Skip to content

Per i fratelli nelle ADI – Sui disegni geometrici

2 febbraio 2016

Per i fratelli nelle ADI – Sui disegni geometrici

Quando i ‘pastori’ vi dicono che quelli che voi chiamate dei simboli occulti-massonici (che sono presenti nei locali di culto delle ADI) sono semplicemente dei disegni geometrici, sappiate che la Massoneria li chiama proprio così i suoi simboli tramite cui trasmette il suo sapere esoterico.

Infatti sul sito del Grande Oriente d’Italia della Massoneria di Rito Scozzese Antico ed Accettato in una pagina dove si parla della storia della loro obbedienza massonica leggiamo sui liberi muratori quanto segue: «E loro costume era, prima ancora di impiantare il cantiere, costruire gli alloggi che avrebbero ospitato loro e le loro famiglie. Uno di questi alloggi (o loggia) era riservato per le loro “riunioni di lavoro”, durante le quali ideavano, progettavano, discutevano il lavoro da farsi e commentavano il lavoro fatto. Liberi muratori, abbiamo detto, perché affrancati dai doveri verso i loro signori e autorizzati a governarsi con le regole della loro arte , ma nel rispetto per le leggi del paese che li ospitava e che dava loro da vivere. Le loro “squadre” si suddividevano in operai apprendisti, in compagni d’arte, in maestri. I primi erano addetti alla squadratura delle pietre che i secondi ornavano con disegni geometrici o figure simboliche; i maestri sovrintendevano ai lavori. La loro Arte, comunque si veda, era un’Arte Simbolica, e con essa questi insoliti “muratori” trasmettevano in maniera “segreta” il loro sapere esoterico.»

disegni-loggia(http://goirsaa.it/Pubblicazioni/goirsaa_Anche_io_massone.htm)

Notate come viene chiaramente detto che i compagni d’arte ornavano le pietre con disegni geometrici o figure simboliche tramite cui trasmettevano in maniera segreta il loro sapere esoterico!

D’altronde nella Massoneria la G che i massoni mettono dentro la stella a cinque punte o la squadra e il compasso o dentro il triangolo equilatero sta anche per GEOMETRIA!

Chi ha orecchi da udire, oda.

Giacinto Butindaro

[Tratto dal blog “Chi ha orecchie da udire oda”, amministrato da Giacinto Butindaro]

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

No Temas Sino Habla

Entonces él Señor dijo de noche en visión á Pablo: No temas, sino habla, y no calles: Porque yo estoy contigo, y ninguno te podrá hacer mal (Hechos 18:9-10)

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

SALVATI per GRAZIA

Blog Di Giuseppe Palamara

La verità rende liberi!

Sito di attualità e informazione cristiana

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Non tollero Jezabel

Il blog di Gian Michele Tinnirello

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: