Vai al contenuto

Consigli di lettura: “Opus Dei segreta”, di Ferruccio Pinotti

24 dicembre 2015

Consigli di lettura: “Opus Dei segreta”, di Ferruccio Pinotti

opus-dei-segreta“Opus dei”, frusta, cilicio e alta finanza. Per la prima volta parlano i testimoni. In collaborazione con Emanuela Provera e Amina Mazzali, ex numerarie dell’opus dei.

Descrizione: “85.000 membri in tutto il mondo. Una penetrazione sempre più forte negli ambienti della finanza e della politica. Un’influenza decisiva sulle posizioni del Vaticano. Una pratica di vita fatta di rinunce, penitenza, autoflagellazione. È l’Opus Dei, misteriosa come una setta e al centro dei più clamorosi scandali finanziari internazionali: il caso Calvi-Ambrosiano, il caso Ruiz Mateos in Spagna, il crac Parmalat, la recente vicenda di Bancopoli e in particolare i legami dell’Opus con il cattolicissimo Antonio Fazio.

L’inchiesta di Ferruccio Pinotti sfonda un muro invisibile. Racconta cosa è l’Opus Dei, com’è nata, come ha conquistato il Vaticano: la nomina papale di Joseph Ratzinger è stata resa possibile, come rivelano alcuni recentissimi scoop, da una vera e propria “campagna elettorale” imbastita dai cardinali vicini all’Opus Dei.

E non solo il Vaticano. L’Opus Dei ha amicizie e simpatizzanti praticamente ovunque. Massimo D’Alema era presente alla cerimonia di santificazione di Escrivá De Balaguer, il fondatore dell’Opus, celebratasi nel 2002. Francesco Rutelli e Cesare Salvi erano in prima fila ai festeggiamenti per il centenario della nascita di Escrivá.

L’amicizia tra Silvio Berlusconi e Marcello Dell’Utri nasce proprio grazie all’Opus Dei. Una trasversalità politica inquietante. Una camera oscura fatta di ombre e di segreti, che in questo libro si cerca di svelare, alla luce anche della testimonianza diretta di alcuni ex appartenenti all’Opus.”

Fonte: http://www.ibs.it/code/9788817012256/pinotti-ferruccio/opus-dei-segreta.html


Consiglio la lettura di questo libro a tutti, di qualsiasi religione essi siano, credenti in Dio oppure no, persino gli atei farebbero bene a leggere questo libro, perché in esso sono descritti i tratti particolari messi in atto PER MANIPOLARE LE MENTI E LE COSCIENZE DELLE PERSONE, per renderli schiavi dell’organizzazione, dell’OPERA come la chiamano loro, a partire dall’approccio, dall’avvicinamento e il reclutamente delle persone, e dalle costrizioni e prigionìe mentali, fino al contrasto e al disprezzo quando qualcuno parla contro l’Opera, fino all’isolamento verso coloro che abbandonano tale organizzazione.

Ritengo sia molto importante la lettura di questo libro, perché in esso sono evidenziate dalle testimonianze le caratteristiche che si possono trovare anche in molte altre organizzazioni religiose, come ad esempio le ADI e i TDG, con diverse sfumature, ma la sostanza è sempre la stessa, per poter giungere alla manipolazione delle menti e delle coscienze e rendere schiavi dell’organizzazione i propri membri. Quando la manipolazione delle menti e delle coscienze viene effettuata contro dei soggetti giovanissimi, la cosa a parer mio diventa mostruosa, qualcosa che è senza scrupoli, ma come nel libro stesso viene evidenziato, molte volte la manipolazione viene effettuata dagli stessi MANIPOLATI che non si rendono conto di esserlo, anche se dentro di loro qualcosa glielo dice, come anche i malesseri fisici dovuti all’oppressione esterna lo confermano.

Entrando nel ragionamento e nella riflessione di questo libro, ti rendi anche conto che i mezzi di comunicazione di massa, alla fine, sono utilizzati sempre con gli stessi principi, governati e diretti da qualcuno che ha interesse ad indirizzare i pensieri e le coscienze, MANIPOLANDO le masse per scagliarli ora contro questi, ora contro quelli, ma ciò non è una cosa reale, ma artatamente costruita. Di questo che sto dicendo se ne trova conferma nei fatti successi l’11 settembre 2001, a riguardo degli attacchi alle torri gemelle, di cui gente senza scupoli e pericolosa più dei terroristi islamici, ha dato fatto ricadere su questi la colpa, ma di cui sono convinto che le cose non stiano in questa maniera, e leggendo e guardando i documentari critici che si possono trovare su internet, si comprende chiaramente che le cose stanno come sto dicendo, e sono in buona e numerosa compagnia. C’è una forza oscura, qualcosa che dirige tutto, e sfrutta le debolezze della DEMOCRAZIA, basata sulla libera formazione del pensiero, perché qualcuno vuole imporre i loro piani e la loro agenda a tutte le popolazioni, e lo vuole fare con la MANIPOLAZIONE dell’informazione e con l’insabbiamento della verità, nascondendo quanto a loro risulta contrario. È terribile, quando si pensa al medioevo e ai modi dispotici messi in atto per governare i poveri sudditi di allora, ci viene lo sdegno, ma purtroppo, oggi, le cose hanno preso una rotta che pare porti ad un porto ben più infelice e gravoso di quello verificatosi nel medioevo.

Insomma, questo libro da un certo punto di vista, per chi ancora non ha la mente aperta e non conosce l’esistenza di certe cose che RIGUARDANO LE RELIGIONI, in special modo alla MANIPOLAZIONE DELLE MENTI E DELLE COSCIENZE, lo troverà molto utile.

In questi giorni stiamo vivendo una realtà di una guerra che si svolge sul campo di battaglia mondiale dell’informazione, dalla quale sta emergendo che l’informazione ha la POTENZIALITA’ di indirizzare da una parte o dall’altra la coscienza della massa dei cittadini, che internet, irrompendo in tale campo da un qualche anno, ne ha modificato le regole ed ha reso incerta la vittoria, che fino a qualche decennio fa era di proprietà assoluta di coloro che possedevano e dirigevano i mezzi di comunicazione di massa, come TV, radio, quotidiani e riviste varie.

Anch’io, cosciente di questa battaglia che è attualmente in corso, affinchè ognuno sia libero nel formarsi le proprie idee su tutte le cose, contribuisco nel mio piccolo a far saper le cose di cui vengo a conoscenza e su cui ho riflettuto, che ritengo siano utili per tutti, con l’intenzione di andare oltre alla mera trasmissioen di conoscenza, ma facendo anche da stimolo per tutti  i lettori di buona coscienza, affinché ognuno diventi a sua volta una FONTE DI INFORMAZIONE, almeno per poter discutere di cose che tutti nella vita prima o poi ne saranno coinvolti, per poter distogliere le masse da guardare i vestiti dei regnanti, i progammi TV spazzatura, utili solo a distrarre la massa da problemi molto più interessanti, affinchè in ogni salotto si prenda l’abitudine di discutere dei problemi veri e dei fatti degni di essere discussi, lasciando il famoso gossip agli stessi promotori e “distrattori” di massa.

Che Dio ci aiuti, ci sostenga e ci preservi da ogni male, perché la verità si sa da sempre, ha molti nemici sleali, violenti e senza scrupoli.

Giuseppe Piredda, salvato per grazia mediante la fede in Gesù Cristo di Nazaret.

 

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

No Temas Sino Habla

Entonces él Señor dijo de noche en visión á Pablo: No temas, sino habla, y no calles: Porque yo estoy contigo, y ninguno te podrá hacer mal (Hechos 18:9-10)

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

apologeticum

Siate sempre pronti a render conto della speranza che è in voi a tutti quelli che vi chiedono spiegazioni. Ma fatelo con mansuetudine e rispetto, e avendo la coscienza pulita (1 Pt 3, 15-16)

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: