Skip to content

I cristiani per ricevere sapienza si devono rivolgere agli orientali?

8 febbraio 2017

I cristiani per ricevere sapienza si devono rivolgere agli orientali?

vasellaioMolti che non conoscono Iddio, in questo mondo, cercano sapienza, vogliono accrescere il loro sapere, quindi si applicano a studiare tutto quello che gli pare meglio. Ma costoro, privi di ogni luce e di vita spirituale, non riescono a vedere e a credere che l’unica fonte di sapienza è Gesù Cristo, la Parola di Dio. L’apostolo Paolo sapeva che c’erano anche allora di quelli che cercavano sapienza, ma assolutamente non volevano accettare e credere che la si possa trovare SOLTANTO in Gesù Cristo. Tra questi increduli, ci sono proprio i massoni, che hanno giurato di servire i loro superiori sopra ogni altra cosa e, quindi, si sono fatti schiavi degli uomini e del diavolo. I massoni si rivolgono all’oriente, all’Egitto e ad altre fonti, che non hanno potuto salvare e che non possono farlo neppure oggi, dai quali non si può trovare alcuna fonte di sapienza.

Ecco cosa scrive a tal proposito l’apostolo Paolo:

«Poiché i Giudei chiedon de’ miracoli, e i Greci cercan sapienza; ma noi predichiamo Cristo crocifisso, che per i Giudei è scandalo, e per i Gentili, pazzia» (1 Corinzi 1:22-23)

Una grande sapienza fu donata dall’Eterno a Salomone, e come Iddio donò a lui, così può donarla oggi a chiunque gliela domandi, secondo la Sua volontà. Ecco cos’è scritto a riguardo della sapienza e intelligenza data da Dio a Salomone:

«A Gabaon, l’Eterno apparve di notte, in sogno, a Salomone. E Dio gli disse: ‘Chiedi quello che vuoi ch’io ti dia’. Salomone rispose: ‘Tu hai trattato con gran benevolenza il tuo servo Davide, mio padre, perch’egli camminava dinanzi a te con fedeltà, con giustizia, con rettitudine di cuore a tuo riguardo; tu gli hai conservata questa gran benevolenza, e gli hai dato un figliuolo che siede sul trono di lui, come oggi avviene. Ora, o Eterno, o mio Dio, tu hai fatto regnar me, tuo servo, in luogo di Davide mio padre, e io non sono che un giovanetto, e non so come condurmi; e il tuo servo è in mezzo al popolo che tu hai scelto, popolo numeroso, che non può essere contato né calcolato, tanto è grande. Da’ dunque al tuo servo un cuore intelligente ond’egli possa amministrar la giustizia per il tuo popolo e discernere il bene dal male; poiché chi mai potrebbe amministrar la giustizia per questo tuo popolo che è così numeroso?’ Piacque al Signore che Salomone gli avesse fatta una tale richiesta. E Dio gli disse: ‘Giacché tu hai domandato questo, e non hai chiesto per te lunga vita, né ricchezze, né la morte de’ tuoi nemici, ma hai chiesto intelligenza per poter discernere ciò ch’è giusto, ecco, io faccio secondo la tua parola; e ti do un cuor savio e intelligente, in guisa che nessuno è stato simile a te per lo innanzi, e nessuno sorgerà simile a te in appresso.» (1 Re 3:5-12)

La Parola di Dio afferma che la sapienza di Salomone era superiore a quella di tutti gli orientali e degli egiziani:

«E la sapienza di Salomone superò la sapienza di tutti gli Orientali e tutta la sapienza degli Egiziani.» (1 Re 4:30)

Considerata la sapienza data da Dio a Salomone, è bene ricordare quello che è scritto sulla sapienza di Gesù di Nazaret, il figlio di Dio, la quale era di molto superiore a quella di Salomone, infatti è scritto:

«La regina del Mezzodì risusciterà nel giudizio con gli uomini di questa generazione e li condannerà; perché ella venne dalle estremità della terra per udir la sapienza di Salomone; ed ecco qui v’è più che Salomone.» (Luca 11:31)

Quindi, fratelli nel Signore, badate bene che nelle scuole e negli istituti biblici, non si acquista sapienza o intelligenza, ma solo una mera conoscenza di cose che vengono insegnate e, dai frutti che abbiamo potuto vedere in molti pastori di questi tempi, tale conoscenza insegnata non è conforme a quanto è insegnato nella Parola di Dio.

È giusto domandarsi: dove dunque si può acquistare sapienza e intelligenza? A tale domanda ci risponde Giacomo:

«Che se alcuno di voi manca di sapienza, la chiegga a Dio che dona a tutti liberalmente senza rinfacciare, e gli sarà donata. Ma chiegga con fede, senza star punto in dubbio; perché chi dubita è simile a un’onda di mare, agitata dal vento e spinta qua e là. Non pensi già quel tale di ricever nulla dal Signore, essendo uomo d’animo doppio, instabile in tutte le sue vie.» (Giacomo 1:5-8)

Quindi, cari nel Signore, è bene pregate Iddio che vi doni sapienza e conoscenza delle sacre Scritture, piuttosto che andare nelle scuole bibliche, perché, come abbiamo visto che è avvenuto a Salomone e come ci ha fatto sapere Giacomo, noi tutti dobbiamo chiedere al Signore Iddio di tutta la terra la sapienza e l’intelligenza spirituale, le quali non si possono acquistare da altri uomini, ma solo dall’Iddio vivente e vero.

Tutti i perduti che pretendono di acquisire sapienza dagli uomini e dai loro studi filosofici e scientifici, sono solo degli stolti, insensati, e così rimangono, non acquistano un bel niente, non acquistano alcuna sapienza, ma solo follia.

È a Dio che bisogna andare, solo a Lui, perché è nel nome del Signore Gesù Cristo e per la fede in Lui che si riceve sapienza e ogni altra cosa che uno desidera in cuor suo di ricevere.

Avanti, dunque, fratelli nel Signore, pregate del continuo chiedendo a Dio tutto ciò di cui avete necessità, anche sapienza, ogni cosa, perché Iddio è buono e la sua benignità dura in eterno.

Nessuno vi seduca con vani ragionamenti.

Giuseppe Piredda

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

La sana doctrina bíblica

Quien tiene oídos para oír, oiga

Chiesa Evangelica Pentecostale di Augusta

Gesù disse: Io son la risurrezione e la vita; chi crede in me, anche se muoia, vivrà (cfr. Giovanni 11:25)

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

SALVATI per GRAZIA

Blog Di Giuseppe Palamara

La verità rende liberi!

Sito di attualità e informazione cristiana

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Non tollero Jezabel

Il blog di Gian Michele Tinnirello

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: