Skip to content

Iddio ha costituito i suoi ministri nella Chiesa per il perfezionamento dei santi

8 febbraio 2016

Iddio ha costituito i suoi ministri nella Chiesa per il perfezionamento dei santi

ministeriLeggiamo nella Parola di Dio:

«Ed è lui che ha dato gli uni, come apostoli; gli altri, come profeti; gli altri, come evangelisti; gli altri, come pastori e DOTTORI, per il perfezionamento dei santi, per l’opera del ministerio, per la edificazione del corpo di Cristo, finché tutti siamo arrivati all’unità della fede e della piena conoscenza del Figliuol di Dio, allo stato d’uomini fatti, all’altezza della statura perfetta di Cristo; affinché non siamo più de’ bambini, sballottati e portati qua e là da ogni vento di dottrina, per la frode degli uomini, per l’astuzia loro nelle arti seduttrici dell’errore, ma che, seguitando verità in carità, noi cresciamo in ogni cosa verso colui che è il capo, cioè Cristo.» (Efesini 4:11-15)

Ringraziato sia Iddio che ha dato dei doni agli uomini, tra cui il ministerio di dottore, affinché la Chiesa sia edificata e giunga alla piena conoscenza del Figliolo di Dio, per non essere più sballotati qua e là da ogni vento di dottrina.

Ci sono delle persone che non hanno piacere che Gesù distribuisca i suoi doni di ministerio, e soffrono terribilmente nel sapere che ci sono i dottori della Parola e si avventano contro coloro che sono stati costituiti da Dio nel ministerio. Tra questi che odiano i ministri di Dio ci sono i massoni, perché sanno bene che in presenza di veri servitori di Dio non c’è spazio per le loro ciance e per i loro programmi, la loro astuzia nella seduzione non porta agli obiettivi che si sono promessi di raggiungere.

Inoltre, ho potuto notare che pure negli ambienti evangelici ci sono di quelli che soffrono la presenza dei veri ministri di Dio; molti evangelici non conoscono o non credono che Gesù possa dare i doni di ministerio, che sono l’apostolo, il profeta, l’evanegelista, il pastore e il dottore. I ministeri, che sono solo cinque, sono diversi gli uni dagli altri, ed ognuno ha delle peculiarità. Gli apostoli fanno segni e prodigi, così pure gli evangelisti; i profeti ricevono sogni e visioni da Dio da rifierire alla Chiesa, oltre che profezie; il pastore riceve da Dio il dono di governare la Chiesa, la sapienza e altro che gli è utile per badare al gregge che Dio si è acquistato con il sangue di Gesù Cristo Suo Figliolo; poi c’è il dottore, che ha la peculiarità di conoscere approfonditamente la Parola di Dio, che ha il dono d’insegnamento e la sapienza per poter trasmettere le dottrine presenti nella Bibbia a tutti i santi della Chiesa di Dio.

Ci sono taluni che asseriscono che un fratello che ha il ministerio di dottore, non può esserlo perché non fa segni e prodigi. Ma io dico a costoro, che quando aprono la bocca o gettano nervosamente le proprie dita sulla tastiera, dicono cose insensate che mostrano quanto siano ignoranti nella conoscenza della Bibbia. Un dottore della Parola non è necessario che abbia i doni di guarigioni o di operar miracoli, dico che non è necessario, ma crediamo che se è secondo la volontà di Dio possono anche ricevere tali doni spirituali. Gli apostoli hanno dei doni particolari stabiliti per le peculiarità di tale tipo di mandato, mentre i dottori devono avere altre caratteristiche, perché i doni di ministerio sono tutti diversi tra di loro.

L’apostolo Paolo essendo anche dottore della Parola, però faceva segni e prodigi, ma li faceva in virtù dei doni spirituali ricevuti a motivo del fatto che era stato costituito apostolo.

Fratelli nel Signore, è importante conoscere bene anche queste cose che riguardano i doni di ministerio, affinché non siate trasportati qua e là da ogni vento di dottrina falsa, fatto soffiare dal diavolo attraverso i suoi servitori.

Cari nel Signore, badate a come ascoltate, e badate che nessuno vi seduca con vani ragionamenti.

Giuseppe Piredda

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

La sana doctrina bíblica

Quien tiene oídos para oír, oiga

Chiesa Evangelica Pentecostale di Augusta

Gesù disse: Io son la risurrezione e la vita; chi crede in me, anche se muoia, vivrà (cfr. Giovanni 11:25)

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

SALVATI per GRAZIA

Blog Di Giuseppe Palamara

La verità rende liberi!

Sito di attualità e informazione cristiana

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Non tollero Jezabel

Il blog di Gian Michele Tinnirello

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: