Vai al contenuto

Il sofisma usato per le unioni omosessuali

4 luglio 2014

Il sofisma usato per le unioni omosessuali

unioni-omosessuali-sofisma

In vista della legge che lo Stato italiano dovrebbe varare prossimamente sulle unioni omosessuali, il sofisma che molti cosiddetti pastori evangelici hanno deciso di usare in riferimento alle unioni omosessuali è questo.

Fermo restando – loro dicono – che le unioni omosessuali non sono equiparabili al matrimonio, esse vanno riconosciute a norma di legge. E questo sia per sancire formalmente e sostanzialmente un rapporto basato sull’amore omosessuale, sia per conferire diritti sui beni materiali della coppia. Dunque meglio parlare – continuano loro – di ‘diritto al riconoscimento dell’unione omosessuale’, che non costituisce una famiglia, non può adottare né educare bambini, ma che va assolutamente regolamentata.

Avete capito allora fratelli come questi uomini corrotti e riprovati quanto alla fede presentano astutamente la cosa per evitare di essere accusati di volere il matrimonio omosessuale e quindi di essere contro la famiglia? 

Ma sappiate che costoro parlano COMUNQUE da parte del diavolo, che è bugiardo e padre della menzogna. Perché in questa maniera approvano l’omosessualità che agli occhi di Dio è un’abominazione secondo che è scritto: “Non avrai con un uomo relazioni carnali come si hanno con una donna: è cosa abominevole” (Levitico 18:22), nonché un’unione formale tra persone che praticano cose turpi. E quindi costoro si schierano contro la Parola di Dio. Ma voglio farvi notare che parlando in questa maniera essi si schierano apertamente contro la famiglia e quindi procacciano la sua distruzione, e questo perché una volta che sarà sancita questa legge sulle unioni omosessuali ci saranno mariti e mogli che saranno incoraggiati a darsi all’omosessualità e quindi poi a lasciare il proprio coniuge per andare a vivere con il loro partner omosessuale.

E poi, anche se la legge non chiamerà questa unione ‘matrimonio’ (questo infatti è quello che si apprende), si tratterà di un importante e fondamentale passo compiuto in vista del suo futuro riconoscimento come matrimonio. Lo Stato in altre parole è come se dicesse agli omosessuali: ‘Per ora non possiamo darvi altro perché non ci sono le condizioni favorevoli, per cui accontentavi di questa legge, ma vedrete che in seguito quando cambieranno certe cose lo Stato trasformerà l’unione omosessuale in matrimonio!’

Dunque, costoro parlando in questa maniera non fanno altro che approvare e incoraggiare l’omosessualità, dimostrando così di essere dei nemici della croce di Cristo. Nessuno di costoro vi seduca.

Un’ultima cosa, se fate parte di una Chiesa il cui pastore parla in questa maniera uscite e separatevi da essa, perché è una Chiesa che ha rigettato la dottrina di Dio.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

[Tratto dal blog “Chi ha orecchie da udire oda”, amministrato da Giacinto Butindaro]

12 commenti leave one →
  1. filippoc94 permalink
    6 luglio 2014 12:51

    Non so se mi danno più fastidio i contenuti, o questo modo di scriverli così pesanti.
    (Esistono anche le virgole!)

    "Mi piace"

  2. 6 luglio 2014 14:25

    Il tuo commento mi hai fatto tornare in mente un vecchio commento che mi hanno postato, che diceva pressapoco così: “Io non condivido quello che pubblichi, ma non posso fare a meno di leggere dal tuo blog”. Ebbene, quella frase mi ha fatto grandemente sorridere. Cosa c’è che vi attira tanto? Molti pensano che quello che pubblico è qualcosa di aberrante, eppure sono sempre lì a leggere, a commentare e a insultarmi. Se fossero articoli di pazzi e senza alcun senso, non capisco perché leggerli. È e rimane per me un mistero.

    "Mi piace"

  3. Vittorio permalink
    8 luglio 2014 10:43

    Per fortuna che il cristianesimo é una squallida utopia: un mondo secondo i vostri principi sarebbe veramente orribile!

    "Mi piace"

  4. 8 luglio 2014 13:31

    Non mi sembra, un mondo senza omosessuali non mi sembra che sia male, anzi, sarebbe molto migliore. Gli omosessuali e tutti coloro che li difendono e li approvano, devono ravvedersi e credere in Gesù Cristo, affinché Iddio abbia misericordia di loro e non li scaraventi all’inferno quando morranno.

    "Mi piace"

  5. Riccardo permalink
    8 luglio 2014 13:43

    Un omosessuale non mi reca alcun danno né a me né a lei. Ripeto il concetto perché mi sembra che non si sia capito:il cristianesimo come voi lo propugnate, se trasformato in azione politica, realizzerebbe un mondo orribile, invivibile, violento e razzista. Bisogna guardarsi da questo cristianesimo qui (uno dei tanti – e questo testimonia la pluralità delle interpretazioni delle scritture).

    "Mi piace"

  6. 8 luglio 2014 22:44

    Il cristianesimo biblico non ha niente a che fare con la politica, perché il regno di Dio è dentro i cuori delle persone e non nei parlamenti e nelle sale dei dittatori, quindi, non preoccuparti non miriamo a governare con i precetti biblici.
    Per quanto riguarda gli omosessuali, vanno visti alla stessa stregua dei fornicatori, degli adulteri e altro, che anche se non fanno del male personalmente a noi, pure fanno del male che dispiace a Dio, sono dissoluti, sono abominevoli, quindi noi siamo chiamati a riprovare questi comportamenti, e di certo non devono trovare approvazione nelle comunità dei veri cristiani, perché non possono essere approvati i CRISTIANI OMOSESSUALI, come non sono approvati da Dio i CRISTIANI ADULTERI o FORNICATORI.
    Il fatto che non si vuole considerare è questo, se uno è omosessuale e vive la sua vita come gli pare, a suo tempo mieterà ciò che ha seminato per la carne, e raccoglierà corruzione e giudizio da Dio. Poi, se uno è omosessuale e pretende pure che i cristiani lo approvino e lo accettino così com’è, si sbaglia di grosso, perché IDDIO CONDANNA l’omosessualità e noi cristiani siamo chiamati a CHIAMARE A RAVVEDIMENTO gli omosessuali, non possono di certo rimnaere in quella maniera e poi pretendere di essere approvati da Dio.
    I cristiani hanno una guida IMMODIFICABILE, che è la Parola di Dio, e se in essa sta scritto che l’omosessualità e l’adulterio sono PECCATO per Dio, così è per sempre, e sempre lo sarà, qualsiasi cosa facciano gli uomini per cercare di far accettare LA CORRUZIONE del mondo.
    Iddio permette tutte queste NEFANDEZZE per mettere alla prova il suo popolo, per vedere chi si allinea all’immondizia e chi invece la riprova.
    L’inferno sta aspettando tutti gli omosessuali che non si ravvedono di questo loro stato di peccato, e anche coloro che li approvano.

    "Mi piace"

  7. Riccardo permalink
    10 luglio 2014 09:35

    Vede, é proprio questo seme di intolleranza che molto facilmente può trasformarsi in violenza. In sostanza, un’idea del genere é violenta di per sé; per fortuna la società civile sta allontanandosi da una concezione del genere, basta farsi un giro in paesi d’Europa tipo l’Olanda o la Danimarca per rendersi conto che non si é così ossessionati da idee di peccato in relazione alla sessualità. Ho citato Olanda e Danimarca perché vi ho soggiornato per lungo tempo e ne ho esperienza diretta. Né é ‘secondo natura’ la sessualità a soli fini riproduttivi….In realtà la sessualità é un fenomeno molto complesso e con tante varianti.

    "Mi piace"

  8. 12 luglio 2014 14:00

    Mi dispiace contraddirti, ma nella Bibbia sta scritto che non si deve tollerare il peccato, e anche che non si deve torcere un capello a nessuno. Devi trovare altre scuse per rendere odioso agli occhi dei più quello che insegna la Bibbia e che noi diffondiamo.
    Non sono ossessionato da nessun peccato carnale, tuttavia sono CHIAMATO e obbligato a parlare contro tutto il peccato, da cui i santi devono astenersi e guardarsi bene, sia se si tratti di omicidio, di furto, di adulterio (eterosessuale), di fornicazione (eterosessuale), di omosessualità, etc..
    I rapporti carnali sono disciplinati da Dio nella Bibbia, ed essendo che è Dio che ha fatto l’uomo e la donna, sa bene quello che dice e che fa, ed ha nel contempo stabilito delle regole ben precise a riguardo della sessualità.
    I rapporti carnali fuori dal contesto del matrimonio tra uomo e donna, è peccato. Quindi, i rapporti carnali fuori dal matrimonio e quelli omosessuali, sono peccati davanti a Dio, e chi non si pente e non si ravvede e non chiede perdono a Dio di tali peccati, ne subirà le conseguenze.

    "Mi piace"

  9. Riccardo permalink
    13 luglio 2014 00:14

    La Bibbia, a mio avviso va letta utilizzando un certo metodo e non prendendo sempre tutto alla lettera (quale lettera poi se vi sono diverse traduzioni?). Come per la maggior parte delle culture antiche i linguaggi, specialmente in riferimento al sacro sono simbolici. Tutta la storia di Adamo ed Eva lo é, non é affatto letterale o ‘storica’. Lo é l’albero della vita e quello della conoscenza del bene e del male…Lo é quando si racconta dell’esodo mosaico -lì siamo nell’epica. E’ ovvio che il cristianesimo non ha in simpatia l’omosessualità anche se personalmente non ci trovo niente di male non credo nemmeno che un mondo senza omosessuali sarebbe migliore -come ha scritto lei sopra- credo e ribadisco il concetto che un’idea così espressa é violenta di per sé e anche se confortata da un’interpretazione delle scritture come la vostra, debba essere rigettata. Nella traduzione di S. Girolamo troviamo l’espressione, iin un altro passo delle scritture, del rapporto omosessuale come “contronatura”…..Bene, io ho un figlio di 19 anni che, con la sua ragazza ha rapporti sessuali questo, non é “contronatura” ma “secondo natura” e nessuna scrittura mi convincerà del contrario. Se mio figlio fosse omosessuale e avesse rapporti sessuali con un suo amichetto, a mio avviso, farebbe bene e mi preoccuperei che li vivesse con la maggior serenità possibile; non starei lì a istillargli sensi di colpa inutili e deleteri (quanti ragazzi se la vivono male, l’omosessualità e quanti si sono tolti la vita proprio a ragione dei sensi di colpa?). Con tale significato quello che lei scrive, a mio avviso é violento e non é necessario ‘torcere un capello a qualcuno’ per esserlo….Si é violenti verbalmente, si é violenti nella gestualità e anche con idee del genere che, francamente, spero abbiano scarsa diffusione.

    "Mi piace"

  10. 26 agosto 2014 15:29

    Il mondo sarebbe certamente migliore senza omosessuali, come pure senza adulteri e fornicatori, né assassini, come pure il mondo sarebbe migliore se non ci fossero le influenze della massoneria.
    Le sacre Scritture, in quanto PAROLA DI DIO e non d’uomo, sono state ispirate da Dio e vanno prese LETTERALMENTE e nella loro totalità; laddove non è possibile prendere il senso letterale delle cose, perché simboliche, è prima di tutto fatto notare nello stesso scritto, quando, ad esempio, Gesù dice che sono parabole, ma quando non lo dice, è chiaro che si tratta di cose realmente accadute.
    Ora citiamo le Scritture per far comprendere come sia Gesù che anche altri scrittori del Nuovo Testamento, che fanno comprendere che proprio quei passi delle Scritture non sono favolette, ma SONO REALMENTE ACCADUTE.
    «Per fede comprendiamo che i mondi sono stati formati dalla parola di Dio; così le cose che si vedono non sono state tratte da cose apparenti.
    Per fede Abele offrì a Dio un sacrificio più eccellente di quello di Caino; per mezzo di essa gli fu resa testimonianza che egli era giusto, quando Dio attestò di gradire le sue offerte; e per mezzo di essa, benché morto, egli parla ancora.» (Ebrei 11:3,4)

    «Perciò ecco, io vi mando dei profeti, dei saggi e degli scribi; di questi, alcuni ne ucciderete e metterete in croce; altri ne flagellerete nelle vostre sinagoghe e li perseguiterete di città in città, affinché ricada su di voi tutto il sangue giusto sparso sulla terra, dal sangue del giusto Abele, fino al sangue di Zaccaria, figlio di Barachia, che voi uccideste fra il tempio e l’altare.» (Matteo 23:34,35)
    Lo scrittore agli ebrei e Gesù dicendo che Abele è morto, ed ha sparso il suo sangue, mi pare che non facciano capire che sono favolette o mitologia, ma cose REALI.
    Non solo questo, ma Gesù fa riferimenti anche a Sodoma e a Gomorra, e da quelle parole comprendiamo chiaramente che Egli credeva alla letterarietà del racconto, e non era certo un racconto mitologico come lo vogliono far passare i MASSONI.
    «E tu, o Capernaum, sarai forse innalzata fino al cielo? No, tu scenderai fino all’Ades. Perché se in Sodoma fossero state fatte le opere potenti compiute in te, essa sarebbe durata fino ad oggi.» (Matteo 11:23)
    Se si sarebbe avverata una condizione, la città di Sodoma sarebbe DURATA FINO AD OGGI, quindi è esistita, altrimenti Gesù Cristo non avrebbe potuto dire quelle parole, può forse durare fino ad oggi una città MITOLOGICA?
    Confermata la REALTA’ di Sodoma, e il racconto scritto, è chiaro che è valido anche il motivo per il quale è stata distrutta, valorizzando, quindi, che l’ira di Dio si rivela contro ogni empietà, anche contro l’omosessualità.
    L’ira di Dio si rivela dal cielo contro ogni empietà, anche contro I FORNICATORI e GLI ADULTERI.
    Una caratteristica dei massoni è proprio quella di associare i discorsi fermi e decisi di altri che li contrastano come se fossero VIOLENTI, AGGRESSIVI, MORTALI, perché non mettono in discussione il concetto espresso.
    Mi si può dire tutto quello che si vuole, ma se io cito i passi delle Scritture, che Dio PUNISCE E DISTRUGGE i peccatori, e tra questi i fornicatori e GLI OMOSESSUALI, sono io che sono violento? Quello stesso Dio della Bibbia di cui parlano i massoni, è quello stesso Dio che parla anche di PUNIZIONE E DI DURA RIPRENSIONE, ed è appunto quell’Iddio che anche io presento. Si dovrebbe solo parlare dell’amore di Dio e non della SUA GIUSTIZIA? Così non sia, noi VERI CRISTIANI siamo chiamati ad annunziare tutto il consiglio di Dio.
    Voi MASSONI, e voi FILO-MASSONI, che avete un linguaggio simile, chiamate VIOLENZA la nostra fede e le nostre CERTEZZE, che sono scritte nella Bibbia.
    Tutte ciance, tutte chiacchiere, per annullare e contrastare quello che è scritto nella Bibbia.
    Pensate piuttosto a RAVVEDERVI e a CREDERE NELL’EVANGELO di Gesù CRISTO, che è L’UNICA VERITA’, LA SOLA VERITà E IL SOLO SALVATORE, altrimenti sperimenterete le fiamme dell’inferno, dove sarete tormentati giorno e notte.
    È violenza questa? Le fiamme dell’inferno da cui vi sto mettendo in guardia, lo sono molto di più delle mie parole e delle parole della Bibbia citate.

    "Mi piace"

  11. Cromorosso permalink
    14 dicembre 2014 15:33

    Lei è la dimostrazione che il lavaggio del cervello della religione può far danni ENORMI. È agghiacciante leggere articoli come questi. Non vedo alcuna differenza tra i musulmani che uccidono a colpi di pietre le loro donne in nome di idee ottuse, oscurantiste, retrograde, in poche parole: ignoranti. Chiudere il cervello di fronte ad un libro scritto migliaia di anni fae prendere tutto per ORO COLATO è l’atteggiamento più sciocco che un essere umano possa assumere. Insulto alla propria intelligenza quella che Dio ci ha donato ma che lei ha deciso di chiudere a quadrupla mandata in un cassetto. Non stupirei se lei fosse un omosessuale represso.

    "Mi piace"

  12. 14 dicembre 2014 16:12

    Non ti offendere, ma io non sono omosessuale, non lo sono mai stato, e non ho nessuna attrazione verso il mio stesso sesso. E la spiegazione di ciò è semplice, perché dentro di me c’è lo Spirito di Dio, che mi guida ad osservare tutto quanto sta scritto nella Bibbia, e in essa è detto chiaramente che l’omosessualità è PECCATO, e chi lo pratica sarà punito da Dio. Non è a caso che gli omosessuali sono chiamati nella Bibbia “sodomiti”, appunto perché quella è la fine che faranno su questa terra, e le loro anime immortali saranno scaraventate all’inferno.
    Forse non ti rendi conto, gli omosessuali precipiteranno all’inferno, dove saranno tormentati nella fiamma attizzata da Dio, e nessuno potrà farli scampare.
    Chi parla in loro favore, chi li difende e li protegge, non fa altro che agevolare la loro MORTE ETERNA. Nessuno si deve permettere di fare loro del male, ma bisogna ricordare loro che stanno andando in perdizione, e la loro coscienza glielo attesta chiaramente.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...