Skip to content

“Alla scoperta dei massoni italiani”

15 novembre 2016

“Alla scoperta dei massoni italiani”

strette-mano-massoneriaSaverio Tommasi è stato a Rimini per seguire la prima giornata di convegno del Grande Oriente, il più importante gruppo massonico italiano. Ha passato dodici ore fra i Maestri (più o meno venerabili) delle 757 logge italiane. Superata indenne la P2, la P3 e la P4, neanche fossero i bottoni di un’ascensore, ora la massoneria italiana si candida a “cambiare la storia”, secondo le parole del Gran Maestro Gustavo Raffi.
Raffi è un tipo che risponde solo alle domande (domande?) della Rai, lo vedrete nel video.
Ma durante la giornata ho comunque avuto modo di sentire “pareri” interessanti, comprese le rivendicazioni di beneficienza, il propugnamento di O.N.U. e F.A.O. e l’assenza di donne nelle logge, perché (come avevo fatto a non pensarci?) i rituali con la spada non si addicono al genere femminile. E poi, come mi ha spiegato un Maestro, “io non cucio a macchina ma non per questo mi sento defraudato di un diritto”. [Video e scritto dal canale youtube di Saverio Tommasi]

Trascrizione di alcune parti che mi sono sembrate particolarmente importanti, su cui i profani debbano riflettere.

Per riflettere su ONU e FAO

“”[min. 2:19] È la più grande istituzione che ci sia al mondo. Lei pensi soltanto a quello che è l’organizzazione delle Nazioni Unite (ONU).

Che è un gruppo di massoni?

Eh, senz’altro è propugnata dalla massoneria. La FAO, la FAO da chi è propugnata? … provi a pensarci. Dalla massoneria? Eh sì.””

Per riflettere sulla simbologia massonica

“”[min. 3:04] Attualmente ci sono 34 simboli, che sono espletati come spilli da giacca, così dette volgarmente, ma sono simboli, diversi l’uno dall’altro.

Ma sono venduti a chiunque ne faccia richiesta …?

No, sono venduti ai massoni, quindi queste cose sono massoniche. Anche perché sono alcune cose riconoscibili, … sono coperte da una intelligenza creativa, quindi non sono così eclatanti, sono forme che chi sa leggere le legge, chi  non sa leggere non le legge.””

Per riflettere sul dogmatismo, la disuguaglianza e l’intolleranza massonica nei confronti delle donne

“”[min. 5:22] Le donne non sono ammesse nella massoneria. Io non vado a cucire a macchina e non mi sento defraudato se non cucio a macchina. È una tradizione e la nostra tradizione è maschilista; volete dire che è maschilista, diciamo che è maschilista, ma è un maschilismo tra virgolette, non è di quello becero.””

Tutto questo per aiutarvi a riflettere, a valutare, per poter giungere ad esprimere un giudizio corretto su cosa sia in realtà la “massoneria”.

Giuseppe Piredda

No comments yet

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

prendialdo.wordpress.com/

Il blog di Aldo Prendi

La sana doctrina bíblica

Quien tiene oídos para oír, oiga

Chiesa Evangelica Pentecostale di Augusta

Gesù disse: Io son la risurrezione e la vita; chi crede in me, anche se muoia, vivrà (cfr. Giovanni 11:25)

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

SALVATI per GRAZIA

Blog Di Giuseppe Palamara

La verità rende liberi!

Sito di attualità e informazione cristiana

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Non tollero Jezabel

Il blog di Gian Michele Tinnirello

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Il blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: