Skip to content

Lo statuto e regolamento interno delle ADI è stato stampato ma non pubblicato: Perché?

24 aprile 2015

Lo statuto e regolamento interno delle ADI è stato stampato ma non pubblicato: Perché’?

confutazione-statutoLo Statuto e Regolamento Interno delle ADI è stato stampato ma non pubblicato.

Così in questa maniera non si dà l’opportunità ai membri ‘comunicanti’ delle ADI come neppure ai membri‘simpatizzanti’ – (i pastori però lo possiedono) – di possederne una copia e leggervi dentro in che maniera sono strutturate le ADI e quale siano tutte le regole che vigono nell’Associazione.

Considerate che quando un pastore ADI invita qualcuno già battezzato in una Chiesa non ADI a diventare membro comunicante gli presenta un modulo (vedi più avanti), in cui il richiedente si deve impegnare firmando ad ubbidire a tutte le regole vigenti nelle ADI, ma non gli presenta lo Statuto e il Regolamento Interno!!! (Vedi modulo – A)

La stessa cosa va detta quando un credente sta per essere battezzato in una Chiesa ADI; gli viene presentato un modulo da firmare, ma senza lo Statuto e il Regolamento Interno (Vedi modulo – B).

E’ molto strano tutto ciò, eppure è la triste realtà!! Questo atteggiamento delle ADI fa sì che tantissimi membri comunicanti delle ADI, sanno che esiste uno Statuto e Regolamento Interno (lo sanno perché ogni tanto sentono citare qualche articolo, soprattutto in occasione delle elezioni del Consiglio di Chiesa), ma non ne possiedono una copia. Altri invece non sanno neppure che esiste uno Statuto e Regolamento interno!

Voi mi direte: ‘Ma se un membro comunicante vuole avere questo documento e lo chiede al suo pastore, lo otterrà?’ Non è scontata per nulla la cosa, io so di un membro comunicante che lo ha chiesto al pastore ma non lo ha ricevuto, e di uno che lo ha chiesto e si è visto rispondere dal pastore che però lo doveva leggere in presenza del pastore!!!

Voi vi domanderete il perché lo Statuto e il Regolamento interno sono tenuti ‘nascosti’ dai pastori ADI persino ai membri comunicanti: bene, ve ne renderete conto fra poco, appena avrete finito di leggerlo.

A proposito,ma questo fatto di dare una copia dello Statuto e del Regolamento Interno solo ai pastori, non è una ingiustizia? Non significa forse avere dei riguardi personali? Come mai una cosa così importante non viene data a tutti?

Strano davvero, che le ADI ci accusano di presentare un Dio ingiusto perché dà la fede ad alcuni e la nega ad altri, accusa che come abbiamo dimostrato non è vera perché Dio è libero di fare di quello che possiede quello che Lui vuole, mentre proprio loro che stanno continuamente a dire che Dio non ha riguardi personali mostrano dei veri e propri riguardi personali dando solo ad una parte dei membri delle ADI un documento che riguarda TUTTI e che quindi TUTTI dovrebbero avere!!!

Giudicate voi quello che dico fratelli.

E’ interessante notare per altro che mentre quando un singolo credente vuole essere ammesso come membro comunicante nelle ADI non ha bisogno di prendere conoscenza dello Statuto e del Regolamento Interno delle ADI, nonostante debba dichiarare di essere disposto ad accettarne tutte le regole vigenti, quando uno vuole essere ammesso alla ‘Casa Emmaus’, la Casa Evangelica di Riposo per persone in età avanzata con sede a Torlupara di Mentana (Roma), deve presentare – tra le altre cose – una dichiarazione ‘di aver preso conoscenza dello Statuto e del Regolamento interno dell’Asilo, ed impegno ad osservare le disposizioni’ (Statuto e Regolamento di Casa Emmaus, approvato dalla 16a Assemblea Generale, Reg. art. 2).

Domandiamo dunque alle ADI:‘Come mai questa differenza?

[Tratto dal libro “Contro lo statuto e il regolamento delle ADI”, pag. 25]

Il libro si può scaricare da qui: “Contro lo statuto e il regolamento delle ADI – confutazione”

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

prendialdo.wordpress.com/

Il blog di Aldo Prendi

La sana doctrina bíblica

Quien tiene oídos para oír, oiga

Chiesa Evangelica Pentecostale di Augusta

Gesù disse: Io son la risurrezione e la vita; chi crede in me, anche se muoia, vivrà (cfr. Giovanni 11:25)

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

SALVATI per GRAZIA

Blog Di Giuseppe Palamara

La verità rende liberi!

Sito di attualità e informazione cristiana

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Non tollero Jezabel

Il blog di Gian Michele Tinnirello

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: