Vai al contenuto

L’ombra della massoneria sulle Assemblee di Dio in Italia (ADI): 16) Fred P. Corson, il famoso massone presente nella Commissione giunta in Italia nel 1947 della quale ha parlato Roberto Bracco

9 novembre 2014

L’ombra della massoneria sulle Assemblee di Dio in Italia (ADI): 16) Fred P. Corson, il famoso massone presente nella Commissione giunta in Italia nel 1947 della quale ha parlato Roberto Bracco

copertina-massoneriaNel succitato articolo di Roberto Bracco viene poi detto che nel Giugno 1947 giunse in Italia ‘una commissione composta di pastori americani delegati dal Governo degli Stati Uniti e presieduta dal Dott. G. Pitt Beers, PER UNA INCHIESTA SULLA LIBERTA’ RELIGIOSA IN ITALIA. Avviene un incontro in un albergo di Roma con i vari pastori delle comunità evangeliche della capitale, in rappresentanza delle diverse denominazioni cristiane. Il fratello Bracco espone crudamente la posizione del Movimento Pentecostale, mettendo chiaramente in evidenza che nonostante le ripetute assicurazioni generiche e particolari, esso è fino ad oggi privo di quelle libertà promesse dal Governo. La dichiarazione suscita vivo interesse nei numerosi membri della Commissione e vengono da tutti presi riferimenti e note per una relazione. Andando in macchina apprendiamo che sono in elaborazione nuovi solleciti presso i competenti esponenti del Governo per una rapida regolarizzazione giuridica del nostro Movimento’ (Risveglio Pentecostale, Agosto 1947, pag. 13).

George Pitt Beers (1883-1970), era il segretario esecutivo della American Baptist Home Mission Society (lo fu dal 1934 al 1953), appartenente all’allora Convenzione Battista del Nord che aveva forti legami con la Massoneria (si consideri per esempio che Clarence A. Barbour, che ne fu presidente dal 1916 al 1917 era un massone, come anche Mattison B. Jones che ne fu presidente nel 1931).

La stessa Baptist Home Mission Society fino al 1937 fu finanziata in maniera massiccia dal ‘massone’ John D. Rockefeller, Sr. Fino alla sua morte avvenuta nel 1937, viene detto infatti che Rockefeller donò alla ABHM circa 7 milioni di dollari!

Interessante poi notare che verso la fine del mese di Febbraio 1947, quindi pochi mesi prima che venisse in Italia, George Pitt Beers si era recato con dei missionari battisti a visitare il presidente americano Harry Truman (http://www.trumanlibrary.org/) che era un massone di alto grado. La delegazione Battista era guidata da Asa Leonard Allen (1891-1969), membro del Congresso, che era un massone, appartenente all’Eastern Star Lodge N° 151 di Winnfield (http://www.la-mason.com/famous.htm), massone del Rito Scozzese e uno Shriner. Questo Allen era diacono della First Baptist Church di Winnfield, dove per oltre 30 anni fu un insegnante della Scuola Domenicale.

Ma c’è dell’altro, e cioè che in quella commissione di cui dice Bracco che giunse in Italia nel giugno 1947 per una inchiesta sulla libertà religiosa in Italia, c’era un famoso massone, che era il vescovo metodista Fred Pierce Corson (1896-1985), che nel libro 10.000 famous freemasons viene detto che nel 1947 era gran cappellano della gran loggia della Pennsylvania. Una delle sue dichiarazioni più famose dice: ‘Good Masons make good churchmen’ (http://www.masonicinfo.com/quotes.htm). Era anche un esponente dell’Ordine dei Cavalieri di Malta. Corson nel 1961 sarà eletto Presidente del Consiglio Mondiale Metodista, e nel 1962 fu un osservatore al Concilio Vaticano II. Di lui viene detto che ebbe diverse volte delle udienze private con dei papi.

A conferma che Fred Corson era un massone, c’è un articolo del Reading Eagle del 11 Ottobre 1956 (vedi foto), in cui viene detto che il vescovo Metodista Fred Pierce Corson era un massone del 33° grado e che il 17 Novembre terrà un discorso in occasione di una importante riunione massonica. Corson, viene sempre detto, apparteneva alla Cumberland Star Lodge No. 197 degli Antichi ed Accettati Massoni, e nel 1950 era stato fatto membro onorario del Supremo Consiglio, ed ancora che era gran cappellano della Gran Loggia della Pennsylvania e un past gran prelato della Commanderia della Pennsylvania dei Cavalieri Templari.

16-01-bishop-corson

A proposito poi della missione e della composizione della Commissione venuta nel giugno del 1947 in Italia, c’è da dire quanto segue. In base ad un articolo del Rochester Democrat and Chronicle del 15 Giugno 1947 (vedi foto), che evidentemente era molto informato, essa fece tappa a Roma due giorni durante un tour europeo (di 35 giorni) per conto del Dipartimento della Guerra degli USA per fare degli studi sui problemi delle forze armate americane di stanza in Germania e Austria, cosa questa che non si evince affatto dall’articolo di Bracco. Inoltre essa non era composta solo da pastori protestanti – come lascia intendere Bracco definendola: ‘una commissione composta di pastori americani delegati dal Governo degli Stati Uniti e presieduta dal Dott. G. Pitt Beers’ – ma anche da un prelato della Chiesa Cattolica Romana (James Henry Ambrose Griffiths, 1903-1964) e un rabbino ebreo (James G. Heller, 1892-1971).

16-02-clergy-group

L’articolo apparso sul Rochester Democrat and Chronicle del 15 Giugno 1947, che parla del tour di quella Commissione e della sua composizione.

16-03-commissione-1947

La pagina dell’articolo di Roberto Bracco ‘La libertà del Movimento Pentacostale in Italia’, dove parla della Commissione giunta in Italia nel 1947 (pag. 13)

[Tratto dal libro, scaricabile gratuitamente in formato pdf, “La Massoneria Smascherata – Contro l’infiltrazione e l’influenza di questa diabolica istituzione nelle Chiese Evangeliche”, scritto da Giacinto Butindaro]

VAI ALLA PAGINA INDICE DEGLI ALTRI ARTICOLI SULL’ARGOMENTO

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...