deve per forza di cose essere vero anche il contrario, e cioè che l’amicizia di Dio e inimicizia contro il mondo e che chi vuole essere amico di Dio, si rende nemico del mondo.

E difatti è così, perchè per essere amici di Dio bisogna osservare i comandamenti di Dio, che sono odiati e rigettati dal mondo e quindi anche coloro che li osservano vengono odiati e rigettati dal mondo. 

Come può infatti il mondo, che giace tutto quanto nel maligno, amare la Parola di Dio? E quindi non può amare neppure coloro che la mettono in pratica. Considerate infatti questo: Gesù osservò i comandamenti dell’Iddio e Padre suo e fu odiato e rigettato dal mondo; gli apostoli osservarono i comandamenti di Dio e furono anche loro odiati e rigettati dal mondo. Dunque se il mondo non ti percepisce come un suo nemico, se non ti tratta come un suo nemico, se non ti considera un suo nemico, ciò vuol dire che non sei un amico di Dio.

Umiliati dunque nel cospetto di Dio, confessa a Lui i tuoi peccati e abbandonali, e otterrai da Lui misericordia e diventerai un amico di Dio.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

10 commenti leave one →
  1. andrea permalink
    22 novembre 2016 14:37

    Buon giorno. Fatemi capire , quindi chi è cristiano (evangelico) dovrebbe avere SOLO amici della sua stessa fede?

    "Mi piace"

  2. 22 novembre 2016 20:07

    La parola amico va intesa come qualcosa di profonodo. Quelli del mondo tendono a fare il male, mentre il credente a fare il bene, pertanto il credente ha poco da spartire con l’incredulo, quindi, anche non volendo, si finisce per separarsi.
    Si possono avere dei conoscenti tra quelli del mondo, ma non c’è nessuna comunione tra la luce e le tenebre, quindi il rapporto tra queste due parti non può sussistere a lungo.
    Si possono frequentare i non credenti, per annunziare loro la salvezza in Cristo ma Gesù, ma le due strade sono opposte, quindi non si può camminare con gli increduli.

    "Mi piace"

  3. andrea permalink
    23 novembre 2016 15:17

    Indipendentemente da cosa vogliamo intendere per amico , direi che riassumendo quanto leggo la risposta alla mia domanda è “Sì” .

    Ma allora ii cristianesimo per voi va vissuto come se si appartenesse a una specie di setta? Sinceramente mi ricordate un po’ i Testimoni di Geova…

    "Mi piace"

  4. 23 novembre 2016 18:53

    Evidentemente parli così perché non conosci il significato della parola sètta. Comunque, se proprio lo vuoi sapere, il cristianesimo è esclusivista, ed è chiaro che i cristiani tra di loro si cerchino e condividano la loro fede in Dio, non hanno comunione con chi è constrario a Dio e lo rigetta.
    Non importa che cosa ti facciamo ricordare noi, quello che ti deve importare è il fatto che se muori senza avere ricevuto il perdono dei peccati, senza esserti ravveduto ed aver creduto nell’Evangelo, tu andrai all’inferno. E questo è personale, tra te e Dio solo, poi, dopo essere nato di nuovo e perdonato dai tuoi peccati, puoi frequentare chi vuoi e quando vuoi, ma intanto tu stai andando all’infero perché non sei nato di nuovo.
    Sètta o no, tu andrai all’inferno se non credi nel Signore Gesù Cristo e non ti ravvedi dei tuoi peccati.

    "Mi piace"

  5. andrea permalink
    23 novembre 2016 23:46

    Guardi , io non discuto che chi professa una fede , qualunque essa sia , cerchi il contatto con persone che la pensino allo stesso modo e questo non vale solo per il cristianesimo ma per tante altre cose. Però che il resto dell’ umanità debba essere tagliato fuori , mi sembra una conclusione piuttosto arbitraria,

    Poi per carità , contenti voi contenti tutti!

    A parte questo , già dando una letta ai vostri articoli mi sono fatto l’idea che setta o non setta , per voi tutto il messaggio cristiano alla fin fine si riduce solamente a :

    convertiti a Cristo o andrai all’inferno. Punto.

    A riprova di ciò , partendo da un discorso che non c’entrava nulla, Lei non ha fatto altro che ribadirmi questo concetto (5 volte in 6 righe , tanto per andare sul sicuro!) .

    Tra l’altro contraddicendosi pure, perché prima scrive che un cristiano non può o non deve avere amici non cristiani ,e poi mi dice che una volta che mi sarò convertito potrò frequentare chi voglio.

    Io potrò anche non sapere cosa sia una setta , ma mi pare che Lei abbia un po’ le idee confuse o forse sono io che non ho capito.

    Resto in attesa di una Sua illuminazione . Buona notte!

    "Mi piace"

  6. 24 novembre 2016 17:32

    In quello che lei chiama contraddizione si annida la fede in Dio, infatti chi si converte a Cristo, riceve la mente di Cristo e da quel momento avrà voglia e interesse a frequentare primcipalmente i cristiani e non quelli del mondo, che non hanno la stessa mente e lo stesso spirito. Lei non sa niente delle sètte, non sa niente del cristianesimo, non sa niente della salvezza che viene concessa per mezzo della fede in Cristo Gesù, lei non sa e si rifiuta di accettare quello che le darebbe la pace e la gioia e il vero senso della vita.
    Lei è qui solo per fare chiacchiere inutili e per farmi perdere tempo, infatti lei legge ma non intende. Sapienza e accorgimento sono doni di Dio, che ricevono coloro che credono nel Signore Gesù Cristo.
    È certamente lei che non ha capito, non vi è nessuna contraddizione nelle mie parole, ho parlato in quella maniera sapendo bene quello che dicevo e sapendo anche che mi rivolgevo a chi cerca pretesti per insinuare dei dubbi nei lettori. Lasci stare questo blog, lei non ha intenzione di convertirsi a Cristo, quindi qui sta solo perdendo tempo, ed è bene che vada altrove, non condivide quello che c’è scritto, non lo vuole accettare, non gli interessa, quindi non è un’azione savia perdere tempo in questi luoghi, non sono per lei. Si vuole ergere a difensore di evenutuali persone che vengono sedotte da questo blog? Ma qui si parla di dottrine bibliche e di salvezza, e per fare ciò che lei intende fare deve studiare la Bibbia, e deve farlo molto bene, altrimenti rimarrà sempre fuori di casa e le sue parole non potranno mai fare presa su nessun cristiano.
    Il messaggio della Bibbia si riduce a questo che ha detto Gesù Cristo, anche se le sembra strano, le cose stanno così:
    «Chi avrà creduto e sarà stato battezzato sarà salvato; ma chi non avrà creduto sarà condannato.» (Marco 16:16)
    E ancora:
    «Poiché Iddio ha tanto amato il mondo, che ha dato il suo unigenito Figliuolo, affinché chiunque crede in lui non perisca, ma abbia vita eterna.» (Giovanni 3:16)
    Non ci sono altre vie, non esistono, ci sono solo due destinazioni per tutti gli uomini, che sono: il cielo per chi crede che Gesù di Nazaret è il Cristo di Dio, o l’inferno per chi si rifiuta di credere a ciò. I mussulmani, gli ebrei, i buddisti, i satanisti, i massoni, e tanti altri, andranno all’inferno, perché si rifiutano di credere e le loro vie su cui camminano, non menano in cielo ma all’inferno.
    Questo però lo hai capito bene, ed è già qualcosa, e sono certo che la coscienza te lo attesta. Io e il mio blog ti abbiamo avvisato, ho fatto il mio dovere, per il tuo bene, non per il tuo male, chiunque tu sia.
    Saluti.

    "Mi piace"

  7. andrea permalink
    26 novembre 2016 19:05

    Gentile sig. Piredda ,

    anche se il tono con cui mi si è rivolto nell’ultimo messaggio è tutto meno che gentile, cerco di risponderLe ugualmente perché anche se Lei insiste a scrivermi che non ho capito nulla, ecc ecc , abbia pazienza ma dalla sua risposta si vede che non ci siamo capiti tutti e due .

    1) Io mi riferivo alla SUA contraddizione di affermare prima una cosa e poi un’altra opposta, ovvero prima ha scritto che i cristiani non devono avere amici non cristiani, però dopo mi ha scritto che se io diventassi cristiano , potrei scegliere chi frequentare.

    Ebbene , io mi riferivo a QUESTA contraddizione e non ad altre , tutto qui.

    Dopo,se Lei mi dice che chi si converte sente NATURALMENTE e SPONTANEAMENTE il desiderio di allontanarsi dalle sue vecchie amicizie (ammesso che sia veramente così) allora è un altro discorso e se me lo avesse spiegato in questi termini io avrei compreso il suo punto di vista.

    2) Successivamente Lei mi scrive questo :

    “Si vuole ergere a difensore di evenutuali persone che vengono sedotte da questo blog? Ma qui si parla di dottrine bibliche e di salvezza, e per fare ciò che lei intende fare deve studiare la Bibbia, e deve farlo molto bene, altrimenti rimarrà sempre fuori di casa e le sue parole non potranno mai fare presa su nessun cristiano.”

    Ecco, qui invece non so proprio di cosa stia parlando. Io non mi sono mai voluto ergere a difesa di nessuno , di quello che possono pensare altre persone che si imbattono in questo sito sinceramente non me ne può fregar di meno , sono affari loro.

    Non capisco in che modo Lei sia arrivato a questa conclusione , ma in ogni caso le assicuro che è un pensiero SUO E SOLO SUO.

    Un’altra cosa che non capisco è la seguente : scorrendo i vari articoli presenti in questo sito ho notato che Lei è solito rispondere a tutti quelli che la contestano , non mi sembra che ad altre persone abbia detto di andarsene da questo blog o cose simili ma a me sì.

    Potrei sapere il motivo di tale disparità di trattamento? Non mi risulta di aver scritto chissà cosa né di averLe mancato di rispetto.

    Vabbè, io ci tenevo a chiarire questo , poi veda Lei se credermi o meno.

    Se posso permettermi di darLe un consiglio , non sia così prevenuto nei confronti di chi le scrive ; Lei è arrivato a delle conclusioni sulla mia persona nelle quali io , onestamente non mi riconosco. Cerchi di capire veramente cosa vogliono (dire) i suoi interlocutori prima di sparare giudizi contro di loro , non per altro ma potrebbe anche allontanare qualcuno che magari è interessato per davvero a quello che Lei potrebbe offrire.

    Ci pensi per favore .

    Le auguro una buona serata!

    "Mi piace"

  8. 26 novembre 2016 20:29

    Prendo atto di quello che ha scritto e delle sue convinzioni. La saluto con la pace del Signore, con la speranza che un giorno ci possiamo chiamare fratelli, dopo essere nato di nuovo ed essere perdonato dai suoi peccati per mezzo della fede in Cristo Gesù.
    (Però ammetto che sono rimasto sorpreso dal fatto che abbia compreso quello che ho detto al suo punto 1))

    "Mi piace"

  9. andrea permalink
    27 novembre 2016 17:18

    Non so se prendere la sua sorpresa come un’offesa alla mia intelligenza o come un mal riuscito tentativo di farmi un complimento , ma nel dubbio ci passerò sopra e buona notte. 😉

    La ringrazio per la sua risposta pacata e per il suo augurio.

    Saluti ,

    Andrea

    "Mi piace"

  10. 27 novembre 2016 17:27

    Ho detto che sono stato sorpreso, piacevolmente sorpreso, e posso dire di essere rimasto contento che ciò sia avvenuto, perché il senso per cui ho scritto è appunto quello di essere capito e non quello di parlare da solo.
    Le comunico che l’unica mia vittoria è quella che un’anima si converta, sia ripiena di pace e di gioia nel suo cuore e sia salvata per l’eternità. Quindi, avere ragione ma perdere un’anima al Signore, è per me sempre una sconfitta. Questo per farle capire che il mio modo di parlare è inflenzato da questo obiettivo da raggiungere: la salvezza dell’anima, e non quella di avere semplicemente ragione.
    Preferirei avere sempre torto se questo salverebbe più anime.
    Pace e che Dio ti benedica.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...