Skip to content

GESÙ È IL CRISTO: la Buona Novella tanto odiata da Satana

4 aprile 2017

GESÙ È IL CRISTO: la Buona Novella tanto odiata da Satana

odiatadasatana

L’angelo che apparve ai pastori nella contrada di Betlemme il giorno che Gesù nacque proclamarono che Gesù è il Cristo, infatti disse loro: “Non temete, perché ecco, vi reco il buon annunzio di una grande allegrezza che tutto il popolo avrà: Oggi, nella città di Davide, v’è nato un salvatore, che è Cristo, il Signore” (Luca 2:10-11).

Lo Spirito Santo attestò che Gesù è il Cristo infatti è scritto che a Simeone “era stato rivelato dallo Spirito Santo che non vedrebbe la morte prima d’aver veduto il Cristo del Signore” (Luca 2:26).

Giovanni il Battista sapeva che Gesù era il Cristo, infatti disse ad alcuni: “Io non sono il Cristo; ma son mandato davanti a lui” (Giovanni 3:28).

Gesù di Nazareth sapeva e disse di essere il Cristo, infatti alla donna samaritana che gli disse: “Io so che il Messia (ch’è chiamato Cristo) ha da venire; quando sarà venuto, ci annunzierà ogni cosa” (Giovanni 4:25), Gesù disse: “Io che ti parlo, son desso” (Giovanni 4:26); quando l’apostolo Pietro gli disse: “Tu sei il Cristo, il Figliuol dell’Iddio vivente” Gesù, replicando, gli disse: “Tu sei beato, o Simone, figliuol di Giona, perché non la carne e il sangue t’hanno rivelato questo, ma il Padre mio che è ne’ cieli” (Matteo 16:16-17); e quando il sommo sacerdote lo interrogò e gli disse: “Sei tu il Cristo, il Figliuol del Benedetto?” (Marco 14:61), Gesù disse: “Sì, lo sono” (Marco 14:62).

E dopo essere risuscitato, quando apparve a quei due discepoli che erano sulla via di Emmaus, che ancora non avevano capito la Scrittura secondo la quale Egli doveva risuscitare dai morti, li rimproverò dicendo: “O insensati e tardi di cuore a credere a tutte le cose che i profeti hanno dette! Non bisognava egli che il Cristo soffrisse queste cose ed entrasse quindi nella sua gloria? E cominciando da Mosè e da tutti i profeti, spiegò loro in tutte le Scritture le cose che lo concernevano” (Luca 24:25-27).

I demoni sapevano che Gesù era il Cristo infatti è scritto: “Anche i demonî uscivano da molti, gridando e dicendo: Tu sei il Figliuol di Dio! Ed egli li sgridava e non permetteva loro di parlare, perché sapevano ch’egli era il Cristo” (Luca 4:41)

L’apostolo Giovanni verso la fine della storia di Gesù da lui scritta dice: «… queste cose sono scritte, affinché crediate che Gesù è il Cristo, il Figliuol di Dio, e affinché, credendo, abbiate vita nel suo nome.» (Giovanni 20:31), e nella sua prima epistola afferma che “chiunque crede che Gesù è il Cristo, è nato da Dio” (1 Giovanni 5:1), ed anche: “Chi è il mendace se non colui che nega che Gesù è il Cristo? Esso è l’anticristo, che nega il Padre e il Figliuolo” (1 Giovanni 2:22)

Gli apostoli, a Gerusalemme, nel tempio e per le case, non ristavano “di annunziare la buona novella che Gesù è il Cristo” (Atti 5:42)

Saulo da Tarso, dopo essere stato salvato, “confondeva i Giudei che abitavano in Damasco, dimostrando che Gesù è il Cristo” (Atti 9:22)

Apollo, giunto in Acaia, “con gran vigore confutava pubblicamente i Giudei, dimostrando per le Scritture che Gesù è il Cristo” (Atti 18:28)

Ecco qual è la Parola della Buona Novella da annunciare agli uomini esortandoli a ravvedersi e a credere in essa: che Gesù è il Cristo, cioè l’Unto di Dio del quale parlarono ab antico i profeti da parte di Dio, che doveva essere “trafitto a motivo delle nostre trasgressioni, fiaccato a motivo delle nostre iniquità” (Isaia 53:5), la cui anima non sarebbe stata lasciata nell’Ades e la cui carne non avrebbe visto la corruzione (cfr. Atti 2:27,31; Salmo 16:10), in quanto in Gesù si sono adempiute le parole dei profeti. Egli infatti è morto per i nostri peccati e risuscitato il terzo giorno (cfr. 1 Corinzi 15:1-11)!
Come è scritto nel libro degli Atti: “…. vennero a Tessalonica, dov’era una sinagoga de’ Giudei; e Paolo, secondo la sua usanza, entrò da loro, e per tre sabati tenne loro ragionamenti tratti dalle Scritture, spiegando e dimostrando ch’era stato necessario che il Cristo soffrisse e risuscitasse dai morti; e il Cristo, egli diceva, è quel Gesù che io v’annunzio” (Atti 17:1-3).

Mediante questa Parola, vivente e permanente, siamo stati rigenerati e salvati (cfr. 1 Pietro 2:23-25; 1 Corinzi 15:1). Non c’è dunque rigenerazione e neppure salvezza senza la Buona Novella che Gesù è Cristo. Questa Parola è potenza di Dio e sapienza di Dio (cfr. Romani 1:16; 1 Corinzi 1:23-25). Questa Parola è verità, ed ha l’approvazione di Dio, che ancora oggi rende testimonianza ad essa “con de’ segni e de’ prodigî, con opere potenti svariate, e con doni dello Spirito Santo distribuiti secondo la sua volontà” (Ebrei 2:4).

Questa Parola è dunque odiata da Satana, il Seduttore di tutto il mondo, perché egli sa che è soltanto mediante di essa che gli uomini vengono salvati, e quindi incita i suoi servitori ad annullarla in ogni maniera e ad impedirne in ogni maniera l’annuncio, e quando gli uomini l’ascoltano cerca di portala via dal cuor loro, affinché non credano e non siano salvati.

Questa è la Parola a cagione della quale il mondo ci odia e ci perseguita.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

[Tratto dal blog dell’autore]

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

La sana doctrina bíblica

Quien tiene oídos para oír, oiga

Chiesa Evangelica Pentecostale di Augusta

Gesù disse: Io son la risurrezione e la vita; chi crede in me, anche se muoia, vivrà (cfr. Giovanni 11:25)

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

SALVATI per GRAZIA

Blog Di Giuseppe Palamara

La verità rende liberi!

Sito di attualità e informazione cristiana

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Non tollero Jezabel

Il blog di Gian Michele Tinnirello

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: