Vai al contenuto

I non credenti non possono insegnare la verità della Parola di Dio ai credenti, tanto meno se sono massoni

3 maggio 2017

I non credenti non possono insegnare la verità della Parola di Dio ai credenti, tanto meno se sono massoni

george-muller“… Nell’ultima relazione dell’istituto (ndr per la conoscenza delle Scritture) fatta da Muller (quella per l’anno 1896-97) egli espone un dettagliato riassunto delle benedizioni di Dio sull’opera dall’epoca della sua fondazione. …

Scuole
“Nelle nostre scuole abbiamo avuto dall’inizio 121.683 alunni. Tutte sono state benedette e alcune in modo abbondante. Gli insegnanti cristiani hanno registrato la conversione di cinquanta o sessanta allievi nella stessa scuola in un solo semestre. Non sono mai stati assunti insegnanti che non fossero veramente convertiti e che non cercassero costantemente la benedizione di Dio sul loro lavoro. Il signor Wight ed io cerchiamo sempre la benedizione divina sulle scuole, come sugli altri settori dell’istituto. …”

[Uno stralcio dal libro edificante dal titolo “George  Muller”, di  Basil Miller, ADI-MEDIA, edizione italiana 1997, pagg. 118 e 119]

Purtroppo oggi, nelle scuole varie di insegnamento ai credenti, viene fatta la medesima cosa che veniva fatta ai tempi di George Muller. Oggi in certe scuole bibliche vediamo che ad insegnare ai santi ci sono gli increduli-gnostici massoni, i quali sono definiti nella Bibbia come degli anticristi (cfr 2 Giovanni 7 e 8).

Le cose sono essenzialmente due che determinano la differenza nell’agire tra Muller e le Chiese di oggi, la prima è determinata dal fatto che coloro tra i santi preposti a scegliere gli insegnanti e i ministri per insegnare la Parola non hanno discernimento spirituale, in quanto mancando di fede e di comunione con Dio in preghiera, e questo è il caso meno grave; la seconda è che la massoneria essendosi appropriata dei posti di rilievo delle Chiese e delle denominazioni, apre le porte a certi incarichi importanti solo a coloro che sono fratelli massoni come loro, segnando in questo modo il declino della Chiesa, cosa che stiamo vedendo tutti verificarsi.

Cari nel Signore, vi faccio leggere queste cose sulla storia della Chiesa per farvi riflettere e per farvi notare la differenza nei principi e nella condotta che c’era nella Chiesa di Cristo senza l’influenza della massoneria e la Chiesa di oggi influenzata e guidata dalla massoneria. Oggi, da molti che seguono i filo massoni, sono state seppellite: la morale, la dottrina, la fede, la santificazione, l’amore per la verità e tante altre cose che Dio richiede che siano abbondantemente presenti nei credenti suoi figlioli.

Giudicate da voi stessi, fratelli e sorelle, affinché riusciate a capire per quale strada dovette incamminarvi per servire Cristo Gesù e non la massoneria.

Nessuno vi seduca con vani ragionamenti.

Giuseppe Piredda

2 commenti leave one →
  1. 9 settembre 2017 15:42

    https://polldaddy.com/js/rating/rating.jsè ovvio che un non credente non possa insegnare la verità di dio .

    "Mi piace"

  2. 9 settembre 2017 15:44

    Facciamo un esempio, i massoni che non sono credenti, anzi sono degli anticristi, non possono stare nei pulpiti e mai devono prendere la parola in nessuna occasione davanti ai santi.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...