Vai al contenuto

Le Winx e la magia

5 aprile 2014

Le Winx e la magia

winx-magiaIl diavolo sta diffondendo la sua filosofia in seno ai bambini e agli adolescenti usandosi anche di cartoni animati. Uno di questi è quello delle Winx, giovani adolescenti, tutte carine, alla moda, conturbanti, e sopratutto con poteri magici. Si tratta di un cartone animato in onda su Rai2, per coinvolgere giovanissimi e adolescenti con un miscuglio di storie di tutti i giorni e magia. In questo episodio viene detto che «l’albero della vita rappresenta la magia in tutto l’universo» (min. 9:19) e tante altre cose a favore della magia. Proprio una istigazione alla magia rivolta ai giovani affinchè abbiano la vita!

Ma la magia non dà vita, ma morte, in quanto la magia è peccato agli occhi di Dio e il salario del peccato è la morte (Romani 6:23). Massima attenzione dunque, fratelli.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

[Trattto dal blgog “Chi ha orecchie da udire oda”, amministrato da Giacinto Butindaro]

Annunci
3 commenti leave one →
  1. Paolo (l'ateo) permalink
    5 aprile 2014 15:03

    Partendo dall’assunto dei versetti citati, il discorso non fa una piega.
    vedo però un trattamento “di favore” per questo cartone animato (come ho letto non ricordo dove qualcosa di analogo sul maghetto Harry Potter).
    Ma la magia, “bianca”, che direi è quella individuata come seduttrice verso i bambini, viene nominata più o meno esplicitamente, da sempre nelle favole; la maga di cenerentola ne è un esempio esplicito, ma il cacciatore che apre la pancia del lupo per trarne in salvo ancora vive nonna e nipote mi sembra un esempio occujto anche più subdolo. Andiamo oltre le favole e guardiamo le tradizioni, tutti parlano male di Halloween perchè esplicitamente festa della magia, ma forse babbo natale che appare “magicamente” in tutte le case a mezzanotte a portare doni o, nella tradizione più nazionale addirittura gesù bambino trasformato in mago dei regali che nascendo fa apparire doni in tutte le case?
    Personalmente la parola magia detta in modo esplicito mi fa meno paura perchè è qualcosa che già al momento in cui viene narrata al bambino è prospettata in un alone “fantastico” e non reale,
    il bambino invece crede veramente al “gesù bambino mago dei regali”, cosa che mi sembra cosa ben più grave perche insinua veramente nella mente del bambino il seme di quello che la scrittura vi dice di temere.
    A valle di tutto questo, aggiungo invece un parere personale: piuttosto che chiudere gli occhi ai bambini e farli vivere ovattando la realtà che nel bene e nel male li circonda (fuori di casa incontrranno altri bambini, compagni di scuola, di palestra, etc. con abitudini ed educazioni diverse e disparate), penso che il compito di un genitore presente è educare e aprire gli occhi: il genitore presente insegnerà sempre al figlio cosa è gioco cosa è realtà, cosa nel gioco viene rappresentato come cosa buona, ma se accadesse veramente nella realtà sarebbe il male, proprio perchè il gioco è finzione di un mondo che non esiste e nel mondo reale invece la magia è solo “nera” (ovviamente io non credo ne a l’una ne all’altra).
    un abbraccio

    Mi piace

  2. Domenico Macrì permalink
    25 Mag 2014 11:45

    Santa Claus (satan’s claws) è completamente una parodia di Gesù Cristo ed ha anche origine da figure pagane, come Thor. Se si leggesse attentamente la Parola, si scoprirebbe come molte (non tutte) caratteristiche di Satan Claus siano state prese dal Signore Gesù Cristo.
    P.S.: non siamo degli ignoranti; da ex cattolico sin da bambino aveo fiducia in quel che m’era insegnato. Cresciuto, sempre con un paraocchi menzognero, assimilavo tale figura ad un tale “san Nicola” da cui si dice derivi questa figura.
    Ora, da quando il Signore mi ha salvato, studiando da me le religioni, nonché le figure delle leggende, mi sono reso conto di quanto il mondo sia paese.
    Termino dicendo quanto io odi il dire “gesù bambino”: asserire ciò vorrebbe significare implicitamente ch’egli sia perennemente guardato da qualche adulto, in particolare dalla fantomatica “Regina dei Cieli”, titolo che Maria madre di Gesù non si diede mai! Solo delle figure di apparizioni, con arroganza, si danno tali titoli o gli uomini idolatri che la servono, non volendo concepire chi sia tale “regina” (Astarte).
    Gesù non è più bambino: egli è Re dei Re e Signore dei Signori assiso alla destra di Dio Padre!
    A lui sia la Gloria. Amen

    Mi piace

  3. Domenico Macrì permalink
    25 Mag 2014 11:51

    Mi sono dimenticato di dirvi perché vorrebbe l’élite pubblicizzare tale parodia: il loro dio disse: “(…) sarò simile all’Altissimo.” (Isaia 13:14).

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

No Temas Sino Habla

Entonces él Señor dijo de noche en visión á Pablo: No temas, sino habla, y no calles: Porque yo estoy contigo, y ninguno te podrá hacer mal (Hechos 18:9-10)

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: