Skip to content

Il grande inganno dentro la Chiesa è venuto alla luce

22 marzo 2016

Il grande inganno dentro la Chiesa è venuto alla luce

lupo_smascherato_grande_inganno

La massoneria è portatrice del nuovo ordine mondiale e della religione unica mondiale, nel cui regno non può far parte LA SALVEZZA ESCLUSIVA insegnata da Gesù Cristo, quindi, da tale regno sono esclusi tutti quei cristiani che credono che Gesù, il Cristo di Dio, sia l’UNICA VIA DELLA SALVEZZA per l’uomo peccatore. La massoneria, tra le cose che ha ordito, ha al suo attivo anche il fatto che ha dato origine all’organizzazione delle ADI, infiltrando al suo interno dei suoi servitori per spegnerne la libertà nello Spirito santo e traghettarli piano piano verso la sponda dell’ecumenismo e dell’immoralità, che la massoneria chiama “libertà”, ma che la Bibbia condanna chiaramente.

A conferma di ciò, oggi dai pulpiti, da quasi tutti i pulpiti, si sente parlare di festeggiamenti e ricorrenze, di balli, di musica, di costruire locali di culti, di soldi, di campeggi e riunioni varie, e persino di politica; poco o nulla si sente parlare dai pulpiti delle cose spirituali utili ai fratelli che riguardano la sana dottrina e l’esortazione a conservarsi puri dal mondo.

Il mondo ha bisogno di vedere la luce della santità e della sapienza brillare e fare luce nell’oscurità, invece la Chiesa di oggi la lampada splendente l’ha messa sotto il moggio. Ciò è avvenuto per l’opera della massoneria, essa è riuscita dall’interno della dirigenza delle organizzazioni e dai pulpiti a mettere il bavaglio ai fratelli, è riuscita a mettere la luce della Chiesa di Cristo sotto il moggio, promuovendo un altro tipo di messaggio, accomodante per tutti i peccatori e per tutti gli eretici e tutte le religioni. Nessuno scontro di religione si sente dire dalla massoneria, perché così non permettono alla Vera Chiesa di Cristo di GUERREGGIARE, di COMBATTERE LA BUONA GUERRA, che non sparge sangue né fa vittime fisiche, ma distrugge i vani ragionamenti insensati e falsi che fanno e promuovono i massoni in mezzo alla Chiesa.

Tuttavia, e c’era da aspettarselo, perché la Bibbia e la storia della Chiesa ce lo insegnano, quando un movimento di risveglio si addormenta e si spegne, Iddio ne suscita un altro sulla cenere del precedente, ed oggi stiamo vivendo proprio questo, cioé stiamo vivendo un momento di risveglio delle coscienze e del ritorno alla Parola di Dio da parte di molti cristiani evangelici.

Naturalmente i massoni, che sono nemici di Dio, non gradiscono questo risveglio del ritorno alla Parola di Dio, che loro chiamano “rigurgito di fondamentalismo”, mostrando il massimo DISPREZZO verso i santi che si attengono strettamente alla Parola di Dio, perché sono gli unici che non riusciranno mai a conquistare con le loro ciance e i loro inviti a sedersi al tavolo delle trattative. I cristiani non devono trattare con nessuno, perché possiedono nel loro cuore la verità e la salvezza; i santi devono ammonire gli eretici e cacciarli via se non si ravvedono; devono evangelizzare gli idolatri cattolici, esortandoli a ravvedersi e a credere nell’evangelo e ad abbandonare la chiesa cattolica e la sua idolatria; i peccatori e gli sviati di cuore devono essere esortati a rientrare in loro stessi, altrimenti devono essere cacciati via anche loro. La Chiesa di Cristo ha anche il compito di annunziare al mondo il suo peccato, e chi non si ravvede e non crede nell’evangelo andrà a finire all’inferno; questo è il MESSAGIO CHE I MASSONI TEMONO, che odiano che venga predicato dai pulpiti e per le case e per le piazze, quindi, è questo messaggio che i credenti devono annunziare.

La Chiesa di Cristo oggi, soprattutto quelle ufficializzate che sono massonizzate, riconosciute dallo Stato e organizzate con forme strutturali mondane, non seguono la via della Verità di Cristo Gesù, non si attengono più alla verità della Parola di Dio, ed ogni credente, ogni anima d’uomo che vuole fare il bene e piacere a Dio, deve ammonire questi pastori cianciatori e seduttori di menti, e li devono abbandonare a loro stessi se non si ravvedono, per ritrovarsi nelle case con altri fratelli di pari consentimento, per adorare il Signore Iddio con semplicità di cuore, senza cattedrali e senza imperi temporali da sostenere economicamente.

Questo è il tempo che stiamo vivendo, come singoli credenti e come Chiesa, non possiamo sottrarci al tempo in cui viviamo, quindi, prima si rientra in sè stessi e si matura il fatto che ognuno deve fare la sua parte in questa lotta per la verità della Parola di Dio, e prima si partecipa a questa buona guerra spirituale.

Non c’è niente da fare, il corpo delle organizzazioni religiose è oramai putrefatto, non c’è più niente da fare, non si può più recuperare, ma quello che si può fare è non perire completamente con esso, e per non perire insieme alla parte putrefatta bisogna USCIRE da Babilonia e lodare e pregare Iddio nelle case in sincerità di cuore, con i fratelli che amano la verità della Parola di Dio.

Se tu, fratello o sorella, hai capito come stanno oggi le cose nella tua Chiesa, allora hai l’obbligo morale in Cristo di parlare e annunziare la verità a tutti coloro che dormono, e quando è il caso e il tempo, dovrai uscire da queste denominazioni e comunità guidate dai servi della massoneria.

Cari nel Signore, vi ricordo che la massoneria è una istituzione che fa la volontà del diavolo, e farete bene a documentarvi sufficientemente su cosa essa sia, quali siano i suoi obiettivi e quale linguaggio usi, per poter riconoscere i massoni in mezzo alla Chiesa e guardarsi da essi. Basta pensare che i massoni credono e diffondono l’eresia che Gesù non è l’unica via che mena alla salvezza, ma è una delle tante vie; basta questo per sapere che la massoneria è nemica di Cristo, quindi è dal diavolo. I massoni sono anticristi.

Fratello nel Signore, anche sapendo che la massoneria è dal diavolo ed è penetrata in mezzo alle Chiese di Cristo, non hai voglia di cambiare né di lottare per la verità, ebbene, se tu non hai voglia o non hai il coraggio di cambiare e di combattere per la verità, sappi che non potrai recriminare nulla se verrai gettato all’inferno, perché è adesso il momento di parlare e di agire, se tu nascondi la verità sotto terra come fosse un talento, ti aspetterà il medesimo giudizio e la condanna che Gesù Cristo ha pronunciato contro quel servitore malvagio che ha nascosto il talento sotto terra, secondo quanto è scritto:

«Poi, accostatosi anche quello che avea ricevuto un talento solo, disse: Signore, io sapevo che tu sei uomo duro, che mieti dove non hai seminato, e raccogli dove non hai sparso; ebbi paura, e andai a nascondere il tuo talento sotterra; eccoti il tuo. E il suo padrone, rispondendo, gli disse: Servo malvagio ed infingardo, tu sapevi ch’io mieto dove non ho seminato e raccolgo dove non ho sparso; dovevi dunque portare il mio danaro dai banchieri; e al mio ritorno, avrei ritirato il mio con interesse. Toglietegli dunque il talento, e datelo a colui che ha i dieci talenti.» (Matteo 25:24-28)

Ricordati, tu che HAI PAURA DI PARLARE e di prendere la decisione di abbandonare la tua comunità “storica”, e ben conoscendo la verità tu la NASCONDI, il Signore in quel giorno ti dirà le stesse parole che ha detto a quel SERVITORE CODARDO, INFINGARDO E MALVAGIO, non t’illudere, Iddio non ha riguardi personali. Non pensare che il tuo silenzio e la tua mancanza di azione sia gradita a Dio, perché non è assolutamente così, chi conosce la verità e tace, non fa altro che nasconderla sottoterra, rinforzando così le braccia degli uomini malvagi.

State dunque attenti, fratelli nel Signore, perché oggi le cose stanno cambiando, ora si è risvegliata parte della Chiesa che si contrappone al regno delle tenebre e alla massoneria, e anche voi, se un giorno siete nati di nuovo e siete entrati a far parte del corpo di Cristo, siete chiamati a combattere la buona guerra, perché non siete stati acquistati dal sangue di Gesù per tacere e farvi i fatti vostri rimanendo comodi a casa, perché questo è CODARDIA E MALVAGITA’ davanti a Dio, come abbiamo letto nel passo citato sopra.

Invece i fratelli che parlano e combattono a favore della verità e per il progresso dell’evangelo, rivolgendosi a tutte le orecchie della terra, sappiano che Iddio a suo tempo li ricompenserà grandemente, la loro sofferenza sarà riconosciuta e riceveranno la giusta ricompensa, perché Iddio non è ingiusto da dimenticare la loro sofferenza e la loro opera, Egli è Dio e non si dimentica di nulla.

Avanti, dunque, con Gesù Cristo che è la Verità, e non ci sono altre vie per ottenere la salvezza, non c’è un altro nome sotto il cielo per il quale abbiamo ad essere salvati.

Badate che nessuno vi seduca con vani raigionamenti.

Giuseppe Piredda

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

Il blog di Aldo Prendi

La sana doctrina bíblica

Quien tiene oídos para oír, oiga

Chiesa Evangelica Pentecostale di Augusta

Gesù disse: Io son la risurrezione e la vita; chi crede in me, anche se muoia, vivrà (cfr. Giovanni 11:25)

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

SALVATI per GRAZIA

Blog Di Giuseppe Palamara

La verità rende liberi!

Sito di attualità e informazione cristiana

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Non tollero Jezabel

Il blog di Gian Michele Tinnirello

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Il blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: