Skip to content

I cessazionisti o antipentecostali, c’erano già ai giorni di Ireneo di Lione

12 aprile 2015

I cessazionisti o antipentecostali, c’erano già ai giorni di Ireneo di Lione (Smirne, 130 – Lione, 202)

colomba bianca

Una colomba bianca

Nel suo famoso libro «Contro le eresie», Ireneo (ca. 130 – 200 dopo Cristo), vescovo di Lione, ci fa sapere che ai suoi giorni esistevano taluni che rigettavano la promessa del Padre (cioè il dono dello Spirito Santo che è il battesimo con lo Spirito Santo con l’evidenza del parlare in altra lingua) e il dono di profezia. Ascoltate cosa dice:

«Altri invece – per rigettare il dono dello Spirito sparso negli ultimi tempi sul genere umano, secondo il beneplacito del Padre – non ammettono quella forma del Vangelo che è ‘secondo Giovanni’, nella quale il Signore ha promesso di inviare il Paraclito. Ma facendo così, respingono allo stesso tempo sia il Vangelo, sia lo Spirito profetico. Essi sono davvero sfortunati: sostengono che ci sono dei falsi profeti, e ne prendono pretesto per respingere dalla Chiesa la grazia profetica, comportandosi come coloro che, per il fatto che esistono persone ipocrite, si astengono da ogni forma di relazione con i fratelli. Ci sembra chiaro perché tali uomini non accettano più l’apostolo Paolo: perché nell’Epistola ai corinzi egli ha parlato con precisione di carismi profetici, e conosceva degli uomini e delle donne che profetizzavano nella Chiesa. Per tutto ciò dunque, queste genti peccano contro lo Spirito di Dio, cadendo così in un peccato che non può essere perdonato» (Ireneo, Contro le eresie, Libro III, 13,9).

Leggendo queste sue parole, non ho potuto non fare un paragone con coloro che oggi – a distanza di oltre 1800 anni – si comportano in maniera molto simile se non uguale:

  • – prendono come pretesto che esistono falsi battesimi con lo Spirito Santo per rigettare il battesimo con lo Spirito Santo;
  • – prendono come pretesto che esistono false lingue, per rigettare il parlare in altra lingua;
  • – prendono come pretesto che esistono false profezie, per rigettare il dono di profezia;
  • – prendono come pretesto che esistono false guarigioni e falsi miracoli, per rigettare i doni di guarigioni e il dono di potenza di operare miracoli e così via.

Niente di nuovo dunque sotto il sole. Ciò che è, è già stato prima

Chi ha orecchi da udire, oda

[Dalla bacheca facebook di Giacinto Butindaro]


Articoli correlati:

John F. MacArthur e tutti i cessazionisti errano grandemente!

Advertisements
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

prendialdo.wordpress.com/

Il blog di Aldo Prendi

La sana doctrina bíblica

Quien tiene oídos para oír, oiga

Chiesa Evangelica Pentecostale di Augusta

Gesù disse: Io son la risurrezione e la vita; chi crede in me, anche se muoia, vivrà (cfr. Giovanni 11:25)

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

SALVATI per GRAZIA

Blog Di Giuseppe Palamara

La verità rende liberi!

Sito di attualità e informazione cristiana

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Non tollero Jezabel

Il blog di Gian Michele Tinnirello

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Il blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: