Skip to content

Stefano Bisi, capo del GOI, conferma che Paolo Paschetto era massone

30 gennaio 2016

Stefano Bisi, capo del GOI, conferma che Paolo Paschetto era massone

Il Grande Oriente d’Italia, la più grande ed importante obbedienza massonica italiana, conferma tramite il suo capo, ossia Stefano Bisi, gran maestro del Grande Oriente d’Italia, che Paolo Paschetto, l’autore dello stemma della Repubblica Italiana, era massone.

Quello stesso Paolo Paschetto che è l’autore anche dello stemma delle Assemblee di Dio in Italia (ADI): «Lo stemma delle Assemblee di Dio in Italia (ADI), in base a quanto si legge sul libro Le radici del movimento pentecostale è opera di Paolo Paschetto (pittore battista, ma di famiglia valdese) e fu adottato durante l’Assemblea Generale del 1969: ‘… su proposta di Umberto N. Gorietti, venne adottato uno stemma proprio delle ADI, raffigurante una Bibbia aperta, innalzata al di sopra dei monti, con il motto ‘Tutto l’Evangelo’, per distinguerlo da quello usato dalle chiese strutturalmente legate alle ‘Assemblies of God’ in U.S.A. Tra l’altro il disegno interno dello stemma era opera del noto pittore evangelico Paolo Paschetto, il quale ne permise fraternamente l’uso, autore anche dello stemma ufficiale della Repubblica Italiana’ (David A. Womack – Francesco Toppi, Le radici del movimento pentecostale, ADI-Media, 1989, pag. 168-169), e che nel mio libro «La Massoneria Smascherata» (pubblicato su internet nel dicembre del 2012) ho dimostrato essere un massone.

Ascoltate da voi stessi Stefano Bisi in questa intervista di pochi giorni fa.

CHI HA ORECCHI DA UDIRE, ODA

Giacinto Butindaro

[Tratto dal blog “Chi ha orecchie da udire oda”, amministrato da Giacinto Butindaro]

Voglio ricordare al lettore che una volta che uscì il libro sopra citato di Giacinto Butindaro, dov’è riportato che nella biografia di Paschetto presente su wikipedia stava scritto che era massone, dopo poco tempo, l’informazione che Paschetto era massone è stata rimossa. Non è lecito domandarsi il perché?

Tale azione fa comprendere che dietro le quinte ad operare a favore dell’organizzazione delle ADI vi è una forza, un centro di potere che agisce in maniera ingannevole e nascosta, che ha provveduto a nascondere la prova evidente che Paschetto che ha fatto il logo delle ADI era massone. Questo ci fa capire che è in corso un grande INGANNO, UNA GRANDE MANIPOLAZIONE, e che i membri delle ADI devono stare attenti, perché, com’è stato dimostrato più volte, vengono ingannati di continuo dalla dirigenza dell’organizzazione a cui appartengono, per fare un esempio, basta ricordare le manipolazioni dei libri di Spurgeon, le dottrine della Bibbia e il commentario biblico, che la loro casa editrice ha messo in opera.

A voi, membri sinceri delle ADI, voglio farvi sapere che voi NON SIETE LE ADI, perché se lo foste i vostri pastori e dirigenti non vi nasconderebbero il regolamento e lo statuto, o come vengono impiegati i soldi reperiti, o che vi tengono all’oscuro di tutte le decisioni importanti che prendono, oltre al fatto che VOI PAGATE i LOCALI DI CULTO e la proprietà va all’organizzazione che è a Roma e non ne rimanete voi i possessori. Quindi, voi non siete le ADI, voi siete iscritti nei registri delle ADI, che è un’altra cosa, pertanto, quando noi parliamo delle ADI, i tanti fratelli sinceri che sono iscritti nei registri delle ADI non sono compresi. Sappiamo bene che non tutti i membri delle ADI hanno a che fare con la massoneria, ma l’organo amministrativo e dirigenziale che decide come devono essere fatti e addobbati i locali di culto, quelli sì che dimostrano in vari modi di avere a che fare con la massoneria.

Cari fratelli delle ADI, dico a voi che veramente non c’entrate niente con la massoneria, non adiratevi contro di noi, perché quello che facciamo lo stiamo facendo per il vostro bene e contro la massoneria che è dal diavolo, quindi badate a voi stessi affinché non riescano a mettervi contro la verità e contro la Parola di Dio, come finora hanno tentato di fare e in molti casi ci sono anche riusciti. State in guardia, vegliate, e fate le domande giuste e incalzateli i vostri pastori e dirigenti, per comprendere se sono a favore di Cristo o della MASSONERIA.

Che nessuno vi seduca con vani ragionamenti.

Giuseppe Piredda

No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

prendialdo.wordpress.com/

Il blog di Aldo Prendi

La sana doctrina bíblica

Quien tiene oídos para oír, oiga

Chiesa Evangelica Pentecostale di Augusta

Gesù disse: Io son la risurrezione e la vita; chi crede in me, anche se muoia, vivrà (cfr. Giovanni 11:25)

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

SALVATI per GRAZIA

Blog Di Giuseppe Palamara

La verità rende liberi!

Sito di attualità e informazione cristiana

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Non tollero Jezabel

Il blog di Gian Michele Tinnirello

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Il blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: