Vai al contenuto

Un’eresia che trascina nelle fiamme dell’inferno

16 maggio 2014

Un’eresia che trascina nelle fiamme dell’inferno

eresia-inferno

Come mai i sostenitori della dottrina ‘una volta salvati sempre salvati’ ci tengono così tanto a questa loro dottrina, a tal punto da contorcere sfacciatamente le Scritture per farle dire quello che essi vogliono? Perché è la dottrina che gli «permette» di vivere come vogliono loro, ossia di darsi alla dissolutezza, di vivere una vita mondana e carnale, come fanno i peccatori, ossia di trasgredire tranquillamente i comandamenti di Cristo, e mettersi al riparo da moniti e avvertimenti. E non solo, ma è anche l’eresia che gli permette di illudersi, e quindi di vivere nell’illusione. Perché se uno è stato salvato non potrà giammai perdere la salvezza, e quindi potrà tenere la condotta che vuole perché Dio alla fine lo accoglierà nel Suo regno celeste!

E sì, fratelli, le cose stanno proprio così, e difatti in queste Chiese il peccato viene fatto regnare nella vita di tanti, che quindi sono morti pur avendo nome di vivere. Ah, quante anime che avevano dato retta a questa eresia sono in questo momento nelle fiamme dell’inferno a piangere e stridere i denti! E’ scritto chiaramente: “Se vivete secondo la carne, voi morrete …. Non sapete voi che se vi date a uno come servi per ubbidirgli, siete servi di colui a cui ubbidite: o del peccato che mena alla morte o dell’ubbidienza che mena alla giustizia?” (Romani 8:13; 6:16), ed anche: “Non sapete voi che gli ingiusti non erederanno il regno di Dio? Non v’illudete; né i fornicatori, né gl’idolatri, né gli adulteri, né gli effeminati, né i sodomiti, né i ladri, né gli avari, né gli ubriachi, né gli oltraggiatori, né i rapaci erederanno il regno di Dio” (1 Corinzi 6:9-10).

Ma loro hanno voluto illudersi, ed ora eccoli nei tormenti.

Fratelli, vi esorto dunque a rigettare questa loro eresia perché trascina alla morte, fa illudere e scendere nelle fiamme dell’inferno.

Giacinto Butindaro

[Tratto dal blog “Chi ha orecchie da udire oda”, amministrato da Giacinto Butindaro]

Annunci
2 commenti leave one →
  1. Vince permalink
    6 febbraio 2015 07:56

    Sono molto contento vedere che riggettate questa dottrina “Una volta salvato sempre salvato” . Fate bene a dire che e` una dottrina eretica ed una dottrina che permette le genti a vivere come le pare e piace perche` si sentono coperti e sigillati a vita eterna pur morendo nel peggiore stato di peccato . E` come dire : ” Ho accettato Cristo e sono salvato , adesso , anima mia vivi nei piaceri della carne , divertiti , mangia , beve , dormi tranquilla , ti aspetta la vita eterna nella presenza del Santo Iddio !” Iddio ha cacciato dalla sua presenza l’angelo di luce satana senza una possibilita` di perdono per aver solo pensato di potersi sedere al posto di Dio , e questi credenti nella dottrina una volta salvati sempre salvati che non si curano piu` nella perseveranza nelle cose di Dio , penzano di andare a vivere nella presenza del Santo , menrte sono peccatori ? Un’altra dottrina che non e` Chiara , e` il modo che viene spiegata l’.elezione di Dio . Io credo nell’elezione di Dio , credo che Iddio ha tutto il diritto di scegliere chi Lui vuole , per essere sia un vaso ad onore , che un vaso a perdizione in ordine di compiere un suo piano . Ma quando si presenta la “elezione” dicendo che Iddio ha creato l’umanita` in due gruppi , cio’e` , un gruppo destinati a salvezza , ed uno destinato a perdizione , allora gli uomini possono bene dire : “Perche` devo assolutamente credere nel pentimento dei miei peccati ? Tanto , io non so` in quale gruppo mi trovo , se sono stato creato a salvezza , mi trovero` nella presenza di Dio , se voglio o non voglio . Se sono stato creato nel gruppo dei non eletti , saro` separato dalla presenza di Dio . Non sono io che decido dove andro` a finire , perche` forzarmi a credere o non credere in Dio ? Io sono convinto che ogni individuo deve prima venire alla conoscenza di Dio , del Suo piano di redenzione , dopo di che potra` esaminare il guadagno o la perdita della sua scelta . In questi momenti di riflessione su come si ottiene la salvezza , Iddio che conosce i cuori prima che l’uomo puo` esprimersi in parole , il Suo Spirito ( che gia` sapeva chi accettasse o no ) entra nel cuore dell’individuo e lo aiuta a confessare che e` un peccatore ed ha bisogno di salvezza da questo Gesu` Salvatore che ha sentito parlare . Posso sbagliarmi nel credere in questo , ma vi assicuro che non mi e` stato insegnato cosi` da nessuno , sono io che per mezzo della lettura della parola di Dio , sono venuto a questa conclusione .
    Come non credo nella dottrina “una volta salvato , sempre salvato” Non credo che Iddio ha creato due qualita` di persone . Dio ha creato l’uomo perfetto , Adamo non aveva nulla da pentirsi e chiedere perdono . Solo dopo la sua disubidienza verso Iddio nell’avere scelto di mangiare del frutto proibito , e` entrata in vigore per tutti gli umani la liberta` di scelta . Questa liberta` e` stata data da Dio , e quindi , scegliere di accettare Gesu` come il Salvatore , non fa parte di un lavoro, o delle opera per meritarsi il perdono , e la liberta` di accettare Cristo , o no , non diminuisce la Potenza di Dio o la Sua santita . Il dono della salvezza resta sempre un dono , un proggetto nella mente del Signore prima della fondazione del mondo . Non vedo dove la mia credenza nella libera scelta e` una eresia . Io amo tutti i cristiani che credono e perseverano nelle vie del Signore . Pace . Vince

    Mi piace

  2. 6 febbraio 2015 13:26

    Mi fa piacere che anche tu creda nella perdita della salvezza. Tuttavia, se studi le sacre Scritture senza pregiudizi umani, vi leggerai che Dio salva chi vuole e indura chi vuole, senza alcun riferimento alle opere o al cuore delle persone. Iddio è sovrano di tutto il suo creato, ed è libero di salvare chi vuole e di far perdere chi vuole. Possiamo noi uomini, che siamo polvere, giudicare Iddio per quello che fa? Iddio ha stabilito le persone che saranno salvate, e le ha scritte nel libro della vita prima della fondazione del mondo, e quelli che non vi sono scritti andranno in perdizione. L’unica volontà che conta nella salvezza è quella di Dio, quella dell’uomo non conta a nulla. Iddio non sceglie in base alla volontà d’uomo, ma è l’uomo che crede se Dio vuole farlo credere. Questa è semplicemente la salvezza per grazia, immeritata dall’uomo, e donata gratuitamente da Dio, e non per volontà d’uomo ma solo per volontà di Dio.
    Ecco di seguito la pagina del mio sito web dove ho elencato alcuni scritti che parlano di questo argomento, affincHé chi vuole approfondire sia in grado di farlo: http://www.sentieriantichi.org/temi_caldi/predestinazione.html

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

No Temas Sino Habla

Entonces él Señor dijo de noche en visión á Pablo: No temas, sino habla, y no calles: Porque yo estoy contigo, y ninguno te podrá hacer mal (Hechos 18:9-10)

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

apologeticum

Siate sempre pronti a render conto della speranza che è in voi a tutti quelli che vi chiedono spiegazioni. Ma fatelo con mansuetudine e rispetto, e avendo la coscienza pulita (1 Pt 3, 15-16)

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: