Vai al contenuto

L’uomo non deve pregare o profetizzare con il capo coperto

21 gennaio 2014

L’uomo non deve pregare o profetizzare con il capo coperto

Jewish man wearing a prayer shawlFratelli, voglio che sappiate che la Scrittura comanda agli uomini di non coprirsi il capo quando pregano o profetizzano, secondo che è scritto:

quanto all’uomo, egli non deve velarsi il capo, essendo immagine e gloria di Dio” (1 Corinzi 11:7). 

Cosa accade se un uomo prega o profetizza con il capo coperto? Egli disonora il suo capo, secondo che è scritto: “Ogni uomo che prega o profetizza a capo coperto, fa disonore al suo capo” (1 Corinzi 11:4), che è Gesù Cristo, il Figlio di Dio, in quanto “il capo d’ogni uomo è Cristo” (1 Corinzi 11:3). E badate che disonorare Cristo è grave, in quanto vuol dire mancargli di rispetto, non rendergli l’onore che gli è dovuto. Vi ricordate cosa disse Gesù a coloro che lo accusavano di avere un demonio? Disse loro: “Io non ho un demonio, ma onoro il Padre mio, e voi mi disonorate” (Giovanni 8:49). E chi disonora Cristo, disonora anche Dio Padre.

Considerate dunque che un uomo che prega o profetizza con il capo coperto (da un velo, o da un cappello o da altro copricapo), disonora Cristo come lo disonorarono quei Giudei con le loro calunnie. Questo giusto per mostrarvi la gravità del gesto. State dunque attenti a coloro che hanno introdotto nella Chiesa l’usanza ebraica per gli uomini di pregare con uno scialle sul capo; guardatevi da essi, e rifiutatevi di conformarvi a questa usanza, in quanto contrasta la Parola di Dio e porta l’uomo a disonorare il Signore Gesù Cristo.

D’altro canto però, la donna, siccome è la gloria dell’uomo secondo che è scritto: “perché l’uomo non viene dalla donna, ma la donna dall’uomo; e l’uomo non fu creato a motivo della donna, ma la donna a motivo dell’uomo” (1 Corinzi 11:8-9), deve velarsi il capo quando prega o profetizza in quanto ella “deve, a motivo degli angeli, aver sul capo un segno dell’autorità da cui dipende” (1 Corinzi 11:10), e l’autorità da cui dipende è l’uomo che infatti è il suo capo (1 Corinzi 11:3). Se non lo fa, ella manca di rispetto dunque all’uomo che è il suo capo, infatti è scritto: “Ogni donna che prega o profetizza senz’avere il capo coperto da un velo, fa disonore al suo capo, perché è lo stesso che se fosse rasa” (1 Corinzi 11:5).

Dunque, vi metto in guardia da tutti coloro che, essendo contenziosi, insegnano il contrario di quello che insegnavano i santi apostoli. Sappiate che essi istigano la donna a ribellarsi ad un comandamento del Signore e compiere così un’azione disonorevole verso l’uomo.

Nessuno vi seduca con vani ragionamenti. Ubbidite ai comandamenti del Signore, e ne avrete del bene.

Chi ha orecchi da udire, oda.

Giacinto Butindaro

One Comment leave one →
  1. sara permalink
    21 gennaio 2014 11:58

    Bisognerebbe far leggere questo post ai cattolici romani,in quanto il papa che si ritiene vicario di Cristo prega sempre e predica a capo coperto.prego che Dio apra gli occhi a quelli che seguono quella setta che li porterà solo alla perdizione.
    Conoscerete la verità,e la verità vi farà liberi (giovanni 8:32)

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...