Vai al contenuto

Due avvertimenti mandati da Dio a Roselen Faccio

13 agosto 2015

Due avvertimenti mandati da Dio a Roselen Faccio

MASSIMA ATTENZIONE. Guardate attentamente questo video a partire dal minuto 22. La Roselen Faccio sta parlando se è giusto o sbagliato per un credente farsi tatuaggi, e fa un discorso dove mescola abilmente verità e menzogna. Ma all’improvviso accadono due fatti ben precisi.

Prima all’improvviso si spegne la luce, e si spegne appena finisce di dire: «Nel Nuovo Testamento non c’è un divieto al tatuaggio, però è vero, e qua dobbiamo convenire tutti, che molte persone che fanno riti o che sono ribelli, noi vediamo, non lo so, in vari della moto, quelli che dicono che Dio non esiste, molti, molti, la maggior parte delle persone ribelli, usano i tatuaggi» (min. 26:46), e poi lei prosegue dicendo: «… quindi alcuni lo fanno come atto di ribellione? sì, e allora se uno dovesse fare un tatuaggio come atto di ribellione, è completamente vietato, se la motivazione è questa. Però se una persona si facesse un …» (min. 27:10) ed ecco che l’audio del microfono va via e torna circa un minuto dopo!

Notate come in ambedue le circostanze, è accaduto qualcosa di negativo proprio nel momento in cui lei ha detto delle cose per ingannare le anime.

Notate che nella seconda circostanza, la sua voce è ‘sparita’ proprio quando stava per spiegare in quale caso o la ragione per cui un credente può farsi un tatuaggio («Però se una persona si facesse un.. »).

Un caso? Non esiste il caso, secondo quello che insegna la Parola di Dio. E difatti la tempistica è perfetta! E’ evidente quindi che Dio ha mandato degli avvertimenti alla Roselen (ma anche a chi la stava ascoltando), che con questo suo discorso non fa altro che incoraggiare i credenti a farsi dei tatuaggi (infatti lei dice che quando qualcuno le chiede se può farsi un tatuaggio lei risponde: «se proprio lo vuoi fare fallo in un posto dove non vedrà nessuno da vecchio o almeno solo uno che ti ama profondamente» min. 32:02) e quindi a contaminare o guastare il proprio corpo che è il tempio dello Spirito Santo, e quindi è santo, quando invece la volontà di Dio è che noi glorifichiamo Dio con il nostro corpo secondo che è scritto: “E non sapete voi che il vostro corpo è il tempio dello Spirito Santo che è in voi, il quale avete da Dio, e che non appartenete a voi stessi? Poiché foste comprati a prezzo; glorificate dunque Dio nel vostro corpo” (1 Corinzi 6:19-20), e che possediamo il nostro corpo in santità ed onore (1 Tessalonicesi 4:4), per cui se un Cristiano si fa dei tatuaggi addosso non fa altro che mostrare disprezzo verso il tempio dello Spirito Santo attirandosi l’ira di Dio.

CHI HA ORECCHI DA UDIRE, ODA

Giacinto Butindaro

[Tratto dal blog “Chi ha orecchie da udire oda”, amministrato da Giacinto Butindaro]

One Comment leave one →
  1. Massimo permalink
    14 agosto 2015 12:53

    Quanti guai purtroppo combinano certuni/e che fanno della libertà in Cristo “un occasione per vivere secondo la carne” (Galati 5:13).
    Non mi era mai capitato sinora di ascoltare tante novità religiose messe insieme, così come Roselen, nonostante i due contrattempi da te evidenziati, ha confezionato con tanta disinvoltura, citando dei veri e propri ordini impartiti dallo Spirito Santo per mezzo di uomini ispirati da Dio, facendoli quindi passare quali prodotti legati a costumi, usanze e culture di un tempo! La Parola di Dio invece, che è eterna, è un codice penale militare di guerra e chi è stato arruolato nell’esercito di Cristo, certamente non discute gli ordini impartiti dal suo Capo (se vuole piacergli) bensì li esegue e basta! Un buon soldato obbedisce non critica, non commenta, non mormora circa gli ordini ricevuti. Ma donna Roselen in quale esercito presta servizio? Anzichè attenersi agli ordini, che fa? Li discute, li sminuisce e proprio come ha lei stessa anche letto :” Se poi a qualcuno piace essere litigioso, noi non abbiamo tale abitudine; e neppure le chiese di Dio” (1° Corinzi 11:16).
    Purtroppo nel tempo sono sorte e tuttora sorgono sempre nuove donne-Eva attratte dalla loro concupiscenza e tanti uomini-Adamo che privi dello spirito di sapienza ed intelletto, prendono e mangiano ogni sorta di frutto porto da queste donne, ignorando che tanta disobbedienza non porta altro che alla morte ed alla morte eterna!
    Lo spirito dell’Anticristo si sta dando da fare alla grande! E’ scritto : “Chi va oltre e non rimane nella dottrina di Cristo non ha Dio…non ricevetelo in casa e non salutatelo”. (2° Giovanni 9). In obbedienza a questa Parola, non leggerò e non vorrò più ascoltare una sola parola di questa donna perchè anche leggerla od ascoltarla in Internet è come se la ricevessi in casa; mentre il suo posto è fuori..(Matteo 8:12). Pace Giuseppe.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

No Temas Sino Habla

Entonces él Señor dijo de noche en visión á Pablo: No temas, sino habla, y no calles: Porque yo estoy contigo, y ninguno te podrá hacer mal (Hechos 18:9-10)

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: