Skip to content

Osservanze mosaiche riguardanti i cibi e i giorni

11 dicembre 2015

Osservanze mosaiche riguardanti i cibi e i giorni

«L’uno stima un giorno più d’un altro; l’altro stima tutti i giorni uguali; sia ciascuno pienamente convinto nella propria mente.» (Romani 14:5)

bibbia-diodati2Nel capitolo 14 di Romani, l’apostolo Paolo prende in considerazione i deboli nella fede, che non hanno ancora piena conoscenza e non distinguono in maniera spiritualmente matura le vivande e i giorni. Ma Paolo non parla di RITUALI, FESTE, GIORNI SPECIALI E CIBI sacrificati agli idoli, ma parla dei cibi e dei giorni ritualistici citati nella legge di Mosè. Pertanto, non si possono citare quelle parole di Paolo per giustificare le FESTE DI NATALE, DI CAPODANNO o altro, come neppure si possono usare tali passaggi biblici per giustificare il mangiare dei CIBI sacrificati agli IDOLI, perché in tali passi si parla di cibi e giorni dal punto di vista della legge di Mosè, come il SABATO e altri giorni da osservare, come pure si parla di CIBI PURI E IMPURI.

Iddio ha fatto tutti i cibi puri, ma se un ebreo si converte e non è convinto nella sua coscienza di poter mangiare carne di maiale e si rifiuta di mangiarla, se ne è convinto pienamente nella sua mente, allora se non mangia carne di maiale non pecca. La stessa cosa riguarda i giorni, come il sabato, se l’ha sempre osservato e si converte a Cristo e si sente di osservarlo, può farlo, e lo fa per il Signore, ma non lo deve imporre agli altri.

Ma badate bene, Paolo spiega le cose riguardanti la legge che Dio ha dato a Mosè, non tratta RITUALI e FESTE PAGANE, quindi il NATALE e il CAPODANNO, come pure i COMPLEANNI e la festa della BEFANA, non sono compresi nel discorso fatto da Paolo nell’epistola ai Romani; egli non intendeva parlare di rituali e giorni dei rituali pagani, ma solo della legge di Mosè.

Se qualcuno usa quei passaggi biblici per GIUSTIFICARE LA PARTECIPAZIONE A FESTE PAGANE, contorce le Scritture, ed entra di buon diritto a far parte di quella categorie di persone citate da Pietro:

«Perciò, diletti, aspettando queste cose, studiatevi d’esser trovati, agli occhi suoi, immacolati e irreprensibili nella pace; e ritenete che la pazienza del Signor nostro è per la vostra salvezza, come anche il nostro caro fratello Paolo ve l’ha scritto, secondo la sapienza che gli è stata data; e questo egli fa in tutte le sue epistole, parlando in esse di questi argomenti; nelle quali epistole sono alcune cose difficili a capire, che gli uomini ignoranti e instabili torcono, come anche le altre Scritture, a loro propria perdizione.» (2 Pietro 3:14-16)

Cari nel Signore, state attenti, voi che seguite e mettete “mi piace” a questi novelli calvinisti, perchè non sanno quello che dicono, e TORCONO le Scritture a loro proprio piacimento, perché sono IGNORANTI e INSTABILI, e questo va a loro danno e a loro propria PERDIZIONE, anche se non ci credono che  possono andare in perdizione.

Inoltre, voglio farvi anche notare, con l’immagine che ho messo sotto a questo articolo, che dalla Bibbia stampata da Diodati nel 1607, ed era un RIFORMATORE CALVINISTA, non la pensava come questi cianciatori, che si vogliono rifare alla RIFORMA, in quanto il commento di Diodati posto a margine della Bibbia, conferma ciò che abbiamo spiegato sopra.

Questi cianciatori si fanno seguaci di qualcuno che neppure conoscono e non ne considerano gli insegnamenti e le spiegazioni. Chiunque sia che parli e dica li vero, noi lo ascoltiamo e lo approviamo, ma se dice cose false dal punto di vista biblico, allora, lo rigettiamo.

Questo per rispondere a questi cianciatori e seduttori di menti, che ci accusano di essere ignoranti e che non ascoltiamo quello che gli altri hanno da dire. Invece sono loro che hanno chiuso le orecchie alla verità, e ormai non hanno più discernimento, avendo naufragato quanto alla fede e alla buona coscienza.

Fratelli e sorelle nel Signore, non seguite questi cianciatori e seduttori di menti, perché sono veramente pericolosi per le anime vostre; se date loro retta, vi meneranno in perdizione.

Giuseppe Piredda

Bibbia-Diodati-1607-Rom.14.5

Romani 14:5, della Bibbia Diodati 1607, con commento del Diodati

Advertisements
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

prendialdo.wordpress.com/

Il blog di Aldo Prendi

La sana doctrina bíblica

Quien tiene oídos para oír, oiga

Chiesa Evangelica Pentecostale di Augusta

Gesù disse: Io son la risurrezione e la vita; chi crede in me, anche se muoia, vivrà (cfr. Giovanni 11:25)

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

SALVATI per GRAZIA

Blog Di Giuseppe Palamara

La verità rende liberi!

Sito di attualità e informazione cristiana

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Non tollero Jezabel

Il blog di Gian Michele Tinnirello

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: