Skip to content

Perché possiamo accostarci con piena fiducia al trono della grazia di Dio Padre?

19 marzo 2016

Perché possiamo accostarci con piena fiducia al trono della grazia di Dio Padre?

Urlo-di-MunchNella epistola agli ebrei, in riferimento a quanto raccontato nei vangeli a riguardo di Gesù sul Getsemani, stanno scritte queste parole:

«Ilquale a’ giorni della sua carne, havendo, con gran grido, e lagrime, offerte orationi, e supplicationi, a colui che lo poteva salvar da morte; ed essendo stato esaudito dal timore: Benche fosse Figliuolo, pur dalle cose che sofferse imparò l’ubbidienza» (Ebrei 5:7 – Diodati 1641)

E nella Riveduta Luzzi:

«Il quale, ne’ giorni della sua carne, avendo con gran grida e con lagrime offerto preghiere e supplicazioni a Colui che lo potea salvar dalla morte, ed avendo ottenuto d’esser liberato dal timore, benché fosse figliuolo, imparò l’ubbidienza dalle cose che soffrì;» (Ebrei 5:7-8)

Anche da tali parole, comprendiamo che Gesù sulla terra venne in carne simile alla nostra, e aveva in sè anche la sua VERA natura umana, non solo quella DIVINA, e dal punto di vista della sua natura umana, davanti alla morte e alla sofferenza, le sacre Scritture ci fanno sapere che era angosciato e oppresso da tristezza mortale (cfr Matteo 26:38).

A motivo della sua natura umana Egli domandò a DIO PADRE di allontanare quel calice da lui (cfr Matteo 26:39), ma dal passo di ebrei sopra riportato si comprende che Egli non fu esaudito in quello che chiese, ma ottenne di essere liberato dal TIMORE DELLA MORTE che sapeva stava per giungergli addosso.

Tali parole sono state scritte per nostro ammaestramento, e devono essere un grande incoraggiamento per tutti noi credenti figli di Dio, perché grazie anche a quei passi sappiamo che Gesù può simpatizzare con le nostre debolezze, difficoltà e le nostre sofferenze, perché in ogni cosa Egli è stato fatto simile a noi.

Quelle sono parole di grande incoraggiamento per tutti noi, per tutti i credenti, infatti, è di grande incoraggiamento il sapere che Gesù ci capisce appieno, secondo quanto è scritto:

«Perché non abbiamo un Sommo Sacerdote che non possa simpatizzare con noi nelle nostre infermità; ma ne abbiamo uno che in ogni cosa è stato tentato come noi, però senza peccare. Accostiamoci dunque con piena fiducia al trono della grazia, affinché otteniamo misericordia e troviamo grazia per esser soccorsi al momento opportuno.» (Ebrei 4:15-16)

Pertanto, andiamo con piena fiducia davanti al trono della Grazia di Dio in preghiera, perché di certo il Signore ha misericordia di noi e ci esadisce in quello che è secondo la Sua volontà, oltre che aiutarci a superare ogni prova ed ogni oppressione che si presenta nella nostra vita.

A Dio, che siede sul trono, e a Gesù Cristo, che è alla destra del Padre, siano la gloria, l’onore e la lode, nei secoli dei secoli. Amen!

Giuseppe Piredda

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

prendialdo.wordpress.com/

Il blog di Aldo Prendi

La sana doctrina bíblica

Quien tiene oídos para oír, oiga

Chiesa Evangelica Pentecostale di Augusta

Gesù disse: Io son la risurrezione e la vita; chi crede in me, anche se muoia, vivrà (cfr. Giovanni 11:25)

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

SALVATI per GRAZIA

Blog Di Giuseppe Palamara

La verità rende liberi!

Sito di attualità e informazione cristiana

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Non tollero Jezabel

Il blog di Gian Michele Tinnirello

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Il blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: