Skip to content

Simboli occulti-massonici nel locale di culto delle ADI di Francofonte

19 marzo 2015

Simboli occulti-massonici nel locale di culto delle ADI di Francofonte

Questo è il locale di culto della Chiesa Evangelica ADI di Francofonte (Siracusa), sito in Via Finale n° 1.

francofonte-adi1

Per l’ennesima volta ci troviamo davanti dei simboli occulti-massonici, che adesso passerò a spiegarvi.

Innanzi tutto notate il triangolo in alto, che nella Massoneria è uno dei simboli più importanti. In un Dizionario massonico si legge a proposito del triangolo: ‘Come simbolo massonico, è presente nel Tempio sotto la denominazione di Delta Luminoso [….] Nell’ambito massonico il T. va interpretato soprattutto come vettore direzionale, nella cui verticalità apicale simboleggia il Lavoro, la dynamis, rivolto alla gloria del G.A.D.U.’ che sarebbe il Grande Architetto dell’Universo (che per i Massoni è Satana). I tre lati del triangolo stanno ad indicare i tre principi fondamentali della Massoneria che sono Libertà, Uguaglianza e Fratellanza, come anche i tre gradi della Massoneria Azzurra che sono Apprendista, Compagno d’Arte e Maestro Massone. Il triangolo lo si trova all’interno del tempio massonico (è il Delta Luminoso all’interno del quale si trova l’occhio ‘onniveggente’ o la lettera G), sui grembiuli (con un triangolo capovolto), ed anche all’esterno di tanti templi massonici. Ma la forma del triangolo si trova in tanti altri ambiti massonici, tra cui i segnali di riconoscimento.

triangolo-delta

Ma qui sulla facciata di questo locale di culto ADI il triangolo ha al suo interno altri quattro triangoli, che costituiscono il simbolo occulto della Triforza che consiste in tre triangoli equilateri uniti, con al loro interno un triangolo invertito, che formano un grande triangolo equilatero.

«Nel mondo fantastico della serie di videogiochi Legend of Zelda, la Triforza (a volte chiamata “Il Potere Dorato” o “La Triforza d’Oro”) è una sacra reliquia creata da tre dee. La Triforza è composta da tre differenti parti, ognuna chiamata a sua volta Triforza: la Triforza del Potere, associata al colore rosso ed alla dea Din; la Triforza della Saggezza, associata al colore blu ed alla dea Nayru; la Triforza del Coraggio, associata al colore verde ed alla dea Farore. La forma della Triforza è basata sui mon del Clan Hōjō in Giappone, secondo cui i tre triangoli rappresentano le tre squame di un drago Shinto . La sua rappresentazione è quella di un Triangolo di Sierpinski di livello 1. Secondo Ocarina of Time, il mito Hylia narra che la Triforza fu donata al mondo dalle tre dee Din, Nayru e Farore. La Triforza fu creata quando le dee lasciarono il regno di Hyrule, nel punto esatto da cui esse se ne andarono; racchiude l’essenza delle tre dee ed è la massima rappresentazione di tutto il potere, la saggezza, il coraggio e la magia di Hyrule. La Triforza era custodita nel Tempio della Luce in una terra parallela che rifletteva la “normale” Hyrule, conosciuta come la Terra d’Oro o Sacro Reame. È stato oggetto di discussione il fatto che la Triforza sia un oggetto inanimato, incapace di distinguere fra il bene ed il male, o se piuttosto essa sia un’entità vivente, come è rappresentata nel finale del gioco A Link to the Past. Ganondorf, un ladro Gerudo ed unico maschio della tribù a quel tempo, venne a conoscenza della leggenda della Triforza e cominciò ad inseguire la conquista del suo potere, principalmente come strumento da usare al fine di soggiogare il regno di Hyrule ed espandere il proprio dominio. Inavvertitamente aiutato da un giovane eroe di nome Link e dalla principessa Hylia Zelda, Ganondorf riuscì a giungere nel Sacro Reame. Ganondorf non sapeva che per rivendicare la Triforza è necessario possedere le sue tre caratteristiche – potere, saggezza, coraggio – in perfetto equilibrio. Ganondorf considerava il potere molto più importante della saggezza e del coraggio, perciò poté rivendicare solo la Triforza del Potere. Le altre due parti si divisero; la Triforza del Coraggio si unì con Link e la Triforza della saggezza si unì con Zelda. Essi furono scelti per ospitare i due frammenti di Potere Dorato poiché rappresentavano il coraggio e la saggezza più di chiunque altro. Tutti e tre ricevettero il simbolo della Triforza sul dorso di una mano. Ganondorf, dopo essere diventato Ganon, fu sconfitto ed il potere dei Sette Saggi di Hyrule, Zelda inclusa, fu usato per rinchiuderlo nel Regno Dorato insieme alla Triforza del Potere. Link e Zelda conservarono le proprie parti di Triforza. In The Wind Waker, si narra che quando l’Eroe del Tempo lasciò Hyrule, la Triforza del Coraggio fu divisa in otto parti e dispersa, perché fosse ritrovata un giorno da un altro Eroe degno del suo potere (in questo caso, il Link di The Wind Waker). Sia in The Legend of Zelda: A Link to the Past che in The Legend of Zelda: The Wind Waker, è stato rivelato che colui il quale tocca la Triforza potrà far avverare tutti i propri desideri; la Triforza rispecchia il cuore di chi la tocca, sia esso buono o malvagio. In A Link to the Past, Ganon sfruttò tale potere per stravolgere la Terra Dorata, trasformandola nel Mondo Oscuro, un regno dal cielo tenebroso popolato da creature maligne. In The Wind Waker, il Re di Hyrule, Daphnes Nohansen Hyrule, tocca la Triforza e desidera che Link e Zelda abbiano una speranza di sconfiggere Ganondorf. Un altro esempio si trova in “The Legend of Zelda: Skyward Sword”, dove Link, ritrovati i tre frammenti di triforza, li utilizza per desiderare la distruzione del Re Demone. La Triforza è chiamata “Potere Dorato” in The Legend of Zelda: A Link to the Past e potrebbe avere qualcosa a che fare con la Forza di Luce menzionata in The Minish Cap , in quanto essa ha gli stessi poteri della triforza della saggezza (nella versione italiana semplicemente La Forza).»

Fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/Triforza

triforza

‘La Leggendaria Triforza nel Sacred Realm’

In merito alla colomba rovesciata con la testa in giù che si trova nel triangolo invertito dentro il grande triangolo, anche questo è un simbolo occulto, infatti la troviamo nello stemma dell’organizzazione satanica Ordo Templi Orientis (http://en.wikipedia.org/wiki/Ordo_Templi_Orientis) del mago satanista e massone Aleister Crowley.

ordo

Ecco alcune notizie su questa diabolica organizzazione.

«L’Ordo Templi Orientis (O.T.O.) (Ordine del Tempio d’Oriente) è un’organizzazione religiosa iniziatica internazionale registrata nel 1979 come organizzazione religiosa no-profit nello Stato della California, Stati Uniti d’America, secondo il Codice Tributario 501 (c) (3) dello Stato della California. Essa detiene i Diritti d’Autore, letterari ed artistici, di Aleister Crowley.
Lo scopo dell’O.T.O. è di attuare e di promuovere le dottrine e le pratiche del sistema religioso e filosofico conosciuto come Thelema, riconoscendo particolare attenzione alla cura, tra gli altri, degli ideali della libertà individuale, dell’auto-disciplina, dell’auto-conoscenza, e della fratellanza universale; di preservare e far progredire i principi e gli insegnamenti, le tradizioni e i riti dell’Ordine. L’OTO è aperto ad ogni uomo o donna della maggiore età, senza discriminanti razziali, religiose, politiche o legate a disabilità fisiche, in pieno rispetto dei Diritti dell’Uomo. In realtà, le origini potrebbero risalire al 1895, quali espressioni delle correnti di pensiero di Karl Kellner (1851-1905), un ricco industriale austriaco di fine Ottocento, insieme a Theodor Reuss (1855-1923), e a Franz Hartman (1838 – 1912) sulla falsa riga dei nove livelli massonici e delle capillari confraternite ermetiche in tutta Europa.
In origine l’O.T.O. era destinata ad essere modellata e associata, con tre gradi iniziatici successivi, ai sei gradi iniziatici della Massoneria. Tuttavia, sotto la guida di Aleister Crowley, l’O.T.O. fu poi riorganizzata intorno alla Legge di Thelema (i cui precetti fondamentali sono “Fai ciò che vuoi sarà tutta la legge” e “Amore è la legge, amore sotto la volontà”) promulgata da Crowley già nel 1904, con Il Libro della Legge. L’O.T.O. comprende anche la Ecclesia Gnostica Catholica (E.G.C.) che è la ramificazione ecclesiastica dell’Ordine stesso. Il suo rito centrale e pubblico è chiamato Liber XV o Messa Gnostica.

Fonte: http://it.wikipedia.org/wiki/Ordo_Templi_Orientis

Notate che la colomba nello stemma è sotto un triangolo con l’occhio onniveggente al suo interno, e nel triangolo sulla facciata del locale di culto ADI la colomba, posta all’interno del piccolo triangolo invertito, risulta essere anch’essa sotto un triangolo, cioè quello piccolo in alto!!

In merito al pentagono posto sul pulpito (!!!), diciamo che «il pentagono ha una caratteristica particolare: prolungando i suoi lati all’infinito si ottiene una stella a cinque punte, un pentagramma o pentalfa. Unendo le cinque punte si ottiene un altro pentagono regolare, ma con direzione opposta. Lo stesso si può fare unendo internamente i vertici del pentagono. Si ottiene un pentalfa più piccolo, con direzione opposta a quello che lo ha generato. Il pentagono ha quindi una progressione infinita» (http://www.loggiagiordanobruno.com/20110515-5-pentagono-e-pentalfa.html). Leggi questo interessante articolo in inglese sul pentagramma scritto da un massone (http://www.freemasons-freemasonry.com/pentagram_freemasonry.html)

pentagono-pentalfa

E la stella a cinque punte rappresenta Satana! Eccola qua in due templi massonici.

pentalfa-templi-massonici

Per capire la correlazione tra la stella a cinque punte e il pentagono, guardate queste parti del cartone animato ‘Paperino nel regno della Matemagica (Donald in Mathmagic Land’)’ che è un cartone animato della Disney del 1959, dove a Paperino viene spiegato il pentagramma della Massoneria, di cui faceva parte Walt Disney che era infatti un massone di alto grado.

Diciamo inoltre che il Pentagono – l’edificio sede del quartier generale del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti d’America – fu fatto costruire dal presidente americano Franklin Delano Roosevelt che era un massone di alto grado (http://it.wikipedia.org/wiki/Il_Pentagonohttp://it.wikipedia.org/wiki/Franklin_Delano_Roosevelthttp://www.washingtondcschamberofsecrets.com/the-masonic-connection.html).

pentagon-war-headquarters-pentagram

In conclusione, voglio dire questo. Questa di Francofonte è l’ennesima conferma che le ADI costruiscono i locali di culto sotto una regia che gli detta di volta in volta i simboli occulti-massonici da mettere.

FRATELLI CHE FREQUENTATE CHIESE ADI, LO RIPETO, SCAPPATE, SCAPPATE, VIA DALLE ADI, HANNO FATTO SPAZIO A SATANA.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

Leggete il mio libro ‘La Massoneria smascherata’

[Tratto dal blog “Chi ha orecchie da udire oda”, amministrato da Giacinto Butindaro]

Articoli correlati, che dimostrano che le cose non sono casuali nelle ADI:

– Sette triangoli molto inquietanti sulla facciata del locale di culto ADI di Via Repetti a Roma

– Altri inquietanti triangoli, questa volta nel locale di culto della Chiesa ADI di Napoli

– L’entrata del locale ADI di Via dei Bruzi assomiglia all’entrata di due logge massoniche

– Triangoli nel locale di culto delle ADI di Nova Milanese

– Chiesa ADI di Catania: simbolo occulto-massonico dentro il locale di culto

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

No Temas Sino Habla

Entonces él Señor dijo de noche en visión á Pablo: No temas, sino habla, y no calles: Porque yo estoy contigo, y ninguno te podrá hacer mal (Hechos 18:9-10)

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

SALVATI per GRAZIA

Blog Di Giuseppe Palamara

La verità rende liberi!

Sito di attualità e informazione cristiana

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Non tollero Jezabel

Il blog di Gian Michele Tinnirello

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: