Skip to content

A.D.I.: COMUNICAZONE dimissioni del Direttore I.B.I.

29 marzo 2016

A.D.I.: COMUNICAZONE dimissioni del Direttore I.B.I.

pentecosalismo-adiScreen tratto dalla pagina facebook “Pentecostalismo ADI” (https://www.facebook.com/Pentecostalismo-Adi-701008553280979/)

Sono passati solo pochi mesi da quando pubblicammo questa foto in cui comunicavamo la presenza di diversi massoni. Oggi avvertiamo il dovere di informare che la guerra globale tra logge massoniche è arrivata persino dentro le ADI, obbligando il pastore Eliseo Cardarelli (il 7° da sx nella foto) a dare le dimissioni sia da Direttore dell’Istituo Biblico Italiano (I.B.I.) sia da membro del “Consiglio Generale delle Chiese” (sebbene quest’ultima sia stata respinta per pura facciata e per limitare i danni di fronte al corpo pastorale ADI).

La nostra missione comunque NON è dare informazioni interne ADI e trasformarci in una specie di “Radio Londra”, ma continuare ad offrire un servizio di INFORMAZIONE STORICA. Purtroppo questa volta ci siamo visti costretti a motivo del delicatissimo periodo che stiamo vivendo nelle ADI, ma anche perché, in qualche modo, non è in contrasto con gli obiettivi della pagina. La guerra “fratricida” in atto tra le varie massonerie non sta risparmiando nemmeno la più grande organizzazione Protestante italiana quali sono, per l’appunto, le Chiese Cristiane Evangeliche “Assemblee di Dio in Italia” (ADI). Il Pastore E. Cardarelli è solo vittima di un complotto, o, per meglio dire, vittima e nello stesso tempo carnefice di quel sistema con cui lui stesso ha “fornicato” per anni.

USCITE DA BABILONIA (II Cor. 6:17)

Continuiamo ad esortare i chiamati e gli eletti ad uscire da questa Babilonia. Dal libro dell’Apocalisse leggiamo:
Poi uno dei sette angeli che avevano le sette coppe venne a dirmi: «Vieni, ti farò vedere il giudizio che spetta alla grande prostituta che siede su molte acque. 2 I re della terra hanno fornicato con lei e gli abitanti della terra si sono ubriacati con il vino della sua prostituzione» (Apoc. 17:1-2).

Le ADI hanno fornicato con i re della terra nel momento in cui hanno fatto le intese con lo Stato diventata Legge 22 novembre 1988, n. 517. Quando in un prossimo futuro lo Stato farà una legge a favore dei martimoni omosessuali, i Pastori ADI non potranno opporsi e pertanto saranno costretti a rivedere la propria esegesi di quei brani della Bibbia che condannano l’omosessualità in modo da poterla giustficare. Le dimissioni forzate di Eliseo Cardarelli da direttore della Scuola Biblica vanno lette in una nuova apertura ecumenica delle ADI perché il Past. Cardarelli non sarebbe al passo coi tempi.

Insomma, nelle ADI le cose vanno di male in peggio, e un abisso chiama un altro abisso (Sal 42:7).

Che Dio ci aiuti!

[Tratto dalla pagina facebook dal titolo “Pentecostalismo ADI“]


Pur non condividendo l’anonimato dei pastori e delle persone che scrivono in tale pagina facebook, pur non conoscendo la dottrina che professa tale gruppo, ebbene, ho ritenuto comunque opportuno e utile per tutta la Chiesa di Cristo e soprattutto utile per i membri delle ADI, fare da eco e far sapere a chi non è stato raggiunto da altri canali, questa notizia, di cui le dimissioni di Cardarelli sono state confermate da diverse fonti, quindi sono assolutamente vere.

Che Dio abbia pietà della Sua Chiesa, anche di quella parte della Chiesa invisibile che fa parte dell’organizzazione delle ADI e ancora non ha avuto il coraggio o la forza di uscirne. USCITE O POPOLO MIO DA BABILONIA, ancora oggi si sentono echeggiare sotto il cielo queste parole del nostro Dio, che esorta sempre il suo popolo a non fare parte di gruppi e organizzazioni che servono il diavolo. Ricordiamoci che è stato dimostrato che la massoneria serve il diavolo e adora Baphomet, il GADU, e le ADI sono nate ad opera della Massoneria, come dimostrato nel libro di Giacinto Butindaro “La Massoneria Smascherata“, quindi, tra le ADI e la Massoneria è dimostrato un legame inscindibile. La conferma di ciò si può trovare sul fatto che sono stati invitati a condannare la massoneria pubblicamente, invece la difendono anziché condannarla come istituzione del diavolo.

Vedremo come procederanno le cose, però una cosa è certa, la massoneria non mollerà mai la presa, quindi è bene che i fratelli delle ADI sappiano queste cose che stanno succedendo e decidano di uscirsene da tale organizzazione, rinunciando al loro locale di culto che pare sia diventato un idolo, e imparino a riunirsi nelle case per lodare e glorificare il Signore con tutto il cuore.

Giuseppe Piredda

2 commenti leave one →
  1. Ciro Spinelli permalink
    29 marzo 2016 09:00

    Mi sorge un dubbio; Chissà se la massoneria non siete proprio VOI, la triade PIREDDA, BUTINDARO ILLUMINATE E GIACINTO, D’altronde si dice che la miglior difesa e’ l’attacco.
    ergo i summenzionati attaccano per difendere i loro nefasti comportamenti anticristiani e antitrinitariani.

    Mi piace

  2. 29 marzo 2016 10:46

    Ti sorgono dei dubbi, ma sulle cose certe e non sulle cose su cui veramente dovrebbero venirti dei dubbi. Accusare noi di essere massoni, proprio noi che proclamiamo ai 4 venti che la massoneria è dal diavolo e che un credente non può essere anche massone, per giustificare quelli delle ADI che difendono la massoneria e non la condannano, è un ragionamento così insensato da far rabbrividire e far venire la nausea agli stomaci più forti. Tutti devono vedere come ragionate voi delle ADI.
    Se ci accusate a noi di essere massoni, come devono essere considerati coloro che non la condannano, anzi la difendono? I vostri discorsi sono così poveri di sostanza e così insensati che so capisce che la sapienza vi ha abbandonati già da tempo.

    Mi piace

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

Il blog di Aldo Prendi

La sana doctrina bíblica

Quien tiene oídos para oír, oiga

Chiesa Evangelica Pentecostale di Augusta

Gesù disse: Io son la risurrezione e la vita; chi crede in me, anche se muoia, vivrà (cfr. Giovanni 11:25)

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

SALVATI per GRAZIA

Blog Di Giuseppe Palamara

La verità rende liberi!

Sito di attualità e informazione cristiana

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Non tollero Jezabel

Il blog di Gian Michele Tinnirello

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Il blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: