Skip to content

Una parola di avvertimento e di esortazione ai fidanzati cristiani

4 novembre 2016

Una parola di avvertimento e di esortazione ai fidanzati cristiani

talamo-incontaminatoFratelli nel Signore, dico a voi che siete fidanzati, leggete, meditate e ricordatevi sempre di questo passo biblico per il bene dell’anima vostra e della vostra famiglia:

«Sia il matrimonio tenuto in onore da tutti, e sia il talamo incontaminato; poiché Iddio giudicherà i fornicatori e gli adulteri.» (Ebrei 13:4)

Mi rivolgo soprattutto a voi che siete giovani, perché sappiamo che le passioni giovanili imperversano nelle vostre membra (siamo stati giovani anche noi che ora siamo attempati), e vi potrebbero spingere a commettere dei peccati gravi di cui portereste il gravoso peso tutta la vostra vita. Basterebbe pensare che la vostra testimonianza sarebbe rovinata se la vostra fidanzata rimanesse incinta prima del matrimonio. Certo, anche quel peccato è perdonabile, perché Iddio è misericordioso, tuttavia per voi giovani è bene che badiate bene alle vie che percorrete, alle azioni che fate, perché se sbagliaste, ne potreste portare la pena per sempre, ed io vorrei risparmiarvelo.

Per evitare di danneggiare gravemente la vostra buona testimonianza, vi ricordo di leggere le sacre Scritture, che vi ammoniscono e vi guidano nella retta via, come anche sta scritto:

«Come renderà il giovane la sua via pura? Col badare ad essa secondo la tua parola.» (Salmi 119:9)

Fratelli, dico a voi che siete giovani, soprattutto a voi che siete fidanzati, badate alle vostre vie, mantenetevi puri, non abbiate fretta, a suo tempo avrete modo di stare con vostra moglie e, per la grazia di Dio, sarete in ciò felici. Non cedete alla fornicazione, fuggitela, fuggite il male, onorate la Parola di Dio e abbiate timore di Dio fuggendo il peccato, ed Egli vi benedirà grandemente.

Sappiate che se voi commettete la fornicazione, anche se con la fidanzata che dovete sposare a breve, voi peccate davanti a Dio ed Egli ve ne chiederà conto a suo tempo.

Iddio è buono e misericordioso, ma ricordatevi che è anche severo verso coloro che peccano; infatti, Gesù ha pronunciato parole dure ad una donna sposata che fornicava, le rivolse queste parole:

«Ma ho questo contro a te: che tu tolleri quella donna Jezabel, che si dice profetessa e insegna e seduce i miei servitori perché commettano fornicazione e mangino cose sacrificate agl’idoli. E io le ho dato tempo per ravvedersi, ed ella non vuol ravvedersi della sua fornicazione. Ecco, io getto lei sopra un letto di dolore, e quelli che commettono adulterio con lei in una gran tribolazione, se non si ravvedono delle opere d’essa. E metterò a morte i suoi figliuoli; e tutte le chiese conosceranno che io son colui che investigo le reni ed i cuori; e darò a ciascun di voi secondo le opere vostre.» (Apocalisse 2:20-23)

Voi giovani che siete fidanzati, badate bene a quello che v’insegna la Parola, fuggite il male e temete Iddio, perché in questo si compiace il Signore e Salvatore dell’anima nostra. Pazientate, poi a suo tempo, senza fretta e senza anticipare i tempi, voi gioirete con la sposa della vostra gioventù, dopo che vi sarete sposati. Siate temperati in ogni cosa.

Conducetevi, dunque, da savi, evitando i luoghi e le circostanze che vi potrebbero indurre a peccare, perché l’attrazione della carne, anche se con amore per la persona che volete sposare, può indurvi a peccare e Iddio non si compiacerebbe di voi e, com’è scritto in Ebrei, vi GIUDICHEREBBE come FORNICATORI.

Ora una breve esortazione anche a coloro che sono credenti e sono già sposati, affinché badino a sè stessi e si guardino dalla donna straniera che stilla parole melate e che possono ingannare e portare a peccare e a menare in perdizione anche dei credenti. Non siate presuntuosi pensando di non poter cadere, perché la carne è debole e bisogna vegliare e stare in guardia sempre, stando in comunione continua con il Signore Iddio mediante la preghiera e lo studio delle sacre Scritture.

Vegliate tutti, dunque, diletti e fedeli nel Signore, sia voi che siete sposati sia voi che siete ancora fidanzati, state in guardia, perché il diavolo è un leone ruggente che vuole divorare i santi e di certo vi riuscirà con quelli che peccano e non camminano in modo degno del Vangelo.

Anch’io, come l’apostolo Giovanni, vi esorto e vi incoraggio con queste parole:

«Giovani, vi scrivo perché avete vinto il maligno. Figliuoletti, v’ho scritto perché avete conosciuto il Padre. … Giovani, v’ho scritto perché siete forti, e la parola di Dio dimora in voi, e avete vinto il maligno. » (1 Giovanni 2:13,14)

Che nessuno vi seduca con vani ragionamenti.

Giuseppe Piredda

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

prendialdo.wordpress.com/

Il blog di Aldo Prendi

La sana doctrina bíblica

Quien tiene oídos para oír, oiga

Chiesa Evangelica Pentecostale di Augusta

Gesù disse: Io son la risurrezione e la vita; chi crede in me, anche se muoia, vivrà (cfr. Giovanni 11:25)

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

SALVATI per GRAZIA

Blog Di Giuseppe Palamara

La verità rende liberi!

Sito di attualità e informazione cristiana

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Non tollero Jezabel

Il blog di Gian Michele Tinnirello

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Il blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: