Skip to content

Duro scontro tra due storici sulla Massoneria!

12 maggio 2017

Duro scontro tra due storici sulla Massoneria!

Duro scontro tra lo storico (appartenente alle ADI) Stefano Gagliano e lo storico Giancarlo Rinaldi (che si presenta come «un credente evangelico d’indirizzo wesleyano»), che è un massone appartenente al Grande Oriente d’Italia. Si noti che il professore Rinaldi ha cancellato dal gruppo «Gruppo di Studio sulla Storia del Movimento Pentecostale Italiano» l’intervento di Gagliano, che invece è andato a postarlo sulla sua pagina.

La discussione parla da sé. Potrei scrivere pagine e pagine su questo scontro: mi limito però a dire che è la dimostrazione che nelle ADI – come peraltro mi è stato riferito – ormai la stragrande maggioranza dei pastori (e quindi delle Chiese) sono apertamente contro la Massoneria. E pensare che quando uscì il mio libro «La Massoneria Smascherata» ci furono tante risatine e pacche sulle spalle! Potrei anche dire alcune, anzi molte, cose a Stefano Gagliano … ma per ora basta questo che ho scritto.

Chi ha orecchi da udire, oda

Giacinto Butindaro

P.s. L’intervento di Stefano Gagliano (censurato dal libero muratore Giancarlo Rinaldi, promotore della libertà di religione, di pensiero e di parola!!!) è il seguente (gli errori ortografici sono nel testo):

Stefano Gagliano

Perché sia chiaro ciò che penso sulla questione massoneria e pentecostali, e sul convegno che si prepara a Napoli, ho risposto al prof. R. quanto segue:
Caro G., sapevo che la tua biografia massonica, inserita nel cosntesto pentecostale, avrebbe portato al movimento più zizzanie che buon grano. E te lo dissi apertamente. Con questo ultimo convegno, dove il tuo volume sarà la stella polare dei festeggiamenti napoletani, molti malumori saranno sollevati e nuove critiche saranno gettate al nostro movimento. E magari alcuni andanno via dalle nostre chiese perché confuse. Ma questo a te e al gruppo che supporta questo nuovo corso poca importa. Quanto al mio maestro, egli ti avrebbe detto che il massonevangelismo è stato la rovina del protetsantesimo italiano, perché si fondava sul presupposto che l’Italia avrebbe aderito alla Riforma, mediante il connubio tra chiese evangeliche e massoneria. Come vedi non sono animato da una visione ottenebrata dal catto comunismo. Primo perché non sono cattolico. E poi perché non sono comunista. Quanto alla militanza socialista devo dire quanto segue. Il socialismo persegue obiettivi molto chiari: lotta al sistema capitalista e socializzazione del potere. La militanza politica risponde all’esigenza pratica del fare del bene alla città. E poi rispone alla vocazione naturale di chi considera le due sfere, come ci ha insegnato Lutero, sotto il dominio di uno stesso Signore. Ed ora ti dico perché un cristiano non può essere massone: 1. Perché deve prestare un giuramento a taluni principi. E noi non giuriamo. 2 Perché essa persegue fini ultimi celati alla stragrande maggioranza degli aderenti. 3 Perché il Grande Architetto è a entità poco chiara: mente chi accetta Cristo come suo unigenito salvatore conosce perfettamente chi è il suo Signore: è il Dio di Abramo di Isacco e di Giacobbe, è il Padre, il Figlio e lo Spirito Santo. 4. Perchèla massoneria ritiene che la verità si raggiunga per gradi, con un processo di perfezionamento. Ma i cristian conoscono la Verità. E’ Gesù Cristo, la via la Verità e la Vita. I cristiani non si perfezionano: si santificano. 5. Perché i riti che si svol sono assai vicini al senso misterico della vita, del tutto incompatibile con il culto che tutti noi dobbiamo rendee all’Iddio in Spirito e verità. Ora, per favore, facciamola finita con la questione massonica. Se qualcuno intende unirsi a una chiesa pentecostale: NON PUO’ CONTEMPORANEAMENTE indossare grembiulino e Compasso. Per il bene della nostra denominazionazione, occorre essere chiari: la Massoneria è incompatibile con il Vangelo di Gesù Cristo!

Il convegno citato da Stefano Gagliano è il seguente:

convegno-70anni

[Tratto da questa pagina del blog “Chi ha orecchie da udire oda”, amministrato da Giacinto Butindaro]

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Blog di Aldo Prendi

Per la diffusione e la difesa delle dottrine bibliche

Acordai-vos

Tocai a trombeta em Sião, e dai o alarma no meu santo monte.

Egli è altresì scritto...

Blog di Nicola Iannazzo

Destatevi

"Suonate la tromba in Sion e date l'allarme sul mio santo monte" (Gioele 2:1)

Il Buon Deposito

Dottrine della Bibbia

La sana doctrina bíblica

Quien tiene oídos para oír, oiga

Chiesa Evangelica Pentecostale di Augusta

Gesù disse: Io son la risurrezione e la vita; chi crede in me, anche se muoia, vivrà (cfr. Giovanni 11:25)

La Massoneria Smascherata

"non v'è niente di nascosto che non abbia ad essere scoperto" (Matteo 10:26)

SALVATI per GRAZIA

Blog Di Giuseppe Palamara

La verità rende liberi!

Sito di attualità e informazione cristiana

Listen to the sound of the sword

«Stand in the ways and see, and ask for the old paths, where the good way is, and walk in it» (Jeremiah 6:16)

Non tollero Jezabel

Il blog di Gian Michele Tinnirello

Sana Dottrina

Perché verrà il tempo che non sopporteranno la sana dottrina; ma per prurito d'udire si accumuleranno dottori secondo le loro proprie voglie e distoglieranno le orecchie dalla verità e si volgeranno alle favole.(2Timoteo 4:3-4)

La Buona Strada

Blog di Giuseppe Piredda, cristiano evangelico pentecostale trinitariano fondamentalista

He who has ears let him hear

A voice crying in the wilderness

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: