Skip to content

Puoi mentire tutta la vita per i tuoi scopi, ma poco prima di morire, non ci sarà nessun buon motivo per mentire

2 febbraio 2015

Puoi mentire tutta la vita per i tuoi scopi, ma poco prima di morire, non ci sarà nessun buon motivo per mentire

cielo-arrabbiato
Ecco le parole che hanno pronunciato degli uomini famosi nel letto di morte, i quali erano scettici o atei:

Winston Churchill (famoso primo ministro del ventesimo secolo):
“Che stolto sono stato!”

Sir Thomas Scott (ex-presidente del parlamento britannico):
“Fino a questo momento pensavo che non esistessero né Dio, né inferno. Adesso so e lo sento che esistono entrambi e sono destinato alla perdizione dal giusto giudizio dell’Altissimo…”

Cesare Borgia (uomo politico italiano), trafitto da una lancia durante l’assedio al castello di Viana nel 1507, gridò:
“Io ho provveduto ad ogni cosa della mia vita; ma non ho provveduto alla mia morte, e ora muoio impreparato!”

Talleyrand (il più famoso uomo politico di successo durante la rivoluzione francese): “Patisco i tormenti dei perduti!”

Carlo IX (Francia) che aveva dato il suo consenso al matrimonio di sangue di Parigi nell‘anno 1672, disse poco prima di morire:
“Oh quanto sangue, che massacro! Sono perduto, eternamente perduto, lo riconosco chiaramente.”

Hobbes (filosofo inglese):
“Sto davanti ad un salto nel buio tremendo.”

Voltaire il più famoso fondatore dell‘illuminismo e bestemmiatore francese aveva una fine terribile. La sua infermiera disse:
“Per tutto il denaro d’Europa non vorrei più vedere morire un non credente!”
Lui gridò tutta la notte per il perdono.
Voltaire disse:
“Sono stato abbandonato da Dio e dagli uomini … andrò all’inferno”

David Hume, filosofo e storico ateo gridò:
“Mi trovo nelle fiamme!”
La sua disperazione era una scena terribile.

Heinrich Heine, grande schernitore più tardi si ravvide. Verso la fine della sua vita scrisse la seguente poesia:
“La vecchia litania è stata frantumata alla roccia che si chiama Cristo! La litania che alla festa malvagia era mossa da uno spirito malvagio. La litania che incitò la ribellione, che cantò sarcasmo e apostazione. O Signore, o Signore, mi inginocchio, perdonami i miei canti!”

Di Napoleone scrisse il suo medico personale:
“L’imperatore muore in solitudine e abbandonato. La sua agonia è terribile.”

Thomas Paine scrisse nel suo libro “L’età della ragione:
“Tutte le istituzioni nazionali delle chiese, sia ebrea, che cristiana o turca, mi sembrano nient’altro che invenzioni umane, collocate per terrorizzare e schiavizzare l’umanità, e monopolizzare il potere e il profitto.”
In punto di morte disse queste parole:
“… darei il mondo, se lo possedessi, affinché «L’età della Ragione» non fosse mai stato pubblicato…oh Dio salvami, sono sull’orlo dell’inferno!”

Gandhi 15 anni prima di morire scrisse:
“Devo dire, in tutta umiltà, che l’induismo soddisfa la mia anima, riempie il mio essere, trovo conforto nella Baghavad e nelle Upanishad …”
Ma poco prima di morire scrisse:
“I miei giorni sono contati, vivrò forse un anno o poco più, e per la prima volta in 50 anni, sono come abbattuto in un pantano, tutto intorno a me è buio … sto pregando per la luce”

Flavio Claudio Giuliano:
“Galileo, hai vinto!”
26 giugno 363. Secondo la tradizione, queste sarebbero le ultime parole dell’imperatore, dopo essere stato ferito a morte in una imprudente spedizione contro i Persiani. Il galileo a cui fa riferimento è ovviamente Gesù. Giuliano infatti è stato l’ultimo imperatore ad aver tentato, invano, di restaurare la religione pagana nell’Impero Romano.

William Saroyan disse:
“Ognuno deve morire, è vero, ma io ho sempre pensato che sarebbe stata fatta un’eccezione nel mio caso. E ora, che succede?”

Hugo Chávez, il 5 marzo 2013, pronunciò queste ultime parole:
“Non voglio morire, per favore non lasciatemi morire.”

[Frasi raccolte sul web da Giuseppe Piredda]
Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

No Temas Sino Habla

Entonces él Señor dijo de noche en visión á Pablo: No temas, sino habla, y no calles: Porque yo estoy contigo, y ninguno te podrá hacer mal (Hechos 18:9-10)

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: