Vai al contenuto

Nella chiesa ci sono sempre stati i “ministri” privi di autorità divina

8 settembre 2014

Nella chiesa ci sono sempre stati i “ministri” privi di autorità divina

«ma quando sia venuto lui, lo Spirito della verità, egli vi guiderà in tutta la verità, perché non parlerà di suo, ma dirà tutto quello che avrà udito, e vi annunzierà le cose a venire.» (Giovanni 16:13)

attenti-predicatore-lupo-massoneAnche in questi tempi, come pure ci sono stati nel passato, ci sono molti oggi che si fregiano di titoli come “pastore”, “evangelista”, “dottore” o altro.

Considerato che le persone che si sopratitolano come “ministro di Dio” sono numerosi, sorge spontaneo domandarsi quale sia la fonte della loro autorità.

Molti sono coloro di questi che hanno il TESSERINO DI PASTORE e senza di tale tesserino non possono predicare in determinate comunità appartenenti all’organizzazione.

Questo tesserino viene dato dopo un determinato corso di studi trasmessi dagli uomini, e ciò non basta, perché deve essere confermato dopo un certo numero di anni. Quindi, è chiaro che la fonte dell’autorità è “L’UOMO”, di tali PASTORI, che hanno il TESSERINO, senza il quale non possono predicare, e chi non lo possiede non può predicare in quella organizzazione. Inoltre, questi predicatori col tesserino devono anche predicare come piace a chi gli ha rilasciato il tesserino, altrimenti rischiano che non gli venga rinnovato e di conseguenza saranno cacciati via dal ministerio. Quel tesserino è una trappola dell’uomo, una prigionia, un LACCIO che tiene prigionieri coloro che lo posseggono, non è quindi Iddio la fonte d’autorità loro, ma L’UOMO, è l’organizzazione la fonte dell’autorità dei tesserati.

Un uomo costituito da Dio come ministro non ha tesserini, non ne ha bisogno, non gli è richiesto da Dio, e non è tenuto ad esibirlo, ma sarà Dio stesso che CONFERMERA’ la sua predicazione, la sua unzione, i suoi doni, davanti alla sua Chiesa, davanti ai santi.

Quante volte sentiamo dei predicatori parlare, GUIDATI da quel foglietto che COPRE LA BIBBIA POSTA NEL PULPITO, che con le loro litanìe ci annoiano, fanno dormire, che dicono sempre le stesse cose, che si capisce che stanno fingendo, che stanno facendo solo la parte assegnatagli da degli uomini. Guardate qualche video che si trova sul web di certe organizzazioni e vi renerete conto da soli che ci sono dei profani buffoni da mensa, o comunque ci sono molti che fingono di fare la parte del predicatore, e ascoltate anche quando pregano, taluni mentre pregano e lodano Dio ripassano la predica o si sistemano il foglietto che dopo useranno per predicare. Le vedo solo io queste cose, o le vedete anche voi? Io credo che le vediate tutti, ma ognuno poi ha il suo interesse e da quello si fa guidare. Il mio interesse è che la Chiesa dell’Iddio vivente e vero si svegli e cacci via tutti coloro che sono impostori.

I veri servi del Signore hanno necessità solo dello Spirito santo che li guidi in tutta la verità, e non hanno bisogno di tesserini di pastore presi in certe scuole bibliche, dove studiano tante materie, ma poi escono ignoranti più di prima nella conoscenza della Bibbia. Infatti, molti di questi, ad essere buoni, non conoscono le sacre Scritture, sanno solo parlare con un foglietto posto davanti, che quando salgono nel pulpito cercano di nascondere, come volendo far comprendere alla fratellanza che la loro predicazione è ispirata da Dio in quel momento, invece è solo copiata da qualche commentario imposto dalla loro casa sfornatrice di pastori precostruiti per una certa causa (taluni sono proprio posti dai massoni per portare avanti i loro principi massonici).

Le capacità concernenti il ministerio, non vengono dagli uomini, ma da Dio, secondo quanto è scritto:

«ma la nostra capacità viene da Dio, che ci ha anche resi capaci d’esser ministri di un nuovo patto, non di lettera, ma di spirito; perché la lettera uccide, ma lo spirito vivifica.» (2 Corinzi 3:6)

Gli impostori, invece, non avendo ricevuto la capacità da Dio di ministrare alcun che, questa autorità se la devono creare artificiosamente. Alcuni se la creano dotandosi di tesserino, il quale, a mio parere, e non credo di sbagliarmi, più che una attestazione di capacità, è una attestazione di FEDELTA’ alla denominazione; altri si sono gettati a studiare le LINGUE ORIGINALI, per segnare la differenza tra i semplici fratelli e il ministerio di dottorato, ma poi alla resa dei conti, ignorano ciò che sta scritto nella Parola di Dio e si riempiono la bocca solo di PAROLONI per mostrare il proprie EGO e non per mostrare la grazia di Dio operante nei santi.

Ma voi, fratelli nel Signore, sappiate che dovete mettere alla prova coloro che si presentano come ministri di Cristo, perché se quei tali sono da Dio, Egli li confermerà, ma se non sono da Dio, non saranno confermati, anzi, saranno smascherati e svergognati davanti a tutti.

A tal proposito, eccovi questo passo che segue, nel quale Gesù loda coloro che hanno messo alla prova determinati sedicenti ministri, ma in realtà non lo erano:

«Io conosco le tue opere e la tua fatica e la tua costanza e che non puoi sopportare i malvagi e hai messo alla prova quelli che si chiamano apostoli e non lo sono, e li hai trovati mendaci» (Apocalisse 2:2)

Fratelli nel Signore, io so che voi siete persone intelligenti, e comprendete più di quello che vi scriviamo, perché voi siete di continuo a contatto con questi cianciatori e seduttori di menti, che Dio non ha costituito, e per questo vi scrivo di uscirvene da queste denominazioni che sfornano e assegnano questi tipi di pastori, per riunirvi nella case e pregae Iddio e rendere un culto all’Iddio vivente e vero, ed Egli, a suo tempo, vi manderà o costituirà in mezzo a voi un pastore secondo il suo cuore.

La mia richiesta a Dio per la Chiesa di Cristo è che sia liberata da tutti quei cianciatori e seduttori di menti, e siano provveduti loro dei pastori secondo il cuore di Dio.

Giuseppe Piredda, salvato per grazia mediante la fede in Cristo Gesù.

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

No Temas Sino Habla

Entonces él Señor dijo de noche en visión á Pablo: No temas, sino habla, y no calles: Porque yo estoy contigo, y ninguno te podrá hacer mal (Hechos 18:9-10)

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: