Vai al contenuto

Sri Lanka, radicali buddisti attaccano due chiese cristiane indipendenti

2 marzo 2014

Sri Lanka, radicali buddisti attaccano due chiese cristiane indipendenti

srilanka-buddisti-violenti

Sri Lanka, radicali buddisti attaccano due chiese cristiane indipendenti.
Gli aggressori sarebbero 24 persone, tra cui otto monaci buddisti. Le forze dell’ordine non sono riuscite a contenere la folla, che ha distrutto gli edifici e dato fuoco a letteratura religiosa. Secondo gli aggressori, le due Chiese non hanno i permessi per restare aperte. Cresce l’intolleranza religiosa nei confronti delle minoranze religiose.

Hikkaduwa (AsiaNews) – La polizia dello Sri Lanka ha identificato 24 persone – tra cui otto monaci buddisti – responsabili dell’attacco contro due Chiese cristiane indipendenti a Hikkaduwa, località turistica nel sud del Paese. L’aggressione è avvenuta due giorni fa in pieno giorno: guidato dai religiosi buddisti, il gruppo ha organizzato una protesta fuori dai due centri religiosi, chiedendone la chiusura. La dimostrazione è presto degenerata: i manifestanti hanno rotto il cordone di sicurezza delle forze dell’ordine e hanno attaccato gli edifici. 

La polizia ha ammesso di non essere riuscita a contenere la folla. Il gruppo ha assediato le due Chiese indipendenti – la Calvary Free Church e la Assemblies of God – lanciando pietre e mattoni. Dopo aver distrutto porte e finestre, essi hanno fatto irruzione dentro i centri, dando fuoco ai simboli religiosi e ai libri, incluse alcune Bibbie.

Secondo i monaci buddisti che guidavano gli assalitori, le autorità locali avevano ordinato alle due chiese di chiudere per mancanza di permessi. Tuttavia, i pastori che guidano le due comunità hanno sempre sostenuto di essere in regola e di poter quindi continuare le loro attività.

Questi attacchi alimentano un clima di crescente intolleranza religiosa nei confronti delle minoranze, generato dal ritorno di un certo nazionalismo buddista tra i singalesi, la comunità di maggioranza dello Sri Lanka. In particolare, sono due i gruppi radicali buddisti responsabili di diverse aggressioni contro musulmani e cristiani: il Bodu Bala Sena (Bbs) e il Sinhala Ravaya (“eco singalese”). La missione dei loro seguaci è di proteggere la popolazione buddista e singalese, e la sua religione.

Su una popolazione di 21,6 milioni di persone, il 73,8% è di etnia singalese. La religione ufficiale è il buddismo, praticato dal 69,1% della popolazione. Con appena il 7,9%, l’islam è la seconda religione del Paese, seguita per lo più da membri di etnia e lingua tamil.

[Fonte: AsiaNews.it]


Articoli correlati:

– Birmania: “I buddisti hanno MASSACRATO molte persone del villaggio, tra cui 28 bambini mussulmani”;

– Monaco buddista muore e viene risuscitato da Dio dopo tre giorni;

– Monaci buddisti giocano a poker: scandalo in Korea del sud;

– L’odio violento dei monaci buddisti verso i cristiani nello Sri Lanka;

– Cambogia: in declino la moralità dei monaci buddisti?

– Thailandia: I monaci buddisti e l’abbordaggio online

 L’odio violento dei monaci buddisti verso i cristiani nello Sri Lanka;

One Comment leave one →
  1. 2 marzo 2014 15:00

    Guardate, leggete, quanto siano violenti e corrotti anche i buddisti, tra cui ci sono anche diversi monaci.
    Non sono diversi da tante altre religioni a loro volta violente.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

No Temas Sino Habla

Entonces él Señor dijo de noche en visión á Pablo: No temas, sino habla, y no calles: Porque yo estoy contigo, y ninguno te podrá hacer mal (Hechos 18:9-10)

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: