Skip to content

La Massoneria contro i «bigotti ignoranti» che condannano l’omosessualità. Risposte e considerazioni.

4 febbraio 2016

La Massoneria contro i «bigotti ignoranti» che condannano l’omosessualità. Risposte e considerazioni.

Ecco la presa di posizione del presidente Bartlett contro i «bigotti ignoranti», ossia coloro che condannano l’omosessualità come «cosa abominevole» o «un abominio» citando Levitico 18:22. Clip estratto da West Wing 2×03. Un chiaro esempio di come la Massoneria odia e disprezza la Parola di Dio, e sta facendo di tutto per diffondere questo suo odio e disprezzo in tutto il mondo!

Giacinto Butindaro


Quindi, a sentire i massoni per bocca dell’attore di questo film chi crede nella Bibbia è bigotto e ignorante. La parola  bigotto è legata a persone che hanno una religione SOLO esteriore, che non mettono in pratica, insieme ad una grande intolleranza e mancanza di flessibilità. Insomma, il bigotto è una persona ipocrita e malvagia, oltre che ignorante, perché ignora l’esistenza di determinate cose.

Ora, considerate tali accuse che vengono mosse dai massoni ai fondamentalisti cristiani, io, che ho fatto della Parola di Dio il mio fondamento principale di vita, rispondo a questo presidente, che con tali parole ha confermato che se uno non è un bigotto ipocrita, ma fa quello che dice, se non è ignorante quanto alla conoscenza delle sacre Scritture, allora fa bene a condannare l’omosessualità. Pertanto, questo presidente (che rappresenta la bocca dei massoni) si deve riprendere le accuse e le ciance che ha lanciato, perché con le sue stesse parole ammette la possibilità che l’omosessualità sia correttamente condannata da persone sincere. La stessa Bibbia condanna i bigotti ipocriti, e non c’è bisogno che ce lo vengano a dire i massoni, perché è chiaro che se un tale fa il contrario di quello che dice non è gradito a Dio. Per quanto riguarda la conoscenza, ebbene, diciamo al presidente del film e a tutti i massoni, oltre a chi gli ha messo quel copione in bocca, che non tutti i cristiani sono ignoranti, infatti nelle Scritture sacre si leggono nel NUOVO TESTAMENTO, sotto la grazia, i seguenti passaggi che condannano chiaramente l’omosessualità.

Gesù ha detto:

«Ed egli, rispondendo, disse loro: Non avete voi letto che il Creatore da principio li creò maschio e femmina, e disse: Perciò l’uomo lascerà il padre e la madre e s’unirà con la sua moglie e i due saranno una sola carne? Talché non son più due, ma una sola carne; quello dunque che Iddio ha congiunto, l’uomo nol separi.» (Matteo 19:4-6)

Gesù ci fa sapere che l’uomo deve unirsi carnalmente SOLAMENTE con la MOGLIE, e se in Lui ci fosse un’apertura per le coppie omosessuali, non avrebbe potuto dire quelle parole a riguardo del matrimonio, pronunciate principalmente per insegnare che il matrimonio per Iddio è inscindibile, ma questo ci fa anche comprendere che L’UNICO MATRIMONIO VALIDO davanti a Dio è quello tra uomo e donna, escludendo con ciò qualsiasi unione tra persone dello stesso sesso.

L’apostolo Paolo ha detto:

«Perciò Iddio li ha abbandonati a passioni infami: poiché le loro femmine hanno mutato l’uso naturale in quello che è contro natura, e similmente anche i maschi, lasciando l’uso naturale della donna, si sono infiammati nella loro libidine gli uni per gli altri, commettendo uomini con uomini cose turpi, e ricevendo in loro stessi la condegna mercede del proprio traviamento.» (Romani 1:26-27)

In queste parole vi è la chiara CONDANNA dei rapporti carnali CONTRO NATURA, sia quelli tra donne che quelli commessi tra uomini.

Questo è il significato della parola “turpe”: – Moralmente vergognoso; che offende gravemente la dignità, l’onestà e soprattutto il pudore; sconcio, sozzo, ributtante –

Paolo scrive ancora:

«Non v’illudete; né i fornicatori, né gl’idolatri, né gli adulteri, né gli effeminati, né i SODOMITI, né i ladri, né gli avari, né gli ubriachi, né gli oltraggiatori, né i rapaci erederanno il regno di Dio.» (1 Corinzi 6:9-10)

L’apostolo Paolo ci fa sapere chiaramente che i sodomiti non entreranno nel regno dei cieli, ma saranno scaraventati all’inferno, insieme agli altri peccatori che sono indicati in tale lista, se non si ravvedono e non credono nell’evangelo, abbandonando il loro peccato. Quindi, non è sufficiente dire che gli omosessuali si amano, perchè si amino o no veramente, andranno a finire all’inferno lo stesso.

L’apostolo Giuda ha detto:

«Nello stesso modo Sodoma e Gomorra e le città circonvicine, essendosi abbandonate alla fornicazione nella stessa maniera di costoro ed essendo andate dietro a vizî contro natura, sono poste come un esempio, portando la pena d’un fuoco eterno.» (Giuda 1:7)

Vedete, come Giuda ha citato i giudizi di Dio mandati contro le città di Sodoma e di Gomorra, a motivo del fatto che in loro abbondavano i peccati di fornicazione e di omosessualità, e quest’ultimo si capisce perché Giuda ha scritto “essendo andate dietro a vizî CONTRO NATURA”, proprio come ha scritto l’apostolo Paolo ai Romani. Iddio nei secoli non ha mutato parere per quanto riguarda il peccato sia della fornicazione (eterosessuale) che dell’omosessualità, la sua volontà rimane sempre la stessa a riguardo del peccato di omosessualità.

Ma non è abbastanza chiaro che Dio ha fatto l’uomo e la donna, con i loro organi specifici che si completano e si uniscono tra loro in modo da formare una cosa sola, e che se si usano impropriamente certi organi si va CONTRO NATURA? Ogni organo del corpo è stato creato per uno scopo, e se si va contro a tale scopo, allora si va CONTRO NATURA. E badate bene che Giuda non si riferisce ad un fatto che riguardava la legge di Mosè, ma si riferisce ad un avvenimento accaduto molto tempo prima, e questo a conferma che sia prima della legge di Mosè che pure dopo sotto la grazia, la volontà di Dio contro il peccato dell’omosessualità è sempre rimasto il MEDESIMO, e gli uomini non possono in nessuna maniera cambiare tale volontà. Chi può riuscire a far cambiare idea Iddio? Chi è più forte di Dio?

Ora, dico a te, presidente, dico a tutti voi che sostenete e condividete quelle parole di quel presidente, dovete sapere senza ombra di alcun dubbio, che non tutti i cristiani sono ipocriti bigotti e non tutti i cristiani sono ignoranti. Prima di lanciare accuse e giudizi contro delle persone che si attengono strettamente a quanto è INSEGNATO NELLE SACRE SCRITTURE, che riportano i passi che mostrato quale sia la vera e perfetta volontà di Dio inverso tutti gli uomini, documentatevi meglio e trovate giustificazioni migliori che la fandonia del fatto che gli omosessuali si amano e Dio è amore, perché queste sono solo giustificazioni insensate che tentano di illudere i peccatori. Se quella domanda fosse stata rivolta a me in quella situazione vista nel film, io avrei citato i passi del nuovo testamento come ho citato sopra, benché ci siano risposte valide anche per le questioni sollevate su levitico e sul vecchio testamento, guardando alla somma della Parola, ogni cosa va vista nella maniera corretta e con il suo significato sia letterale che figurativo.

Gli uomini del dubbio come sono i massoni, devono cercare giustificazioni migliori di quelle finora apportate, perché quelle che adducono a difesa della omosessualità non trova spazio tra i passi biblici, e non ne possono trovare, perché non si può nulla contro la verità, e la Parola di Dio è la VERITA’, piaccia o non piaccia. La Bibbia non lascia adito a dubbi a riguardo della condanna da parte di Dio contro l’omosessualità, quindi, gli omosessuali e coloro che li sostengono, possono pensare e dire quello che vogliono, ma non possono ASSOLUTAMENTE CERCARE GIUSTIFICAZIONI nella Bibbia, perché in essa trovano SOLO CONDANNA e GIUDIZIO, che a suo tempo giungerà, com’è giusto che sia ed è caduta come esempio su Sodoma e Gomorra. Non è un caso che gli omosessuali siano chiamati SODOMITI.

Quello che ho detto non è un mio pensiero, se dipendesse da me gli omosessuali avrebbero potuto fare ciò che gli pare, ma siccome devo annunziare quello che dice la Bibbia e devo predicare a tutti gli uomini la perfetta volontà di Dio, allora sono costretto a parlare come la Bibbia parla, e non secondo i miei pensieri. Io non odio e non provo nessun astio nei confronti degli omosessuali, come neppure verso i fornicatori, gli adulteri, gli assassini, i ladri etc., ma ho l’obbligo di far sapere loro quale sarà la loro fine se non si ravvedono e non credono nell’Evangelo abbandonando i loro peccati: saranno scaraventati all’inferno. Se uno non crede alla Bibbia, e si trova erroneamente a leggere queste parole, non ne terrà alcun conto, e farà quello che vuole, non sarò di certo io o la Parola di Dio a fargli cambiare idea; ma se uno vuole professarsi cristiano, o vuole in qualche modo riconciliarsi con Dio ed essere da Lui accolto in cielo, sappia quel tale che deve abbandonare il suo peccato, anche quello di omosessualità, perché Iddio lo condanna.

Non comprendo per quale motivo molti omosessuali e i suoi sostenitori si ostinino a voler essere accolti e accettati dai cristiani e cerchino nella Bibbia una inesistente approvazione, perché non esiste, la Bibbia condanna l’omosessualità, punto e basta.

A suo tempo saprete che vi ho detto la verità, e quelli che vi hanno sostenuto in quel peccato vi hanno mentito e spinti a precipitare all’inferno. Quindi, sono io che vi amo, riprendendovi e dicendovi la verità, e non quelli che con parole dolci vi hanno ingannati e vi faranno precipitare all’inferno.

A l’Iddio che ha fatto i cieli e la terra e tutto ciò che è in essi, siano la gloria, l’onore e la lode, nei secoli dei secoli. Amen!

Giuseppe Piredda

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

La sana doctrina bíblica

Quien tiene oídos para oír, oiga

Chiesa Evangelica Pentecostale di Augusta

Gesù disse: Io son la risurrezione e la vita; chi crede in me, anche se muoia, vivrà (cfr. Giovanni 11:25)

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

SALVATI per GRAZIA

Blog Di Giuseppe Palamara

La verità rende liberi!

Sito di attualità e informazione cristiana

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Non tollero Jezabel

Il blog di Gian Michele Tinnirello

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: