Skip to content

I massoni vogliono che noi relativizziamo la verità

20 luglio 2014

I massoni vogliono che noi relativizziamo la verità

squadra-compasso-massoneriaDicono che non vogliono fare polemica, perché rispettano il prossimo e non si permetterebbero mai di giudicarlo – sto parlando ovviamente dei massoni, sia quelli con il grembiule che quelli senza il grembiule. Ma quando parlano con i «fondamentalisti» il sangue gli va alla testa e l’aspetto del loro volto si trasforma all’improvviso e i loro occhi è come se gli uscissero dalle orbite tanto è l’odio che hanno dentro, e perdono quell’autocontrollo che sembrano avere, e quel rispetto che vogliono far credere di avere, e cominciano a offenderli e a farsi beffe di loro.

Loro infatti detestano la piena certezza di fede, la gran pienezza di convinzione, e l’attaccamento alla Parola dei «fondamentalisti», e vorrebbero tramite il loro finto rispetto distoglierli dalla Parola di Dio e insinuare in loro ogni tipo di dubbio sulla Parola di Dio. D’altronde loro sono «uomini di dubbio»!

Hai capito allora perché vogliono dialogare con te? Quindi se tu relativizzi le dottrine della Bibbia, se tu parli da massone, ti rispettano e dialogano piacevolmente con te, sapendo che sei innocuo, e non puoi nuocere in alcuna maniera alla Massoneria con il tuo relativismo, anzi la promuovi. Ma se cominci ad affermare ‘così è scritto, così credo e così predico, perché questa è la verità’, allora cambiano colore e tono, perché loro detestano la verità in quanto detestano la Parola di Dio.

Qui infatti c’è di mezzo la verità fratelli: è quella l’obbiettivo di questi uomini malvagi che si sono intrusi fra noi. La verità infatti divide gli uomini, mentre loro vogliono unire tutti gli uomini e creare quella che essi chiamano ‘unità nella diversità’; la verità mette in risalto le menzogne, mentre loro vogliono promuoverle. E quindi il loro obbiettivo è quello di relativizzare la verità, cioè far credere che ognuno ha la sua verità e quindi nessuno ha la verità assoluta.

Ma con coloro che sono attaccati alla Parola, essi non riescono nel loro intento, perché gli resistono in faccia. Da qui il loro odio e disprezzo verso i «fondamentalisti». Quindi quando costoro vi parlano con voce graziosa, non ve ne fidate, perché hanno sette abominazioni in cuore. Il loro cuore è malvagio, e Dio fa sì che essi manifestino quello che hanno nel loro cuore.

Non vi fate ingannare dalla loro apparenza, sono dei sepolcri imbiancati “che appaion belli di fuori, ma dentro son pieni d’ossa di morti e d’ogni immondizia” (Matteo 23:27)

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

[Tratto dal blog “Chi ha orecchie da udire oda”, amministrato da Giacinto Butindaro]

Advertisements
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

prendialdo.wordpress.com/

Il blog di Aldo Prendi

La sana doctrina bíblica

Quien tiene oídos para oír, oiga

Chiesa Evangelica Pentecostale di Augusta

Gesù disse: Io son la risurrezione e la vita; chi crede in me, anche se muoia, vivrà (cfr. Giovanni 11:25)

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

SALVATI per GRAZIA

Blog Di Giuseppe Palamara

La verità rende liberi!

Sito di attualità e informazione cristiana

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Non tollero Jezabel

Il blog di Gian Michele Tinnirello

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Il blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: